Il terzino destro azzurro, arrivato nel corso del mercato di gennaio, ha parlato questa mattina attraverso le colonne locali de “La Nazione”:

Sono venuto qua perchè avevo bisogno di un ambiente che mi facesse di nuovo sentire fiducia, ringrazio quindi chi mi ha voluto sperando di poter ripagare sul campo. Cos’è cambiato in queste ultime due settimane? Credo la consapevolezza nei nostri mezzi, e poi adesso abbiamo la possibilità di giocare con un sistema che rispecchia molto le nostre caratteristiche. Merito del mister ma anche della squadra perchè adesso ci conosciamo sempre meglio. Il mister chiede tanto ai terzini e cerchiamo di spingere per accompagnare l’azione, le cose stanno andando bene. Marino ha portato la sua idea di calcio e ci ha trasmesso quelli che sono i suoi concetti che noi stiamo cercando di riportare in campo. Io avevo una voglia matta di tornare a giocare, vengo da mesi molto particolari tra infortunio e poi l’esser stato messo fuori lista. Sono contento di questa possibilità perchè volevo rimettermi in gioco. Il Pisa è squadra molto complicata e mi aspetto domenica sera una sfida tosta. Il nostro obiettivo adesso è quello di crescere e migliorarci, non dobbiamo pensare ad altro.”

13 Commenti

    • …direi ottimo innesto , dall sua parte non passano più , difende bene , attacca ed in più ha fatto già 2 assist per come crossa bene e può solo migliorare con la condizione fisica
      Ottimo innesto

  1. Ora la squadra è di buon livello, si dovevano sbloccare ….. se il derby va in una certa maniera, la stagione svolta totalmente.

  2. Grande Fiamozzi, mi garba un monte!
    (che poi in tanti si tende a chiamarlo Fiammozzi che fa simpatia…)

    Mister Marino puo’ aprire veramente un nuovo ciclo e un nuovo modo di fare calcio qui da noi..

    ..anzi per me lo ha già aperto!

  3. Questo Fiamozzi per me è un giocatore da serie A, grande fisico, buon piede, grande interdittore,buona visione di gioco, e probabilmente anche forte di testa,peccato che sia in prestito secco, io lo acquisterei subito.

  4. Abbiamo fatto la serie A con Cupi e Belleri come terzini, per cui ci potrebbe stare anche lui.
    Ma ora basta parlare di A.
    Siamo una squadra di B e lui è un giocatore da serie B.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.