Nella giornata di ieri ha parlato il ds Accardi a chiusura della sessione estiva del calciomercato. Vi riportiamo le sue parole estrapolate dall’edizione locale de “La Nazione”.

Nella programmazione che abbiamo fatto non c’erano prime o seconde scelte, ma obiettivi. Abbiamo preso dei giocatori funzionali al nostro modo di fare calcio e siamo contenti del mercato. Un valore importante erano le motivazioni: volevamo gente convinta di venire qui. Non  pensavo di chiudere tutte le operazioni cosi presto; in una sessione di mercato ci sono dinamiche che si intrecciano e che spesso non dipendono dalla nostra volontà, ma è andato tutto secondo i piani. Siamo soddisfatti dei giocatori che abbiamo preso. Se abbiamo fatto anche un buon mercato in uscita vuol dire che le scelte fatte un anno fa erano giuste, avevamo in mano giocatori forti. Purtroppo dietro una retrocessione c’è un mondo, ma è stato lo stesso presidente a dire che era una delle squadre più forti che aveva avuto in A. Non mi era mai capitato di retrocedere tra gli applausi. La gente ama questi colori si fida delle nostre scelte, in particolare del presidente. Il colpo più bello? Direi Mancuso. Operazione difficile, ma mi è piaciuto fin da subito anche sul piano umano. In generale ci sono state difficoltà oggettive, tutti sapevano che avevamo venduto bene e ne approfittavano. Stulac lo abbiamo chiuso dopo un mese e mezzo. Nel mercato ci sono dinamiche che non puoi determinare, ma devi subire i tempi della controparte. L’Empoli è  competitiva per la categoria, ma ci sono analisi oggettive da fare. Ci sarà bisogno di tempo, anche se nel calcio non basta mai. Sappiamo che può e deve migliorare, ma è tutta nuova e non possiamo giudicarla adesso. Dovremo essere equilibrati nelle analisi, mantenere sempre la lucidità. C’è chi ci definisce la Juve della B, ma certe cose devi dimostrarle in campo. La pressione è comunque stimolante e noi non la temiamo: chi non si assume responsabilità non può fare questo lavoro.”

Rispondi al Sondaggio di PianetaEmpoli

Qual è il tuo giudizio sul mercato azzurro?

25 Commenti

  1. Inutile fare sarcasmo facile ……
    Accardi ha fatto un buon lavoro perché la squadra è nuova in 11/11 ….. e servirà tempo, tempo che manca ai “grossi intenditori” che hanno già etichettato questo o quello come bidoni ….. io aspetto a dare giudizi e intanto tifo Empoli!!!!!
    Forza Mister, forza Ragazzi

    • Sì Riccardo, però ti vorrei ricordare che anche te non ci sei andato tanto leggero soprattutto dopo la partita di Verona….coerenza

      • certo, è dentro gli occhi di tutti (anche di Mister e giocatori) che a Verona è stata una partita pessima.
        Sbagliamo tutti a giudicare, è ancora troppo presto …. a caldo è venuto fuori il tifoso, ora lo sportivo!!!!

  2. La rosa non è forte per la promozione diretta che è un obbiettivo sbandierato praticamente ai 4 venti da giocatori e società perché presenta lacune un po’ in tutti i reparti.
    Per un play off penso sia una rosa forte.

    • In b e’ tutto relativo… Puoi andare in A con 3 giornate di anticipo, come lottare per la salvezza… Il lecce si e’ ritrovato in A per caso, mentre il crotone ha patito per la salvezza.. Chi l’avrebbe detto ad inizio anno?

  3. Si vanta di aver portato caputo e Mancuso ad Empoli tanto di cappello, ma di la gumina che ha pagato 9 mln per un giocatore che vale una gamba di donnarumma non ne parla mai, presuntuoso, quest’anno Cmq il mercato in gran parte lo ha fatto con il presidente e menomale perché questo voleva portare tutto il Palermo ad Empoli

    • La Gumina è solo la punta dell’iceberg delle putta nate. Chiedetegli di Plescia, Imperiale, Pergolizzi, Golesano, Sidibe, Mauthe, i due ragazzini della scuola calcio Miccoli, Schimmenti. Ci fermiamo qua????

  4. Ogni tanto invece di vantati di caputo e Mancuso grazie al presidente che ha sborsato 8 mln per tutti e due perché non ti vanti di la gumina strapago 9 milioni di euro e di aver ceduto a niente donnarumma, ogni tanto fare mea culpa non fa male

  5. Non ho mai capito se Accardi si occupa di vendere e comprare i giocatori che gli vengono indicati o anche delle scelte. Secondo me la prima parte la fa bene. Mi spiego se la proprietà gli dice di non spendere e che basta così che colpe avrebbe se la coperta e un po’ corta ?

  6. Vorrei sapere, da chi ritiene che sia presto per commentare il mercato, che come noto si è chiuso, ed a partite ufficiali già giocate, 2 di coppa più 2 di campionato, dove la peggiore a giudizio di tutti, è stato il secondo tempo di Verona, quindi non abbiamo visto progressi, quando sarebbe il momento. Perché l’anno scorso abbiamo aspettato a commentare però non è servito.

  7. Un Direttore Sportivo opera con le risorse che la proprietà/presidenza mette a sua disposizione ed entro i limiti di budget (sia per quanto riguarda i prezzi di acquisto sia per quanto riguarda gli stipendi) dalla stessa stabiliti, questo è evidente….ma alla fine è lui che deve interloquire con gli operatori di mercato (altri direttori sportivi, procuratori/agenti ecc.) e con i giocatori stessi e nel fare questo deve essere convincente e capace di prospettare un progetto che sia appettibile per la controparte e che ti consenta di battere l’eventuale concorrenza….e probabilmente Accardi queste capacità le ha o comunque le sta acquisendo con il tempo….ma tanto non lo riconoscerete mai perchè vi sta antipatico a pelle solo perchè ha l’aspetto da tronista, indossa i mocassini, abiti firmati e perchè lo vedete al Cristallo….tutti aspetti fondamentali per valutare l’operato di un dirigente

  8. “C’è chi ci definisce la Juve della B, ma certe cose devi dimostrarle in campo”
    A mio ricordo l’ha data Accardi stesso questa definizione.
    Comunque per me, al netto della situazione e delle inevitabili partenze, è stata allestita la miglior rosa possibile. Qualche dubbio lo posso avere ma credo che dopo in po’di rodaggio vedremo cose belle

  9. Alla luce della spiegazione di Forza Empoli secondo me Accardi non ha lavorato male, soprattutto nel mercato di uscita. Ci sono rimasto malissimo perché visto le somme incassate quest’anno si poteva davvero allestire una squadrona, invece siamo qui a dire che non dobbiamo fare paragoni con due anni fa. Abbiamo preso alcuni giocatori dal Palermo spendendo poco, mi aspettavo un altro budget sugli altri ruoli e qualche acquisto che potesse costituire per così dire un riferimento per in eventuale ritorno in A.

    • Io non ti capisco Klein, veramente…due anni fa, a quest’ora, avresti mai immaginato che Bennacer, Donnarumma, Zajc, Di Lorenzo ecc. si sarebbero poi dimostrati giocatori di primissimo ordine? Mi dici che senso ha fare il raffronto tra la situazione attuale e la stagione 2017/2018 quando siamo ora appena alla seconda di campionato?? Lo sai che sulla carta (e ripeto sulla carta) abbiamo una rosa molto più competitiva adesso rispetto a quella che venne data in mano a Vivarini? Lo sai che la rosa attuale dell’Empoli è quella che ha il valore maggiore in tutta la serie cadetta? Lo sai che l’Empoli è la società che ha speso di più in serie B in questa sessione estiva di calciomercato? Lo sai che di tutti i soldi che entreranno nelle casse dell’Empoli per le recenti cessioni ne abbiamo per ora incassati solo una frazione perché i pagamenti sono sempre dilazionati e rateizzati/spalmati? Li capisci questi semplicissimi concetti o te li devo rispiegare??

  10. Il mercato è di chi lo fa..
    e a questo giro il mercato è stato fatto bene..
    quindi tutti quelli che hanno partecipato hanno fatto bene e non devono essere negate le capacità..

    è quando si scommette sul mercato, invece di lavorare ponderando le cose,
    il popolo ti dice che sbagli e non lo ascolti, allora si che è giusto parlarne male..

  11. A Empoli l’operato di un direttore sportivo non si può scindere dal ruolo del presidente che è parte attiva del processo e credo che le cose vengano fatte di concerto, poi a volte vengono un po’ forzate da una parte (sicuramente nella gestione dell’acquisto o vendita di un determinato giocatore o nella scelta di un allenatore e l’altra parte avalla la scelta), questo è quello che accade attualmente.
    L’anno scorso con personaggi come Pe.cini o Bu.tti è chiaro che si prendono degli spazi maggiori di autonomia all’interno di un certo budget ed infatti pagano se la gestione non porta i frutti sperati.

  12. Ma. Quest’uomo ancora non mi convince del tutto. E non per i mocassini o l’aspetto da tronista. Non capisco dove arrivino le sue capacità o il buon portafoglio del Presidente (che ha pure enormi capacità di capire il mercato).
    Hanno fatto bene due anni fa, hanno fatto male lo scorso anno sia in estate che parzialmente (determinante comunque)in inverno.
    Questa rosa mi convince, ma avevamo enormi potenzialità economiche.

  13. Per me Accardi ha rilasciato una intervista con parole equilibrate e condivisibili.
    Diamo tempo al tempo.
    Io attendo novembre per un primo consuntivo.
    Unico rimpianto aver scelto Bucchi al posto di Dionisi; mi sarebbe piaciuto un tecnico emergente.
    In ogni caso si vede che il nostro mister ha idee di buon calcio, però ci vuole un pò di tempo per assimilarle.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.