Sembrava fatta per la Juventus di Conte nell’anticipo della semifinale di Coppa Italia. I bianconeri fanno la partita contro una Lazio che cerca soprattutto di non prendere gol nell’ottica di una sfida con andata e ritorno. E quando a portare in vantaggio i bianconeri è Peluso, criticato apertamente dal popolo juventino nella disfatta casalinga con la Sampdoria, si ha come la sensazione che sia un’altra serata di festa per lo Juventus Stadium imbandierato a dovere dai sostenitori del club piemontese con vessilli bianchi, neri, rossi e verdi. 

 

La Juventus, dopo il vantaggio acquisito, preme ulteriormente e Matri due volte, quindi Vidal (anche un palo), Pogba e Vucinic provano ripetutamente ma l’estremo difensore laziale Marchetti è stratosferico su Matri e soprattutto su Vidal togliendo in volo plastico un pallone che sembrava destinato in rete. E’ l’episodio che, ironia della sorte, gira la partita verso la Lazio, che nel finale trova ulteriori insperate energie e, sugli sviluppi di un’azione da fermo, trova il gol-pareggio con il proprio capitano Mauri.

 

GOL BIANCONERO IRREGOLARE – Il portiere della Lazio Marchetti, ma anche il tecnico bianceleste Petkovic, ha protestato vivacemente contro arbitro e collaboratori subito dopo il gol subito dai bianconeri. Ed in effetti con dovute ragioni; infatti le moviole-tv mostrano chiaramente che Peluso, l’autore del gol, si appoggia vistosamente sul difensore biancoceleste. Gol dunque da annullare.

 

Gabriele Guastella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here