stadio8La conferenza stampa che si è tenuta ieri per la presentazione del progetto di riqualificazione e restyling dello stadio Castellani ha suscitato, e non poteva essere altrimenti, un movimento di pensiero forte e comune. Il sogno, come lo abbiamo voluto definire noi, ha coinvolto ogni singolo tifoso azzurro, dove per l’amor del cielo c’è stato anche qualcuno che civilmente ha fatto sapere di non gradire il nuovo look, spiegando in qualche modo il suo non gradimento nei confronti di quello che potrebbe essere il nuovo “vestito”; ma nella stragrande maggioranza dei tifosi ha fatto breccia ed ha già fatto innamorare.

Le parole, arrivate dopo pochi minuti la presentazione da parte del Sindaco Barnini, che del resto dovrà ricoprire una parte fondamentale nell’eventuale realizzazione di questo sogno, hanno fatto il resto, visto che la numero uno del comune di Empoli ha bocciato in guanti bianchi il progetto motivando quelle che sono le priorità della giunta.

 

La reazione del popolo azzurro, espressa attraverso il web, dai commenti stessi arrivati sul nostro portale ma soprattutto sui social, è stata forte e chiara. Empoli vuole il nuovo stadio ! Molti, non vogliamo dire tutti, hanno perfettamente capito l’importanza di questo progetto, che non va visto soltanto nella situazione più restrittiva, ovvero la partita al sabato o alla domenica, ma va visto con la lungimiranza di chi vuol e deve guardare avanti, al futuro. Non spetta certo a noi fare la morale su quelli che potrebbero essere i tanti benefit che potrebbero derivare dalla messa in opera del nuovo impianto e di quanto collateralmente dovrebbe nascere. A noi spetta il compito di fare informazione, di raccontare, di provare a spiegare, ma in questo caso c’è un fattore che non puo’ essere lasciato fuori, ovvero quello di essere anche cittadini di questa comunità.

 

“Una grande opportunità”, questo il tormentone più diffuso tra tifosi e cittadini, la sensazione di quel treno (come spiegava anche Ghelfi in sede di presentazione, ndr) che adesso c’è, ed è lì fermo in stazione ad aspettare… ma questo è un treno che deve essere preso al volo, una volta partito potrebbe non tornare più…

Si è detto molto volte che il costo di un nuovo stadio, o di un significativo rifacimento di quello attuale,  non poteva essere accollato sulle spalle dell’Amministrazione Comunale che  aveva altre priorità. Questa volta è l’Empoli FC che si accolla l’onere della spesa e che si dichiara altresì disponibile a dare un suo contributo alla ricostruzione della pista di atletica in luogo ed ambiente più consono alla valorizzazione di uno sport bellissimo quale l’atletica leggera, costretto ad oggi ad una difficile convivenza con il calcio.

Certo, ci sono problemi tecnici e non solo che vanno affrontati e che hanno precisi tempi per una loro risoluzione ma non creiamo alibi perché negli anni, quando si è voluto, si sono fatti importanti interventi sul territorio e sulle infrastrutture in tempi brevissimi superando ostacoli burocratici e lentezze della macchina amministrativa.

 

Ci permettiamo quindi di dire questo (abusando del nostro mezzo di comunicazione, ndr): se di comunità si parla, se dobbiamo pensare a beni comuni, bene allora la parola della gente, che nelle ultime ore sta arrivando forte e chiara, non puo’ non essere ascoltata e lasciata cadere così nel nulla, perchè non è con il nulla che si cresce.

 

Redazione PE

CONDIVIDI
Articolo precedenteComunicato stampa EFC sul "caso Carli"
Articolo successivoL'Empoli FC presenta l'Enegan Stadium!
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

150 Commenti

  1. Mai, prima di ieri, si era arrivati alla presentazione pubblica di un “progetto vero” per il Castellani.
    Fino ad oggi c’erano state solo chiacchiere.
    Purtroppo, però, la gioia di un sogno è durata un attimo:
    prima la bocciatura del sindaco, poi le dimissioni (possibili?) di Carli.
    Dall’altare alla polvere nel giro di un pomeriggio/sera…

    • Premetto che non nutriamo alcuna simpatia per la sindaca ed il suo partito di vecchi affaristi e nuovi demorenziani; e che siamo convinti che Empoli da trent’anni sia governata da un manipolo di burattini che tutto hanno a cuore tranne il bene della città e di chi ci vive. Ma nonostante queste premesse ci rattrista da morire vedere come tanti empolesi, che tutto hanno accettato supini fino ad oggi, siano insorti (virtualmente) di fronte allo scetticismo mostrato dalla Barnini nei confronti del progetto del nuovo stadio. Se ieri complice il caldo e la noia che avvolge la città in questi giorni di agosto, l’idea ci aveva un po’ stuzzicato, è bastato che calasse la sera per rimettere a posto i pensieri.
      Se in tutta questa faccenda ci fosse un minimo di serietà:
      – Il progetto sarebbe stato un progetto vero non 10 diapositive.
      -Un’opera di tali dimensioni non sarebbe presentata il 12 agosto alle tre del pomeriggio senza la presenza dei rappresentanti degli sponsor e del presidente (che dubito avesse impegni più importanti),e di fronte a una platea di 5 scribacchini locali.
      -Il Ghelfi non avrebbe mai usato quei toni provocatori nei confronti dell’amministrazione, con cui i rapporti sono pessimi da sempre, sapendo che senza il loro consenso non si sposta un mattone.
      Quindi la domanda che ci siamo posti, mentre i pasdaran di Monteboro insorgevano sul web, è stata: che senso ha tutto questo?
      E dopo qualche ora è arrivata la notizia, non ancora smentita dal diretto interessato, delle probabili dimissioni di Marcello. La mente è subito volata ad un’altra conferenza stampa che ha fatto storia. Quella in cui Fabrizzino, dopo l’impresa contro il Vicenza nei play-out, annunciava le dimissioni di Pino Vitale e la messa in vendita della società. Quando si dice che la storia si ripete…
      Quindi invitiamo tutti i tifosi azzurri a evitare di accapigliarsi intorno ad una polpetta avvelenata, gettata lì per destabilizzare l’ambiente, e a pretendere dalla società la massima chiarezza.

  2. Spero di essere smentito dai fatti e dalle parole dei diretti interessati…..ma secondo me la storia stadio è legata al discorso dimissioni di Carli.

  3. Non è questione solo di calcio, sarebbe il fiore allocchiello di empoli, tanta gente attratta dallo stadio moderno esufruibile h24… non farlo è una pazzia e il sindaco dovrà prendersi le sue responsabilità.

  4. Il punto redazione è che la cosa non infervora solo i tifosi, è proprio una questione politica che è inconcepibile; viene rifatto lo stadio con spesa dei privati, viene fatto un nuovo centro per l’atletica che, essendo nuovo potrà fornire sicuramente un servizio migliore rispetto alla ristrutturazione dell’attuale vetusta realtà. Nessuno mette in dubbio che la priorità siano le scuole ed i servizi al cittadino, ma qui si parla di spese private che anzi potrebbero liberare una quota budget proprio per i suddetti servizi..e invece si preferisce spendere 800000 euro di soldo pubblici per rifare la pista? Non mi torna e non riesco proprio a spiegarmelo se non con cattivi pensieri

  5. Questa e una buona opportunità x far ritornare la gente a Empoli pensiamoci prima di ritrovarsi come il Giro con negozi chiusi e ormai completamente vuoto.

  6. A parte la qualità discutibile del progetto di cui si può parlare all’infinito (son 4 render, fatti tra l’altro male, messi lì per fare scena) bisogna ricordare che un’amministrazione deve tenere di tutte le parti della comunità ed in modo maggiore proprio delle minoranze, quindi non sbaglia nel voler tutelare le società di atletica. Sbaglia tuttavia a non mettersi ad un tavolo per trovare la miglior soluzione per rutti: perché lo spostamento della pista ciclabile è demonizzato? Anche nei “sindaci più giovani” purtroppo permane la tipica ottusità empolese che si erge a difesa di uno status quo da mantenere a tutti i costi (forse proprio perché la proposta non viene dalla sua cerchia) legata indelebilimente a quella scarsa programmazione e lungimiranza.
    SINDACO SVEGLIA! BISOGNA ESSERE PIÙ AL PASSO COI TEMPI E NON CAVALCARE TEMATICHE IDEOLOGICHE DI 30 ANNI FA

  7. Empoli vuole lo stadio. Chi metterà i bastoni tra le ruote si assumi le sue responsabilità. Avete capito voi del comune. Non esiste solo la coop. Avanti azzurro.

  8. Al Comune interessa l’affitto di un impianto vecchio e basta!!! Non gradiscono che l’Empoli FC possa un domani avere un enorme potere contrattuale. Complimenti Brenda, ma esiste anche il domani e te e il tuo partito credete ai gufi!!!

  9. Sarebbe da andare in comune in 1000 a chiedere perchè e chiamare magari striscia la notizia. Anche x chi non è tifoso è u a questione che non può non fare incazzare. Sai fosse protetto dalle bellearti il castellani….

  10. Il sindaco ed il PD ad Empoli possono fare quello che vogliono, tanto alle prossime elezioni non perderanno nemmeno un voto, che nessuno si illuda questa è la sinistra in toscana, l’unica possibilità per far votare contro al PD è che in qualche modo venga leso l’interesse personale (inteso come sfera familiare), allora forse potranno perdere qualche voto.

  11. Vi meravigliate che la Barnini dica no? Strano, non voleva “ricostruire Empoli dalle macerie”? Peccato che cambiare strada significa sconfessare quello che il suo partito ha fatto negli ultimi 15 anni, cioè dalla amministrazione Bugli, “l’utile idiota” che ha segnato il declino della nostra città. Qui non si parla di posizioni politiche, ma di posizioni di rendita, di commistioni tra politica e affari (esempio PD – Coop) e politica e affari privati dei poteri forti (gli immobiliaristi della città). Dire no a un importante progetto privato significa fare una prova di forza e ribadire che a Empoli comandano loro e le decisioni si prendono in via Fabiani, non in consiglio comunale né tantomeno nel consiglio d’amministrazione dell’EFC 1920. La sfida è anche culturale poi, per lo stesso motivo (pur con problemi differenti) la Fiorentina non è mai riuscita a farsi lo stadio proprio, eppure ci avevano provato i Pontello e i Cecchi Gori prima dei Della Valle: dalle nostre parti queste cose sono tabù. Comunque, che l’amministrazione comunale empolese sia in malafede è sotto gli occhi di tutti: hanno permesso la decadenza del centro storico per assecondare il nuovo Centro Commerciale (voluto da Unicoop). Noi questa gente l’abbiamo votata e rivotata tutte le volte che si sono ripresentati, adesso facciamo davvero una cosa “di sinistra” nella nostra vita: mandiamoli a casa questi fantocci e riprendiamoci la città!

    • Caro Matteo….già se tu ci chiami empolitani, con tutta probabilità tu sei una nana schifosa sicchè occupati dei tuoi affari per favore che ai fatti ns di Empoli ci pensiamo da soli.

  12. Concordo con Zeta. Il “tessuto” composto da Comune, Coop, Azienda USL e Societa’ partecipate, e’ un bacino di voti sicuri per il PD, a prescindere da qualsiasi decisione politica sbagliata per il resto della cittadinanza.

  13. Cioe’ fammi capire……

    Invenstimento con SOLDI PRIVATI…

    …SOGNO di ogni amministrazione comunale IN QUESTO PERIODO IN ITALIA

    AUMENTO POSTI DI LAVORO…..
    RIQUALIFICAZIONE E VALORIZZAZIONE del territorio…..oltre alla nuova e moderna pista di atletica.

    BENESSERE DELLA COMUNITA’

    e il comune di Empoli che fa?
    spende SOLDI PUBBLICI (N O S T R I)
    OTTOCENTOMILAEURO per RATTOPPARE una pista vecchia 50 anni???

    Cioe io se spiego il tutto a un bambino delle ELEMENTARI e ci arriva in un secondo a capire il business….. e in + da di CIUCCO a questi politici.

    EVUSSIETEDEI CIUCHI…SPECIE CON QUESTA SINDACAina.

    • ti rispondo io:

      “Invenstimento con SOLDI PRIVATI…”
      quali soldi? quali privati? hai letto delle conferme? hai letto delle cifre ufficiali?
      ergo al momento nessun soldo ma solo cazzate e lettere d’intenti.

      “AUMENTO POSTI DI LAVORO…..”
      solita stronzata da loboTVizzato, nessun posto di lavoro in piu

      “BENESSERE DELLA COMUNITA’”
      benessere della comunità in che senso?
      lo stadio sarebbe privato e aperto 3 ORE OGNI 15 GIORNI, solo per le partite.
      Adesso è aperto e pubblico per il benessere della collettività praticamente h24

      “Cioe io se spiego il tutto a un bambino delle ELEMENTARI e ci arriva in un secondo a capire il business….. e in + da di CIUCCO a questi politici.”
      fatti spiegare cosa sono i piani regolatori, le tempistiche, modi e tempi con cui ci si avvicina a questo tipo di opere, magari fattelo spiegare da un bambino, forse capisci

  14. Da tifoso sono ovviamente di parte ma a me sembra un occasione unica per tutti, ammenochè ci siano situazioni che non conosciamo. Si parlasse di soldi pubblici capirei ma parlando di soldi privati e vista anche la disponibilità a finanziare lo spostamento della pista altrove, dotandola di una autonomia che nella convivenza del castellani non sempre è possibile, non capisco proprio la posizione dell’amministrazione. Sicuramente i motivi ci saranno però bisogna che il sindaco li spieghi. Questo lo deve. Tifosi o no quello dello stadio è un problema che possiamo rimandare quanto ci pare ma che prima o poi andrà affrontato diversamente dal solito rattoppare.

  15. Se invece della curva conad era curva coop state sicuri che stamani iniziavano i lavori per lo svincolo dalla superstrada allo stadio

  16. Scusate ma il sindaco non è altro ke un portavoce di chi ce lo ha messo.se il PD ha detto a Brenda di dire certe cose lei ha eseguito.il sindaco serve a tagliare nastri alle inaugurazioni parlare alle ricorrenze.poi non conta nulla.come la Cappelli.EMPOLI STA DIVENTANDO LA RUSSIA DELLA TOSCANA. Giovanni.
    P.s a me Zambelli non piace.

  17. mi dispiace che è giovane e dovrebbe essere lei stessa questa nana malefica a proporre una modernizzazione dello stadio prendendo realtà come la nostra stile Frosinone e udinese , appena lei e la sua amministrazione di nicchia spezzano le ali a noi tifosi possono dare le dimissioni …ad EMPOLI vogliamo migliorarci e ciò che ci rende fieri a noi Empolesi e a tutto il territorio è l’ EMPOLI CALCIO E BASTA

  18. La Barnini non la sopporto neppure io,ma qui andiamo oltre. Il grande Corsi persegue esclusivamente i propri interessi, un po’ come i Della Valle. Cosi ha escogitato questa mossa. Si fa sponsorizzare dai tifosi puntando sull’amore per la squadra azzurra. Grande mossa, c’è di mezzo anche Rebecca. Bravissimi!!!

  19. Sembrera una cazzata ma per me che vivo all estero mi sembra palese…come fai a discutere di una cosa cosi importante nel mese di agosto quando in italia fa un caldo terribile e ad ogni singola persona che ti lavora in questo mese sembra che quasi dica “mi devi ringraziare che sto lavorando” …idem sara per la sindachessa…
    cmq quello che non capisco e´ pur volendoci speculare sopra non capisco come non possa l amministrazione comunale sfregarsi le mani nel sentire di una opportunita del genere…cazzo vai in xulo al mondo e raramente non conoscono empoli a causa dell empoli calcio….con tutto l amore che ho per questa citta che mi ha adottato…ma se non ci fosse l empoli calcio con tutto il ben di Dio che c e in italia ma chi se la cacherebbe empoli???cioe ma roba da matti…io mi ricordo una partita contro il lecce in casa dove esponemmo lo striscione “vogliamo uno stadio di cui non doverci vergognare” …siamo nel 2015 e ancora questi mettono impedimenti…mazza che imbecilli…!

    • mirko, un conto e’ chiedere un nuovo stadio un altro e’ dire che ci vergogniamo del nostro. io a differenza di te li dentro ci sono cresciuto, ci ho passato i momenti piu’ belli della mia vita. quindi visto che come dici, empoli ti ha adottato ricordati bene questa parola: RISPETTO. poi ti do un’altra dritta, questa storia e’ tutta un polverone creato ad hoc, e i tempi e i modi lo dimostrano. e ancora una cosa: noi qui ci si vive, non ce ne frega nulla se in giro ci conoscono o meno. perche’ altrimenti e’ come dire che fanno bene i vostri di amministratori a lasciare tutto in mano alla mafia, visto che é il motivo per cui siete famosi nel mondo.
      BONA
      PS:a proposito salutaci la polacca

      • Scusa è ma non capisco il tuo commento, con chi ce l’hai? con Mirko con la Sindaca, sei a favore sei contro ? bohh

        • non ce l’ho affatto con mirko ma volevo chiarire alcuni concetti, ce l’ho con la sindaca ma di sicuro non per lo stadio. sono a favore di uno stadio solo per il futbol ma sono contro questo progetto ridicolo

        • ….voglio esprimermi quando i contorni della cosa saranno meglio definiti. Nel mentre, fortunatamente, qualcun’altro ha chiarito due cose che mi stanno molto a cuore……Rispetto per la città…altrimenti gli insulti, alla prossima uscita dello stile “chi si cacherebbe Empoli”, te li mando tutti; secondo, l’attuale C. Castellani è per me un pezzo di vita, quindi…..per me va bene anche così.

          • Allora visto che si evince che mi conoscete saprete anche bene che io mi augurerei e mi sono sempre augurato di passare ogni sacrosanta partita a farmi infiammare la gola per sostenere l azzurro..non mi voglio giustificare perche mi sembra palese sia che empoli sia una bella citta,sia che ci vivino belle persone che ogni volta che vengo mi fanno sentire a casa mia se non meglio e che in maratona ci si sta tutti bene…fosse per me la questione stadio potrebbe protrarsi all infinito visto che a me il castellani piace…dico solo da un punto di vista logistico a qualsiasi amministrazione farebbe gola un progetto cosi…la mia uscita “chi si cacherebbe empoli” era per sottolineare come l empoli calcio sia importante nell economia della citta visto che siamo in serie A e per Empoli e´ una risorsa immensa..giustamente fai bene a dire che non te ne frega niente se gli altri la conoscono o no..perche l appartenenza alla propria terra e´ qualcosa di fondamentale nella vita di ogni persona ed e´ giusto che sia cosi…io ogni volta che sento nominare la sicilia all estero ma non solo accostata alla mafia mi sale il sangue alla testa quindi capisco la reazione ma appunto per questo e´ palese che io non possa aver inteso in quel senso li…e chi si cacherebbe palermo se non fosse per la mafia??lascia stare che sento piu volte dire empoli-empoli calcio che non palermo-bellezze artistiche,mare stupendo,cibo etc etc… piuttosto palermo-mafia,sempre quello…e´ meglio essere conosciuti per il calcio che per altre cose…a me onestamente sto commento brucia perche io adoro empoli…la mia voleva essere solo una critica per rimarcare l importanza del club per la citta..BONA

          • E Soprattutto lo striscione sullo stadio del 2003 non l ho fatto io ne tantomeno lo condivido…a me a suo tempo mi era sembrata un uscita estrema visto..ho solo scritto dello striscione per sottolineare che da tempo e´ un tema e dopo 12 anni ancora se ne parla e non e´ stata mossa una foglia..sinceramente solo a livello di sviluppo economico la vedo come un opportunita interessante per noi tifosi e´ uno stadio secondo me ok..e la collocazione in maratona mi sta benissimo…

    • Mirko, ti rispondo qui perche’ sotto non c’era piu’ posto. non ci conosciamo personalmente ma ti ho visto varie volte, e a pelle e da quello che scrivi qui, devo dire che sei di gran lunga quello che mi piace di piu’ tra tutti i “cannoli”(comunque un nome meglio lo potevate trovare!!!). ed è per questo che ti ho risposto (visto che per me la maggior parte di chi scrive su questo sito non è degno della minima considerazione). sicuramente potevo trovare un esempio migliore di quello della mafia per esprimere il concetto e certamente non volevo essere offensivo. nutro un grandissimo rispetto per la vostra gente oltre che una passione profonda per il vostro dialetto e la vostra cucina. comunque dalla tua risposta ho capito che hai capito e questo basta. per il discorso dello striscione devo ammettere che avevo letto frettolosamente la fine del commento ma apprezzo quello che hai scritto nella risposta. quando ripassi da empoli (o ci becchiamo in qualche settore ospiti) ti pago una birra e ti racconto un po’ di cose su fabrizzino, visto che sicuramente leggendo PE non le verrai mai a sapere. cosi’ capirai la mia posizione e quella di tanta altra gente sulla questione dello stadio. e capirai perchè non abbiamo nessun motivo per rispettarlo, nonostante i risultati ottenuti sotto la sua presidenza.

  20. SI ALLO STADIO NUOVO
    STADIO NUOVO = FUTURO
    NO AL PD
    NO A BRENDA
    NO A RENZI
    CHE VOGLIONO EMPOLI UN
    SOBBORGO DORMITORIO SCHIAVO
    DI FIRENZE
    IO SONO EMPOLESE
    E GLI ULTIMI VERI EMPOLESI RIMASTI
    DOPO LA DISTRUZIONE VOLUTA
    DEL CENTRO IL GIRO
    RESTA LO STADIO
    CHI NON CAPISCE IL PROGETTO
    NON CAPISCE IL FUTURO
    E ALLORA
    NON E’ DEGNO DI GUIDARE QUESTA CITTA’ LA NOSTRA COMUNITA’
    VIA TUTTI I POLITICI DALLA NOSTRA CITTA’

  21. Se ci fosse bisogno posso anche sottoscrivere per i prossimi 20 anni l’abbonamento
    in CURVAAAAAAA.
    MAREMMA IMPESTATA.
    Sono al mare, ieri avevo i lacrimoni dalla gioia , 35 anni che aspetto questa notizia
    un poche ore arriva una che mi toglie il sogno di una vita.
    ari maremma impestata

  22. La cosa va in porto solo se al comune e agli amici degli amici viene dato un pezzo della torta. Il progetto visto così non è valutabile: pochi rendering di bassa qualitá impaginati da topo gigio. È chiaro che si tratta di un’operazione speculativa, lo capisce anche un bambino, e per questo mi lascia indifferente.

  23. BARNINI IL SOGNO CHE CI TOGLI
    SARA’ LA FINE POLITICA DEL PD RENZIANO E DELLA TUA CARRIERA
    HA RAGIONE GRILLO
    VIA TUTTI I POLITICI DA QUA

  24. o marta ma che volevi la stampa in tridimensionale?
    belli o brutti i rendering si fanno per far capire come sarebbe
    e alle persone intelligenti basta e avanza
    sai quanto ci vuole per arricchire il rendering coi perticolari?….andiamo ma che stai a guardare ci sono 11 milioni spesi bene e non in un giocatore!!!…noi creiamo giocatori e abbiamo bisogno di uno stadio nuovo!!!!…..maremma impestata!!!

  25. I rendering erano indicativi… e anche per quello è spiegabile la presenza di poche persone alla presentazione

    Poi oh, s’è visto a cosa sarebbe servito fare progetti particolareggiati… con l’amministrazione locale che l’avrebbe reso tempo perso

  26. Tempi, modi, contenuti della proposta dell’EFC mi sdubbiano assai. Temo che noi tifosi siamo una pedina nella “partita” tra EFC e comune. Attendo nuovi sviluppi per pronunciarmi, sperando ovviamente che non sia tutto il sogno di una notte di mezza estate

  27. Si tratta di una presentazione, è ovvio che i progetti saranno fatti nel dettaglio solamente quanto ci sarà la certezza che l’opera si possa fare. Il Comune di Empoli, purtroppo, non è molto propenso alle novità. Un centro storico che andrebbe completamente rivisto, una viabilità pessima, il famoso polo tecnologico collegato con un sottopasso da biciclette, città rinchiusa fra Arno e ferrovia. Manca la programmazione, e si giustifica con il fatto che mancano i soldi. Adesso sarebbe l’Empoli a farsi carico di un impianto nuovo. Rimane da capire in quali termini l’Empoli Calcio entrerebbe in “possesso” dello stadio, ma devono trovare un punto in comune. In occasione dei mondiali di Italia ’90 è stata sfruttata l’opportunità di costruire la maratona (troppo grande, diciamolo), e se ne vedono i benefici, intendo per le attività che GIORNALMENTE si svolgono al suo interno. Provate a passare dal parcheggio della maratona e ditemi se trovate posto. Certo che i problemi della città sono anche altri, ma in questo caso non viene chiesto niente al Comune, soprattutto in termini di esborso di soldi. La mia paura è che non si può smuovere un certo equilibrio economico (chiamiamolo così) per presunti accordi non scritti. Ma un’amministrazione giovane come quella attuale, dovrebbe farsi coraggio di certe scelte (anche se penso sia più coraggioso dire di no), guardare avanti, e regalare la possibilità all’Empoli di costruirsi un impianto all’avanguardia, sfruttabile tutti i giorni. Empoli vive nell’immobilismo dagli anni ’70, e se l’empolese medio tende a muoversi sempre da Empoli (anche per una semplice birra in compagnia dopo cena), il motivo principale è nella scarsa, per non dire assente, programmazione dell’Amministrazione, sia in termini di eventi culturali, sia di strutture pubbliche, sia di collaborazione con gli imprenditori. Scusate se mi sono dilungato, rpovvederò nei prossimi giorni a recapitare il mio pensiero anche al Sindaco, sperando che lo facciano molti altri.

    • Ti quoto in pieno caro Paride, e siccome tu hai esperienza nel funzionamento della macchina amministrativa la tua perplessità deve farci ancor di più rizzare le antenne. Hai pienamente ragione, a Empoli non mancano i soldi ma programmazione e coraggio. La riqualificazione di una città può passare anche da capitali privati e questo oramai è un dato di fatto, anzi le città si fanno proprio concorrenza nell’attirarli: si chiama “marketing urbano”. Se il Comune boccia il progetto ci deve dire il perché e cosa pensa dell’attività dell’EFC 1920 sul suolo cittadino… Poiché è noto a molti che EFC 1920 e Comune di Empoli (emanazione del PD empolese) non si parlano e non collaborano se non di facciata. Forse questa mossa della società è davvero fatta per andare allo scontro finale con l’amministrazione comunale. Vi ricordate che un anno fa alla società furono recapitate le cartelle di Equitalia perché il comune esigeva 200.000 dell’affitto del Castellani? L’EFC andava al contenzioso e si era rifiutato di pagare perché sosteneva che quella cifra gli andasse scalata dall’affitto date le opere di manutenzione straordinarie eseguite dalla società. Comunque si, il nodo è quello: il Comune non può accettare la concessione per 99 anni alla società di calcio.

  28. Caro Sciambrino, x empolitani intendo i cittadini di Empoli ke nn hanno amore x la loro città, x quanto riguarda la nana viola: io mi son firmato con nome e cognome, te???? Comunque nn c’è problema, c s vede in maratona, o in trasferta a Palermo o a Napoli, oppure c siamo visti gli anni scorsi a Avellino Crotone lanciano Bari Lecce. Ma mi s ha ke con te ci siamo visti solo al gobbentus stadium. Ridicolo.

    • Sempre carissimo Matteo non voglio far diventare un diatriba fra me e te questo spazio in cui si sta discutendo di cose + importanti che le ns. cazzate. Se sei di Empoli e tu frequenti lo stadio e vai in trasferta come asserisci, saprai benissimo che non ci piace a noi Empoli essere chiamati empoletani, o mi sbaglio, magari se eri un po’ + chiaro nel tuo primo commento la cosa finiva lì. Quanto a vedersi allo stadio un ci son problemi,si piglia anche una birra insieme, sono del 4 Mori, qualche trasferrtuccia l’ho fatta anche io stanne certo anche allo Juventus stadium certo….ah e se te hai messo il nome e cognome che cambia? Mah…

  29. Si nuovo stadio… e poi alla prima serie b tutti a casa a vedere juve-inter-milan! Poi chi paga? La maratona è la nostra anima, e gli occasionali possono andare nelle curve di ferro dietro la pista.

    • Tu non pensi che con il nuovo stadio l’EFC farebbe un salto di qualità enorme e forse potremmo diventare un club che in A non è solo di passaggio? E comunque la situazione del Castellani come stadio inadeguato, brutto e d’altri tempi prima o poi va risolta…

  30. Intanto da qui in avanti chiamatela BRANDA (cosi soprannominata dall’età del liceo)….. se volete vi spiego il perché….

  31. Comunque sia, progetto vero o fumo negli occhi, la società ha lanciato il classico sasso nello stagno e ora stanno a guardare gli effetti: se il Comune dice sì, bene se ne parla davvero allora, se il Comune dice no allora i rapporti si inaspriscono ancora di più. Credo sia un gioco di forza: EFC con i suoi tifosi da una parte e PD Empolese con i suoi lacchè + potentati economici dall’altra. EFC fa i suoi interessi, di contro l’operazione non porta consenso politico al PD. Quindi ognuno ha degli interessi che paiono non convergere. Queste cose accadono perché sono i poteri economici locali a governare e l’amministrazione comunale gestisce e basta.

    • sono daccordo con te, per questo vorrei che il comune convocasse i ghelfi e gli dicesse: bene, il problema c’e’, voi dite che avete i soldi per risolverlo, ma senza di noi non potete far niente, quindi mettiamoci a sedere, senza fare tanto gli americani, e troviamo una soluzione condivisa. e’ brutto? si, ma e’ la politica. impostare il discorso come hanno fatto ieri con quel progetto fantascientifico serve solo ad una cosa: fare un polverone senza voler arrivare a niente.

  32. I violacei empolesi sono talmente invidiosi che appena hanno visto il progetto del comune tentano di buttare fango…ah ridicoli andate al franchi a tifare una squadra di merdx ripescata e loro che appena entrate dicono : arrivano i campagnoli che schifo e voi cojonx tifate …solo Empoli

  33. Karciofilo o come caxxo ti chiami ha ragione Mirko se non fosse per l’ Empoli calcio chi conoscerebbe la nostra città chi ??? Ha detto la verità a fin di bene , che c’ entra la mafia sei proprio ignorantx , noi tifosi Empolesi dobbiamo stare uniti e farsi’ che questo progetto non venga accontonato , grazie a questi progetti la città cresce …Forza Empoli

    • io unito con te un ci sto’. ai massimo con la tu moglie. e tanto meno sto’ con i’corsi. poi si, sono parecchio ignorante quindi se tu hai problemi si fissa, magari sabato in maratona.
      il discorso sulla mafia tutto voleva essere tranne che offensivo.
      oh poi empoli e’ stata conosciuta in italia grazie a “la ruota della fortuna”… che gli sa’ a fare un mausoleo a mike buongiorno a serravalle?

  34. Fra quei “trenta cani”, come li chiami, ci sono molti che sono abbonati da anni, e a tutti piacerebbe avere uno stadio bello e comodo. Ovviamente lo stadio non rappresenta una necessità di investimento per il Comune, ma se è un privato (Empoli FC e sponsor) a sobbarcarsi la spesa, non vedo dove stà il problema. L’Empoli penso abbia ponderato la scelta a livello economico, Monteboro insegna (sempre pieno di utenti paganti).

    • il problema è che NON SI PRENDE PER IL CULO UNA CITTA’ INTERA IL 12 AGOSTO CON 3 IMMAGINI FATTE AL PC, SAPENDO BENISSIMO CHE IL COMUNE STAVA GIA DA TEMPO APPROVANDO IL RIFACIMENTO DELLA PISTA SENZA CHE L’EFC APRISSE BOCCA.
      AVEVANO A APRIRE BOCCA PRIMA, SE LO HANNO FATTO IL 12 AGOSTO E’ SOLO PER FARE CASINO, CAPITO?

      • Eh anche a me pare l’ultimo capitolo di una storia di diatribe e ricatti tra società e Comune… Dato che siamo in agosto potrebbe essere un gavettone più che una bomba! Però se il Comune dice sì, poi lo stadio si vole!!!

    • ma monteboro non e’ proprieta’ dell’empoli calcio (piccolo particolare non di poco conto). se un domani i’corsi vendesse l’empoli c’e’ il rischio che lassu’ ci si vedrebbe gli allenamenti della florentia viola (squadra per la quale ha sempre sostenuto di tifare e che potrebbe offrire molti piu’ soldi).
      a parte questo anch’io credo che lo stadio vada rifatto, e ti dico di piu’, per me doveva essere il comune a chiamare l’empoli e dirgli: lo stadio e’ vecchio e inadeguato, voi ora avete i quattrini per rifarlo, ragioniamone perche’ se no tra un po’ vi tocca andare a giocare fuori. ma da qui a schierarsi a spada tratta a favore di questo progetto ce ne passa. Purtoppo ne’ di qua ne di la’ ci sono persone all’altezza.

      • Il terreno di Monteboro è del Corsi che affitta all’Empoli Calcio…(piccolo conflitto di inetressi da chi vorrebbe fare la morale al comune in tal senso).
        Tutte le strutture invece sono proprietà dell’Empoli calcio che le ha pagate.

        Si infatti qui non si tratta di mettersi dalla parte dell’Empoli fc (buoni) contro il comune (cattivi) ma di capire quello che è meglio per la città e per la squadra ed insieme affrontare il problema.

        Solo dopo si fà una conferenza stampa dove si illustra un progetto.

        Che c’incastra fare una presentazione di un progetto in fretta e furia il 12 agosto senza aver interrogato l’altro protagonista della vicenda. Non mi sembra abbia molto senso. A meno che non si volesse muovere le acque fino a renderle vorticose (e mi pare che sono riusciti visto che molti hanno abboccato)

        Ma adesso cari miei la strada è ancora più in salita di due giorni fà perchè l’orgoglio delle parti prenderà il sopravvento e sarà molto più difficile un compromesso.

        Viene da chiedersi quindi quale fosse il fine ultimo di tuto ciò perchè non credo che nessuno avesse un immaginato un risultato diverso da quello ottenuto.

        • Concordo, e una delle paure (se così si può dire) che ho è che l’Empoli abbia fatto questo passo, pur sapendo che avrebbe ottenuto poco, per poi dire “ma noi abbiamo fatto tutto il possibile, è il Comune che non vuole”.

        • Chi ti dice che prima non ci sia stato un’incontro ??? magari andato male, dopo di che ognuno ha preso la sua strada lasciando decidere al popolo se è un progetto giusto o sbagliato, il popolo mi sembra che per il 99% VADA IN UNA SOLA DIREZIONE CIOE’ QUELLA DI UN PROGETTO PIU’ CHE GIUSTO PER TROPPE COSE, da qualsiasi parte lo si guardi non c’è un’appiglio negativo a cui aggrapparsi.

          • Calma, il popolo non è il web e anche lì ci sono molte voci fuori dal coro che chiedono di vederci chiaro prima di buttarsi a capofitto.
            Pianeta Empoli è furbo e fà gli articoli ad hoc per attrarre visualizzazioni e click che gli portano gli introiti necessari per sopravvivere e campare di questo ma io questa sommossa popolare non l’ho proprio vista anzi mi senta alquanto debole.

            Poi parliamoci chiaro a me uno stadio nuovo piacerebbe anche anzi a dir la verità a me basterebbe una curva alta attaccata campo poi del resto farei anche a meno ma queste sono opinioni personali.

        • Povero Pontormo che discorsi strampalati che fai…. te e tutti gli altri comunisti che vedete sempre la parte economica un male da combattere!!!!!

      • L’esempio di Monteboro (indipendentemente da chi ne è il proprietario) l’ho fatto per dimostrare l’utilità e la rendita economica di un struttura.

  35. Io quando leggo che l’amministrazione comunale ha ammazzato il centro mi scappa da ridere. Il discorso filerebbe anche visto che sono stati commessi errori ed errori di gestione per quest’ultimo ma questi sono stati fatti con il beneplacito dei commercianti e degli empolesi del centro che volevano un centro sicuro, tranquillo e silenzioso. E questo hanno avuto salvo poi lamentarsi che il centro era così tranquillo e silenzioso da non sembrare nemmeno sicuro. Allora si è pensato bene di dare la colpa al centro commerciale (che ho osteggiato ed osteggio ma ci sono ovunque e i centri non sono morti…). Gli empolesi nel frattempo hanno lasciato le loro case nel centro e le hanno affittate in nero a rumeni, marrocchini, gerogiani ecc ecc Mettici poi una crisi economica che ha morso come non ha mai fatto dal dopoguerra ed eccovi servita la nuova Empoli. Poi appena parli con molti (troppi) empolesi ti dicono che sono anni che non mettono piede in centro e che quest’ultimo è scomodo per parcheggiare e che non ha senso andarci ecc ecc
    Quindi la verità è che l’empolese ha ammazzato il centro svendendolo e scegliendo di non viverlo scappando on periferia.
    Ad Empli fino a quando non si fà un salto di qualità di pensiero il centro rimarrà sempre la periferia della città perchè nell’immaginario dell’empolese medio c’è lo spostarsi sempre e comunque con la macchina che và parcheggiata a meno di trenta metri dalla metà.
    Siamo molto contadini rivestiti in questo, i fiorentini fanno bene a rimarcarlo visto che quando andiamo nella loro città non ci fà specie fare due passi o una pedalata ma ad Empoli non sia mai…

    • Aspè, piano…io prima abitavo in centro, poi mi sono trasferito fuori, ma certe dinamiche le ho viste da dentro.

      Sono d’accordo con te che i commercianti (anzi, bottegai…) del centro sono stati stolti da andare dietro a quello che gli veniva propinato dalla politica…però appunto sono loro ad andar dietro come capre, non mi risulta siano stati loro a chiedere per primi roba come lo spostare la coop dal centro a fuori.

      Tu dici che secondo te la coop non ha avuto questo effetto..per me si
      Ho notato una differenza abissale fra prima e dopo

      Anche il punto che dici sulla scomparsa degli empolesi dal centro con l’arrivo degli immigrati è una conseguenza di quello:
      Mi spiego, il declino del centro post-coop ha difatto reso molto meno appetibile la zona…io nel 2009 ho provato a vendere una casa in via del giglio e non trovavo anima che la prendesse!
      Per cui diminuendo il valore delle case e degli affitti il centro si è riempito dei ceti più bassi..in questo momento costituito in larga parte di immigrati
      Questo fatto poi (nulla contro di loro) si ripercuote nel disgregamento del tessuto sociale…nazionalità che fanno gruppetto fra loro, ecc..

      • I centri da che mondo è mondo non sono centri commerciali che alle 20 chiudono bandone e per vivere hanno bisogno di attrattiva ed attività ludiche. Negli anni dai biechi commercianti, che in tempi non sospetti si stavano riempiendo le tasche a dismisura, e dai fieri abitanti del centro sono sempre arrivate critiche su qualsiasi progetto che comprendesse una vita notturna della città. Mettici poi che la nuova generazione della macchina sotto casa non poteva fare due passi per parcheggiare l’autovettura, sommalo ad un risveglio dell’attrattiva della campagna ed eccoti decretato lo svuotamento del centro.
        L’empolese medio infatti si chiede perchè dovrei comprare un appartemento in centro quando non ho il parcheggio, e dopo le 20 vige il coprifuoco con nessuna attività ricreativa?
        Il centro commerciale avrà certamente influito in negativo anche perchè è stato aperto in un periodo nel quale i consumi si erano fortemente contratti.
        Poi non ho detto che l’ammistrazione comunale è senza colpe anzi per il ruolo che ricopre, l’immobilismo e le frasi dette sul centro sla rendono certamente protagonista ma come nel caso della mafia non occorre essere mafiosi per rendersi complici.

    • Poi il fatto che altrove ci siano centri commerciali e che altri centri non siano morti secondo me è dovuto a un’altra ragione..

      Che altrove la Coop fa la Coop… prima di tutto non si chiama CENTRO*, e poi fa da supermercato…invece a S.Maria sono semplicemente stati spostati negozi indipendenti…estranei al concetto di centro commerciale..che quindi ingloba al suo interno attività che dovrebbero essere “negozi da centro” che al centro sono stati sottratti..

  36. PER QUELLO CHE POTRÀ SERVIRE ANDATE SUL SITO DEL “Il TIRRENO E VOTATE CHI SECONDO VOI HA RAGIONE EMPOLI FC O COMUNE .
    FACCIAMOCI SENTIRE !!!!!

  37. Ultima cosa: nel 2020 per partecipare al campionato di Serie B occorre avere impianti SENZA PISTA D’ATLETICA! Nessuno l’ha menzionato, così lo voglio ricordare io! Ora io non so dove saremo nel 2020 (spero in serie A) ma se il Castellani non può essere omologato che facciamo? Andiamo a giocare a Firenze????

  38. Ultima cosa che nessuno a fatto notare e la voglio ricordare io: dal 2020 per fare il campionato di serie B occorrono impianti senza pista d’atletica… Ora non sappiamo in quale categoria giocheremo nel 2020, ma mi viene il dubbio che rischiamo di spostarci a Firenze a giocare??? Sarebbe la fine dell’EFC…

  39. Premetto che vivo all’estero (USA) ma sono empolese di nascita, ci sono cresiuto e sono seppur a migliaia km di distanza ancora un grande fan azzurro.
    La mia analisi di quanto sta accadendo con questo nuovo progetto prende spunto da come un Americano si potrebbe approcciare a questo progetto.
    Gli americani hanno 1000 difetti ma in fatto di come far girare i soldi non gli si puo dire nulla.
    Davanti a un progetto del genere ovvero L’Empoli Fc che dice rifo’ lo stadio con soldi miei e ti rifaccio la pista di atletica dove vuoi sempre con fondi miei a fondo perduto; il primo cittadino americano ti direbbe ok, ma quanta gente assumi per far questo lavoro, risposta (dico numeri a caso): 1000 persone, controrisposta< ok ma se me ne assumi 1500 ti do agevolazioni fiscali per il 20%. Sicuramente tutto il mondo e' paese e i soliti magheggi esisteranno sempre, ma andate tranquilli che una risposta come quella della sindachessa non gli uscirebbe di bocca.
    Forza azzurro comunque vada……

  40. L imprenditoria provata va’ sostenuta crea posti di lavoro ed idee …. Non bloccata o boicottata Ovvio che ci sono degli interessi Ma che di voi lavora pe la gloria e non per il vil denaro ??

  41. O gente ma che pensate che, a questi punti il comune se insiste aspetterebbe a loro,entro il 2020,mettere lo stadio a norma visto che ci vuol pensare il corsi perché non farglielo fare, la pista non verrà fatta vedrete.

  42. PROVATE AD ANDARE SUL SITO DEL COMUNE. NONE POSSIBILE MANDARE NE MAIL NE E POSSIBILE CONTATTARLO IN NESSUNA MANIERA. CONIGLI CHE NON SONO ALTRI|

    • Prova a cliccare su “Scrivi al Comune” nella home page in alto sulla destra, oppure scrivi all’indirizzo in fondo alla pagina…
      E se li vuoi chiamare, magari chiamali in orario di apertura (gli orari estivi sono scritti nella quarta notizia, sempre sulla prima pagina)…

  43. Ma c’è qualcuno che ha letto il comunicato della società Empoli Calcio ???
    A me sembra che hanno preso un impegno ben preciso, quindi visto che questo impegno è comunque a favore di tutta la città ( se il corsi ci guadagna a me personalmente non frega nulla), non vedo perché si debbano fare tutte queste chiacchere senza senso.

  44. La lista ‘Ora si cambia’, guidata da Damasco Morelli, si è espressa così sulla questione: “In qualsiasi altra parte del mondo, una proposta come quella dell’Empoli sarebbe stata oggetto almeno di una profonda riflessione da parte dell’amministrazione comunale – si legge nella nota – La freddezza glaciale con cui invece è stata accolta dal Sindaco Barnini è la misura di quello che per Empoli potrebbe trasformarsi in un enorme errore strategico che non ci possiamo permettere. Prima di tutto non affrontiamo questo capitolo della storia cittadina con inutili discussioni“. “E’ vero che lo sport ad Empoli non è solo il calcio. E’ eccellenza in mille campi, spesso però servendosi di strutture dei comuni limitrofi per le mille carenze degli impianti di Empoli – prosegue la nota di Ora si cambia – E’ pur vero che Il calcio, in questo come nella maggior parte dei paesi del mondo, non è uno sport come gli altri. Chi si ricorda che nel 2006 la Slovenia vinse il campionato del mondo di hockey, sicuramente molti sloveni e gli appassionati di quello sport, ma miliardi di persone su questa terra sanno, magari hanno visto, la nazionale italiana vincere la coppa del mondo di calcio“. Prosegue il comunicato: “Non esiste investimento di immagine per un territorio paragonabile ai risultati che si ottengono con la squadra di calcio in serie A o comunque nelle massime serie. Si legge ancora: “E’ importantissimo che i giovani abbiano la possibilità di fare sport: atletica leggera, basket, pallavolo ecc. , ma perché dovremmo ostacolare un progetto così importante affermando che comunque la pista di atletica deve rimanere allo stadio Castellani? Forse possiamo fare di meglio ed il Sindaco di Empoli ha il dovere di farlo ad esempio prevedendo nell’operazione la possibilità di trovare risorse private, l’Empoli si è già dichiarato disponibile ad un contributo a fondo perduto, e pubbliche ( ad esempio quelle già stanziate) per costruire una pista di atletica nella zona delle scuole, per unire l’eccellenze dell’atletica alla formazione dei nostri giovani, da venti anni costretti a costosi spostamenti in bus per poche decine di minuti di povera educazione fisica”. La questione della pista di atletica e’ solo un pretesto peraltro se ci ricordiamo bene alcuni fatti: il Comune e’ responsabile di aver perso ben 5 anni per aver annunciato l’imminente arrivo di un fantomatico contributo regionale di oltre 500 mila euro (Giunta Cappelli) da parte della Regione per il rifacimento della pista quando Empoli nelle graduatorie della Regione non risultava neppure lontanamente presente. Difronte all’occasione di perdere un investimento sul territorio di 11 milioni di euro cosa facciamo? Ci facciamo prendere dalla fretta? “E’ risaputo che la Federazione gioco calcio non vede di buon occhio la presenza delle piste di atletica negli stadi e che sta agendo, anche nei regolamenti nazionali, per andare in questa direzione. Il 2018 e’ vicino. Quale è’ la logica con la quale ci muoviamo? Pensiamo potrà essere possibile costruire uno stadio completamente nuovo senza pista da un altra parte? Vogliamo investIre oggi in una struttura che dovrà essere cambiata domani l’altro?” “Oltre la nostra dignità di territorio con la propria autonomia, vogliamo svendere pure l’Empoli alla città metropolitana? Dal canto nostro chiediamo che la proposta dell’Empoli sia approfondita attentamente dalla Giunta e che questa fase di confronto annunciata dal Sindaco non abbia alcun tipo di paletto. E’ necessario che questa si svolga velocemente ma è anche doveroso che si colga l’occasione per affrontare il problema dei plessi sportivi in modo globale”.

    Leggi questo articolo su: http://www.empolichannel.it/nuovo-stadio-carlo-castellani-ora-si-cambia-la-proposta-dellempoli-da-valutare-seriamente-sarebbe-enorme-investimento-dimmagine/
    Copyright © gonews.it

  45. La figc e stata chiara! Stadi per il calcio hanno dato una scadenza, che pensate che non si sia mossa la dirigenza, di sicuro deve essere fatta per aver deciso che i lavori dovessero partire a primavera,
    Il fatto è che il sindaco quando a detto che si rifà la pista dove è, il popolo azzurro, non ha fiatato, solo ora avete capito, io sono uno dei pochi dove ho anche rischiato dicendo che se ci provano ci lancio una bomba sulla pista. MAREMMA IMPESTATA

  46. Cmq la sindaca l’avete votata boi..la colpa é vostra son dei giovani e belli attivisti in tutina e saloppette candida che vanno a pulire le scritte dai muri del centro ma per il resto hanno la stessa vecchiaia politica e reazionaritá di chi li ha anticipati..

  47. Sicuramente i contatti fra le parti prima della conferenza stampa ci sono stati (dalla risposta del Sindaco sembrerebbe proprio che lo sapesse già del progetto), e sicuramente non si sono trovati d’accordo. E fermo restando che nessuno nella vicenda è buono e/o cattivo ed ha scoperto tutte le carte…
    Ma…
    Ma la risposta che ha dato l’amministrazione mi pare poco “politica”. Cioè: che senso ha dire dopo un paio d’ore, quindi in teoria senza pensarci più di tanto, che no, lo stadio nuovo l’Empoli non lo fa adducendo come motivazione principale il rifacimento della pista di atletica, quando sicuramente non può essere quella la ragione?
    Poteva parlare un po’ più “politichese”, ed in questo caso sarebbe sembrata la mossa più saggia per un’amministrazione che dovrebbe cercare il bene, ma anche l’appoggio, di tutta la cittadinanza.
    Poteva prendere un po’ di tempo con un “discuteremo, è una novità e dobbiamo rivedere bene i nostri ed i loro progetti…”. Poteva accennare alla concessione d’uso di 99 anni ritenendola eccessiva, alle garanzie da ricevere nel caso in cui (facciamo le corna mille volte) l’Empoli fallisca o non riesca più a sostenere i costi in caso di cadute nelle serie inferiori, poteva dire che sembrava più una operazione da commercianti (Conad e Euronics) che da società di calcio.
    Insomma poteva rimanere un po’ più vaga, e prospettare delle motivazioni su cui approfondire ed eventualmente negare il consenso alla costruzione un po’ più credibili dello stadio che non può perdere la pista di atletica.
    Poi andare a vedere se il progetto è un bluff (io non credo che lo sia) o vermaente un’opportunità per tutta la città, e non solo per l’Empoli e chi va allo stadio.
    Così sembra che voglia rifiutare un investimento sulla città di 10/11 milioni a costo zero per il comune e che può portare anche a nuovi posti di lavoro (Conad a Empoli non c’è, qualcuno ci dovrà pur lavorare…), e spendere comunque 800mila euro queste si anche del comune…
    Boh! Come mossa politica mi sembra proprio un autogol!!!

  48. A me pare una barzelletta, il Corsi fa tutto spende i quattrini e fa risparmiare al comune 800 mila euro. E il comune? No io li voglio spendere per rifare la pista…È 20 anni che aspetto!? ahaahaah

  49. Sono abbonato da 20 anni… E ho visto tanta serie B e un po di serie A.. Secondo me spendere tutti quei soldi per uno stadio nuovo è un errore. Ricordo a tutti che in serie B a vedere il cittadella per esempio siamo in circa 2000. Che senso ha costruire uno stadio nuovo… Secondo me l’affluenza allo stadio e il coinvolgimento dei tifosi non si crea con strutture avveniristiche ma con una squadra che vince e diverte… Quei 10 milioni che l’Empoli dovrebbe stanziare per il nuovo stadio secondo me andrebbero spesi per comprare giocatori forti e vedrete che la gente allo stadio ci viene.

    • Aridagli, lo stadio non si fa più grande…. le dimensioni saranno le stesse, e quindi potrà starci le solite persone

      Si fa più bello, più comodo, più funzionale e più economicamente vantaggioso

      Così ci stai meglio anche quando viene l’Albinoleffe… già uno deve guardare ste squadrette..almeno stiamoci comodi e vediamola da vicino…

  50. Vabbè se la pensiamo come te nn cambieremo mai…lo stadio deve diventare centro di aggregazione come nel nord Europa.E quei filo viola dei montelupini certaldesi etc…verranno lì come fanno il sabato sera in Empoli a mostrare le ruote e magari comincieranno ad apprezzare la città di Empoli..

  51. Voglio essere ottimista!!!!! Io penso che alla fine il Comune non dira’ di no al progetto EFC…. sarebbe pura follia il contrario. Il problema saranno i tempi. Per ristrutturare lo stadio, credo che contemporaneamente si debba costruire il campo per l’atletica al polo scolastico di Via Sanzio. Ma il terreno di chi e’ di proprieta’? Fatta la variante al RU, dovranno essere espropriate le aree per pubblica utilita’…. pensate di farcela in un anno? Io la vedo dura!

  52. Pontormo mi sembra che sei fuori dal concetto e non di poco, comunque ognuno è libero di pensarla come vuole, io dico che un progetto così è più unico che raro e lo dico non pensando all’empoli fc ma a tutti i benefici che i cittadini potrebbero avere ! se ci pensi bene è veramente clamoroso il no della Barnini, da inchiesta direi.

  53. Via ora anche damasco morelli no eh… dai via se si parla di calcio e dintorni bene politica tanto per prendere lo 0,1 in più no…
    E per chi dice che ri saremo in 2000 in b… beh quando sarà meglio in uno stadio novo e grande uguale…

  54. Basta politica! qui si deve incominciare a parlare di futuro e si tratta di calcio
    Ma come si può dire sono cresciuto in quel contesto ma che cazzo di tifosi sei te ?
    il tifoso sta in curva non in maratona ma che vuoi sei cresciuto propri coi bai in testa
    e sta storia che in b siamo in 2000 e be che importa! e che la buttino giù quel cesso di maratona anche se mi tocca starci mica mi deve garbare .
    e 35 anni che frequento lo stadio e lo ho visto in diverse versioni e mi vien sempre da piangere solo il pesarci in che stato è.
    Mi dispiace dirtelo ma un tu sei un vero tifoso

  55. Poi PE guardate se vu andate a cerca i Carli sotto l’ombrellone per sapere a che carte sta giocando… se volete andare aria…. io sto con fabrizino che è dal 96 che mi fa vedere serie a e b… allenatori giocatori ds vanno e vengono l’empoli rimane!!!

  56. Di sicuro non c’era bisogno di questa vicenda per dimostrare ancora una volta la pochezza della Sindaca Nana e della sua giunta di raccattati. Un progetto come quello presentato dall’Empoli Fc si discute, si approfondisce, si valuta … Di certo non si liquida in quattro e quattr’otto !… Certo il fatto che non ci sia beneficio per la COOP alimenta molti sospetti sulla pronta replica di Puffetta Brenda.
    Un cordialissimo saluto a tutti !

  57. O gianni ho scritto le stesse cose sul post di carli maremma c..e e si pensa nello stesso modo spiccicato. Dimenticavo SI AL PROGETTO EMPOLIFC.

  58. Rispondo a chi si vanta di essere cresciuto in MARATONA
    e critica chi e lontano
    MA che ne sai tu che chi sta lontano cosa a fatto ,sacrifici per venire a vedere l’empoli,
    in quel cesso di stadio e non mi vergogno a dirlo io sono tifoso del nome EMPOLI OVUNQUE GIOCHI.
    RISPETTO io lo do ha chi a le palle e chi se lo merita

  59. Bravo marco, purtroppo in questi comuni la fa da padrone le coop rosse… E se nkn c’entrano non si fa niente. Ps lo dico e vado al coppone e ho tessera di sinistra ma qui lavora chi è parente, o lecca.

  60. Evitiamo il muro contro muro, gli striscioni infamanti, le offese e quant’altro: Confrontiamoci civilmente e troviamo una soluzione condivisa. Empoli è famosa per questo.

  61. Basta che l’Empoli sia disposto a spende 3/4 mln di € per la pista in via sanzio e poi Brenda chi concede sicuramente di realizzare “il maracana’” in luogo del vecchio castellani. La proprietà del nuovo stadio rimane del comune.
    Sentiamo se la società è disponibile…

  62. Io ho scritto a tutti alla Bernini …a biuzzi assessore allo sport nonché sempre presente allo stadio , al comune di Empoli su facebook fatelo anche voi facciamoci sentire …VOGLIAMO UNO STADIO DA SERIE A BASTA CHIACCHERE.. QUESTO È UN TRENO CHE NON PASSA PIÙ

  63. Il comune ha cambiato versione ora è pronto a trattare forse ha capito che un intero territorio Empolese- Valdelsa e oltre vuole lo Stadio …Facciamoci Sentire

  64. Ma quanto ci mette l Empoli e quanto noi ….??!! Perché già a Monteboro è stato fatto qualche regalo…. Non penso che in questi momenti rifare lo stadio sia una priorità… Anche perché quello che abbiamo basta e avanza …. Magari invece che allo stadio vediamo di pensare a qualche punta seria… 6000 abbonati… 48.000 abitanti…. Suvvia e non siamo la Juventus o il Barcellona e neppure l Udinese ….

  65. Costo nuova pista € 1.500.000
    Spogliatoi servizi uffici palestre tribune € 2.000.000
    Viabilità parcheggi terreno €. 1.000.00
    Totale € 4.5 / 5 milioni (escluso spese tecniche)
    Fossi il Corsi li spendetei per due giocatori.
    Se il comune chiede una nuova pista gli passa la voglia di presentare due disegnini tanto per farsi una falsa propaganda…

  66. In Francia , Germania o Olanda le squadre piccole hanno degli stadi fantastici da 7/10000 posti. Perfetti e funzionali solo in Italia siamo rimasti alle chiacchiere da circolino come questa. Concessione x 90 anni e costrizione a costo societario. E dov è’ il problema è’ un vantaggio per tutti

  67. Ma cosa volete ottenere da chi avete votato ??? L ospedale dove non doveva essere per i vari problemi dell Arno e di struttura e viabilità , senza parcheggi ed hanno fatto il centro coop dove dovevano farci l ospedale per servire tutto il comprensorio ( FI pi li e bretella 429) perciò dovete solo fare mea culpa per aver votato questi incompetenti che gestiscono Tutto senza averne le competenze ed hanno l astio e l invidia su chi ha idee e rischia in proprio Si devono vergognare ma non ne hanno né la capacità ne l intelligenza per capirlo e farlo ne hanno mai lavorato per capirlo perciò ogni cosa prospettata la boicottano ( 2 anni fa’….sapete che il gruppo Cremonini alla casa al parcheggio del Cooppone davanti lo zingoni moto ogni doveva venirci un mc drive h 24 con 10 fissi e 25 interinali ed il comuna ha detto no perché è’ un marchio americano ???? ) Che cervello hanno ???? Vogliono Empoli un dormitorio mia vita e dna proprio …. Mercatini in centro ed empolissime con 3 stracci da €10,00 Empoli si è’ ridotta a questo. Vogliamo parlare della pista ciclabile con gli OVI ??? …. Potremmo continuare ora di mancanza di programmazione….. Ma sono 50 che governano la città con un monocolore perciò avevano tutto il tempo per programmare …. Ma sono INCAPACI. GLI AIUTA LA COOP A PROGRAMMARE …. Vedi il nuovo centro commerciale ad Empoli est (serviva ??) Abbiamo quello che ci meritiamo ( chi li ha votati più……)

  68. pontormo veramente sui social network , in città e ovunque si parla che la gente vuole il nuovo stadio …ma ragionate prima di scrivere cavolate

  69. PONTORMO SVEGLIA mA VERAMENTE AD EMPOLI E SU TUTTO IL TERRITORIO oltre ai social network …al comune ecc. non si parla d’ altro …VOGLIAMO LO STADIO….

  70. Si Certo! Che l’ EMpoli faccia chiarezza su questa vicenda, che il PD e la Brenda facciano chiarezza con i loro cervelli ma intanto noi empolesi smettiamola di fare i tifosi da tastierina e domani sera tutti allo stadio ad urlare la nostra indignazione, avanti così finche’ non si avra’ la verita’ a questa faccenda che getta nella vergogna la citta’. Non si parla solo del calcio, di atletica e di uno stadio ma bensì del bene pubblico in mano a balordi e speculatori che se ne fottono di noi in tutti i sensi.
    Forza Empoli! Urliamolo allo stadio e riempiano le trasmissioni sportive delle nostre ragioni, facciamo parlare di noi questi servi dei servi.
    TUTTI ALLO STADIO!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here