Sistemato il colpo da nove milioni per La Gumina, e dopo un meritato week end di “riposo”, i dirigenti azzurri torneranno alla carica per terminare le costruzione della squadra che andrà a disputare il prossimo campionato di serie A. Le idee sono chiarissime e gli obiettivi meno sotto traccia di quanto non successo lo scorso anno, con adesso la voglia ed il desiderio di potare alla corte di Andreazzoli una forte mezzala che possa così chiudere il centrocampo titolare con Bennacer e Krunic, lasciando però sempre aperto il discorso per Capezzi.

Il nome è quello del brasiliano Gerson Santos da Silva. Abbiamo già raccontato nei giorni scorsi di come la strada non sia in discesa viste le rimostranze da parte del giocatore che non vorrebbe lasciare Roma, rifiutando anche in prima istanza la destinazione Atalanta. La porta però è tutt’altro che chiusa con i dirigenti azzurri a portare quelli stessi argomenti che hanno strappato il sì ad un giocatore che, come Gerson, aveva inizialmente in testa altro rispetto ad Empoli, ma in questa missione gli azzurri potrebbero avere un alleato molto particolare. Infatti, da quanto trapela, l’allenatore della Roma Eusebio Di Francesco – ex azzurro e molto legato ad Empoli dove ha un’attività commerciale – vuole parlare con il centrocampista spiegandogli che sarà nel suo interesse fare un anno da protagonista ed Empoli, dove potrà giocare con continuità e vivere una stagione che poi lo possa riportare a Roma ancora più forte.

La preparazione della Roma inizia oggi a Trigoria, e Gerson scenderà in campo nel secondo gruppo di calciatori per la prima sgambata. Non è escluso che il mister romanista già oggi possa avere un colloquio privato con il brasiliano, colloquio che potrebbe decisamente accelerare il prestito verso Empoli. Ci vorrà comunque di base un po’ di pazienza ma la settimana prossima dovrebbe essere indicativa anche per permettere all’Empoli, qualora non si possa davvero far niente, di virare su altro obiettivo.

31 Commenti

  1. Se questo ha le motivazioni giuste…capendo che Empoli potrebbe essere la piazza giusta per la sua affermazione…ci sara’ veramente utile. Centrocampo a rombo bennancer-krunic-gerson-zaijc tanta roba…misto di qualità e fisicità

  2. Provedel(Terracciano)

    Di Lorenzo (?)
    Maietta(Vaseli-Marjanic)
    Luperto(Rasmussen
    Pasqual(?)

    Krunic( Lollo)
    Bennacer(Capezzi)
    Gerson (Brighi)

    Zajc (Traore)

    La Gumina( Mchedlidze)
    Caputo (Mraz-Rodriguez)

  3. Rischioso, questo ha un cervello tutto suo. Ma se Aurelio ha dato l’ok credo che sia convinto di riuscire a renderlo utile alla causa. Vorrebbe dire avere la squadra fatta al 90%.

  4. Società che ha rinnegato se stessa, zero riconoscenza per le bandiere vedi Vannucchi, Maccarone e ora Donnarumma. Presidente che ragiona in base al dio denaro.
    Ditemi come si fa a non tenere Donnarumma e Castagnetti?
    Ve lo spiego io, Donnarumma in prospettiva non lo vendi a cifre alte perchè è gia esploso ed ha 28 anni, mentre La Gumina è giovane molto promettente e se tutto va bene tra un’anno vale il doppio…….poi di tutto il resto chi se ne frega!
    Come si fa a continuare a tifare questa squadra? Al limite si viene allo stadio per vedere un bel calcio ma per tifare………..

    • ti rispondo velocemente…purtroppo il calcio della tua visione non esiste più ed anche l’Empoli da tempo persegue la filosofia.della valorizzazione dei giocatori x successiva vendita dato che ormai le società di calcio hanno un bilancio,perseguono un lucro e devono far fronte ad attivi e passivi..
      O credevi che Corsi fosse un mecenate?

      • Le squadre di calcio sono aziende e come tale l’ultima riga del conto economico deve essere nera. Donnarumma come gli altri prima di lui sono dipendenti e pagati bene, se va a Brescia con 300mila euro a stagione non mi sembra sacrificato.
        Se prendiamo 2 centrocampisti buoni e un terzino sx siamo da 8/9 posto. Molto contento di questo Empoli 2.0

    • …con la storia del cuore giocheresti in serie D oggi….sono professionisti ben pagati e sono i primi i calciatori a non essere legati a nessun colore ma solo al Dio denaro ben prima dei presidenti perciò finiamola con la visione romantica del 1 anno della seria A del 1986 con tutti i giocatori della serie B. Parliamo di uom8nine campionati diversi. Oggi è così ed a tutti piace vedere la seria A

  5. Gabriele caro, con questa filosofia gestionale si sta tra B e A , non abbiamo presidenti indagati x falso in bilancio, plusvalenze fittizie, con debiti di bilancio da bancarotta fraudolenta ecc ecc. Vai a vedere le nane, ti divertirai di più

  6. Gabriele ma che discorsi sono? I presidenti non devono mica ragionare in base ai sentimenti (e poi Donnarumma bandiera mi pare eccessivo,ha fatto un anno solo )…O tu sei molto giovane oppure dovresti aver capito che si tifa per l’Empoli,non per i singoli calciatori.

    • …la fiducia che chiede il tuo presidente non è per caso un senso un sentimento?

      …come pensi di poter stabilire fiducia se rinneghi un rapporto che è stato redditizio da un punto di vista professionale?

  7. Dopo i 9 di nino abbiamo bisogno di prestiti importanti… Quindi stringiamo veloce su lui e almeno un altro centrocampista… Comunque monitoriamo le squadre che in b sono in bilico.

  8. Gerson capezzi e il terzino sinistro e siamo apposto.
    Resto comunque della mia idea che castagnetti più o meno vale capezzi.

  9. Gerson un bel centrocampista (lento) ma buono sul palleggio.

    Comunque sia non mi pare che le idee a centrocampo siano così chiare…come dicono…di avere…

    …se veramente volessero un falso-mediano come Ismael cambierebbe anche la tipologia di gioco
    e presumibilmente non piu’ due esterni altissimi ma uno a turno (e il rimanente terzo di difesa in fase di possesso)

  10. La costruzione della squadra.. è tutta di pecini.. che è un indenditore sopraffino di calcio… si ha gersono.. ora manca un terzino sinistro forte.. non me ne volete.. ma un portiere di categoria io lo avrei preso… un pensiero su capezzi.. lasciamolo perdere.. tornerei su il discorso laribi.. ottimo come rincalzo.. e sa benissimo calciare la punizioni.

    • Non credo..
      Nessuno dei due ha la stessa capacità di laribi nel tiro piazzato.. essendo del 1991è ancora giovane.. lollo lasciamo perdere…. e brighi bene è stato riconfermato per fare spogliatoio.. però vista l età e gioca con il freno a mano tirato…

      • ..e te prenderesti Laribi per fargli calciare 3 punizioni in 1 anno visto che giocherebbe al massimo gli ultimi 10 minuti delle partite? Se ti sei accorti per la serie A andiamo a prendere al massimo 22enni già pronti e con di grandi prospettive non più 35enni che ne qbbiamo già abbastanza in squadra

  11. Eh….pare davvero che il Torino abbia fatto un’offerta importante all’Empoli: Si parla di 7 milioni di euro, per Rade. Per me son pochi.

  12. Per krunic si deve partire da 10 ml.. altrimenti non se parla nemmeno.. mancano due centrocampisti di buon livello…. e soprattutto un terzino sx.. come già ripetuto imperiale non è ancora di categoria

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.