Sono ormai passate due settimane dalla notte di Milano che ha condannato l’Empoli alla retrocessione. Una retrocessione “salvata” di fatto da Aurelio Andreazzoli che, dal suo ritorno post esonero, ha saputo dare la giusta carica alla squadra e soprattutto all’ambiente. Il tecnico di Massa ha ricompattato tutti ed ha sicuramente saputo “alleggerire” un momento che sarebbe stato di dura e forte condanna verso i molteplici errori di una dirigenza che ha sbagliato nelle scelte e nei rapporti.

Aurelio Andreazzoli ha lasciato lo stadio empolese nella notte tra il 26 ed il 27 maggio, intorno all 4, tra applausi, strette di mano e pacche sulle spalle. Ma soprattutto – potenziato poi sui social e su PE nei giorni seguenti – con il grido da parte di tutto il popoli azzurro nel chiedere di restare. Da li, però, il silenzio. Un silenzio che fa capire molto e che di fatto ha già fatto muovere anche la società verso il vaglio del possibile sostituto, con poi le voci (sempre più fondate, ultima quella di Sky pochi minuti fa) di un accordo che già ci sarebbe tra Andreazzoli ed il Genoa con tanto di cifre. Il silenzio dovrebbe però rompersi lunedi, infatti – stando a quanto raccolto – il primo giorno della prossima settimana dovrebbe essere quello in cui la società di cui è ancora dipendete Andreazzoli, pretenderà una risposta. Bianco o nero, dentro o fuori.

E’ chiaro che la società azzurra, cosi come tutti i suoi tifosi, vorrebbe che la risposta di Nonno Aurelio fosse positiva. In questo senso giungono addirittura notizie di una disponibilità da parte del Presidente Corsi nel rivedere la parte economica del contratto. La sensazione però, come già detto, è che tutto si risolva con una stretta di mano ed un “in bocca al lupo” reciproco. A Genova si parla addirittura già di un precontratto firmato, e si attende solo che venga consumato l’incontro con Prandelli per poi andare a mettere sotto contratto Andreazzoli. Giusto quindi che si arrivi ad un punto, lo merita la pizza e lo merita anche la società che – nonostante tutto – ha il compito di dover ricostruire quasi da zero e tra poco più di un mese riprenderà l’attività. Ed onestamente non facciamo mistero nel dire che ci aspettavamo un filo più di chiarezza da parte dello stesso Andreazzoli, soprattutto se l’epilogo dovesse essere quello dell’addio: Sarri e Giampaolo da questo punto di vista (piaccia o meno) hanno insegnato. Poi magari Nonno Aurelio ci sorprenderà ancora e darà una lezione umana a tutto il mondo del calcio.

Poche ore ancora insomma. Scivolerà via questo fine settimana e, salvo sorprese, lunedi sera sapremo se Andreazzoli sarà o meno ancora alla guida della nostra squadra. Da li, fosse fumata nera (ad oggi quella con la minor quotazione), si potranno avere anche le idee più chiare sul successore.

Rispondi al Sondaggio di PianetaEmpoli

Vota la maglia del decennio su Pianetaempoli.it

61 Commenti

  1. Cosa intendi esattamente in questo passaggio?: ” Ed onestamente non facciamo mistero nel dire che ci aspettavamo un filo più di chiarezza da parte dello stesso Andreazzoli, soprattutto se l’epilogo dovesse essere quello dell’addio: Sarri e Giampaolo da questo punto di vista (piaccia o meno) hanno insegnato”

    Nel senso che non c’era stata chiarezza da parte loro e quindi in caso di addio di Aurelio si andrebbe a ripetere la stessa cosa?

    • Sarri al termine della sua ultima gara con l’Empoli (tra l’altro a Milano con l’Inter) fu molto chiaro, tutto documentato dalle nostre interviste. Giampaolo lo fu nel corso della sua ultima conferenza pregara, anche se non si è trattato di una sua decisione ma dalla voglia di dare la panchina a Martusciello.

      • C.occhi sei totalmente in malafede perché sarri è stato chiaro solo nel post partita con l’inter ma io non mi scordo che per tutta la stagione anche dopo la salvezza conquistata continuava a dire sarò il ferguson di empoli.
        E negli anni successivi ha praticamente detto che aveva deciso già a gennaio di andare via da empoli.
        Cancellami pure il commento ma le cose le devi riportare come stanno non solo come ti piacciono a te.

      • Alessio non è così. Intanto Giampaolo non se ne è andato non gli hanno rinnovato il contratto dopo 30 punti in un girone. Arrivati ad aprile disse a voi giornalisti ” evidentemente se in tutti questi mesi non sono arrivate proposte dell’Empoli vuol dire che non mi vogliono.” Sarri invece fu molto paracu lo. Dopo la storia del sono il Ferguson di Empoli visto che aveva firmato a novembre un rinnovo biennale a salvezza acquisita iniziò a dire ” voglio interrompere con l Empoli ma non è che ho in altra squadra no. Voglio lasciare così ” è intanto erano già arrivati contatti con il Milan. Poi rescinde con l Empoli e inizia la trattativa col Napoli. Esattamente come Andreazzoli che finora non aveva niente e forse poteva anche dirti di si. Ora è arrivata la proposta del Genoa con ottimo stipendio e allora forse anche giustamente se ne va. X me Alessio è identica situazione.

  2. È già del Genoa, ultimo regalo delle scelte scellerate dello scorso anno.
    Chiusa una storia, con la speranza di iniziarne una nuova ancora più bella!!

  3. Tutte le volte siamo qui a ripetere che si chiuda questa o quella storia, nella speranza che la società non ricada in certi errori. Sistematicamente non impara mai( la società) o non vuole imparare.

  4. Mister (non più Nonno, perché un nomignolo si dà a uno di casa e non lo sei più) ti sono grato per quanto hai dato a Empoli come professionista, da uomo, non nascondo la mia delusione perché alle 4 di notte dopo che la gente ti ha tributato amore, che difficilmente troverai altrove, una decisione del genere meritava, almeno verso la gente di Empoli (mi ripeto), una spiegazione.
    Ciò non mi impedirà di sperare che il Genoa possa retrocedere come la Fiorentina per il prossimo anno.
    A Spalletti spero che rimanga a Certaldo a vendemmiare, mentre all’Inter a vincere lo scudetto a agosto, come sempre.

  5. Andreazzoli persona piccola piccola nonostante l’età. Uguale a tutti lo pensavo diverso mi sono sbagliato amen si ripartirà da un altro morto un papà se ne fa un’altro.
    Ma poi proprio a Genoa,, sconsiderato e senza punta dignità

  6. Diamo per scontato che Andreazzoli, o il Genoa, abbiano richiesto l’autorizzazione dell’Empoli x trattare, altrimenti farebbe bene Corsi a richiedere il rispetto del contratto:a prescindere dalla categoria e dal blasone i contratti son contratti e come tali vanno rispettati.Il caso Giampaolo è ben diverso da questi due.A lui fu fatto un contratto di un anno, secco e non credo neppure che il presidente abbia cercato di mettersi a sedere col tecnico per prospettargli un rinnovo. Sarri,da questo punto di vista è sempre stato “sui generis” e francamente io non mi stupii poi più di tanto per l’epilogo della storia(e cmq poi infatti andò al Napoli ,non in una squadra che vivacchia per la salvezza). Andreazzoli, dopo tanti proclami alla piazza ed agli empolesi, si sta rivelando il solito professionista che bada ai suoi interessi.Tutto nella norma, per carità, ma magari un po’ più di trasparenza da lui me la sarei aspettata..

  7. è stato trattato da dipendente stipendiato é da stipendiato se ne va ma dove gli danno di piu’, se l avevano trattato da uomo forse rimanrva con un ritocco tutto qua , mettetevi l animo in pace io sto con nonno!!!

    • Se è tornato ad essere qualcuno lo deve solo all’ Empoli…prima manco si ricordavano che esisteva…e non dico in serie A…ma pure in B e in C. Da noi ha ricevuto piu di quanto ha dato.

      L’ anno scorso ha cavalcato il lavoro di Vivarini (lavoro sottovalutato da TUTTI)…quest’ anno che aveva la responsabilità totale del gruppo e del gioco è retrocesso…non è una gran perdita…se ne va perche se gli chiedono di lottare per risalire sa bene che non ci andrebbe nemmeno vicino…comunque al Genoa come in qualsiasi altra squadra di serie A il panettone tanto non lo mangia.

      • ahahahahahaha “ha cavalcato il lavoro di Vivarini” ahahahahaha ma se Vivarini era quinto e Andreazzoli con la stessa squadra è arrivato e ha vinto praticamente tutte le partite 4-0. Ma vaia vaia. Se ha l’occasione di tentare un’altra stagione in serie A che vada pure, pace…ad agosto scenderanno comunque in campo 11 maglie azzurre per me conta solo questo

      • Vivarini ottimo professionista e allenatore preparato ma allenatore senza grinta che trasmetteva una mentalità paurosa alla squadra.
        Con lui troppe volte ci siamo fatti rimontare da situazioni di doppi vantaggi o altre volte dominavamo fino al vantaggio salvo poi scomparire
        Andreazzoli ha trasmesso un altra mentalità.

  8. Io la vedo più come una ripicca, un dispetto verso la società (ricordo esonero nel gg del suo compleanno!)) ma tanto a Genova con quel presidente dura pochi mesi e a gennaio gli venderà mezza squadra per fare soldi perciò nn vedo la convenienza ad andare lì

  9. Sarri cosa ha insegnato fatemi capire??
    Ha ripetuto per mesi di voler essere il ferguson di empoli e poi nell ultima settimana di campionato incontrò la sampdoria e nella conferenza prima dell ultima partita improvvisamente disse che probabilmente sarebbe andato via.
    Sarri è stato probabilmente il miglior mister visto qui ma dire che è stato da insegnamento significa essere in malafede.
    Chi si è comportato veramente bene è stato marco giampaolo.

  10. Capisco e mi associo alle proteste di chi imputa ad Andreazzoli il fatto di accasarsi in una società che ci ha danneggiato perpretando quella che per me è una frode sportiva, ma non accetto che sia offeso o condannato solo per il fatto di lasciarci (a prescindere dalla destinazione)
    Ha fatto tanto per noi e il rispetto credo sia doveroso, poi esprimere la delusione per la scelta di Genoa è un’altra cosa

      • Va’ fortunatamente il calcio è opinabile.
        La.mia opinione è che Iachini non ci stava salvando ma ci ha sprofondati nel baratro da cui con Andreazzoli non siamo usciti, poi ci manchetebbe è solo la mia ldea.
        Poi le offese son sempre una cosa deprecabile, specie per una cosa superficiale come il calcio.
        Per quanto riguarda il fumo non ci metto nulla avendo ormai una certa età e famiglia.

  11. Se non c’era L’Empoli faceva il nonno. Lui deve essere solo riconoscente all’Empoli come i vari Sarri e Gianpaolo. L’unico signore dei tre è stato Gianpaolo che ricorda sempre Empoli che lo ha ritirato fuori dall’anonimato.

    • E LO SARÀ STAI TRANQUILLO COME SARRI E GIAMPAOLO DUE MUMMIE DI ALLENATORI TRASFORMATI IN TOP MISTER DALLA CURA CITTÀ DI EMPOLI E QUESTO È AVVENUTO ANCHE CON ANDREAZZOLI CHE SONO CONVINTO SCRIVERÀ UNA LETTERA DI SALUTO ANCHE PERCHÉ GLI AVETE TALMENTE FRACASSATO I COGLIONI CHE NON GLI RIMANE ALTRO MA HA 67 ANNI UN MILIONE E €400000 MA CHI GLIELI DA? STA LAVORANDO È UN LAVORO E QUINDI ANCHE SE IN TARDIVA ETA HA UNA OPPORTUNITÀ ANCORA DI ALLENARE IL SERIE A BEN REMUNERATO…… A CHI LO ACCUSA DI TRADIMENTO RICORDO CHE LUI POTEVA TRANQUILLAMENTE RIFIUTARE DI TORNARE IN PANCHINA ANCHE SE AVEVA UN CONTRATTO IN ESSERE. DONADONI NON È TORNATO A BOLOGNA EPPURE AVEVA UN CONTRATTO E HANNO CHIAMATO MIHAJLOVIC…… IN BOCCA AL LUPO AURELIO.

      • …Ed è stata la loro fortuna….dato che con Mihajlovich si son ripresi, c’ hanno superato e si son salvati.Chi lo sa, magari se Andreazzoli diceva di no,ma credo avrebbe dovuto farlo rescindendo e pagando una penale, da qui il motivo x cui non l’ha fatto, mentre così ha agito Donadoni,che caratteristiche tecniche a parte è prima di tutto un gran signore,sarebbe rimasto magari Iachini e ci saremmo salvati, nonostante lo schifo di gioco denunciato da qualcuno,chi lo sa..

  12. Io l’avevo detto che si rimane con il Gobbo in mano, via Caputo via andreazzoli chi rimane ? Il cercatissimo fenomeno Accardi

  13. Ringraziamo andreazzoli per il campionato vinto in serie b..con una squadra già plasmata da vivarini e al quarto posto in classifica…scegliere genoa significa poco rispetto verso la tifoseria empolese che alle quattro di notte gli tributava affetto..divenuto allenatore a 65 anni dopo una vita a raccogliere birilli..qualche brutta apparizione come secondo..poi tanta serie..d..resuscitato dal corsi..non me ne voglia l amico claudio ….ma è un mercenario come tanti altri..finendo in una squadra biscottosa..con poco merito e poca dignità rimasta in serie a…

    • Certo, e non me ne pento. probabilmente con il senno di poi non lo avrei fatto, pensavo (ed eravamo in molti) che fosse diverso (lui) …. invece ci eravamo sbagliati.
      Con tutto questo si rivaluta il comportamento del Pres.dente, ha fatto il suo come lo ha fatto Aurelio.
      Spero che Ciccio, almeno lui, sia diverso!!!!!

  14. Dispiaciuto se se ne va ma davvero dovrebbero finire sti commenti sul Genoa e sul biscotto di Firenze…..L’avremmo fatto anche noi se ci serviva….piuttosto si dovrebbe guardare a tutte le cavolate che hanno fatto società e giocatori in campo che ci son costati tanti punti per la classifica tanto che c’era da scommettere che la nostra salvezza sarebbe avvenuta ben prima della 38esima giornata di campionato.Si grida allo scandalo e va bene perché purtroppo in Italia le cose vanno così e non c’è nessun controllo per far smettere queste finte partite,ma ripeto se mi metto a ricordare i biscotti azzurri come non metterci Empoli-Arezzo 1-1 o Empoli-Reggina 3-3 oppure un lontanissimo Empoli-Cosenza 1-2….va bè meglio che mi fermi…….

  15. Io sono solo un tifoso che fa l’operaio e come tale ragiono.
    Non mi frega dell’età di Aurelio nè quanti soldi prenderà.
    Dico solo che dovrebbe vergognarsi ad aver scelto il Genoa.
    Fra tutte le squadre proprio quella, fosse stata anche l’unica a contattarlo.
    Non mi importa se l’ha fatto come ripicca verso la nostra dirigenza che comunque l’aveva licenziato.
    La scelta del Genoa per me è schifosa e come tale la valuto.
    Vederli andare in B l’anno prossimo sarà un piacere e la mia seconda speranza… giusto perché la prima sarà quella di veder retrocedere le nane dal presidente juventino”

  16. Non sapremo mai quello che è successo davvero… sinceramente poco importa dove va! Dico solo che Empoli gli ha dato tanto ed ha creduto in lui SEMPRE, anche quando i numeri erano quelli che erano; ho stimato molto l’uomo Andreazzoli e mi sarei aspettato un comportamento diverso ma tant’è. Ancora una volta mi ripeto che Empoli è solo un punto di partenza e quello che conta è la maglia!

  17. Bisogna difendere la maglia, non chi la indossa, ma come la porta..

    E Aurelio l’ha portata bene ragazzi.

    ..il calcio come il resto della società attuale è mercenario, per ciò non mi inorridisco, ma come sempre, moralmente, qualunque cosa va difesa sia dall’esterno che dall’interno..

  18. Sarri ha inventato il nostro bellissimo gioco
    Giampaolo l’ha perfezionato
    Andreazzoli l’ha portato alla sua espressione massima. Ci ha fatto divertire come nessuno.

    • Alla sua massima espressione? Ma dai… io ve lo dicevo da quando é tornato dopo iachini che saremmo retrocessi ma voi, come due anni fa, credevate agli asini che volano. Va bene che siamo a Empoli però…

    • L anno prima quando si è vinto il campionato..poi è stata delusione…quattro mesi di campionato punti sei…poi la cazzata di prendere iachini…poi le cazzate di andreazzoli di non chiudere le partite decisive vedi spal goal presi in contropiede alla viva il parroco…con l udinese altri goal presi in contropiede cambi da perizia psichiatrica con l inserimento di levan. A me non mancherà di certo..

    • Per cortesia non paragonate Sarri ad Andreazzoli. La squadra di Andreazzoli in 2 campionati ha subito 120 reti. Prima di parlare di Sarri fate un minutino di attenzione.

  19. Quello che dispiace non è che vada via, aspirando giustamente ad un ingaggio di serie A con un bello stipendio. La cosa che mi da veramente fastidio è che non abbia chiesto alla società di rescindere facendo chiarezza subito. Sembra che stia parlando con chiunque. Ergo noi saremmo stati ad andar bene il piano C o D. Da una persona come lui mi sarei aspettato un altro comportamento. Ma probabilmente mi sono sbagliato a giudicarlo. Detto questo con che spirito sarebbe rimasto in caso di mancato ingaggio è un qualcosa che preferirei a questo punto non scoprire…

  20. Massimo rispetto e stima per colui che è stato l’artefice della vittoria (storica ricordiamocelo bene) del campionato di serie b 2017/2018.

    Ci ha fatto vivere momenti incredibili anche quest’anno con la cavalcata dell’ultima parte di campionato. Come non ringraziare quello che è stato il nostro condottiero.

    Grazie Aurelio, se ci ritroveremo in qualche stadio da me riceverai solo applausi.

    Ora non ci resta che stare alla finestra a aspettare quella che sarà la compagna acquisti (più che altro di vendite) per il prossimo campionato

  21. Comunque secondo me a sentire anche le parole di Sky non libereremo tanto facilmente Andreazzoli visto che ha un contratto.
    O il Genoa ci da i soldi o qualche giocatore altrimenti sta esonerato ad Empoli.
    Se lo liveriamo così, con una stretta di mano siamo proprio pazzi.
    Vuoi andare via? Indennizzo o giocatori!
    Altrimenti a cosa servono i contratti?!

    • Questo è il punto… Ad una diretta concorrente di quest’ anno poi. Non credo sia così scontato che venga liberato agevolmente… O è tutta una fuffa di Preziosi, dato che lunedì deve parlare con Prandelli ,che nonostante tutto, li ha salvati ed ha il rinnovo automatico ed ha anche un appuntamento col fondo che li dovrebbe comprare e che potrebbe anche congelare tutti i movimenti in entrata..
      Non è una situazione ben definita, quella del Genoa… Il dato di fatto è che senz’altro Aurelio ha chiesto di parlare con altre società e da ciò si intuisce lo scarso interesse a proseguire con noi… Per cui la rottura ci sarà comunque… Ma a questo punto il Corsi sarebbe un dritto se esigesse il pagamento della penale, sempre che ci sia..

  22. Io scindo due situazioni. Esonero di Andreazzoli, tra l’altro nel suo compleanno, che appena la mattina sui social officiali avevano ricordato e poi belle parole di Andreazzoli verso l’Empoli alla consegna della panchina d’argento. Belle parole sulla persona sempre da parte del Corsi in tutte le interviste post esonero, anche se appunti tecnici sul modo di gestire le partite.
    Ripreso Andreazzoli in un momento delicato, alla vigilia di una partita che ritenevamo chiave o comunque da ultima spiaggia con il Frosinone. Andreazzoli che fa elogi alla piazza ai tifosi che non si accontentano del risultato, ma hanno una cultura sportiva superiore alla media. All’epoca avevamo dubbi che lui accettasse una chiamata di ritornare nel caso fosse esonerato Iachini. Disse in conferenza che una molla era stata il non avergli fatto pesare da parte dei direttori la sua situazione contrattuale. Lui era ritornato perchè animato dalla voglia di salvarsi, disse “vogliamo salvarci perchè lo meritiamo…”
    Da li è stato tutto un tutt’uno con la piazza, ma mai una parola sulle scelte della dirigenza anche nella notte del dopo retrocessione. Andreazzoli non dice mai niente di casuale, nella conferenza pre partita di Milano gli venne fatto presente che il Cor.si lo avrebbe riconfermato a prescindere, rispose deciso nel non voler promettere nulla per il futuro, nemmeno un grazie condito da un valuteremo con la dirigenza…
    Lui ha sempre detto che gli dispiaceva che il campionato stava finendo perché aveva piacere ad allenare quel gruppo. Parole che si prestano ad interpretazione.
    La situazione con Giampaolo e Sarri è differente perchè loro si erano salvati con molte giornate di anticipo e Giampaolo semplicemente scadendogli il contratto cosa avrebbe dovuto dire di diverso? Nulla
    Sarri è stato abbastanza parac..o ed in fondo anche a Napoli e al Chelsea ha avuto lo stesso stile…

    La delusione di Andreazzoli non è tanto nel fatto che lui non se la senta più di andare avanti, ci sta, ma nella non chiarezza che ha caratterizzato il post Milano verso i tifosi.
    Lui molto probabilmente aveva già chiaro in testa di volersi salvare e lasciare l’Empoli, con la piazza con la bocca dolce dello champagne ed invece non ha saputo gestire, sperando che con il tempo le cose venissero fuori…in questo mi ha deluso, perchè 15 giorni fa diceva che la piazza si era compattata alla squadra perchè i tifosi sentono se sei vero e se credi veramente in quello che dici (di volersi salvare)…i tifosi non li inganni.
    Ecco mi sarei aspettato un comportamento coerente, lo sarà stato verso l’Empoli calcio, ma di sicuro non verso l’Empoli tifosi.

  23. Sarri allenerà la Juve, Giampaolo il Milan. Ragazzi…..e un si pole pretende che i grandi allenatori rimangano per sempre a Empoli, via. Andreazzoli ha vinto la panchina d’oro pochi mesi fa, Ve lo ricordo. Votato da tutti gli altri tecnici italiani.

  24. Se era bono come si dice in giro e ci si salvava… Ha fatto 9 punti nella prima parte di campionato con caputo zajc traore bennacer e krunic… Passiamo al prossimo capitolo amen..

    • Ti ricordo il precedente di S@rr.i che dopo 9 partite aveva due punti.
      Non fu esonerato, gli fu data fiducia e lui ci ripagò con gli interessi.
      La stessa cosa doveva essere consentita a lui.
      Era logico pagare lo scotto del debutto in A, ma le prestazioni dimostravano che i risultati sarebbero arrivati alla lunga.
      E questo non lo dico io, ma tutti gli addetti ai lavori.
      Che sicuramente se ne intendono più di noi tutti frequentatori di questo sito web….

  25. Ma vi siete provati a mettere nei panni del nonno Aurelio.
    No perché a parlare sono buoni tutti……..io avrei fatto,io avrei detto,la riconoscenza e tante belle parole,ma se un datore di lavoro vi desse quasi 4 volte quello che prendete oggi………che ne sò, ammettiamo che prendiate 1300€ al mese, e ve ne offre 4000 che fate????.
    Pensate ai vostri colleghi??, al vostro datore di lavoro che è talmente bravo che a fine anno vi da anche un premio di 1000€……e vai!!!.
    Cosa fate li rifiutate…….. Santa ipocrisia.
    Siamo tifosi è vero,ma questo non deve farci uscire dalla realtà delle cose, non siamo la Juve,e nessuno penso lo voglia, dove puoi pensare di essere al tuo massimo……..da Empoli si passa e molto spesso velocemente, siamo solo un trampolino, altrimenti è un vigliacco anche Di Lorenzo anche lui non ci aveva annunciato niente.
    Pertanto, godiamoci quello che il calcio fa passare da Empoli,sia che si chiami Spalletti o Sarri, Giampaolo o Andreazzoli.
    Se arriverà Bucchi come spero, quando andrà via anche lui,e andrà via, ve lo posso assicurare,saremo qui a dirci che anche lui è come gli altri.
    No signori……….. lo hanno fatto loro, come lo avremmo fatto noi ………..nessuna differenza!!!

    • Pienamente d’accordo con te… tuttavia spesso non conta solo cosa fai ma anche come lo fai! Reputo Andreazzoli una ottima persona e mi sarei aspettato niente più che questo, ma non in questi termini. È stato un periodo intenso, un campionato di B STRATOSFERICO ed una retrocessione immeritata e, sinceramente, mi aspettavo un finale diverso! Personalmente, dopo la sacrosanta delusione iniziale, auguro il meglio ad Andreazzoli così come a tutti coloro che, con merito, partiranno alla ricerca di miglior fortuna. Volto pagina e #orgogliosodiessereempolese!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.