A quasi quattro anni dalla tragica scomparsa di EMILIANO DEL ROSSO, oggi 4 ottobre 2008, è stata intitolata ufficialmente in sua memoria la maratona dello stadio Carlo Castellani.

 

Il momento della scopertura della targaAlla cerimonia, che si è tenuta questa mattina all’interno dello stadio, hanno partecipato oltre ai parenti, alle cariche istituzionali locali ed alla società dell’Empoli calcio, anche i suoi amici tifosi dei Desperados, dei Rangers e del Centro di Coordinamento Empoli Clubs.

 

All’interno della maratona inferiore il sindaco della città di Empoli, Luciana Cappelli, ha proceduto alla scopertura della targa ricordo per Emiliano davanti agli occhi commossi di tutti i presenti.

 

Quello di oggi è stato un evento unico nel suo genere per la città di Empoli e per tutti i tifosi, ma era doveroso in quanto Emiliano è rimasto nel cuore della gente per la sua concezione del calcio, anzi, del “mondo” del calcio. Lui credeva nel “suo” modo di vivere l’Empoli, perseguiva le sue idee, rispettando quelle altrui. Un esempio… sì, possiamo affermarlo, Emiliano è stato, è e sarà, un esempio per tutti.

 

Data l’importanza dell’evento anche la squadra azzurra, pur di partecipare al completo alla cerimonia, ha anticipato l’allenamento mattutino.

 

 

 

 

M. M. F.