Queste le parole del tecnico azzurro a fine gara dopo il pareggio contro il Venezia al “Castellani” . Ricordiamo che – per le norme anti Covid – le interviste vengono effettuate dall’Ufficio Stampa (vietata la presenza ai giornalisti nel dopo gara) con le domande inviate dai giornalisti locali:

Alessio Dionisi dopo Empoli-Venezia 1-1


49 Commenti

  1. Bravo mister, finalmente, sempre senza cercare alibi, fai notare con puntiglio certe cose. Il Venezia veniva da 16 punti conquistati in 6 partite, ma alla fine se loro son terzi e sicuramente con ambizioni importanti, abbiamo confermato che non solo non c’è una squadra che ci possa mettere sotto, ma anche che le nostre di ambizioni devono essere ben più importanti delle loro. Certo bisogna anche buttarla dentro per vincere, ma la classifica alla fine di questa giornata dirà, che nonostante 5 pareggi e 5 punti conquistati sui 15 disponibili, il nostro distacco sulle terze rimarrà di 4 punti e che anche se il Monza vince rimane dietro di un punto. Quello che però mi chiedo, visto che le domande al mister provengono dai giornalisti locali, perché non gli è stato chiesto il perché della sostituzione di Bajrami e Mancuso?
    .

    • Ehi Claudio non scrive che se non prendiamo gol si vince che il mister ci legge 😆 comunque apparte tutto non sono critiche che facciamo noi tifosi ma constatazioni viste dall’esterno ci mancherebbe il mister è lui

    • Secondo me la scelta è stata giusta. Martedì c’è la prossima e bisogna far giocare anche Moreo le cui prestazioni secondo me risentono di un fattore psicologico che si accresce quando ti mancano le presenze in campo. Mancuso e Bajrami avevano dato tutto e un pò di energie fresche avrebbero potuto portare qualcosa in più alla prestazione. Non è succeso: ma col senno di poi si ha gioco facile. Semmai dovremmo cominciare a fare gli scongiuri perché sembra che non riusciamo a schiodarci dai pareggi per una maledizione che ha del soprannaturale. Lasciando perdere tuti gli altri episodi, La Mantia da quella posizione ha sempre incornato in rete, 3 dei cinque pareggi li abbiamo subiti per rigori inestistenti. Non è che dobbiamo consigliare una benedizione a squadra e dirigenti?

      • Non ho detto che la scelta sia stata sbagliata, avremmo potuto anche avere un’altra occasione per segnare con loro due in campo, ma nessuno può dirlo e niente vieta che il goal magari non l’avremmo trovato lo stesso. Avrei solo voluto sapere il perché delle due sostituzioni che in quel momento non avrei fatto. E colpevolizzo più che Dionisi (mettetevelo nella capoccia che è il migliore in questa categoria) per le scelte fatte, una stampa locale che mai fa una domanda inerente a certe situazioni di gioco. (Anche se incominciò a dubitare che le interviste che vengon fatte nel dopo partita appartengono a domande fatte dai nostri giornalisti, perché sono sempre le stesse)

  2. Dalle parole del mister, tra le righe si capisce che oltre a leggere i pareri dei giornalisti, legge anche i pareri dei tifosi, che spesso siamo molto, anzi troppo critici, ma siamo tifosi. Però io, mister, le chiedo due o tre cose:
    – non le sembra che quando entra Moreo, la squadra perda la sua compattezza e non trova più le misure che le permettano di tenere in mano la partita, a maggior ragione oggi con in campo un giovanissimo Damiani. Non è il caso di abbandonare l’idea di Moreo trequartista, e trovare un’altra soluzione ? Non sarebbe certamente una sua sconfitta, anzi sarebbe un ulteriore suo merito di fronte all’evidenza.
    – molto spesso ho l’impressione che nel corso della partita, lei faccia dei cambi in avanti, più dettati dai cambiamenti delle difese avversarie che non dalle nostre caratteristiche peculiari; oggi non le sembra che aver tolto Mancuso nel suo momento migliore suo e della squadra, sia stata una scelta sbagliata ? e che bene o male questa scelta abbia congelato la partita sul pareggio ?
    – Parisi è un giovanissimo, e deve ancora crescere e migliorarsi; non era il caso oggi di dargli un po’ di respiro, e schierare da subito Tetzic ?
    Caro mister, tenga presente che tutti i tifosi (credo) le siano riconoscenti del grande lavoro che lei ha fatto, e avrà il sostegno di tutti, anche se la passione ci porta irrimediabilmente a essere troppo criticoni. Sempre Forza Azzurro.

    • La cosa che ci sta mancando di più a centrocampo è il dinamismo di Bandinelli sulla sinistra e il suo modo di spingere sull’acceleratore quando occorre.

        • Gandalf, probabilmente, anzi sicuramente non è stato fatto, ma il Bandinelli visto prima dell’infortunio era ed è difficilmente sostituibile. Basta andare a rivedere le sue prestazioni in campo di grande dinamismo, ma anche ricche di qualità da giocatore di categoria superiore. Personalmente avrei provato al suo posto soprattutto Parisi o anche Terzic. Come non capisco il perseverare di schierare Ricci a sinistra e Haas a destra, quando secondo me sarebbe più logico investirli. Ma detto questo certe decisioni arbitrali incominciano ad essere più che scandalose. E credo che nonostante tutto, anche se in qualcosa sbagliamo anche noi, non ci sta girando niente per il verso giusto. Venezia ben messo in campo, ma anche nel primo tempo, quando ci ha tirato in porta? L’ha fatto solo con un cross da cui è venuto un goal trovato per caso anche se dopo una bella azione di sfondamento.

          • Per me Parisi che sa giocare anche nello stretto ci può giocare e non sarebbe la prima volta che un terzino finisce a giocare a centrocampo come fece Tardelli o Britner(spero si scriva così) o altri. A Parisi non manca niente, ne corsa, ne dribbling, ne tiro in porta per giocare li. Sempre parere personale e in funzione almeno momentanea per l’assenza di Bandinelli.

          • Sono perfettamente d’accordo con te su Bandinelli. Le sue scorribande sulla sinistra mancano a questa squadra tantissimo. Sono state per tutto il girone di andata la spina nel fianco delle squadre che abbiamo incontrato e spesso creavano praterie al centro area. Non è e non sarà facile sostituirlo. Speriamo torni presto.

  3. ehhh…davvero una pesantissima assenza, quella di Pippo. Il mister sta facendo miracoli a centrocampo, facendo girare nel suo ruolo diversi ragazzi a rotazione, ma è indubbio che il titolare era lui non per caso.

  4. Unico neo comune a diverse uscite, lasciamo un tempo agli avversari che alla fine ci costa la partita: Pescara, Pisa, ieri e in parte a Ferrara….. certo è che se ti davano il rigore (monumentale, non so come non si faccia a fischiare), la partita cambiava totalmente….. infelice i cambi di Mancuso e Bajrami.
    Speravo che il campionato fosse in discesa, ci sarà da soffrire fino alla fine…..

    • Riccardo, non penserai mica che entriamo in campo e dominiamo per 90 minuti, a me sembra che il Venezia nonostante una buona disposizione in campo, anche nel primo tempo non abbia fatto niente per giustificare un vantaggio venuto da un cross sbagliato. Ok con il Pisa ci son delle colpe difensive, ma con Monza, Pescara (a parte il primo) , Spal e anche Venezia mi sembra che non ci siano colpe per i goal subiti (non sarebbe stato facile per nessuno fermare il loro difensore lanciato a mille e poi tutti posson sbagliare ed esser saltati una volta o due e Parisi no? ) anzi direi che gli avversari il goal lo hanno segnato senza nessun merito ma solo per circostanze determinate dagli arbitri o piuttosto fortunate come ieri sera.

      • Dico soltanto che iniziamo a giocare veramente quando è passato un tempo e 0-1 e così è difficile vincere soprattutto quando gli altri si chiudono…. che lo facciamo apposta? Mai pensato, c’è fare un monumento a questi ragazzi.

        • In certe partite non è facile venirne subito a capo, ci sono gli avversari che si schierano in un certo modo da mettere in difficoltà chi hanno di fronte seppur sulla carta e non solo più forti di loro. Detto questo c’è anche da non sottovalutare la forza di una squadra che comunque sa reagire e rimontare. Ci sono stati comunque anche partite in cui non siamo andati sotto e in cui abbiamo vinto senza subire goal. Poi
          obiettivamente se vogliamo chiamare goal subiti per nostro demerito quelli come ieri sera o per rigori completamente inesistenti. Se andiamo sotto non va bene, se ci rimontano non va bene, ma le altre che son dietro a noi stanno facendo meglio? Loro non vanno mai sotto? Loro non vengon mai rimontare? Chissà come mai stanno tutte sotto a noi (non dimentichiamo che 4 punti sulle terze son punti importanti) e con diverse sconfitte sul groppone.

          • Non si parla degli altri, perchè non le seguo e quindi non saprei, ma solo dell’Empoli …. dico soltanto che è capitato spesso (non sempre) che vai sotto e devi recuperare e non sempre è facile e poi sprechi molte più energie ….. contesti anche questo?
            Certo che non puoi dominare le partite, ma certi primi tempi (anche la partita con il Frosinone, ma anche a Cittadella, a Chiavari ….) non sono all’altezza, il motivo? boh, sta al Mister capire….

          • Ma io Riccardo non contesto niente e nemmeno quello che dici te, ci mancherebbe. Dico solo che ci sono anche gli avversari e che a volte passi in vantaggio e a volte succede il contrario o come con il Pordenone finisce 0-0. Le partite durano 90 minuti e più.La nostra non è una squadra che gioca in rimonta, è una squadra che gioca sempre per vincere dal primo all’ultimo minuto. Poco conta se prende subito un goal nel primo tempo o se gli accade nel secondo. L’atteggiamento è sempre lo stesso, ma ci sono anche gli avversari e ognuno di loro lotta per qualche obiettivo e anche con la segreta speranza di interrompere una serie di 19 partite senza sconfitte e di battere la capolista. È una squadra giovane e tenere sempre la testa sul pezzo non è facile stando in testa da praticamente 25 giornate. Ma detto questo datemi quello che mi spetta e cioè non fischiatemi rigori assurdi contro e quando ne ho uno a favore datemelo. Adesso i discorsi li porterebbe via il vento e pareggi “regalati” o meno saremmo così lontani in classifica che le altre squadre potrebbero vederci solo con il binocolo.

  5. Meno male che comincio a vedere commenti di gente un po più seria e non dei soliti commentatori del bar sport. Chiaro che la sostituzione di Bajrami e sbagliata ma mancavano solo dieci minuti e non è detto che avremmo vinto. Corretto analizzare anche i restanti 80 minuti e il campionato complessivo in rapporto alla nostra rosa e alle altre squadre. Dopodiché per me avremo difficoltà di qui in avanti per alcune difficoltà strutturali della rosa a centrocampo e in attacco. Ribadisco il pronostico di agosto: lotteremo fino alla fine ma temo non ce la faremo per queste lacune. Ieri i due migliori allenatori della B datemi retta datele a loro le rose del Monza del Lecce e della SPAL e vediamo …

    • La rosa del Lecce ,non la cambierei, persino con quella del Monza che già ci siamo passati, con troppe prime donne un si va da nessuna parte, e solo grazie a noi che sono li, per un testone in panchina,
      Quello del Venezia lo ha spiegato bene ,quello tifoso del Venezia che ti ha spiegato chi sta facendo miracoli….

  6. …..bravo Mister, condivido il tuo velato disappunto relativamente al borbottìo della gente per i pareggi…….e condivido il tuo sfav am ento per l’ennesimo torto arbitrale; torto che, non capisco il perché, è passato parecchio sottotraccia…….o ce li danno contro inventati, o non ci fischiano quelli a favore netti; ritengo grave, ora, che la società non si faccia rispettare energicamente.

    • …apprezzo molto spesso i tuoi interventi, perché cerchi sempre di isolarti dalla massa, però a ‘sto giro non sono d’accordo. Quello su mancuso è rigore netto, stretto in sandwich e con gamba del difensore che ostacola la sua gamba sinistra. È rigore, ancora di più se confrontato con quelli che ci hanno fischiato contro.

      • Io ho provato a spiegartelo da giocatore un 100naio di rigori li ho guadagnati nella vita da giocatore , li ho presi in tutti i modi possibili so quando è, ha stoppato male il pallone sa benissimo che non ci arrivava , si lascia andare, se lo fischia ci sta ma non è

        • Enrico, ma chi sei Maradona? Svelaci le tue aristocratiche discendenze, centinaia di rigori, immagino centinaia di reti. Cazzo. Ma chi sei? Una cosa è certa: a scuola non sei andato. Te lo dico con rispetto, perché anche gli analfabeti hanno diritto di esprimere le loro idee nel modo che gli è più congeniale.

  7. Non fa una piega. Ha detto tutto anche con mezze parole. Credo che sia con le mani ben salde sul manubrio. Forza mister forza ragazzi!!!

  8. da martedi si riparte a vincere …..serve un filotto di 3/4 vittorie consecutive e tanti saluti per un fine campionato sereno.
    non possiamo arrivare a giocarci tutto alle ultime 2 partite….poi succedono cose strane piu’ di quelle viste fino ad oggi.

    • Ma certo Dippe, verrà il momento che il vento cambierà direzione e che inanelleremo quelle 3 o 4 vittorie consecutive che ci faranno salutare la compagnia in maniera ancora più netta. Come dovremmo mettere in conto che da qui alla fine potremmo incappare anche in una sconfitta (e mi tocco naturalmente). E non dimentichiamo che nonostante tutto, visto l’impiego costante di alcuni elementi, possiamo permetterci di farli riposare quando uno o quando l’altro mettendo in campo elementi comunque interessanti e bravi come Sabelli, Terzic, Casale, Crociata, Zurkowski, Matos (questi su tutti) e senza dimenticare che prima o poi anche Bandinelli rientrerà. Magari invece di leggere sempre che è ancora indisponibile credo che il minimo sarebbe sapere se almeno ha ricominciato ad allenarsi.

  9. Tutta la fiducia possibile al mister, perché è bravo. E per favore non criticate Parisi che è un gran giocatore. Quanto a Enrico: non so perché si ostini a fare il bastian contrario. IL rigore c’era. Il giocatore correva verso la palla ma è stato stretto fra due avversari che gli hanno impedito di passare e lo hanno atterrato. Come fai a dire che non avrebbe raggiunto la palla? E come fai a dire che sapeva di non arrtivarci? Quindi sapendo di non arrivarci si sarebbe buttato…Quando è chiaro che gli è stato impedito il passaggio fra gli avversari. Ti basi sulla tua esperienza…ma mica sei CR7. …Bravo mister Dionisi. Come ti dicono in molti: mettiti tranquillo.

  10. Tra l’altro i commentatori di DAZN e poi alla TV hanno detto che era rigore. Certo, si tratta di ex-giocatori che non hanno la tua straordinaria esperienza, Enrico, ma qualcosa forse di calcio la capisocno.

    • Ma almeno siete andati a rivederlo ,sono convinto di no , primo stoppa male il pallone secondo il giocatore di destra conquista la posizione , il resto lo tampona leggermente e si lascia cadere.
      Me capitato diverse volte , sapevo benissimo che non era mai rigore, se te lo danno lo prendi.

  11. Il rigore era netto. Ad altre squadre l’avrebbero dato sulla fiducia, senza neppure l’ausilio del VAR.
    Voglio segnalare che però c’era un rigore anche per il Venezia (su RAI Sport l’anno fatto vedere bene da un’altra prospettiva). Qualcuno dovrebbe dire a Fiamozzi di smetterla di prendere per la maglia l’avversario di turno, ieri sera Forte, con insistenza e tra l’altro quando la situazione di gioco non creerebbe alcun pericolo. Questa sua propensione ci era già costata un pareggio con il Vicenza.
    Forza Empoli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here