SERIE C-LEGAPRO | Musacci-gol con il Catania! Pontedera: cappotto al Rimini sotto il segno dell’Empoli!

SERIE C-LEGAPRO | Musacci-gol con il Catania! Pontedera: cappotto al Rimini sotto il segno dell’Empoli!

A cura di Gabriele Guastella . Come sempre spazio anche alla Serie C-LegaPro: riflettori puntati sugli ex azzurri e sulle squadre toscane in particolare. Giornata importante per il Pontedera che rifila sei ceffoni al Rimini, e copertina dedicata all’ex Cesaretti, anche se si deve registrare il pri

A cura di Gabriele Guastella . Come sempre spazio anche alla Serie C-LegaPro: riflettori puntati sugli ex azzurri e sulle squadre toscane in particolare. Giornata importante per il Pontedera che rifila sei ceffoni al Rimini, e copertina dedicata all’ex Cesaretti, anche se si deve registrare il primo importante centro stagionale di un altro ex importante come Gianluca Musacci andato in gol per la prima volta con la nuova maglia del Catania. Ma andiamo per ordine e analizziamo girone per girone. .

boniperti
L’ex Filippo Boniperti
GIRONE A – L’Alessandria espugna il campo della Pro Piacenza con un secco 4-0: per i grigi a segno con una doppietta l’ex Empoli, scuola Juve e nipote d’arte Filippo Boniperti: i due gol al 42′ e 45′ del primo tempo. Nella stessa gara espulso il difensore empolese (classe ’89) Francesco Bini, per doppia ammonizione. Da segnalare il successo del Cittadella dell’ex Coralli nell’attesissimo derbi con il Padova per 3-1, buona la prova del centravanti scuola Empoli. Il Pavia è vittorioso sul campo dell’Albinoleffe per 2-1, mentre la Reggiana serve un poker (4-0) al Renate. In classifica Bassano Virtus sempre capolista con 14 punti, ma alle sue spalle Reggiana e Pavia avanzano ora a soli due punti. Feralpi Salò e Cittadella 11, Pordenone, Alessandria e SudTirol a quota 10. .
Cristian Cesaretti con la maglia dell'Empoli
L’ex Empoli Cesaretti
GIRONE B – Ed eccoci al girone delle toscane. Straordinario ed increbidile 6-0 del Pontedera sul Rimini: un Pontedera davvero targato Empoli. Tre dei sei gol portano la firma di giocatori cresciuti nel vivaio azzurro; parliamo di Cesaretti (autore di una doppietta con i gol al 4′ ed al 41′ del primo tempo, ndr) e Vettori a segno al 7′. A guardare il tabellino però si legge tanto Empoli: ammoniti gli ex Vettori e Daniel Gemignani, espulso l’altro ex Kabashi. La Pistoiese vince 1-0 contro la Lucchese, il Siena pareggia 1-1 sul campo del Santarcangelo, mentre il Pisa vince il derby con il Tuttocuoio (1-0). Clamorosa sconfitta interna dell’Arezzo contro la Carrarese: 1-4 il finale, con l’espulsione dell’ex Alessandro Vinci al 94′. Infine impresa del Prato che frena la corsa della capolista Spal imponendo lo 0-0. In classifica sempre Spal capolista con 16 punti, Carrarese e Pisa seguono a quota 11, Ancona 10 e poi un quartetto a quota 8 punti con Maceratese, Siena, Pistoiese e Pontedera. .
gigliotti
L’ex terzino dell’Empoli, ora al Foggia, Gigliottì
GIRONE C – Gianluca Musacci realizza la prima rete con la maglia del Catania: in rossoblu dalla seconda settimana di settembre, dopo essersi svincolato dal Parma ed essere stato vicinissimo all’accordo con il Como, il viareggino cresciuto nelle fila dell’Empoli e che con la maglia azzurra ha debuttato in Serie A nel 2007/08, ha segnato il gol del momentaneo 3-0 al 40′ del primo tempo nella sfida poi vinta 4-1 contro il Catanzaro. Per Musacci buona prestazione e applausi da parte del pubblico siciliano. Nel girone sud da registrare l’ennesima rete di un altro ex: si tratta del terzino francese Guilleume Gigliottì che evidentemente ha trovato davvero nel Foggia il suo habitat naturale: Gigliottì, azzurro per due fette di stagione tra il 2012/13 e 2013/14, l’importantissima rete del momentaneo 2-0 segnata al 4′ del secondo tempo del derbissimo che il Foggia ha vinto addirittura per 4-0 sul malcapitato Lecce. Grande festa per il Foggia a fine partita, ed ovazione anche per l’ex Empoli ormai bandiera dei satanelli rossoneri. Brutta sconfitta casalinga per l’Akragas Agrigento battuti a domicilio 2-0 dall’Andria: primo cartellino giallo della stagione per l’ex Almiròn. Cocente sconfitta anche per la Juve Stabia, battuta 2-0 sul campo del Martina Franca: l’ex Empoli Romeo ancora relegato in panchina. In classifica ora la capolista è l’Andria con 12 punti, seguita da Casertana e Benevento con 11, Akragas Agrigento, Messina ed Ischia a quota 10. Classifica cortissima.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy