EMPOLI3
UDINESE1

22′ Deulofeu, 49′ Stojanovic, 58′ Bajrami, 77′ Pinamonti

Dopo la prima vittoria interna, arriva la prima sconfitta esterna. La Roma supera gli azzurri per 2-0 grazie ai gol di Pellegrini in chiusura di primo tempo e da Mihkitaryan ad inizio ripresa. Due gol nei quali c’è molta complicità da parte nostra; nel primo un filtro del centrocampo che non funziona, nel secondo un regalo di Henderson che apre par Abraham che prende la traversa prima che l’armeno insacchi. Ci sta di perdere all’Olimpico, soprattutto contro questa Roma, squadra molto solida e ben guidata da una vecchia volpe come Mourinho. Quello che non ci sta è semmai di giocare quel tipo di secondo tempo dopo aver offerto una prova davvero importante e significativa nella prima frazione. Un po’ come se il gol del 2-0, che arriva proprio in apertura di ripresa, avesse tolto energie mentali alla squadra, una squadra che sembra rassegnata e non prova mai a reagire. Eppure come detto, nel primo tempo i nostri avevano fatto decisamene meglio dei giallorossi che si erano trovati in vantaggio sulla prima distrazione difensiva. Un primo tempo in cui l’Empoli aveva seminato molto, una semina che i gol della Roma non avrebbero dovuto distruggere, ed invece preso il secondo gol (preso male male quel gol) è caduto completamente il Castello. Un altro aspetto da valutare, in questa trasformazione in negativo, sembra essere stata l’uscita dal campo di Pinamonti che fin li era parso il migliore in campo. Sbaglia anche Andreazzoli che con l’ingresso di Mancuso (male l’ex Pescara) avrebbe dovuto togliere all’intervallo Henderson per Bajrami per andare a riprendere quegli equilibri persi con l’uscita del già citato Pinamonti. La cosa su cui dover riflettere è la fragilità mentale della squadra che non si puo’ piegare su stessa quando si rende conto che la salita è ardua. Si è giocato contro una squadra più forte, risultato che ci sta ma…si poteva fare di più. Di per se restano i nove punti in classifica ed una partenza in campionato che resta positiva. Si deve ripartire dal primo tempo, da quel veramente buon primo tempo perché dopo la sosta arriverà al Castellani un cliente davvero scomodo.

ROMA (4-2-3-1) : Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Smalling (90′ Ibanez) Vina (84′ Calafiori); Veretout, Darboe (63′ Cristante); Zaniolo (84′ El Shaarawy), Mkhitaryan (90′ Zalewski), Pellegrini; Abraham.

A Disp: Fuzato, Ibanez, Calafiori, Kumbulla, Diawara, Villar, Shomurodov, Perez, Mayoral.

Allenatore: Josè Mourinho

EMPOLI (4-3-1-2) : Vicario; Stojanovic, Romagnoli, Viti, Marchizza; Zurkowski (46′ Bajrami), Ricci Bandinelli (46′ Haas); Henderson (70′ Stulac); Di Francesco (70′ Cutrone), Pinamonti (29′ Mancuso).

A Disp: Ujkani, Parisi, Tonelli, Luperto, Fiamozzi, Asllani, La Mantia.

Allenatore: Aurelio Andreazzoli

ARBITRO: Sig. Ayroldi di Molfetta (BA). Assistenti: Berti/Di Iorio. VAR: Mazzoleni/Alassio.

AMMONITI: Ricci 46′ (E), 55′ Haas (E), 56′ Mancini (R), 84′ Zaniolo (R), 91′ Stojanovic

LIVE MATCH

93′- Triplice fischio del direttore gara, successo della Roma per 2-0 ai danni dell’Empoli, la rete del raddoppio giallorossa di Mikhitaryan ad inizio ripresa chiude i conti. Gli azzurri ci provano senza mai rendersi pericolosi, anzi è la squadra di Mourinho ad andare vicino al terzo gol in alcune circostanze.

92′- Sull’altra sponda pescato in fuorigioco anche Cutrone.

91′- Il centrocampista giallorosso era in fuorigioco resta l’ammonizione per Stojanovic.

91′- Pellegrini manda nel corridoio Zalewski, interviene in ritardo Stojanovic: fallo su di lui.

90′- Assegnati tre minuti di recupero.

90′- Ultima i cambi Mourinho: Ibanez e Zalewski per Smalling e Mikhytarian

88′- Bajrami per Cutrone di testa in area blocca facilmente Vicario.

87′- Spunto a sinistra di Calafiori a cercare Abraham legge bene la traiettoria Vicario che la fa sua in uscita.

86′- Ottima chiusura di Marchizza su El Shaarawy.

84′- E’ stato ammonito Zaniolo per aver ritardato l’uscita dal rettangolo di gioco.

84′- Doppio cambio per Mourinho: Vina ed El Shaarawy per Vina e Zaniolo

82′- Mancuso anticipato da Smalling nei pressi della porta, poi l’inglese alleggerisce verso Rui Patricio.

82′- Bajrami la mette in mezzo per Mancuso, il suo controllo è piuttosto elaborato non riuscendo a concludere verso la porta.

81′- Romagnoli intercetta un suggerimento in verticale di Veretout.

80′- Karsdrop servito da Pellegrini la scodella in mezzo all’area respinta da Marchizza.

78′- Stulac ruba una ottima palla nella metà campo avversaria poi però la difesa della Roma si chiude.

77′- Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina stacco aereo di Mancini sul fondo di poco.

76′- Pellegrini – davvero immarcabile stasera- cerca il cross da destra obbligando Viti alla deviazione in angolo

75′- Possesso palla di contenimento della Roma in questa fase.

73′- Ci prova Ricci da fuori area respinto dalla difesa giallorossa.

72′- Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina la conclusione di Veretout respinta.

71′- Abraham servito in area si gira con il sinistro deviato da Vicario in angolo.

70′- Altro doppio cambio per Andreazzoli: Cutrone e Stulac per Di Francesco ed Henderson

70′- Ancora Pellegrini in area, il suo tiro viene ribattuto.

68′- Cross di Stojanovic a centro area per Mancuso il quale sfiora soltanto la sfera in area avversaria.

67′- Pellegrini stavolta a sinistra per Vina, il passaggio di ritorno del terzino sinistro giallorosso viene intercettato dalla difesa azzurra.

65′- Mikhitaryan perde il pallone per un attimo a pori riesce a riprendere la sfera.

63′- Primo cambio nella Roma: Cristante per Darboe.

62′- Ripartenza ficcante della Roma orchestrata da Zaniolo che premia l’inserimento di Kardsrop, il suo cross a pescare sul secondo palo Pellegrini che di testa spedisce sul fondo.

61′- Stojanovic sul filo del fuiorigioco pressato da Darbo si trascina il pallone oltre la linea laterale.

60′- Punizione per la Roma nella metà campo azzurra, ma l’Empoli recupera subito la sfera.

58′- L’Empoli ha il merito di non mollare, gli azzurri tutti protesi nella metà campo capitolina.

56′- Sull’altra sponda primo cartellino giallo per la Roma, Mancini a fermare Di Francesco

55′- Accelerazione centrale di Zaniolo che fa il vuoto obbligando al fallo Haas. Punizione per la Roma e cartellino giallo per lo svizzero

53′- Stojanovic si procura una punizione nella metà campo giallorossa. Batte Bajrami la tocca Abraham poi Zaniolo libera l’area.

52′- Mancuso obbliga al fallo Vina ma l’attaccante azzurro era in fuorigioco.

50′- Velo di Pellegrini per Abraham che in un fazzoletto controlla caricando il destro deviato in angolo da Vicario.

49′- Adesso per gli azzurri una montagna quasi insormontabile da scalare, c’è da cercare di recuperare un doppio svantaggio contro una Roma che adesso sembra giocare sul “velluto”.

47′- Raddoppio della Roma, gli azzurri perdono una palla sanguinosa nella propria metà campo: Destro violentissimo di Abraham deviato sulla traversa da Vicario tap-in vincente di Mikhytarian

46′- Primo cartellino giallo del match dopo pochi secondi della ripresa per fallo su Pellegrini

46′- L’Empoli gioca il primo pallone della ripresa. Doppio cambio effettuato da Andreazzoli: Haas e Bajrami per Bandinelli e Zurkowski

2° Tempo

46′- Si va al riposo con la Roma in vantaggio sull’Empoli per 1-0, decide al momento la rete di Pellegrini al 42′ nell’unica vera e propria occasione costruita dagli uomini di Mourinho.

45′- Punizione dai 20 metri ancora per a Roma. il destro di Abraham viene respinto in angolo dalla barriera.

45′- Assegnato un minuto di recupero

44′- Sul gol della Roma errore di Viti probabilmente messo fuori causa dal movimento di Abraham liberando lo spazio per Pellegrini.

42′- Si porta in vantaggio della Roma, Mikhytarian pesca l’inserimento centrale di Pellegrini con il destro che non lascia scampo a Vicario

41′- Il destro di Pellegrini aggira la barriera ma non scende in tempo impennandosi sopra la traversa.

40′- Pellegrini dai 18 metri dalla porta di Vicario viene fermato da Di Francesco, punizione da posizione invitante per la Roma.

39′- Lancio di Mancini a cercare Mikhitaryan anticipato da Romagnolo con palla docile fra le braccia di Vicario.

38′- Sul capovolgimento di fronte Mancuso da dentro l’area ci prova: Rui Patricio la fa sua.

37′- Cercano la combinazione Karsdrop e Pellegrini ma i due non si intendono, fa buona guardia la difesa dell’Empoli.

35′- Sfonda Vina a sinistra il suo cross intercettato ancora dall’ottimo Romagnoli in area

34′- Ricci a servire Mancuso anticipato da Mancini poi Darbo serve Abraham il quale prova lo scarico per Veretout anticipato da Romagnoli.

33′- Azione elaborata della Roma al limite dell’area sinistro di Zaniolo sopra la traversa.

30′- Sfonda centralmente Pellegrini scarica su Abraham sul quale “ringhia” Romagnoli che obbliga l’attaccante inglese dalla Roma ad allargarsi, poi il suo cross viene respinto da Viti.

29′- Non ce la fa Pinamonti al suo posto entra Mancuso

27′- Problema intanto per Pinanamonti, vedremo di cosa si tratta per lui.

27′- Di Francesco converge da destra mette un pallone in mezzo a trovare l’inserimento di Bandinelli, il suo colpo di testa si perde a fondocampo.

26′- Gli azzurri si procurano una rimessa laterale dal proprio fronte destro.

24′- Empoli molto dinamico, c’è da registrare che Zurkowski e Bandinelli si sono invertiti rispetto alla posizione iniziale.

22′- Palla scodellata in mezzo all’area Mancini spedisce sul fondo, sarà ancora calcio d’angolo per l’Empoli: il quarto.

21′- Ottimo momento per gli azzurri arriva anche il terzo corner.

21′- Sugli sviluppi del secondo angolo per gli azzurri conclusione da fuori di Di Francesco controllata Rui Patricio.

20′- Lungo lancio di Romagnoli per Pinamonti che anticipa Smalling obbligando l’inglese al corner.

19′- Transizione di Zaniolo il suo servizio arretrato a cercare il destro di Darboe sopra la traversa.

18′- Buona giocata di Henderson nei pressi della bandierina libera Karsdrop.

16′- Dalla bandierina palla in mezzo all’area, deviazione di Bandinelli sopra la traversa.

15′- Darbo perde palla nella metà campo della Roma, Pinamonti dal limite arma il destro respinto da Mancini oltre la linea di fondo: primo corner per l’Empoli.

12′- Combinazione Pellegrini-Zaniolo libera la nostra difesa, non manca certo la qualità nella trequarti offensiva giallorossa.

11′- Percussione di Zaniolo che ai 20 metri entra in contatto con Ricci Ayroldi ben posizionato lascia proseguire.

10′- Provano ad uscire dal proprio “guscio” gli azzurri, cerca il colpo di tacco Pinamonti su servizio di Di Francesco con palla sul fondo.

9′- Avvio aggressivo della Roma, in queste prime fasi la squadra di Andreazzoli costretta a giocare molto bassa.

7′- Sfonda a destra la Roma con Pellegrini il suo cross respinto da Marchizza sull’esterno della Rete. Dal tiro dalla bandierina palla scodellata in mezzo dai giallorossi libera la retroguardia dell’Empoli.

6′- Zaniolo premiato dal suggerimento di Pellegrini va sul fondo a trovare l’inserimento a rimorchio di Mkhitaryan respinto in angolo da Romagnoli

4′- La Roma con la manovra di aggiramento cercando di trovare varchi nella difesa azzurra, il suggerimento di Pellegrini imprendibile per Karsdrop

2′- Percussione di Vina a sinistra con palla scodellata in area a cercare Pellegrini, il suo tiro viene rimpallato poi viene fischiato un fuorigioco agli attaccanti giallorossi.

1′- In un Olimpico “molto caldo” la Roma gioca il primo pallone della sfida.

0′ – Formazione molto simile all’ultima scesa in campo. Rientra tra gli undici Bandinelli con l’esclusione di Bajrami. Henderson sulla trequarti.

1° Tempo

Articolo precedenteWEEK END AZZURRO GIOVANI | Risultati gare 2 – 3 ottobre 2021
Articolo successivoLe pagelle di Roma-Empoli 2-0

90 Commenti

  1. Nel nostro piccolo, abbiamo anche una panchina di elementi importantissimi. Partita difficile ed è più facile perderla che portare punti a casa, ma cerchiamo di vendere cara la pelle e se goal dovremo subire, che sia per merito degli avversari e non per errori dei singoli. Se perdiamo non perderemo certo la guerra, ma solo una battaglia. E vediamo cosa vale quest’Empoli contro una squadra dal valore assoluto.

  2. Ovvia sentiamo gli esperti della chat che dicono della formazione… Io facevo, io avrei fatto, ma secondo me.. Ecc…

  3. Giochiamo la nostra partita e vediamo quello che viene fuori oggi non c’è niente da perdere ma tutto da guadagnare

  4. Mah, primo tempo di spessore, ma il cambio Pinamonti/Mancuso mi ha convinto poco …. Leo ha bisogno di una spalla e DiFra con lui non si sposa bene….. loro 1 tiro 1 gol …. nonostante il gol bene i centrali…. ma Viti, siamo sicuri che non abbia 32 anni?

    • Sono due giocatori diversi… questa partita giocata così non è adatta alle caratteristiche di Mancuso; poi oh il pallone è tondo! Ora dobbiamo tentare di fare qualcosa di più con l’enorme rischio di esporsi alle loro ripartenze!

  5. Risultato che accontenta tutti……tutto fermi passivi a vedere giocare gli altri a sperare che la partita termini il prima possibile..….

  6. Si può perdere e perdere, ma non così rassegnati…. loro sulle gambe nell’ultima mezz’ora e noi non abbiamo mai provato a fare niente di niente…..

  7. Certo è che vedete Mancuso che ogni volta che colpisce la palla deve poi fermarsi a rimettere la fascetta e poi pettinarsi…..inaccettabile in serie A vedere atteggiamenti del genere….

  8. Non sappiamo gestire le vittorie, dopo due risultati ci si sente già dei fenomeni…… umiltà, umiltà…. nel secondo tempo al 2-0 per loro 1 tiro in porta e basta…. ma vi rendete conto…..

  9. Oggi secondo tempo da rassegnati come con la Samp. Su questi cali di tensione c’è da lavorarci. Per il resto, 3 Mancuso e 3 Cutrone non valgono un Pina Monti e un Di Francesco. Che però devono giocare assieme. In difesa, viti molto bravo, Romagnoli sufficiente. Oggi Ricci non pervenuto. Hass moscio.

  10. Vabbè sconfitta da mettere in preventivo non siamo Stati asfaltati e ora con la sosta ricarichiamo le batterie, ho letto un commento di Roma capitale in cui ci dice che c’è sempre la Lazio da battere, beh visto che loro non ci riescono anche io glielo auguro di cuore forza Empoli

  11. A tutti quelli che dicono che il secondo tempo non pervenuto, ricordo loro che la Roma è una squadra molto quadrata. Ora come ora non possiamo fare a meno di Pinamonti. Viti ce lo portano via presto. Ora voglio dentro Baldanzi, il secondo tempo oggi lo poteva fare lui. Poi deve toccare anche a Ekong.

  12. Oggi Andreazzoli registra un nuovo regresso. Cambi sbagliati a inizio del secondo tempo. Bisognava riparare all’infortunio di Pinamonti e mitigare l’inadeguatezza di Mancuso, e invece ha smontato il centrocampo mettendo fuori Zurko e Bandinelli che per 40 minuti hanno messo in difficoltà la Roma. Secondo tempo da dimenticare. Terribili le prestazioni di Bajrami, Stulaz, Henderson (nel II tempo è stato il dodicesimo giocatore della Roma). Cutrone un floppy da rispedire al mittente. Mancuso buon giocatore di B ma non può giocare in A. Archiviamo la sconfitta e nella sosta riprendiamo il filo conduttore partendo dal primo tempo.

    • Cutrone flop perché?
      Ricordati a parte che non ha segnato , ha fatto sempre belle prestazioni .
      Cosa deve fare sul 2-0 per loro?
      L unico tiro in porta del secondo tempo L ha fatto lui!
      Cercate di interpretare meglio i momenti!
      Bravi a criticare e basta

      • @Guanluca. L’Empoli non ha bisogno del compitino a casa. Quello Cutrone lo fa, non sempre bene, ma lo fa. Ma da uno che è strapagato (almeno per gli standards dell’Empoli) non ci si può limitare al solito compitino. Bisogna saper incidere, inventando, provandoci. Vedi la prestazione di Pinamonti fino all’infortunio.

        • Ma cosa deve fare in 20 minuti?
          È entrato sul 2-0
          Ha fatto 100 movimenti mai servito
          Quindi che compitino doveva fare?
          Cerca di capire i momenti e la partita al posto di giudicare e basta!

          • @Gianluca. Se per te 20 minuti sono pochi …. Poi ad un attaccante si chiede il gol, l’invenzione, la giocata imprevedibile. Non capisco cos’altro si possa chiedere. Fino ad oggi i fatti danno ragione a me. Cutrone zero tituli. Mission fallita. Detto ciò, sarei felice al prossimo incontro di poter cambiare opinione.

        • E L unico che ha tirato in porta ma mi dispiace che c’è gente che di calcio poco e niente … uno entra sul 2-0 per loro , devi guardare i movimenti che fa che davanti non fa nessuno , però viene servito pochissimo!
          Ti consiglio di guardare meglio
          Ah e per i zero titoli ti conviene vedere cosa ha fatto lui a 23 anni , dato che le statistiche complessive sono migliore quelle di Cutrone che di tutti.

    • Veramente né Bandinelli ne zurko hanno brillato stasera. Forse sono stati i peggiori dei nostri nel primo tempo. Quindi secondo me i cambi ci stavano entrambi. Poi concordo che hass e stulaz hanno fatto caa’ e quindi tanto valeva lasciarci quegli altri in campo per ancora un po’. Ma nessuno ha la palla di vetro. Il secondo gol ha inizio ripresa ci ha tagliato le gambe. Ma questo non va bene. Su questo aspetto il nonno deve rimediare. Perché quando andiamo sotto facilmente crolliamo come tensione. È chiaro che loro sono più forti e non puoi giocare tutta la partita a mille ma nemmeno smettere di giocare come abbiamo fatto noi. Cmq questa squadra non può al momento fare a meno di un attaccante che faccia salire la squadra come Pinamonti e che dialoghi con di Francesco. Mancuso, per sue caratteristiche non riesce a farlo.

      • Vedi Nostradamus, Zurko e Bandinelli hanno dato un certo equilibrio che è mancato quando sono stati sostituiti. Le prestazioni dei singoli possono poi essere più o meno brillanti, ma se oggi avessimo perso con la partita giocata il primo tempo avrei meno l’amaro in bocca. Il secondo tempo ha messo in evidenza una inferiorità che forse è anche eccessiva per i valori in campo: sembravamo una squadra di prima categorie, senza gioco, senza idee. Condivido, sotto questo profilo, l’analisi della redazione. Fuori Henderson e dentro Bajrami, questa era la sostituzione da fare, proprio nell’ottica di riequilibrare l’assetto dopo l’infortunio di Pinamonti. Avrei poi confermato gli stessi uomini del primo tempo e lasciato ad un momento successivo altri ingressi. E’ la mia opinione.

    • O che siamo ultimi? Certo da fenomeni a brocchi dalla mattina alla sera… siamo stati in partita un tempo avendo anche un paio di occasioni. Poi ci hanno puniti sull’unica sbavatura del primo tempo. Il secondo gol nasce da un nostro errore e ci ha tagliato le gambe; la Roma è una ottima squadra e, fino ad un certo punto, ce la siamo giocata! Ora ricarichiamo le batterie e poi sotto con la Dea, altra partita teoricamente impossibile.

    • Caro Enrico potresti evitare di fare riferimenti ad anni e uomini che tifosi come me, giovani di età, non comprendono. Tra l’altro che senso ha confrontare le odierne prestazioni con quelle del passato, con allenatori e calciatori che nulla hanno in comune. Quali indicazioni se ne possono trarre?

    • Se ti garba tanto cappellino matto vallo a trovare a casa sua. Gli farà senz’altro piacere la tua splendida compagnia e puoi sempre chiedergli cosa ne pensa delle curve che abbiamo. So che lui aveva un debole per la curva Cambiano. Poi facci sapere. Ci interessa molto.

      • Enrico siamo decimi ogni tanto dai un occhiata anche alla classifica e poi proprio Iachini hai rammentato ma via dai!!!

  13. Comunque gente, mi par di leggere commenti come se si fosse ancora in B e si fosse perso 2-0 contro una squadra qualsiasi. Squadra moscia, niente reazione, rassegnati, eccetera. Boh ragazzi si giocava contro Zaniolo, Abraham, Pellegrini, Veretout, Smalling, Mancini e compagnia allenati da Mourinho. S’è fatto un primo tempo alla pari, poi loro giustamente come hanno un’occasione segnano. Secondo gol un po’ regalato ma comunque Abraham tira un siluro sulla traversa da posizione complicata. E dopo sul 2-0 si sono messi belli chiusi e ordinati come da classica squadra di Mourinho, io non vedo bene cosa avremmo potuto fare. Però appunto state parlando come se si fosse perso 2-0 a Vicenza. Siamo realisti dai.

    • Secondo me si sarebbe potuto giocare un secondo tempo più dignitoso anche contro Zaniolo, Abraham, Pellegrini, Veretout, Smalling, Mancini e compagnia. E’ poi inutile continuare a dire che la serie A non è la serie B. Abbiamo perso contro la Lazio ma dignitosamente, con soddisfazione e orgoglio. Lo stesso non si può dire per il secondo tempo di oggi. Quello di Henderson non è solo un errore. è inesperienza, è velleità, è sufficienza, è sottovalutare l’avversario che affronti, è una stonatura che demolisce quello che di buono si era fatto nel primo tempo. Poi l’opera è stato completata dalla velleità di Bajrami, dalle intollerabili imprecisioni di Mancuso, dalla clamorosa lentezza di Stulaz.

      • Giocando un secondo tempo all’assalto magari s’era perso 6-0 e ora qui invece di dire che non ci s’è nemmeno provato, sareste a dire “ma che ci si sta a fare in Serie A a prendere queste imbarcate”. Che l’errore di Henderson sia grave non c’è dubbio e sono d’accordo. Ma per mettere in difficoltà una Roma avanti per 2-0 che gioca in modo prudente e attento, servirebbero giocatori che noi semplicemente non abbiamo perché siamo l’Empoli

  14. La partita è girata sull’infortunio di Pinamonti. Fino a quel momento reggevamo il campo meglio della Roma, proprio grazie ai movimenti del nostro centravanti. Preso l’uno due in cinque minuti, ci siamo afflosciati. Mentalmente più che fisicamente.

  15. La partita era difficile e per un po’ si è retto bene. Se si fosse fatto gol con Pinamonti poteva esserci qualche chances, ma obiettivamente il divario di classe con il trio avanzato Zaniolo-Mikhitaryan-Pellegrini prima o poi era probabile che ci avrebbe dato dei dispiaceri.
    Avanti con coraggio!

  16. Forse cambi troppo frettolosi…..io Bandinelli non l’avrei tolto e vi dico la verità non avrei nemmeno messo Mancuso al posto di Pinamonti ma più’ volentieri Bahirami…..tanto si gioca a terzino e ala non avevamo bisogno del pivot a centro area….

  17. siamo una squadra giovane con alti e bassi,se poi i bassi vengono con la roma del tridente boh….ma chi ci vincera’ a roma?io credo poche squadre!

  18. Facile commentare dopo…
    Secondo voi il mister ha la sfera di cristallo?…
    Prima della partita voi avreste saputo in anticipo che Mancuso avrebbe giocato così al di sotto delle aspettative?
    Henderson un fenomeno ieri, adesso un brocco.
    Date retta: contate fino a 100 prima di commentare (se proprioo volete fare…)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here