Vicenza (4-4-2): Benussi; Pucino (84′ Fontanini), Beduschi, Bogdan, Pinato; Di Piazza (82′ Cernigoi), Rizzo, Signori (75′ Bianchi), Siega; Galano, Raicevic.

A disposizione: Dani, Bellomo, Coulibaly, Giusti. All. Franco Lerda

Casertana (3-4-3): Anacoura; D’Alterio (76′ Kuseta), Lorenzini, Potenza; Finizio, De Marco (62′ Matute), Rajcic, Pezzella; Giorno, Corado, De Filippo (65′ Taurino).

A disposizione: Fontanelli, Ramos, Bernandes, Gala, Carriero, Colli, Dell’Anno. All. Andrea Tedesco

Arbitro: Marco Mainardi della sezione di Bergamo. Collaboratori: Bindoni e Formato. Quarto uomo: Prontera.

Note: pomeriggio soleggiato, temperatura che si aggira sui 30°.

Espulso Siega (Vicenza); Ammoniti Galano (Vicenza), Potenza e Giorno (Casertana);

 

Avvio importante del Vicenza che con Siega al 4′ e Raicevic al 12′ sfiorano subito il vantaggio.

18′ Vicenza in vantaggio! Gran gol di Raicevic: prende palla sulla corsia destra e con un potente tiro supera l’estremo difensore campano.

24′ Ancora Vicenza all’attacco: si trovano bene Di Piazza e Raicevic; il montenegrino dopo uno scambio con il compagno di squadra manca di un soffio il raddoppio. Poco prima era stato Di Piazza a concludere di poco sopra la traversa.

34′ Raddoppio Vicenza! E’ Di Piazza a segnare la rete del 2-0 dei veneti: azione insistita di Signori. Casertana in grossa difficoltà.

38′ Tris Vicenza! Cross di Pucino e sfortunata deviazione nella propria porta di Lorenzini nel vano tentativo di anticipare gli avversari.

Finisce il primo tempo: Vicenza avanti di tre gol. Si avvicina una nuova clamorosa sfida Empoli-Vicenza.

Inizia il secondo tempo.

10′ La Casertana accorcia le distanze! Corado è atterrato in area, rigore che Giorno non fallisce, ora è 3-1.

22′ La Casertana riapre la partita! Lorenzini deposita il pallone in rete: 3-2, partita clamorosamente riaperta.

La Casertana ci crede e prova a premere alla ricerca del pareggio che condannerebbe il Vicenza ai supplementari. Gara aperta e divertente.

Finale nervoso: fioccano le ammonizioni e c’è pure un rosso per doppia ammonizione al vicentino Siega; Vicenza in dieci, e quattro minuti di recupero.

Poker Vicenza! I Campani in superiorità numerica provano il tutto per tutto ma il Vicenza trova il gol che chiude definitivamente la partita. Grande conclusione a giro sotto l’incrocio dell’ex Bari Galano e qualificazione per il Vicenza.

Al Castellani il prossimo week-end sarà ancora Empoli-Vicenza!

Nel Vicenza sarà assente per squalifica il centrocampista Siega.

1 commento

  1. Oggi chissà perchè mi è caduto lo sguardo sulla classifica finale dello scorso campionato…..ragazzi partiamo con i piedi ben per terra,ma se 9 squadre son state più brave di noi…..noi siamo stati più bravi di ben 10 squadre….Vorrei vedere una volta i giornali mettere tra le pretendenti alla retrocessione tutte quelle che ci sono arrivate dietro….perchè è vero che ogni campionato fa storia a se….ma ci sono arrivate dietro o no?

  2. Se perdere 2 volte consecutive con il Vicenza ci ha portato bene…..figuriamoci se questa volta con il Vicenza si vince……ci porterà ancora più bene!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here