Quartultima fatica stagionale per l’Empoli che ad Ascoli affronta una delle squadre più in forma del campionato. Pro e contro di questa sfida con i nostri Più e Meno:

I PIÙ
– La tranquillità della squadra
– La qualità della rosa a disposizione di Dionisi
– L’Empoli subisce meno gol in trasferta che in casa

I MENO
– L’assenza di Mancuso
– L’Ascoli è stata forse la squadra che ci mise più in difficoltà all’andata
– Il buon momento degli uomini di Sottil

Trasferta difficoltosa per l’Empoli, contro un avversario reduce da tre vittorie e quindi in un ottimo momento di forma. Inoltre l’Ascoli è stata la squadra che ci ha messo più in difficoltà, nella gara di andata. Potrebbe pesare l’assenza di Mancuso, anche se le alternative in attacco non mancano.

Di contro la squadra è tranquilla, sa di avere a disposizione una sorta di primo match-point ma ha dimostrato di non farsi prendere dal “braccino”. La qualità della rosa a disposizione di mister Dionisi permette di sostituire al meglio gli squalificati. Ci sarà bisogno dell’apporto di tutti.

26 Commenti

  1. Mi pare che adesso sia venuto il momento di utilizzare Bandinelli, Stulac e Haas fin dal primo minuto. Poi nel secondo tempo ci sarà tempo per capire l’autonomia del nostro centrocampista di sinistra e se far entrare uno fra Zurkowski o Crociata. La difesa è scontata vista l’assenza di Romagnoli e le bellissime prestazioni di Sabelli e credo che anche Parisi potrebbe essere confermato. Attacco senza Mancuso, ma chi giocherà al suo posto non lo farà rimpiangere. Da vedere chi verrà schierato come centravanti, forse toccherà a Moreo. Credo che il risultato per diventare positivo passerà dalla prestazione di Bajrami, se gira lui, gira tutto il reparto avanzato.

  2. Ascoli è la più difficile delle ultime 4 partite.
    Sarebbe molto importante uscire con un risultato positivo, qualunque esso sia.

    È anche la squadra che più di ogni altra si è ben comportata contro gli Azzurri (per giunta a Empoli) e merita quindi massima attenzione.

    Unico punto a favore che vedo sono i numeri ed il loro filotto di vittorie: la pausa forzata causa Covid potrebbe aver offuscato leggermente il loro smalto.
    3 vittorie consecutive sono tante per chiunque ed a maggior ragione per chi naviga nei playout…. penso e spero non arrivino alla quarta

  3. Può anche darsi che Dionisi schieri Bandinelli dal primo minuto, ma mi sembra una mossa un po’ azzardata soprattutto in trasferta e con pochi minuto di partita sulle gambe; se lo schiera è segno che a centrocampo c’è qualche giocatore che ha bisogno di riposo. Parisi, vista la partita di martedì, potrebbe riposare e giocare Terzic, sempre se il serbo dà le dovute garanzie di forma. All’attacco Matos giocherà sicuramente, ma ha bisogno di un compagno con cui dialogare e arrivare alle conclusioni, e Moreo non mi sembra l’uomo più adatto; forse La Mantia sarebbe l’uomo giusto, resta da verificare il suo stato di forma.

  4. Io rimango della mia idea anche se penso che sara’ quasi impossibile realizzarla….io invece proverei una piccola variazione tattica al nostro 4312. Con un 4321 con solo Matos davanti e due trequartisti Dietro (bajrami e Crociata) insieme…. un po’ come fece il Cittadella quando venne al Castellani con Gargiulo e Baldini a ridosso della prima punta impronunciabile per me…
    Quando trovi una squadra che gioca il tuo stesso modulo sono sempre partite bloccate….in più come detto a centrocampo hai un uomo in piu’…..che corre….perche’ Moreo e Olivieri corrono a vuoto e La mantia non corre….parlo della fase di non possesso….no che non si impegnano questo per chiarire non vorrei passare male…ma io la vedo cosi’…..ma tanto il mister è duro come il muro….e questo nel calcio è una dote che farà grande il mister come ha fatto grande Conte altro duro come il muro schiererà
    Brignoli
    Sabelli
    Casale
    Nikolau
    Terzic
    Stulac
    Haas
    Zurkosky
    Olivieri
    Bajrami
    Matos

  5. Siamo primi da tanto tempo e abbiamo perso 1 sola partita in circostanze particolari penso che se giochiamo col piglio giusto possiamo fare bottino pieno forza ragazzi forza. Empoli

  6. Tutte le volte …tutti i tifosi o quasi …superpreoccupati per l’avversario di turno ….. Sembra quasi che ogni volta noi abbiamo l’acqua alla gola … e che dove giochiamo giochiamo, incontrando squadre in ottima forma, c’è dall’altra parte una squadra che con buone probabilità può batterci … Quindi Ascoli favorito? Vorrei davvero sapere cosa ne pensano i tifosi Ascolani di questo incontro con gli azzurri. Secondo me saranno molto preoccupati di incontrare la capolista … e una capolista che non può davvero regalare niente … visto che con i 3 punti potrebbe ritrovarsi in serie A con quasi tutti e due i piedi. Se partita difficile sarà … lo sarà anche per loro e non solo per noi.
    Quanto alla formazione ci penserà il mister … personalmente … visto il momento piuttosto positivo darei ancora spazio a Zurkowski e non farei mai a meno di La Mantia che anche con il Chievo ha fatto un lavoro sporco ma molto importante. Non so se rientrerà Fiamozzi … ma io non cambierei molto in difesa e inserirei solo Nikolaou.

  7. La Serie A sabato correrà sull’asse Ascoli-Empoli – Salernitana-Monza. Gravi e pesanti assenze per le tre che si giocano la promozione: Mancuso per noi, Castori per la Salernitana, quelli del Casinò per il Monza. Alta tensione. Non per deboli di cuore.

  8. Furlan Sabelli Casale Nikolau Terzic
    Zurkoskj Stulac Haas
    Bajramj
    Matos Moreo
    con questa si vince di sicuro e siamo al 99% in A,ci scommetto.

  9. Siamo alle solite…. Tutti paurosi dell’avversario di turno, poi puntualmente ridimensionato ….. E se fossero loro ad aver paura di noi? ….. per come la vedo, Sabelli (insostituibile) e Terzic sulle fasce …. scontati i centrali, stesso centrocampo e davanti Matos e Andrea…..

  10. Davvero, Moreo è di gran lunga il più scarso tecnicamente dei giocatori offensivi che abbiamo. E inoltre è anche legnoso nei movimenti .

    • Tutto quello che vuoi ma non certo legnoso, anzi direi piuttosto tarantolato ( ma già da un bel pò di tempo confusionario, tanto che in tanti ci domandiamo dove è finito il gran bel giocatore di inizio campionato. Dal rientro dall’infortunio non più di due o tre partite sufficienti). Se poi partirà lui dall’inizio non mancherà certo il tifo nei suoi confronti. Ogni giocatore azzurro deve aver sempre il giusto supporto da parte di tutti i tifosi e il diritto, se ha giocato così cosi, di far vedere nelle partite successive il suo valore.

      • È semplice.
        Per migliorare basta che smetta di correre come un dannato avanti e indietro.
        Praticamente è illocalizzabile anche x i compagni…

  11. Sabato il mister deve cambiare qualcosa al centrocampo e in difesa. Troppe reti prese negli ultimi incontri. Qualcosa si è inceppato nel filtro del centrocampo.

  12. Mr confusione ,scarso tecnicamente che schifo leggere questi commenti,forse vi siete dimenticati la prima parte di campionato se non c’era Moreo col cavolo che eravamo primi visto che bajrami non ne faceva una buona ,poi gli è capitato l’infortunio e bajrami finalmente ha cominciato a fare bene solo che poi il mister gli dato pochi minuti ogni partita e non è certo facile entrare e poter dimostrare qualcosa così.

    • ….e’ solo la realta’….purtroppo dettata anche dalla confusione nel capire che ruolo ha…delle volte prima punta e delle volte trequartista il fatto e’ che con lui in campo dalla panchina perdiamo tutte le dimensione della squadra in campo , e’ ovunque dove non dovrebbe…e’ caotico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here