TOTTI COME NORDHAL: IL RECORD DI “RIGORE” CONTRO IL GENOA.

PER IL CAPITANO GIALLOROSSO 225 RETI, SECONDO MIGLIOR MARCATORI DELLA SERIE A DI TUTTI I TEMPI.

 

A cura di Gabriele Guastella

 

Va in archivio anche la giornata numero 27 del campionato italiano di Serie A, che sarà ricordata come la giornata in cui Totti raggiunge a quota 225 lo svedese Nordhal come secondo migliore marcatore della massima divisione calcistica italiana, e davanti ha solo Piola con 274 reti.

 

Si registra poi l’impresa dell’Inter di Stramaccioni che nel primo tempo naufraga sotto i colpi del Catania andando sullo 0-2, poi nella ripresa rimonta e vince 3-2.

Scialbo 0-0 tra Torino e Palermo che escono tra i fischi, così ora le ultime tre sono tutte e pari merito a quota 21 visto che il Siena perde in casa con l’Atalanta (0-2, doppio Bonaventura) e il Pescara viene superato di misura dall’Udinese a domicilio con la rete di Di Natale.

Solito gol del doriano Icardi che regala alla Samp il successo sul Parma (1-0), mentre la Fiorentina mantiene il passo per l’Europa vincendo con il Chievo 2-1 e sprecando l’impossibile, rischiando nel secondo tempo di non vincere una partita che poteva essere chiusa in mezzora.

 

RISULTATI:

Napoli-Juventus 1-1 (venerdi)

Milan-Lazio 3-0 (sabato)

Torino-Palermo 0-0

Fiorentina-Chievo 2-1

Siena-Atalanta 0-2

Pescara-Udinese 0-1

Sampdoria-Parma 1-0

Catania-Inter 2-3

Bologna-Cagliari 3-0

Roma-Genoa 3-1

 

CLASSIFICA:

Juventus 59

Napoli 53

Milan 48

Lazio ed Inter 47

Fiorentina 45

Roma 43

Catania 42

Udinese 40

Sampdoria (-1) 35

Torino (-1), Bologna e Parma 32

Cagliari 31

Atalanta (-2) 30

Chievo 29

Genoa 26

Siena (-6), Palermo e Pescara 21

 

CLASSIFICA MARCATORI:

18 Reti: Cavani (Napoli);

16 Reti: El Shaarawy (Milan);

15 Reti: Di Natale (Udinese);

12 Reti: Pazzini (Milan);

11 Reti: Sau (Cagliari), Osvaldo (Roma), Jovetic (Fiorentina), Lamela (Roma);

10 Reti: Klose (Lazio), Totti (Roma), Gilardino (Bologna);

A seguire tutti gli altri marcatori;

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here