TV | Sintesi Palermo-Empoli 1-2

TV | Sintesi Palermo-Empoli 1-2

Gli azzurri subito alla prima trasferta della stagione sul campo forse più difficile della B: il Barbera di Palermo. L’allenatore rosanero Gattuso deve rinunciare a Munoz, Barreto e Bolzoni. Nell’Empoli non al top Mchedlidze, assente Laurinì per squalifica; Sarri si affida al palermitano Romeo com

Gli azzurri subito alla prima trasferta della stagione sul campo forse più difficile della B: il Barbera di Palermo. L’allenatore rosanero Gattuso deve rinunciare a Munoz, Barreto e Bolzoni. Nell’Empoli non al top Mchedlidze, assente Laurinì per squalifica; Sarri si affida al palermitano Romeo come terzino destro. L’altro palermitano Accardi va in panchina.

 

PRIMO TEMPO – Primi minuti di studio, poi l’Empoli prende coraggio e guadagna metri di campo. Al 4′ Moro serve Verdi che al volo sorvola di poco la traversa. Meglio l’Empoli del Palermo nel primo quarto d’ora che culmina con il vantaggio dell’Empoli. Verdi serve Tavano che si infila nello spazio lasciato da Maccarone e con un destro chirurgico batte Sorrentino all’angolino alla sinistra: 1-0 Empoli. Il Palermo prova a reagire ma l’Empoli si fa preferire. Nel giro di pochi minuti il francese Ngoyi si prende due gialli e al 26′ lascia la sua squadra in dieci. Ma come spesso accade nel calcio chi resta in dieci gioca meglio. Infatti il Palermo cresce e addirittura quattro minuti dopo, approfittando per la verità di un non perfetto movimento della difesa azzurra, perviene al pareggio con Hernandez: 1-1 Palermo. Nell’ultimo quarto meglio i padroni di casa, azzurri in difficoltà.

.

SECONDO TEMPO – Il Palermo entra in campo come era uscito per l’intervallo: i rosanero mettono in difficoltà l’Empoli soprattutto sulla fascia destra dove Hysaj soffre Morganella che sfiora anche il gol del 2-1. Sarri allora mette dentro Mario Rui e sposta Hysaj a destra togliendo Romeo che ha offerto comunque una buona prestazione. Poi Signorelli entra al posto di Valdifiori. Mosse azzeccate: l’Empoli con il portoghese in campo riacquista metri di campo, e Signorelli (23′) pennella l’angolo che Maccarone di testa deposita in rete per il 2-1 Empoli. Il nuovo vantaggio azzurro sembra dare ora una spinta all’Empoli che con Tavano, Verdi e Moro potrebbe calare il tris e chiudere la partita. Sull’altro fronte però il Palermo soprattutto con Hernandez sfiora il pareggio: bravo Bassi su di lui. Finisce 2-1 per l’Empoli che torna ad espugnare il Barbera.

.

Montaggio video e commento di Gabriele Guastella

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy