Allenamento

La squadra è scesa in campo nella giornata di ieri, martedi 14 gennaio, con una seduta pomeridiana che si è svolta a porte chiuse.

Ovviamente non siamo in condizione di raccontare quanto provato da mister Muzzi. Possiamo però dire che ieri La Mantia non si è allenato per via di un sovraccarico muscolare, uno stop che non preoccupa minimamente in vista della gara di sabato. Sempre per piccoli problemi che però non destano ansie, ieri ai box Frattesi e Fantacci. Cresce invece la condizione di Moreo che con le Vespe dovrebbe essere convocato; la sua una assenza che che dura dalla gara di Udine. La sensazione è che si vada avanti con il 4-3-1-2 con Ciciretti nel ruolo di trequartista (Bajrami l’alternativa) e Dezi a divenire interno di centrocampo. Da sciogliere ci sarà il ballottaggio tra Fiamozzi e Pinna, i due terzini destri di ruolo, con il più esperto che pare essere in vantaggio. Da capire anche chi tra La Gumina e Mancuso sarà al fianco di La Mantia, la scelta potrebbe poi avere un riverbero nel mercato. Da segnalare la presenza di Andreazzoli al campo.

Tutti questi dubbi però non riusciremo a scioglierli prima della gara di sabato perchè tutte le prossime sedute, a partire da quelle di oggi (mercoledi 15) saranno a porte chiuse. Scelta che ci auguriamo possa trovare beneficio sabato prossimo.

20 Commenti

  1. Roberto Muzzi, vinci sabato a castellamare…perche senno le porte del castellani potresti trovarle tu al ritorno!

  2. Giusto allenarsi a porte chiuse. Soprattutto se si andrà con i tre attaccanti. Soprattutto se si vogliono provare cose nuove. È una specie di ritiro.
    Dispiace per voi di p.e. e per tutti i giornalisti, per noi tifosi è giusto così. Poi dalle prossime settimane sarà logico tornare alla normalità, ma adesso è ora di invertire la tendenza lontano da possibili occhi indiscreti.

    • E quali sarebbero gli occhi indiscreti,quelli di qualche spia napoletana che rivela all’allenatore della Juve Stabia come si muoverà e chi schiererà mister Muzzi sabato? Che comincino piuttosto a saltare l’uomo che non ce n’è uno che lo fa…ne da parte dei terzini che crossano sempre dalla trequarti e ne da parte di centrocampisti ed attaccanti. E a tirare in porta con la giusta determinazione che ad oggi non si è vista mai, ma solo tiri sbilenchi e lontani dai pali.

  3. L’unica società che fa di tutto per allontanare i propri tifosi. Porte chiuse, nemmeno fossimo la juve prima della finale di champions. La forza di empoli è sempre stata l’ambiente che la family da qualche anno sta distruggendo.

    • Buttati in Arno vai..
      Almeno s’avesse uno come Andreazzoli, di vero le cose non andrebbero peggio! Che cosa dobbiamo rinfacciare ad Andreazzoli, tanto per capire??

        • Certo che l’apprezzavo.
          Poi solo dopo mi sono reso conto:
          1) in B aveva una squadra fatta di giocatori NETTAMENTE superiori alle altre, non c’era storia.
          2) in A ha commesso errori marchiani, su supponenza e presunzione, che ci hanno fatto retrocedere a prescindere da lachini.
          Ma non è per questo che lo odio adesso, quanto piuttosto perché:
          3) alla fine dell’anno scorso, dopo essere stato amareggiato come noi e forse + del biscotto Genoa-Nane, ha immediatamente abbracciato Prezi0si dicendo di essere stato da sempre genoano nell’anima

          Per me questo significa sputare sul piatto in cui si è mangiato.
          Liberi di adulare il massese, io non lo faccio più e non lo rifarò.
          Sarò all’antica, sarò come vi pare, non mi interessa: libero, io, di pensarla come voglio e di poter cambiare idea di fronte ad un voltafaccia come il nonno

  4. Porte chiuse xche’ forse sara ANDREAZZOLI a dargli una mano pensa te’ uno che sicuramente ha fatto un bel gioco ma siamo retrocessi nello stesso tempo esonerato a Genoa mica e SARRI allora alziamo le mani

  5. Pirotecnico il mercato di riparazione dell’Empoli. Chiuso un girone di andata praticamente disastroso, i toscani hanno rivoltato la squadra, specie in attacco, con gli arrivi di Ciciretti, Tutino e La Mantia. Su questo si sofferma La Gazzetta dello Sport, in edicola oggi, che prende in considerazione anche il ‘caso’ La Gumina, ex enfant prodige del Palermo, pagato a peso d’oro (9 milioni, due anni e mezzo fa) e mai esploso.

  6. Come dicevo altre volte la presenza di Aurelio potrebbe essere di assistenza a Muzzi, il che potrebbe essere un punto importante per la panchina…altrimenti…

    ..comunque c’è timore con queste porte chiuse..

  7. Comunque ricordo bene nella conferenza di presentazione che il buon Muzzi disse che aveva piacere a tenere gli allenamenti aperti, salvo eccezione nell’allenamento o due prima della partita, ecco vedo che è di parola. Si si, come no! Partire già dall’allenamento del martedì non l’avevamo visto fare a nessuno.
    Io non sarei andato comunque a vedere gli allenamenti, però dispiace per chi ieri ha trovato chiuso e anche in questi giorni sarà lo stesso. Penso che lui senta tanto questa partita di sabato e sia fondamentale per lui concentrarsi con la squadra al massimo e creare dubbi in Caserta della Juve Stabia.

  8. Sabato si riperde. La squadra è ancora largamente incompleta. Troppi giocatori offensivi, nessun mediano nuovo, muscolare, di gamba, in grado di fare filtro e proteggere maggiormente la banda del buco della nostra difesa.

  9. Quindi muzzi è un allenatore ufficialmente sotto tutoraggio, almeno per questa settimana (a porte chiuse perchè ci sarà sempre andreazzoli?)? S’ha a anda’ bene. Poero empoli…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.