di Gabriele Guastella

 

Empoli-Padova, partita in programma per sabato prossimo al Castellani con fischio d’inizio alle 15.00, è certamente un altro match cruciale per il proseguo della stagione dell’Empoli. Una sfida che rievoca il 2-2 molto chiaccherato della scorsa stagione, una sfida che l’Empoli vuole provare a vincere per tornare a stazionare nella parte centrale della classifica.

 

Ed ecco che, in linea con la politica societaria adottata per questa stagione dall’Empoli FC, viene riproposta la vendita dei biglietti in prevendita con un massiccio sconto sul costo del tagliando.

 

Come ci fa sapere l’Ufficio Stampa del Centro di Coordinamento Empoli Clubs è possibile acquistare i biglietti in prevendita a prezzi molto convenienti.

 

L’orario della biglietteria presso la sede dell’Unione è la seguente:

MERCOLEDI 28 SETTEMBRE: h.14 – 18.30;

GIOVEDI 29 SETTEMBRE: h.10 – 12 e 14.20 – 19;

VENERDI 30 SETTEMBRE: h.10 – 12 e 14.20 – 19 e 21 – 23;

SABATO 24 SETTEMBRE: h. 9.30 – 15;

Fino a venerdi (incluso) si applicano i biglietti con gli sconti, da sabato mattina il costo del biglietto torna integrale.

 

Vediamo i costi settore per settore:

SETTORE Prezzo Integrale Prezzo con Sconto
POLTRONA €. 44,00   €. 35,00
POLTRONA RIDOTTO €. 33,00   €. 26,00
TRIBUNA INFERIORE €. 33,00   €. 26,00
TRIBUNA INFERIORE RIDOTTO €. 22,00   €. 18,00
MARATONA SUPERIORE CENTRALE €. 20,00   €. 16,00
MARATONA SUPERIORE CENTRALE RIDOTTO €. 15,00   €. 12,00
MARATONA SUPERIORE LATERALE €. 15,00   €. 12,00
MARATONA SUPERIORE LATERALE RIDOTTO €. 11,50   €. 9,00
MARATONA INFERIORE €. 11,50   €. 9,00
CURVA SUD (OSPITI) €. 11,50   N.d.
TRIBUNA LATERALE SUD (OSPITI) N.d.   N.d.

2 Commenti

  1. ….dispiace che l’Empoli abbia deciso, come tante altre ci mancherebbe, di essere tra le societá assoggettate al sistema, con l’adesione, senza battere ciglio, della tessera del tifoso che, giova sempre ricordarlo, NON É LEGGE, ma una semplice circolare ministeriale. Qualora la Roma riuscirá nella sua iniziativa (tanto di cappello per la sua ostinatezza) molti si accoderanno, ma resterá la figura barbina di chi invece, senza battere ciglio, ha aderito. Se tutte le societá, dalla A alla C2, avessero puntato i piedi, forse forse in trasferta s’andrebbe ancora. Non che m’aspettassi chissá che dalla nostra dirigenza, si son sempre dimostrati poco cuor di leone…..
    Resta il fatto che, tra A, B, C allo stadio non ci va piú nessuno…quindi, il problema, non erano gli ultras.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here