La procura federale ha deferito Mourinho e De Rossi per le dichiarazioni rilasciate dopo l’infuocato 3-3 tra Inter e Roma a San Siro; Balotelli per gli atteggiamenti provocatori nei confronti della curva giallorossa.

 

MILANO, 4 marzo 2009 – La procura federale deferirà Mourinho, De Rossi e Balotelli. Il procuratore Stefano Palazzi ha preso tempo per mettere nero su bianco il rinvio alla Disciplinare di Josè Mourinho e Daniele De Rossi, per le loro dichiarazioni, ma anche di Mario Balotelli, per il suo comportamento. Sotto accusa le affermazioni nella scoppiettante conferenza stampa di martedì del tecnico dell’Inter, le parole pronunciate dal centrocampista della Roma subito dopo il 3-3 di San Siro contro i nerazzurri, e le provocazioni (linguaccia e gesti) di Balotelli dopo il gol del 2-2 sul contestatissimo rigore concesso dall’arbitro Rizzoli. Ventiquattro ore ancora, per approfondire l’inchiesta aperta dalla Figc e per questioni formali legate anche alle notifiche agli interessati. Poi i deferimenti arriveranno.
Del resto, ieri la Federcalcio aveva fatto sapere di non aver gradito le esternazioni del tecnico itnerista: “Così si alimentano solo le tensioni”, avevano detto dalla Figc. Ieri sera, all’Olimpico per Lazio-Juve di Coppa Italia, il presidente Giancarlo Abete ha provato a fare il pompiere: “Tutti facciano uno sforzo per accettare il risultato del campo e non alimentare la tensione. Capiamo che ci sono tanti episodi dubbi che sono difficilmente interpretabili ma tutti dobbiamo aiutare gli arbitri a fare bene il loro lavoro”. Mourinho e De Rossi dovrebbero essere deferiti in base alla violazione dell’articolo 5 comma 1 del Codice di giustizia sportiva: “Ai soggetti dell’ordinamento federale è fatto divieto di esprimere pubblicamente giudizi o rilievi lesivi della reputazione di persone, di società o di organismi operanti nell’ambito del Coni, della Figc, dell’Uefa o della Fifa”. La sanzione va da un’ammenda (tra i 2.500 a 50 mila euro) alla squalifica. L’entità della sanzione viene valutata su diversi parametri tra cui anche l’ipotesi che, parlando di errori arbitrali a favore di altre squadre, Mourinho abbia «offeso» le istituzioni federali. Balotelli dovrebbe essere punito per “atteggiamenti irriguardosi”.
Ieri frattanto la Roma era stata multata con un’ammenda di 8mila euro per i cori razzisti dei suoi sostenitori nei confronti di Balotelli, mentre Spalletti è stato qualificato per un turno per essersi rivolto al quarto uomo, Pierpaoli con un’espressione insultante e provocatoria.
 
(Fonte: gazzetta.it)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here