Manchester corsaro a S.Siro

Manchester corsaro a S.Siro

Prima parte di missione fallita per il Milan. I rossoneri perdono 3 a 2 contro il Manchester United giocando una buona gara ma pagando gli errori difensivi e lo straordinario momento di forma di Rooney, autore di una doppietta. Il Milan era passato in vantaggio con Ronaldinho, in mezzo le reti di Sc

Prima parte di missione fallita per il Milan. I rossoneri perdono 3 a 2 contro il Manchester United giocando una buona gara ma pagando gli errori difensivi e lo straordinario momento di forma di Rooney, autore di una doppietta. Il Milan era passato in vantaggio con Ronaldinho, in mezzo le reti di Scholes e il gran gol di Seedorf. Nel finale espulso Carrick per somma di ammonizioni.

 

Milan-ManchesterAvvio di gara scoppiettante con il Milan che al 3’ trova subito il gol. Rinvio in acrobazia errato di Evra, la palla arriva a Ronaldinho che con la complicità di Carrick batte Van Der Sar. Si sfiora il raddoppio in due occasioni ancora con Ronaldinho prima e con Antonini poi, abile a inserirsi in mezzo all’ area con una grande percussione spedendo al lato di pochissimo. Grande partita difensiva di Bonera, decisivo su tutti gli attacchi red devils dalla destra. Intorno alla mezzora si sveglia anche Huntelaar che calcia al lato di un soffio servito da Ambrosini. Nonostante le palle gol milaniste, al 36’ lo United pareggia. Cross di Fletcher dalla destra, Scholes colpisce male ma trova l’ angolino con Dida non proprio reattivo. Dall’ altre parte però c’è un Ronaldinho in forma che copre tutte le zone del campo e impegna ancora una volta Van Der Sar.

 

Ripresa che si apre con gli stessi ventidue. Manchester United più quadrato e messo meglio in campo, segno che Ferguson nell’ intervallo si è fatto sentire nell’ intervallo.  Valancia entrato da pochi minuti in campo, crossa in area trovando il grande colpo di testa di Rooney che insacca. Partita che si fa in salita per il Milan, Leonardo decide di inserire Seedorf per Beckham. E’ però il Manchester United a trovare la via della rete, la difesa rossonera rimane imbambolata a guardare Rooney che ancora di testa stacca portando il risultato sul tre a uno. Rossoneri sfiduciati e che sfiorano il tracollo in un paio di occasioni, ma lo spauracchio di Wayne Rooney riapre la partita con una rete da vero numero 10. Lo spauracchio si chiama Clarence Seedorf, l’ olandese estrae infatti dal cilindro un gran gol di tacco, su assist di Ronaldinho ridando fiducia agli uomini di Leonardo. L’ assalto finale non produce però gli effetti sperati, ma grazie a Seedorf i rossoneri si potranno giocare la qualificazione a Manchester.

 

Nell’altra gara giocata stasera successo del Lione per 1-0 sul Real Madrid.

 

M.dL.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy