Campionato Primavera 1 TIM – Trofeo “G. Facchetti”

15a Giornata  (ULTIMA Girone di Andata)

venerdì 18 gennaio 2019 – ore 14.30

.

 

ATALANTA

1

EMPOLI

0

 

66′ Colley (A)

.

ATALANTA: 1 Carnesecchi 2 Zortea 3 Brogni 4 Delprato (cap) 5 Okoli 6 Guth 7 Peli 8 Colpani 9 Bacci (46′ Piccoli) 10 Cortinovis (46′ Gyabuaa) 11 Cambiaghi (46′ Colley)

A disposizione: 12 Gelmi 13 Bergonzi 14 Milani M. 15 Girgi 17 Capanna 19 Pina Gomes

Allenatore: Massimo BRAMBILLA

EMPOLI: 1 Saro 2 Donati (75′ Gianneschi) 3 Ricchi 4 Ricci 5 Matteucci (75′ Canestrelli) 6 Curto 7 Perretta 8 Belardinelli (29′ Bertolini) 9 Cvancara 10 Montaperto (cap) (60′ Zelenkovs) 11 Bozhanaj

A disposizione: 12 Vivoli 13 Lattanzi 15 Folino 17 Milani L. 18 Viligiardi 20 Ekong

Allenatore: Lamberto ZAULI

.

Arbitro: Sig. Davide MIELE (Torino)

Assistenti: 1° Ass. Sig. Mattia MASSIMINO (Cuneo) – 2° Ass. Sig. laudio GUALTIERI (Ascoli)

.

Amoniti: 37′ Ricchi (E) – 37′ Colpani (A) – 39′ Montaperto (E) – 86′ Curto (E)

Espulsi: Nessuno

.

L’Empoli presenta il nuovo acquisto, Cvancara, come centravanti e sparisce dalla lista Jakupovic, probabilmente destinato al mercato. Mister Zauli ripropone il 4.3.1.2 con Donati, Matteucci, Curto e Ricchi a formare la linea difensiva, probabilmente Ricci confermato come play basso, Perretta e Belardinelli in mediana, sulla treqauarti Montaperto, davanti il duo Bozhanaj e Cvancara.

.

All’Atalanta è bastato un tiro nello specchio della porta in una intera gara per portare a casa tre punti. Una invenzione di un suo giocatore tra i più celebrati, Colley, subentrato nella ripresa, strappa all’Empoli il sorriso in una gara che gli azzurri avrebbero ampiamente meritato quanto meno di non perdere. Primi 45′ di pressing nerazzurro strerilizzato da un Empoli ben equilibrato che controlla il centrocampo, rende inefficaci i tentativi di gioco offensivo dei bergamaschi e riesce a proporsi più di una volta in avanti. Spreca almeno una nitidissima occasione da gol e ne vanifica altre due che avrebbero meritato miglior fortuna. I tre cambi dell’Atalanta ad inizio ripresa danno pià incisività al gioco atalantino ma non accade praticamente niente se non il lampo del gol. Gli azzurri rimangono frastornati per qualche minuto ma subito ritrovano la grinta e la determinazione per tentare il pari. Pari che capita sui piedi di Cvancara che spreca sul portiere un regalo del difensore nerazzurro Zortea. Pesa sulla gara l’episodio del finale che ha visto protagonista Gianneschi che a noi è parso aver subito un fallo da rigore e che invece ha portato all’espulsione dell’azzurro: non siamo in gradi di dire perché e cosa abbia (o sentito) il Direttore di gara. Peccato per questa battuta d’arresto degli azzurri dopo 5 gare senza sconfitte ma quello visto in campo oggi è un Empoli in salute e che certamente potrà e saprà dire la sua in una lotta per la salvezza che non molto tempo fa sembrava impossibile. Non male il neo acquisto Cvancara, anche se è evidente e più che comprensibile il suo spaesamento in una squadra dove è arrivato solo tre giorni fa.

.

LIVE MATCH

 

1° Tempo

Partiti. Gran pressing dell’Atalanta sui portatori di palla azzurri, fino al limite dell’area empolese

3′: Atalanta dalla destra, mette in area per Colpani, esce Saro

4′: Ricchi lancia in profondità per Cvancara ma il centravanti ceco si fa trovare in fuorigioco

6′: l’Empoli ci prova con una lunga azione che si sviluppa sulla sinistra, cross finale di Ricchi sul quale la difesa atalantina è pronta a liberare

8′: ancora Empoli da sinistra, bel traversone di Montaperto sul primo palo, Cvancara è anticipato sul tiro da Guth, angolo, poi niente di fatto

10′: Cortinovis dal limite ma trova un muro di maglie azzurre

Molta densità a centrocampo, l’Atalanta cerca di imporre gioco e ritrmo ma l’Empoli per ora controlla e ribatte

17′: palla filtrante in area empolese per Bacci, anticipa tutto Saro

19′: angolo Atalanta, niente di fatto,  Ricchi rimedia una botta in testa che lo costringe a lasciare per un po’ il campo

23′: lungo lancio di Ricchi dalla retrovia, troppo lungo per Cvancara

25′: fallo di Curto su Colpani, punizione dai 25 metri fuori dall’area di rigore, centrale, cross per la testa di Cambiaghi, palla lunga e presa facile di Saro

26′: fallo laterale per l’Empoli batturo da Donati, palla che arriva in piena area, davanti alla porta atalantina, sui piedi di Cvancara che controlla ma spedisce alto

27′: iniziativa di Bozhanaj da sinistra, entra in area e tira, di testa Delprato manda in angolo

28′: traversone per Montapertro che manca la palla, arriva Cvancara me non trova l’impatto a pochi pentri dalla prta nerazzurra

29′: occasionissima azzurra che parte da grande azione sulla sinistra di Cvancara, palla a Ricchi, traversone che mette Montaperto, in solitaria, in solitaria, davanti a Cernesecchi, sembra fatta ma il numero dieci azzurra trova trova il corpo del portiere per la respinta

30′: Curto con una ottima diagonale ferma una pericolosa azione atalantina

31′: contropiede con Bozhanaj che tiene troppo palla e la difesa nerazzurra recupera

33′: punizione per l’Empoli da buona posizione, batte Montaperto e tenta il traversone, palla lunga che si spenge sul fondo

35′: Montaperto ha sui piedi la palla per un contropiede pericolosissimo, la tiene troppo e la perde al limite dell’area avversaria: peccato, era davvero una buona occasione per far male

37′: Colpani viene atterrrato da Ricchi (ammonito) vicino al lato corto di sinistra dell’are aazurra, batte lo stesso Colpani, libera di testa la difesa azzurra

38′: contropiede azzurro con Cvancara che trova un corridoio per Perretta ma il 7 azzurro anzichè tirare in porta tenta un assurdo appoggio indietro a Montaperto e la palla termina tra i piedi di un difensore nerazzurro

39′: si lascia assurdamente cadere Montaperto appena dentro l’area bergamasca e si prende una giusta ammonizione

41′: Bozhanaj lancia Cvancara sul corridoio di sinistra, anticipa un difensore

43′: Ricci dalla difesa per Bozhanaj, chiude Okoli

44′: Donati suilla destra raggiunge il fondo e appoggia al centro ma troppo corto e trova la difesa atalantina che libera

Concesso 1′ di recupero

45’+1: Ricci ferma Zortea sulla sinistra

45’+1: Donati dal limite ma trova il corpo di un difensore atalantino

Termina il primo tempo con un risultato di parità che non rende giustizia ad un Empoli che non solo ha vanificato il pressing atalantino ma che si è riproposto spesso in avanti con ottime geometrie di gioco e buona intensità. Peccato per le tre occasioni gettate al vento, quelle di Cvancara, Montaperto e Perretta:  la seconda davvero clamorosa

.

2° Tempo

Riparte la gara con 3 cambi dell’Atalanta.

2′: Empoli che guadagna un angolo con Belardonelli, batte Montaperto libera Okoli

3′: contropiede Atalanta con Piccoli che costringe la difesa azzurra all’angolo

5′: Colpani dalla distanza, rasoterra lento, Saro si distende e para

6′: Montaperto perde palla che sul rimpallo va in area oer Ricchi, spostato sulla sinistra,  tiro forte ed immediato che trova Carnesecchi pronto alla respinta

8′: Atalanta recupera palla ma Montaperto recupera

10′: grande occasione per l’Atalanta: Zortea attacca sulla destra, arriva sul fondo e manda sul primo palo per il colpodi testa di Piccoli che da due passi spedisce alto

11′: grande copertura della difesa azzurra su Piccoli, ripartenza azzurra fermata da Okoli

12′: dal fondo Colley sul primo palo, va in presa alta Saro

14′: grande azione sulla sinistra di Colley che si porta al centro, vince un contrasto con Ricci, dal limte dell’are azzurra tenta il tiro che impatta sulla difesa

15′: mister Zauli sostituisce Montaperto con Zelenkovs

16′: triplice occasione Atalanta, prima con Gyabuaa sul tiro del quale Saro si esibisce in un volo che però manda la palla sui piedi di Piccoli, tiro ribattito dalla difesa, ancora un tiro di Colley e ancora la difesa azzurra è pronta e libera

L’Atalanta, anche grazie ai tre cambi, aumenta la pressione e l’Empoli non risce più a creare gioco offensivo

19′: grandissima azione di Ricchi sulla sinistra che si libera di due giocatori e traversa al centro trovando il corpo di Colley per l’angolo, poi niente di fatto

21′: GoL DELL’ATALANTA

Lampo di Colley che da fuori area trova un gran tiro di interno collo destro che si infila vicino al palo di destra di Saro

25′: enorme occasione gol per l’Empoli: Zortea appoggia al suo portiere ma consegna la palla a Cvancara che non ha la freddezza necessaria per il gol e impatta il pallone sul corpo di Carnesecchi

27′: da Zelenkovs a Ricchi, cross che si perde sul secondo palo dove non trova nessuno

30′: tre sostituzioni per l’Empoli

31′: Bertolini si fa rubare palla da Piccoli che avanza fino ad arivare davanti a Saro che con un miracolo devia in rasoterra e tiene ancora in partita la sua squadra

33′: Colley sulla sinistra arriva sul fondo ed appoggia a Piccoli, anticipato dalla difesa azzurra

35′: contropiede azzurro ma Bertolini sbaglia l’appoggio sulla sinistra per Bozhonaj e l’azione sfuma

36′: Bozhanaj guadagna una punizione dalla tre quarti, batte Ricci e trova la testa di Curto ma il tiro è centrale e non forte e Carnesecchi para facile

38′: Bertolini ci prova dal limite, da destra, con un tiro a giro che sorvola la traversa

39′: Canestrelli ferma Peli

42′: Zekenkovs labcia lungo per Gianneschi, Zortea controlla la palla che scivola sul fondo

45′: ci proval’Empolk dalla corsia di sinistra, ancora un fallo laterale da Donati e palla poi respinta

Concessi 3′ di recupero

45’+1: Cvancara commette fallo su Colly ripiegato in difesa, secondi preziosi per l’Atalanta

45’+2: punizione Atalanta con palla a Peli sulla destra,m troppo lunga e rimessa azzurra

45’+3: palla lunga dalla difesa su Gianneschi che in piena area subisce una spinta di Zortea e cade a terra: rigore? Ci sembrava di sì ma l’arbitro, non sappiamo perché, tira fuori il cartellino rosso ed espelle il difensore azzurro

Finisce la gara con una immeritata vittoria dell’Atalanta.

 

Rispondi al Sondaggio di PianetaEmpoli

This poll is no longer accepting votes

8 Commenti

    • Jakupovic è bene darlo in prestito per vedere come si misura in un campionato professionistico…in primavera si sa che fa sfracelli ma se continua a giocarci non crescerà mai. Per quello è stato preso Cvancara.

  1. Primo tempo giocato molto bene, nel quale meritavamo di stare avanti nel punteggio, poi non l’ho vista nel secondo tempo…peccato!

    • Bravissimo signor Fioravanti solo il fatto di aver detto che Jakupovich è sparito dalle liste ci fa rendere conto in che situazioni e in che mani siamo finiti

      • Jakupovic è un 98…è stra fuori quota!
        Che senso ha tenerlo in Primavera 1? Ha la stessa logica di mandarci Mraz eventualmente…
        Per un periodo è un discorso ma puntarci nell’annata è assurdo!

  2. Peccato per quel rigore del possibile 1-1 a tempo scaduto trasformato dall’arbitro magicamente in espulsione. Manca un punto in classifica.

  3. Vista tutta. Che dire, senza Jakupovic la sterilità dell’attacco è impressionante ma secondo me è meglio mandarlo a farsi le ossa da qualche parte, anche in C (a patto che giochi titolare). Oggettivamente la nostra primavera quest anno non è granchè, qualche individualità buona la abbiamo (Montaperto, Bozhanaj, forse lo stesso Cvancara), però in un campionato come questo è normale fare le barricate e creare poco. Purtroppo non ci voleva l’anno passato in Primavera 2, quello ci ha affossato: per questo sarebbe importante riuscire a salvarsi per non finire di nuovo a giocare con le primavere scarsissime delle squadre di serie B.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.