Gli azzurri sono scesi in campo ieri, mercoledi 26 febbraio, per una nuova sessione di allenamento in vista della gara con il Pordenone di sabato pomeriggio. E’ stata però, quella di ieri, una seduta un po’ diversa. Infatti si è giocato un test in famiglia con la Primavera di Antonio Buscè.

Gara molto divertente ma che di fatto non ha visto gol, né da una parte né dall’altra: 0-0 il risultato finale.  La squadra di Marino si è messa in campo con il classico 4-3-3, modulo che ormai è il marchio di fabbrica del tecnico siciliano e la novità più importante è stata la presenza in campo di Moreo. L’ex Venezia si è mosso discretamente bene e parrebbe essere finalmente a disposizione. Bandinelli è stato provato anche da terzino sinistro, questo perché su Antonelli (ricordiamo che Balkovec è squalificato) non c’è certezza di tenuta. Davanti solito ballottaggio tra Mancuso e La Mantia. E’ rimasto ai box Romagnoli anche se non è da escludere un recupero per la gara di sabato, chiaro che se non ce la facesse è pronto Sierralta. Sempre out Gazzola.

Squadra in campo stamani mattina in una seduta a porte chiuse.

5 Commenti

  1. Senza nessun intento ruffiano,seguendo da alcuni anni questo forum,come simpatizzante dell’Empoli,intuisco che seppur con opinioni a volte diverse un buon numero di chi vi partecipa abbina alla passione per il calcio,il tifo per l’Empoli anche molta competenza,si percepisce nei commenti quanto calcio avete masticato.Proprio per quello non mi capacito delle critiche severe alla squadra che spesso leggo.Mi pare non considerati alcuni dati oggettivi,il “ciclo” Marino è iniziato con una classifica molto delicata,con più che modulo,con una filosofia di gioco nuova, tra i 10 giocatori di movimento a inizio o durante la partita ce ne sono dai 6 ai 4 nuovi.Un centrocampo Frattesi,Ricci e lo scozzese tra i più giovani se non il più giovane,con praticamente tutti i nuovi arrivati senza minuti nelle gambe (andando a logica un grande vantaggio verso fine stagione,quando avranno nelle gambe una ventina di partite in meno) e quindi si rischia di pagare qualcosa ora.

  2. Dimenticavo,sarei stupito se non ci fossero prestazioni altalenanti,io aspetterei prima di demolire La Mantia,gli si deve concedere il tempo di entrare in forma,lapidarlo alla prima uscita mi sembra una forma di masochismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.