Queste le parole del tecnico azzurro a fine gara dopo il pareggio contro il Benevento. Ricordiamo che le interviste vengono effettuate dall’Ufficio Stampa con le domande inviate dai giornalisti locali:

Sono soddisfatto della prestazione, rispetto alla settimana scorsa c’è stato un passo avanti dal punto di vista fisico. Abbiamo creato delle insidie ad una squadra che si racconta da sola, che ha vinto il campionato a Dicembre e che ha la miglior difesa d’Europa, per cui credo che stasera si debba fare i complimenti ai ragazzi che hanno lottato per tutta la gara ed alla fine con Moreo abbiamo avuto anche la palla per vincerla. C’è stata una crescita e cominciamo a vedere quello che stavamo vedendo prima della sosta. Il caldo di sera si sente un po’ meno e si vedono i frutti, i ritmi sono stati più alti rispetto alla gara di Spezia. Adesso in casa o fuori conta poco, sarà una settimana tosta ma adesso pensiamo solo al Pescara, squadra solida e noi dobbiamo cercare di trovare le energie giuste anche grazie al turn over. Dobbiamo migliorare in tutto, questa pausa ci ha fermati, eravamo in una buona condizioni a parte la gara col Trapani. Noi dobbiamo tornare su quei livelli, oggi credo però che si sia superato un bel banco di prova. Serve grande attenzione, ma mi fa piacere vedere che giocatori che hanno giocato poco prima della sosta oggi sono importanti e stanno bene. Abbiamo una rosa ampia ed importante e dobbiamo gestire bene le energie. Questo è un campionato equilibrato a parte il Benevento, c’è equilibrio sia in testa che in coda.

4 Commenti

  1. Spero la prossima si possa vedere il polacco n.10 centrale di centrocampo, a sinistra Bandinelli e a destra Frattesi. In avanti Tutino, Moreo La Mantia. La difesa non la toccherei

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.