L’attaccante arrivato via Napoli nel corso del mercato di gennaio ha parlato questa mattina attraverso le colonne del “Corriere dello Sport”

Per un calciatore è un periodo particolare. Dobbiamo tenerci impegnati, l’Empoli ci è stato vicino e ci ha messo tutto a disposizione. Abbiamo avuto anche tempo per riflettere e stare in famiglia. L’Empoli si è tenuto in forma lavorando da casa senza fermarsi. Tre settimane di allenamento sono un tempo sufficiente per ritrovare la condizione, ma sarà fondamentale il fattore mentale, la testa dovrà riattivarsi rapidamente. A Empoli lavoro duramente per i miei obiettivi, come per tutti i calciatori il sogno è la Serie A e lavorerò per quello. Ho scelto Empoli perché sapevo che era una società di spessore e una squadra di valore, non meritava la classifica che aveva. Mi sono trovato subito bene, a casa, non nascondo che sarei felice di rimanere a Empoli. Marino ci ha dato una grande scossa, stavamo facendo un gran campionato, speriamo di proseguire così

2 Commenti

  1. È un calciatore che si è inserito subito e bene.
    Non sarà Caputo, tanto per citare uno degli ultimissimi grandi ex… ma nemmeno La Gumina, grazie al cielo, sempre per citare uno degli ultimi ex

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.