Prima operazione in uscita per gli azzurri, un’operazione che avevamo già da tempo anticipato su PE.it e che sta trovando in queste ore la sua definizione.

Kevin Piscopo tornerà la da dove è arrivato in estate, alla Carrarese. Le due società stanno terminando la parte burocratica ed a breve verrà ufficializzato il passaggio in prestito secco del calciatore che tornerà a Carrara dove troverà spazio e potrà crescere per poi tornare la prossima estate in azzurro.

Piscopo lascia momentaneamente Empoli con 5 presenze tra campionato e coppa di cui due (sempre con la Cremonese) da titolare.

11 Commenti

  1. Evvai…..un altro bidone rispedito al mittente….
    Adesso occorre rimpatriare gli altri…veseli in primis, Antonelli….stulac, laribi, la Gumina e via dicendo..,,

    • Stulac è l’unico che mi terrei della tua lista: primo perché serve un ricambio esperto a Ricci, secondo perché ha un bel tiro dalla distanza e su punizione (queste doti balistiche mi sono sempre piaciute)

  2. Ha giocato pochissimo, non ha potuto dimostrare niente. Quando ha giocato, comunque, non è stato peggiore degli altri e definirlo un bidone è esagerato. Chissà, magari quando tornerà (se tornerà) sarà più pronto di adesso. Anche Di Natale fece lo stesso effetto ai tifosi (me compreso) e dopo un paio d’anni in prestito era un giocatore completamente diverso…..

  3. mi dispiace perchè è sempre stato impiegato come punta, in realtà è un centrocampista offensivo, ma ora puo’ crescere di piu’ e adesso davanti con c’è spazio

  4. Prima di dire che uno é un bidone, si dovrebbe guardare anche alla carta di identità. Piscopo é un ’98 quindi é ancora piuttosto giovane per cui a volte un anno in più di C non è detto che gli faccia male e poi spesso non è facile giocar bene quando ti schierano e poi gli altri della tua squadra giocano parecchio male. Se la squadra si fosse espressa ai livelli che tutti si aspettavano, e non solo i tifosi, magari anche lui avrebbe avuto maniera di esprimersi meglio. E questo vale un po’ per tutti i giovani che sono stati schierati dai due allenatori quest’anno. Come vale anche per Bajrami, un ragazzino, non dimentichiamolo, che é un ’99, che ha fatto goal e un assist come minimo e che viene da un campionato straniero.

  5. Ma certo che un anno fuori da Empoli può fargli bene. Il fatto è che l’Empoli quest’anno ci ha molto scontentato, per cui appena si rammenta un giocatore gli saltiamo tutti addosso dicendo che non gioca bene. Questo anche sui più talentuosi, come Frattesi, che spero rimanga. Uno che invece non mi ha mai convinto è Stulac. Se va via sono contento. Bandinelli è stato una mezza delusione. Una scoperta però, nel casino quasi generale, l’abbiamo fatta, ed è Ricci. Questo è bravo davvero. Di Brignoli si sapeva…I due in difesa su cui si può contare li conosciamo: Maietta e Romagnoli. L’attacco ora c’è. Speriamo che siano azzeccati gli acqusiti da ora in poi. Certo è mortificante vedere che la squadra è tutta da rivoluzionare, neanche si fosse a fine anno. Ma è così. La colpa è anche del manico. Intanto vi ricordo che Cappellino allena la Fiorentina, che fa letteralmente schifo, come c’era da aspettarsi. Con l’ultima in classifica ha vinto per caso e non lo meritava; e in casa. Voglio dire che l’Empoli è bravo a prendere degli allenatori bravissimi, ma a volte su questo terreno sbaglia di grosso: Mar.tu.sciello, cappellino; Bucch.i così così; questo di ora..mah! Quest’anno la tragedia è che si sbaglia il mister e si vede una squadra rivoluzionata per metà che non va; e dopo quattro mesi la si disfa per metà. Due errori contemporaneamente? Oppure se il manico non va, neanche i giocatori vanno bene? Mi scuso della lunghezza del post.

  6. E anche domani mattina, allenamento a porte chiuse…un consiglio: Muzzi vinci a castellamare…per la tua salute…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.