Giorno numero sette di lavoro nel corso del ritiro in questo precampionato che farà da preludio alla serie A, una serie A che da oggi diventa sicuramente più ricca grazie all’arrivo di Cristiano Ronaldo. Azzurri in campo anche oggi in due sessioni di lavoro.

Programma invertito quello odierno, con la mattina ad essere vissuta all’insegna della tattica ed il pomeriggio che invece vede soltanto esercitazioni fisiche e la completa assenza del pallone. Dal punto di vista del lavoro tattico non ci sono particolari novità da raccontare con lo sviluppo del 4-3-1-2 che va avanti con mister Andreazzoli ad interscambiare continuamente i suoi giocatori. Anche oggi non si è allenato con il gruppo La Gumina, l’ex Palermo infatti vivrà questi primi giorni da solo con un programma differenziato che gli possa permettere di raggiungere poi i compagni. Assente oggi anche Levan ma soltanto per un lavoro di scarico programmato. Chi invece era regolarmente a lavoro con i compagni, è Alfredo Donnarumma, a dimostrazione che ancora non è chiuso niente con il Brescia. Cresce l’intesa dei nuovi arrivati con anche Marcjanik a mettersi in mostra palesando un fisico che lo aiuta discretamente nelle coperture.

La squadra tornerà in campo domani mattina e quella di domani sarà l’unica seduta di allenamento del gruppo che nel pomeriggio riposerà.

6 Commenti

  1. Raga non son per nulla contento.

    Alfredo è ed è stato tanta roba.

    Alle volte il gruppo e l’intesa sopperiscono a lacune del singolo. La prima serie A di Sarri aveva 14 esordienti. Tutti insieme uniti.

    Speriamo bene.

    Smantellamento è stato lo scorso anno.

    Quest’anno come prima cosa ci doveva essere coesione.

    Deluso.

    Guardiamo avanti anche se, non la vedo bene…

  2. Per forza c’è delusione da parte di diversi tifosi….ma quale altra squadra che viene dalla B non avrebbe confermato una coppia di attaccanti da 50 goal….e basta con la storia che Donnarumma non è giocatore da A….Caputo allora in base a cosa lo sarebbe…per 3 goal in più che ha segnato?Ok ormai é andata così.. ..ma per 1,7 milioni non l’avrei mai ceduto,pur valutando che i goal li ha segnati in cadetteria.Credo che dopo un campionato così importante e valutando che comunque anche in altre società i goal li ha sempre segnati e sottolineando che alla fine ha 27 anni il suo valore non può essere attualmente,anche vedendo cosa dice il mercato Italiano,che di almeno 3 milioni di euro.Come sempre parere personale….

  3. prima di criticare la società bisogna capire se è stata una volontà del calciatore o meglio del procuratore

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.