Si e’ giocato il 23° turno del Campionato di Serie B che ha confermato come, Benevento a parte, sia un torneo nel regno dell’equilibrio e aperto a ogni risultato.

In alta classifica vittorie importanti per Crotone e Frosinone che si piazzano al secondo posto scavalcando il Pordenone, fermato da un pareggio in casa contro il Livorno e ancora alla ricerca della prima vittoria nel 2020.

Continua il momento magico dello Spezia che conquista il decimo risultato utile consecutivo e martedì nel recupero contro la Cremonese avra’ la possibilita’, vincendo, di portarsi al secondo posto.

Nelle zone basse di classifica, altra vittoria importantissima dell’Empoli contro il Cittadella, il Pisa conquista un buon pareggio contro il Chievo mentre l’ex portiere azzurro Provedel segna un gol al 95° evitando la sconfitta alla Juve Stabia sul campo dell’ Ascoli.

In attesa dei posticipi Cosenza-Benevento e Salernitana-Trapani, questi i risultati di giornata e la classifica provvisoria:

ASCOLI – JUVE STABIA 2-2

CROTONE- CREMONESE 1-0

CITTADELLA- EMPOLI 1-2

VENEZIA- FROSINONE 0-1

PORDENONE- LIVORNO 2-2

PERUGIA- SPEZIA 0-3

PISA- CHIEVO 1-1

VIRTUS ENTELLA- PESCARA 2-0

COSENZA- BENEVENTO DOM.09/02 ORE 21:00

SALERNITANA- TRAPANI LUN.10/02 ORE 21:00

15 Commenti

  1. Classifica terribilmente corta. Bastava aver vinto con il Livorno e a Trapani che saremmo in piena lotta promozione…..a questo punto vincerne il piu possibile e una volta abbandonata la zona retrocessione potremmo addirittura iniziare a sognare. Le squadre subito dietro al Benevento sono tutte abbondantemente alla nostra portata…… grande equilibrio e incertezza .

  2. Pisa 30
    Empoli 30

    Verranno in tantissimi dalla città della torre pendente. Ma al Castellani, da ora in poi, un ci dovrà esse trippa pe’ gatti pe’ nessuno!

  3. Giochiamo partita dopo partita, poi tra 5 giornate si inizia a guardare la classifica.
    Come nel ciclismo, entriamo in gruppo, poi a 200 m dall’arrivo possiamo anche sprintare…..
    Intanto rimettiamo al loro posto i pisani, per capire chi comanda davvero…..

  4. La tabellina del 3 dice 3 – 6 – 9 e mi fermo qui, non perché non riesco ad andare avanti, ma perché pensando alla classifica della 6 giornata di andata, mi viene in mente che gli azzurri erano primi con 14 punti. Cosa c’entra la tabellina del 3? Presto detto. Il Crotone era a 3 punti. il Pordenone a 6 e il Frosinone a 9 e questo dopo 6 giornate. Adesso queste 3 si trovano al secondo, terzo e quarto posto, quindi pensa te quanti punti abbiamo buttato via e quanti ne hanno guadagnati nei nostri confronti. Già, dimenticavo ……. il Benevento era di 2 punti dietro a noi!

  5. Sulla collinetta hanno capito che c’era bisogno di un allenatore vero e di giocatori che avessero voglia di giocare a pallone, mi chiedo solo perchè non si sia fatto tutto prima. O forse sì, perchè qualcuno a discorsi si prende le colpe ma in pratica resta convinto di essere infallibile. Classifica cortissima, livello del campionato imbarazzante, si può sognare in grande con Marino…anche il secondo posto!

  6. Se non ci sono imprevisti (infortuni a valanga o robe strane) ce la giochiamo fino in fondo. Sabato terza vittoria in arrivo. A Marino vanno fatti i complimenti per come ha lavorato sulla testa dei giocatori, prima ancora che sulla tattica.

  7. Intanto la societa’ faccia il possibile x riempire la maratona ma se ci pensa la principessa la vedo dura… dovrebbero ascoltare il parere dei tifosi una volta tanto

  8. Vista la vicinanza e la posizione in classifica i pisani ci invaderanno, speriamo si svegli il dormiente popolo azzurro ora che è tornato un po’ di entusiasmo

  9. Abbiamo una squadra fortissima. Marino sta dando forza a quelli che erano stati acquistati perché forti ma che in molti, dopo tante prestazioni deludenti, avevano ormai dato per brocchi travestiti da cavalli e da lega pro. Abbiamo segnali di miglioramento con Mancuso, Frattesi, Bajrami, e presto li avremo con Bandinelli e Nicholau.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.