Undici giornate rappresentano più della metà di un girone, più del 25% della stagione. Un tempo non sufficiente per poter dare giudizi definitivi, un tempo però giusto per i primi bilanci. In questi però, lo dobbiamo dire subito, pesa molto il calendario e da questo punto di vista quello degli azzurri di Andreazzoli non è certo stato semplice fin qui. Gli azzurri hanno infatti già incontrato tutte le prime della classe ad eccezione dell’Inter, come è anche vero che le squadre di coda incontrate (ad eccezione del Cagliari con vittoria) sono state affrontante in trasferta.

La squadra azzurra dopo undici giornate ha raccolto sei punti, con una media di 0,54 a gara: media non sufficiente per la salvezza come testimonia anche l’attuale terzultimo posto. I sei punti sono figli di una vittoria (Cagliari in casa) e tre pareggi (Chievo fuori, Milan in casa e Frosinone fuori). Il punteggio ottenuto fin qui è il peggiore di sempre andandolo a verificare con le altre partecipazioni alla serie A dopo le medesime gare giocate. A dire il vero c’è un ex equo con la stagione 2003/04 che vide alla fine la retrocessione in B. Anche in quella stagione, dopo 11 gare, la squadra raccolse sei punti anche li grazie ad una vittoria e tre pareggi. Il miglior primo quarto di stagione fu fatto ne campionato 2005/06 dove vennero raccolti ben 17 punti dopo le prime undici, mentre l’altra situazione “peggiore” dopo lo stesso periodo la si va a riscontrare nell’anno di Martusciello con 7 punti. Ovviamente la speranza è che questa partenza possa essere l’eccezione che conferma la regola.

1986/87 12 punti (rapportato ai tre per vittoria)
1987/88 11 punti (rapportato ai tre per vittoria)
1997/98 10 punti
1998/99 12 punti
2002/03 16 punti
2003/04 6 punti
2005/06 17 punti
2006/07 15 punti
2007/08 9 punti
2014/15 10 punti
2015/16 14 punti
2016/17 7 punti

 

19 Commenti

  1. Se si guarda questi numeri ci viene la depressione….bisogna mordere domenica….finiamo la partita con dieci ammoniti….anche il portiere per perdita di tempo….ma portiamo il risultato a casa…loro fanno del gioco fisico una dote….anche noi….vediamo se oltre giocare bene…ci si mette la garra….

  2. Il calendario è stato ostile, ma sono le statistiche e gli errori tecnici che ti massacrano e condannano…

    …pensare di affrontare l’Udinese e le altre abbordabili con il solito modo di fare non ci porterà lontano…

    … questo il mister lo sa e in cuor mio spero chiusa a chiave la porta con la società sulle scelte tecniche e che con intuizioni figlie degli errori fin qui commessi possa passare alla cassa.

  3. Tutto sotto controllo: l’Empoli è in fascia C (3 Serie A, anche non consecutive, nelle ultime 4 stagioni), questo significa prendere di nuovo 25 milioni di paracadute. State sereni.

    • Credo invece abbia ragione Family: “le Società di fascia C sono quelle che retrocedono in Serie B dopo aver militato in Serie A per tre stagioni sportive ANCHE NON CONSECUTIVE nelle ultime quattro, compresa la stagione al termine della quale è maturata la retrocessione dalla Serie A”. Così scrivono su “Calcio e finanza”.

  4. Calma, va detto che in Casa abbiamo incontrato tutte le Big (Roma-Lazio-Milan-Juve) tranne che il Cagliari (che ha portato i 3 punti) e per una Squadra di bassa classifica è in casa che si costruiscano le Salvezze, va detto che da adesso pero’ i punti servono come il pane, basta errori grossolani sia in Difesa (che ci puniscano alla prima) che in Attcco (che non puniamo mai alla prima ne alla seconda..)!! ForzaAzzurri!!!

  5. Tecnicamente e come gioco, Empoli nettamente superiore a Udinese e Bologna. Che però ci sopravanzato in grinta, muscoli e furore agonistico. Se limitiamo questo gap, a salvarsi saremo noi. Come detto dagli amici qua sopra, domenica voglio la feroce volontà di fare i tre punti. E basta!

  6. Credo che da Domenica a fine anno faremo 11/12 punti e rientreremo in media salvezza all inizio del girone di ritorno, e’ dura ma ho fiducia e credo che Aurelio non voglia perdere la panca percio’ fara’ in modo di diventare la squadra concreta , adesso un po’ di giocatori per i cambi ci sono ( Under – Traore’ LaGumina e Rodriguez tra 15gg )
    un po’ di fortuna anche …serve

  7. A parte che 10 milioni non sono noccioline(se non paragonati ai 9 spesi per un giocatore….direi si….9 milioni….noccioline per la società….visto che li ha investiti nel niente per un giocatore che è solo una promessa….una promessa come Traorè,ma che in campo si è vista davvero poco al contrario del colored)devo essere sincero…..io invece ho sempre pensato e anche commentato che il calendario mi sembrava dall’inizio parecchio favorevole,perchè è vero che dopo Cagliari avremmo incontrato a fila 4 grandi squadre,ma incontrandole in casa ci poteva stare anche di portare a casa qualche punticino ed in effetti se andiamo a rivedere le 4 partite,nonostante tutto un punto a partita ci stava anche di farlo.Errore pazzesco di Caputo con la Lazio,buon pareggio anche se sofferto nel finale con il Milan,Rigore sbagliato con la Roma e rigorino regalato alla Juve per rimetterla in corsa sennò non si sapeva come sarebbe andata a finire la partita.BEN PIU’ OSTICO SAREBBE STATO SPERARE IN QUALCOSA SE LE AVESSIMO INCONTRATE A CASA LORO.Di sicuro è dopo Cagliari che incontrando in trasferta squadre come Genoa,Chievo,Sassuolo,Parma e Frosinone si dovevano mettere in carniere almeno 7 punti che sommati agli altri 4 adesso ti avrebbero permesso di incontrare Udinese,Atalanta,Spal e Bologna con la consapevolezza che con altri possibili 7 o 8 punti ti saresti ritrovato alla 15esima di campionato con almeno 18-19 punti….quindi in perfetta media salvezza e probabilmente anche con un buon margine su chi sarebbe stato dietro in classifica.Quindi non insistiamo troppo sul calendario che non ci è stato amico….buon inizio con squadre alla portata e 4 grandi incontrate sul terreno amico.Purtroppo siamo a leccarci le ferite per dei punti persi banalmente per strada…..cosa che da qui in avanti non deve accadere più e dobbiamo ricordarci e metterci in testa che non vinci se giochi bene….vinci quando fai un goal in più dell’avversario e per farlo non è necessario tener palla per 60/65 minuti….ma bisogna tirare in porta….e con cattiveria…..ecco forse è questo che manca a questa squadra…..cattiveria e lo smettere di giocare come se fossimo sempre in B.Quello ….altro campionato….e altra storia….anche se indubbiamente….una grande storia!

  8. io credo che adesso Ucan debba giocare titolare. Ci ha fatto vedere che è un giocatore di spessore.
    Oltre a lui, capisco che si sia comportato malissimo etc etc, ma una chanche a Buchel la ridarei. Secondo me è una pedina che farebbe comodo.

  9. Si sono d’accordo su Buchel. C’è chi sta facendo di peggio di lui. Ma per favore, rimettiamo in porta Terracciano. Altrimenti Aurelio ci dica perchè l’ha fatto fuori. Per motivazioni tecniche o perchè gode delle grazie del reuccio di Corniola.

  10. leggo di Andreazzoli esonerato…follia, follia oltre ogni limite, dopo un mercato sbagliato e un calendario difficilissimo è da pazzi una scelta del genere…ma poi il tempismo è quello che lascia senza parole: lo potevi cacciare dopo Frosinone, dando al sostituto le partite contro Juve e Napoli per assestarsi…oppure a questo punto gli fai fare le prossime partite decisive e se vanno male quelle lo cacci…al limite, se va male con l’Udinese visto che poi c’è la sosta…invece no, cambio di allenatore alla vigilia del match più importante…io veramente non so che dire

    • Anch’io sono basito.
      L’ho appena sentito a Radio Sportiva.
      I risultati, in gran parte sono figli di errori tecnici dei giocatori.
      Cosa c’entra il mister???
      Il Presidente e la dirigenza tutta sostengono che noi potremo ottenere qualcosa solo essendo propositivi.
      Adesso cosa fanno, prendono uno che fa anticalcio?
      Perché non fanno mea culpa e dicono che hanno toppato la campagna acquisti?
      Facile prendersela col mister.
      Ma poi con colui che ti ha fatto battere tutti i record lo scorso anno…
      Spero non sia l’inizio della fine…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.