SIAMO ANCORA VIVI !!!! A Marassi arriva la prima vittoria esterna della stagione e con questa tre punti che potrebbero essere davvero fondamentali per questo finale di stagione. Un primo tempo sotto tono ma nella ripresa esce il cuore degli azzurri con i gol di Farias e Di Lorenzo (a riprendere un rigore sbagliato da Caputo) che regalano la vittoria per 2-1 contro la Samp del sempre amato ex Giampaolo. A 180′ minuti dalla fine della stagione siamo ad un solo punto (due per via degli scontri diretti) dal quartultimo posto che adesso è occupato dal Genoa. Come dice mister Andreazzoli, se dovessimo morire lo dobbiamo fare da vivi e quindi adesso ci vorrà davvero tutto ed anche di più domenica prossima in un turno che sulla carta non è certo a nostro favore. Da segnalare la simpatica esultanza dei tifosi della Samp ai gol azzurri; speriamo di regalare quindi anche a loro un sorriso tra due domeniche.

SAMPDORIA

1

EMPOLI

2

56′ Farias, 74′ Di Lorenzo, 91′ Quagliarella Rig.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Sala, Ferrari, Tonelli, Murru; Jankto, Praet, Ekdal (71′ Vieira); Caprari (71′ Sau) ; Quagliarella, Gabbiadini (80′ Ramirez)

A Disp: Rafael; Belec;  Saponara;  Linetty; Tavares;  Bereszynski.

Allenatore: Marco Giampaolo

EMPOLI (3-5-2): Dragowski; Veseli, Silvestre, Dell’Orco; Di Lorenzo, Traorè (86′ Capezzi) Bennacer (92′ Brighi) Krunic, Pajac; Farias (77′ Acquah) Caputo.

A Disp: Provedel; Perucchini;   Pasqual;  Rasmussen; Oberlin; Nikolaou; Ucan.

Allenatore: Aurelio Andreazzoli

ARBITRO: Sig. Doveri di Roma.  Assistenti: Alassio/Fiorito.  Var: Chiffi/Tonolini

Ammoniti: 16′ Di Lorenzo (E), 29′ Ekdal (S)

LIVE MATCH 1° Tempo

0′ – Azzurri in campo con la formazione annunciata e con quindi Dell’Orco in campo dopo diverse assenze. Stringe i denti anche Caputo che parte regolarmente dal primo minuto.

1′- L’Empoli muove il primo pallone del confronto, prova a spingersi in avanti Dell’Orco fermato da un avversario.

3′- Giro palla al limite dell’area della Sampdoria, non riesce la combinazione fra Caprari e Gabbiadini.

4′- La scodella in mezzo Pajac, respinge proprio l’ex Tonelli.

6′- Inizio di studio da parte delle due squadre, Sampdoria ed Empoli si alternano nella gestione della sfera, non riuscendo ad affondare almeno per il momento.

7′- Fallo in attacco di Caprari su Pajac, punizione per gli azzurri nella propria area.

8′- PALO DI CAPUTO!! destro da dentro area dell’attaccante azzurro innescato da Traorè, il suo destro viene fermato dal legno alla sinistra di Audero. Risponde la Sampdoria, cross di Sala in mezzo all’area, deviazione di Quaglierella sul fondo.

10′- In queste ultime partite inevitabile dare uno sguardo ai risultati dagli altri campi: ci arriva adesso la notizia del vantaggio dell’Udinese a Frosinone.

11′- Ekdal prova a pescare Quagliarella, il quale cerca il doppio dribbling, si chiude efficacemente la nostra retroguardia.

13′- Bennacer attaccato fallosamente da Quagliarella, punizione a favore della Sampdoria.

14′- Percussione centrale ancora del franco-algerino, cerca il suggerimento per Farias, anticipato in scivolata da Ferrari.

15′- Combinazione Ekdal-Caprari, sinistro di Gabbiadini respinto in angolo da un difensore dell’Empoli. Dal primo tiro dalla bandierina dei blucerchiati, libera Dragowski.

16′- Intervento falloso di Di Lorenzo su Ferrari, cartellino giallo per l’esterno azzurro.

18′- Sinistro di prima intenzione di Jankto, Dragowski risponde da campione alzando d’istinto oltre la traversa.

19′- Bella combinazione fra Caputo e Farias a cercare Traorè, esce con i tempi giusti Audero anticipando l’ivoriano nella propria area.

21′- Ripartenza in campo aperto dell’Empoli, Farias prova ad innescare Caputo, anticipato da Ferrari, sul capovolgimento di fronte pescato in fuorigioco Gabbiadini.

22′- Di Lorenzo trova Caputo defilato sulla destra, va sul fondo e prova il cross in mezzo, respinge Ferrari, poi i padroni di casa guadagnano un calcio di punizione.

24′- Murru la mette in mezzo all’area, respinge con tempestività Silvestre.

25′- Tornano in avanti gli azzurri, provano la combinazione Caputo e Farias, la difesa della Sampdoria si chiude.

27′- Percussione centrale di Caprari a cercare Quagliarella, anticipato da Dell’Orco, l’azione della Sampdoria prosegue, Jankto da in area, da posizione defilata scarica il sinistro sull’esterno della rete.

29′- Cerca l’accelerazione Krunic nella metà campo avversario, intervento in ritardo su di lui di Ekdal, cartellino giallo anche per lo svedese.

31′- Morbido destro di Gabbiadini a cercare Quagliarella, il suo colpo di testa in tuffo obbliga Dragowski alla deviazione in angolo. Dal terzo tiro dalla bandierina, libera Traorè.

34′- Arriva anche il quarto angolo per la Sampdoria, Dragowski la fa sua in tutta sicurezza.

35′- Traorè “Ringhia” su Praet, poi Bennacer guadagna una punizione nella metà campo azzurra.

36′- Suggerimento impreciso di Krunic in una zona di campo dove non ci sono giocatori dell’Empoli.

37′- Rimane a terra Traorè, problemi per il centrocampista ivoriano a seguito di uno scontro con un avversario.

38′- Torna in campo il centrocampista dell’Empoli, ristabilita quindi la parità numerica.

40′- Ancora brutte notizie da Frosinone, Samir ha firmato il raddoppio per l’Udinese ai danni dei ciociari.

41′- Tornnado alla gara di “Marassi” spunto di Farias, entra in area, allarga per Krunic il cui cross in mezzo viene respinto da Ferrari.

42′- Stavolta il bosniaco guadagna una punizione, sugli sviluppi del piazzato recupera palla la Sampdoria, Quagliarella commette fallo su Veseli.

43′- Traorè arpiona una palla nella metà campo avversaria, il suggerimento di Krunic è fuori misura, mancano negli ultimi sedici metri gli azzurri in questa prima fase del confronto.

44′- Ci sarà un minuto di recupero in questa prima frazione.

45′- Caprari pesca Murru in area, cade in area l’esterno sinistro blucerchiato, l’arbitro ben appostato lascia proseguire assegnando la semplice rimessa dal fondo.

46′- Si va al riposo sul risultato di 0-0 fra Sampdoria ed Empoli, prima frazione gradevole con le due squadre ad affrontarsi a viso aperto, azzurri pericolosi con Caputo al 18′ che ha colpito un palo, i blucerchiati però non sono stati a guardare rendendosi pericolosi in un paio di situazioni.

2° Tempo

0′ – Serve qualcosa in più in questo secondo tempo per cercare i tre punti che vorrebbero dire portarsi ad una sola lunghezza dal quartultimo posto. Speriamo che negli spogliatoi arrivi la scossa giusta.

1′- La Sampdoria muove il primo pallone della gara, gli azzurri guadagnano una rimessa laterale nella propria fase difensiva. Sugli sviluppi del primo angolo della ripresa per l’Empoli, Di Lorenzo la mette in mezzo, Ferrari libera l’area.

2′- La truppa di Aurelio Andreazzoli sembra aver iniziato questo secondo tempo con maggiore convinzione.

4′- Rimane a terra Traorè, l’ivoriano esce dal campo, ci auguriamo che non sia niente di grave per lui.

6′- Ecco che l’ivoriano torna regolarmente sul rettangolo di gioco.

7′- Quagliarella guadagna il quinto angolo per la Sampdoria, sugli sviluppi del tiro dalla bandierina, cerca il tiro Jankto respinto da un difensore azzurro, ancora corner.

9′- Ripartenza per l’Empoli, Pajac pesca sull’altra sponda Farias, il suo destro al volo termina ampiamente sopra la traversa.

11′- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Farias raccoglie il suggerimento di Traorè, la sua deviazione sotto di tacco a porta vuota del brasiliano regala il vantaggio agli azzurri.

12′- In corso il consulto con il Var, c’è da valutare il contatto fra Traorè e Murru, sono minuti palpitanti.

13′- Viene convalidato il gol di Farias, fondamentale questo vantaggio della truppa di Aurelio Andreazzoli.

15′- Risponde la Sampdoria, Caprari entra in area, il suo sinistro si perde alto sopra la traversa.

16′- Sala se ne va sulla destra, scarico per Tonelli, il suo cross viene respinto dalla nostra difesa.

17′- Punizione per la Sampdoria, fallo commesso da Veseli su Praet. Dal piazzato susseguente, ci prova Quagliarella respinge la barriera.

19′- Traorè innesca Farias, il quale appoggia per Caputo, che si era fermato per evitare il fuorigioco, ne consegue comunque un angolo per l’Empoli.

21′- Settimo angolo per la Sampdoria, Veseli devia oltre la linea di fondo sul cross di Jankto. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina Dragowski ci mette i pugni.

23′- Krunic prova a sfondare in area avversaria, chiude la retroguardia della Sampdoria.

24′- Contatto fra Caputo e Tonelli, punizione assegnata ai genovesi.

26′- Doppio cambio per la Sampdoria, esce Ekdal al suo posto Vieira, e Caprari lascia il posto a Sau.

28′- Farias ubriaca Tonelli che lo stende, calcio di rigore per gli azzurri: grande azione del brasiliano.

29′- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL il destro di Caputo viene intercettato da Audero, arriva Di Lorenzo che firma il tap-in vincente.

31′- Murru la mette in mezzo, Quagliarella controllato da Silvestre, prova a girarsi la fa sua Dragowski.

32′- Di Lorenzo obbiga al fallo Vieira, intanto primo cambio per l’Empoli: esce Farias al suo posto Acquah.

33′- Jankto la mette in mezzo all’area, libera Veseli.

35′- Ultima i cambi la Sampdoria, Gabbiadini lascia il posto a Ramirez.

37′- Caputo prova ad addomesticare la palla nella metà campo avversaria non riuscendoci, cross morbido e lento di Sala, la fa sua Dragowski in uscita.

38′- Si incunea in area Praet, abile Dell’Orco a chiudere e far carambolare la sfera sullo svedese con palla sul fondo.

39′- Cross sul primo palo di Sala, intervento in scivolata di Silvestre, palla che si impenna e viene controllata in presa da Dragoski.

40′- Sugli sviluppi dell’ottavo angolo per la Sampdoria, deviazione aerea di Ramirez, salva Traorè, anticipando anche Quagliarella.

41′- Secondo cambio per l’Empoli, Traorè lascia il posto a Capezzi.

43′- Pescato in posizione di fuorigioco Quagliarella, si riparte con la punizione per l’Empoli.

44′- L’arbitro assegna sei minuti di recupero

45′- Dribbling di Sau su Veseli che lo stende, rigore per la Sampdoria.

46′- La riapre Quagliarella trasformando il rigore con un angolato destro vanificando il tuffo di Dragowski

47′- Ultima i cambi l’Empoli, esce Bennacer al suo posto Brighi.

48′- Ancora Quagliarella in area, chiude Di Lorenzo, il quale fa carambolare la sfera sui piedi del bomber blucerchiato.

49′- Acquah prova a trascinare la sfera lontano dalla propria metà campo, sarà rimessa per la Sampdoria.

50′- Finisce a terra Pajac, per lui potrebbero essere semplicemente crampi.

51′- Finale a “Marassi” arriva la prima vittoria stagionale per gli azzurri, che si impongono per 2-1 riaprendo così il discorso salvezza, adesso l’Empoli si porta ad un solo punto dal Genoa a 180′ minuti dal termine.

Rispondi al Sondaggio di PianetaEmpoli

62 Commenti

  1. Dell’ Udinese ce ne deve importare poco. La ns corsa è sul Genoa. Vinciamo oggi e si riapre la faccenda. Io sono a Marassi. Siamo in buon numero. Crediamoci.

  2. I vuole più fame di vincere.
    La partita è decisiva.
    La Samp sta facendo il compitino We tifoseria doriana calma.
    Stiamo buttando via occasione.
    Spero escano con altro piglio.
    Il calcio inglese insegna.
    Forza!!!

  3. Troppo leziosi si vuole arrivare in porta con tutta la palla, cavolo cerchiamo di essere più decisi e tiriamo di più, crediAmoci

  4. Dell’udinese dobbiamo fregarcene (per ora). Bisogna tirare da fuori. Loro tirano da fuori e da vicino (Drago ci ha salvato 3 o 4 volte – per ora). Krunic e Traorè devono tirare, e anche Caputo. Ho i crampi allo stomaco.

  5. GNAMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
    X IL BISCOTTO SE L’HANNO FATTO SE’ FATTO COME STANNO FACENDO TUTTI….NE DI PIU NE DI MENO. E FONDAMENTALMENTE NON ME NE FREGA UN CAXXO….CONTANO SOLO I 3 PUNTI. ARINIAMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

    DIMENTIVAVO…ROSICONIIIIIIIIIIIIIIIII????PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

  6. Che nervi mi ha fatto venire Krunic. Non ha fatto un tubo. Vi siete accorti che c’era una fa va fuori del campo? Giampaolo, che voleva vincere in tutti i modi…vedi i 3 cambi. E allora sono contento che lo abbia preso in cubo.

    • Perché c’è l’hai tanto con colui che ti ha fatto arrivare decimo in campionato, che ha fatto esprimere un buon calcio e che sarebbe rimasto se la dirigenza non avesse voluto fare una scommessa?

    • Nicola, sbagli. Secondo me ce l’ha messa tutta, proprio nella parte finale. (io la partita l’ho vista tutta). E’ Caputo che ha giocato così così. Traorè e Bennacer benissimo a parte qualche errore…

  7. …probabilmente alla fine retrocederemo, ma intanto a qualche squadra che già stava festeggiando, dando per scontato che l’Empoli fosse già morto, inizia ad avere un po’ di strizza….. noi non abbiamo più niente da perdere, anche perché abbiamo di fronte la classifica e il calendario peggiore, ma intanto anche qualche altra squadra non dormirà sonni tranquilli…..

    • chissa se bologna e parma domani si accontenteranno del classico punticino..
      di sicuro questa vittoria costringe a non mollare le squadre da 40 in giu’…comprese cagliari e fiorentina

  8. Vittoria fondamentale.veo il calendario è peggiore ma adesso c’è un nuovo avversario (il Genoa) che non è abituato a stare lì. le loro condizioni psicologiche sono peggiori e certe volte è peggio essere confusi di testa che avere un calendario più difficile.

  9. Finché non siamo morti, vuol dire che siamo vivi. Stiamo a vedere che succede ora, tanto al massimo si retrocede. Ieri ero a cena con dei fiorentini e non vi dico come gli giravano per la partita, chissà oggi….

  10. Perché la Juve contro la Spal ha giocato alla morte? Perché l’Inter contro l’Udinese ha giocato alla morte? Rosiconi non siamo ancora morti

  11. ILLUSIONI!!! GUARDATE BENE IL CALENDARIO, OGNUNO PUO’ SALVARSI ANCHE SE L’EMPOLI DOVESSE VINCERE CONTRO TORINO E INTER

  12. Domenica bisogna riempire anche le curve. Sogno? Forse. Spero che la società, i media, tutti, facciano e dobbiamo fare tutti uno sforzo per riempire il nostro stadio.

  13. Siamo di rincorsa e siamo vivi! Mezza serie A con la nostra impresa di oggi, sprofonda nel terrore.
    Vittoria dedicata ai Gufi e a S’Ostina, vero e proprio talismano, per noi.

  14. Partita giocata più con il cuore che con la testa. Per vincere contro i granata ci vorranno entrambi. Ma oggi siamo contenti così. Vietato non crederci.

  15. Come dicevo,in settimana, prima della partita,alcuni incroci potrebbero far rischiare anche altre squadre e dopo questa vittoria così è stato…..Certo che adesso ancora una volta bisogna vincere la prossima e poi nell’ultima di Milano vedremo….magari ne Bologna,ne Parma,ne Cagliari e addirittura nemmeno la Fiore si posson permettere di regalare qualcosa….Nell’ultima partita c’è Fiorentina -Genoa e se la Fiore fosse sempre a 40 punti e noi magari a 38 almeno un punto lo dovrebbe fare….

  16. Oggi può darsi che la Samp ci abbia leggermente favorito, perchè il Frosinone con l’Udinese che ha fatto , ha giocato ha preso tre pappine nel primo tempo, quindi và benissimo così avanti tutta chi ce l’ha piu lungo se lo tiri, e poi alla fine si vede.

  17. Mazzarri…vedi di non fare giocare belotti..società biglietti a un euro…solo per noi..e 45 euro per i tifosi del toro compresi quelli della fiorentina che verranno a fare il tifo contro…non hanno una gran difesa…proviamoci..

  18. Domenica il castellani deve essere strapieno sold out 17.000 persone come Empoli Pescara ai tempi di Sarri, una bolgia deve essere, tutto il circondario presente, i ragazzi lo meritano, crediAmoci

  19. Un traguardo lo abbiamo raggiunto: non retrocedere prima dell ultima cmq. Un vantaggio lo abbiamo anche noi la prossima cioe’ che genoa e cagliari non sanno il ns risultato cmq vedo male anche il parma se non gince domani cmq potrebbero essere le vituperate nane a regalarci la salvezza non penso che gliela regalino al genoa all ultima in virtu’ del fatto che ci devono un sacco di quattrini e gli scarpai i conti mi sembra che li sanno fare bene.

  20. Magico empoli non moriamo mai, vorrei vedere un castellani pieno come non mai, saranno tanti anche i torinesi… TUTTI ALLO STADIO

  21. Confermo. Nell’ipotesi di classifica avulsa a tre (Empoli Cagliari e Udinese) retrocedono i sardi. Ai quali abbiamo preso 4 punti. Comunque pensiamo solo al Torino. Andrebbe formalmente richiesta la contemporaneita’

  22. Comunque vada, per la seconda settimana di fila costringiamo le Nane a guardare il calendario. I Viola sono in paranoia perché adesso anche loro si cagano sotto dato che Parma e Genoa non possono tirare indietro la gamba. Certo che se sabato il Genoa batte il Cagliari siamo spacciati.

  23. Gufi domenica state a casa. …
    Meglio in 3000 col cuore che 10000 occasionali scrocconi a gratisse. ….. EMPOLI SI AMA SEMPRE !!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.