Questo il comunicato stampa diramato pochi minuti fa dalla società azzurra. Al momento non sappiamo chi sia l’elemento indicato.

Empoli FC comunica che un componente del gruppo squadra è risultato positivo al Covid-19 in seguito ai test effettuati nella serata di ieri. Il componente del gruppo squadra è stato isolato e posto in quarantena secondo le direttive federali e ministeriali, con la società azzurra che ha prontamente avvisato le autorità sanitarie competenti ed ha attivato tutte le procedure previste dal protocollo in vigore.

47 Commenti

  1. Infatti sembravano molto stizziti all’uscita degli spogliatoi ieri, oltre al fatto che molti giocatori che erano andati via sono stati fatti ritornare dentro, speriamo per il meglio e pronta guarigione!

  2. C’è da immaginarselo… d’altronde Empoli è diventata zona rossa… dubito che ci fermeremo ad un solo caso… Speriamo che l’eventuale focolaio sia il più circoscritto possibile.
    Comunque mancano 10 giorni alla partita con la Cremonese…. e in caso abbiamo ancora la possibilità di usare lo slot.

    Intanto buona e rapida guarigione al giocatore.

    • No, quello magari lo si vedrà fra un paio di settimane.
      Possibili infezioni di oggi non sono visibili il giorno dopo, bensì dopo… almeno da quello che ci è sempre stato più o meno detto

      • L’incubazione del virus non supera i 5-6 giorni, tant’è che la quarantena fu abbassata da 15 a 10 giorni. Può essere tranquillamente una conseguenza della partita col Pordenone.

  3. Temevo questo tipo di annuncio e purtroppo la partita con il Pordenone potrebbe esserne la causa…fortuna che ci sono 10 giorni di pausa e che possiamo giocarci il jolly.
    Forza Empoli

  4. L’attenzione maggiore da ora in poi sarà su questa variabile che si aggiunge a “forma strepitosa del Lecce” e “potere politico del Monza” …. non credo che Lotirckio voglia la sua squadra di B in A …. ma il Venezia per i playoff può essere una mina vagante…. ora concentrazione massima, e non si cada nella trappola di essere già arrivati….

  5. Auguronissimi di pronta guarigione il resto conta. Relativamente. Ne riparliamo tra 10 giorni ancora auguri di pronta guarigione

    • Ma che ci vo a fa ‘n televisione….vu sehe duri di menta proprio,positivo asintomatico una vorta si chiamava sano.Ma da che minchia deve guarì?

  6. Ragazzi con il Pordenone abbiamo giocato contro due giocatori positivi per cui c’era da aspettarselo. Uno bastava guardarlo negli occhi dopo un colpo di testa si e accasciato al suolo e nel finale l’arbitro gli ha quasi fatto contare le dita come a un pugile. Certo che se un giocatore sta male anche se non e risultato positivi e in squadra ci sono 8 Covid non e etici farlo giocare. E infatti due giorni dopo la partita c’erano altri due positivi. Comunque meglio ora che non in un altro momento

    • È talmente grave quello che hai scritto che spero non sia vero. Come sarebbe a dire abbiamo giocato contro due positivi, in una partita inutile per loro, e che a noi rischia di buttare all’aria un campionato? Ma scherziamo?

      • Il Pordendone dopo ha avuto due positivi, ma ha rispettato il regolamento. Lo stesso vale per noi se un giocatore è stato trovato positivo dopo la partita. La differenza starebbe nel fatto che il nostro giocatore a quanto sembra non aveva sintomi per cui non potevamo accorgercene, mentre secondo me qualcuno del Pordenone pur evidentemente non (ancora) positivo non stava bene. Naturalmente è un’opinione ma se si riguarda la partita ci sono immagini strane e occhi spiritati

  7. Diciamo che meglio di ora il periodo non potrebbe essere ed abbiamo anche una rosa di 25 giocatori competi ed intercambiabili …..in bocca al lupo al ragazzo con la speranza che sia un caso isolato…..sarà difficile però.

    • Perchè a loro conveniva giocare contro di noi che siamo primi e rinviarla contro il pisa che è una diretta concorrente loro …tutto qui , purtroppo il rischio è se aumenteranno i possitivi da qui ad una settimana , nelle prossime 3 gare ci giochiamo la serie A

  8. Che squadra che abbiamo! Cacchio. Ieri abbiamo giocato in modo straordinario. Un po’ preoccupato per il soggetto positivo lo sono, nel senso che temo che possano essercene altri. Ma noi tocchiamo ferro e auguriamo al positivo una rapida guarigione.

  9. Il discorso è semplice: abbracci a fine partita, abbracci durante la partita, interviste al chiuso senza mascherina, ecc…(e non oso pensare cosa avviene negli spogliatoi).
    Per carità, tutto umanamente comprensibile, però da protocollo non sarebbero cose da fare.
    È logico che se putacaso viene fuori un caso, è molto probabile che il contagio possa allargarsi.
    Non mi spiego altrimenti focolai con 10-15 giocatori (vedi Genoa, Torino, Pisa, Pordenone).
    Quindi non raccontiamoci barzellette…
    È logico che se

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here