SERIE A

 

EDER – Attaccante – 15/11/86 – in compr. al BRESCIA

1 Presenza – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Esordio amaro per Eder con la maglia del Brescia, tramortito dai colpi dell’ex azzurro “Seba” Giovinco, nella trasferta di Parma. Il brasiliano parte dalla panchina ed entra in campo al quarto d’ora della ripresa al posto di Diamanti quando il punteggio è già sul 2-0. Per lui un palo, di testa, su calcio d’angolo battuto da Cordova. E’ comunque tra i più pericolosi della formazione di Iachini, prestazione sufficiente.

 

SERIE B

 

BASSI Davide – Portiere – 12/04/85 – in prestito al TORINO

1 Presenza – 0 Gol subìti – 0 Amm – 0 Esp

 

Non conta molto, ma in pochi avrebbero scommesso su un Torino ancora a zero punti dopo due giornate contro avversari non irresistibili, almeno sulla carta. Davide parte ancora dalla panchina ma la pessima prestazione di Morello spinge mister Lerda a sostituire il portiere nell’intervallo. Ripresa: pronti, via e subito Bassi è chiamato ad una parata importante. Alla fine dei giochi, Bassi, risulterà tra i più positivi in questa ennesima gara da cancellare per il Toro. Che sia stata anche la partita che segnerà il cambio tra i pali?

 

LODI Francesco – Centrocampista – 23/03/84 – in compr. al FROSINONE

Presenze – 1 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Primo punto stagionale per il Frosinone dopo la sconfitta dell’esordio contro l’Empoli. Un pari sostanzialmente giusto quello ottenuto dalla formazione di Carboni al “Garilli” di Piacenza, un 1-1 che porta la firma di Lodi, abile a sfruttare una serie di rimpalli in area piacentina, che pareggia dopo pochi minuti il vantaggio iniziale di Cacìa, autore di un bel gol. Nella ripresa ci prova ancora Francesco, dalla distanza, ma con scarsa fortuna. Viene sostituito in pieno recupero da Ben Djemia.

 

1ª DIVISIONE

 

BALDANZEDDU Ivano – Difensore – 11/04/86 – in compr. alla LUCCHESE

2 Presenze – 0 Gol – 1 Amm – 0 Esp

 

Vittoria con il botto per la Lucchese sul neutro di Vasto contro il Foggia di Zeman. Uno scoppiettante 3-2 per i rossoneri lucchesi che alla fine hanno pure meritato questa vittoria. Un primo tempo praticamente perfetto, senza correre mai pericoli, in cui la Lucchese poteva già chiudere definitivamente il discorso ed invece, nella ripresa, ha dovuto subìre il ritorno dei satanelli. Il gol partita di Grassi, su calcio di rigore, a pochi minuti dal termine. Più che sufficiente la prova di Ivano anche se i due gol subìti non hanno messo in evidenza un’organizzazione impeccabile dell’intero pacchetto difensivoa. Gioca l’intero incontro.

 

CATURANO Salvatore – Attaccante – 03/07/90 – in compr. al RAVENNA

Presenze – 1 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Tra Ravenna e Bassano finisce 1-1, il gol porta proprio la firma di Caturano per il momentaneo vantaggio, lesto ad insaccare una ribattuta del portiere avversario. Una gara piacevole quella disputata al “Benelli”. Caturano è stato tra i migliori, gol a parte. In avvio di ripresa ha severamente impegnato l’estremo difensore del Bassano con un velenoso tiro-cross e poco dopo il quarto d’ora è stato messo giù mentre si involava verso l’area avversaria: ci starebbe il rosso per fallo da ultimo uomo ma per il direttore di gara è solo giallo. Nel dopo partita il rammarico di Caturano, oltre alla mancata vittoria, si è incentrato proprio su questo episodio che poteva avvantaggiare la squadra ravennate della superiorità numerica.

 

DOSSENA Renato – Portiere – 14/04/87 – in compr. al BARLETTA

0 Presenze – 0 Gol subìti – 0 Amm – 0 Esp

 

Appena arrivato in Puglia, fa il suo esordio in panchina nel match casalingo contro il Pisa terminato 1-1. Tocca a lui adesso farsi conoscere dal nuovo tecnico Sciannimanico e cercare di prendere il posto a Tesoniero

 

FIUZZI Luca – Difensore – 29/08/84 – in compr. al MONZA

Presenze – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Gioca l’intero incontro al centro della difesa brianzola nella trasferta di Ferrara, contro la Spal, terminata a reti inviolate. Deciso quando c’è da fare a “sportellate” con i due attaccanti spallini, Fofana e Cipriani, alla fine è lui che ha la meglio. In avvio di partita sfiora pure il gol di testa.

 

GUITTO Roberto – Centrocampista – 15/02/91 – in compr. al RAVENNA

Presenze – 0 Gol – 1 Amm – 0 Esp

 

Gara di sostanza e qualità da parte di Guitto nel pareggio interno contro il Bassano. Forse penalizzato dal modulo di Esposito, giocasse qualche metro più avanti potrebbe essere sicuramente più incisivo e decisivo negli assist per gli attaccanti. Tuttavia si sta inserendo bene nella squadra, è alla seconda gara nei Pro e mostra la sfrontatezza giusta per poter emergere. Non disdegna le conclusioni dalla distanza, quando gli capita, e su punizione. Proprio da un suo calcio di punizione, in pieno recupero, il Ravenna ha creato una situazione pericolosa che poteva portare il vantaggio. Am monito. 

 

IACOPONI Simone – Difensore – 30/04/87 – in compr. al FOLIGNO

1 Presenza – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Esordio con il sorriso per Iacoponi con il Foligno, impegnato nella difficile trasferta contro la Juve Stabia. Schierato dal primo minuto (e per l’intero incontro), con i compagni di reparto è riuscito ad arginare e contenere l’attacco delle vespe con il temutissimo Giorgio Corona. Il Foligno vince 2-0 con le due reti messe a segno entrambe nella ripresa. Al quarto d’ora del secondo tempo l’attaccante della Juve Stabia, Tarantino (Nazzareno, lo ricordate?), colpisce l’incrocio dei pali su punizione e un minuto dopo arriva il vantaggio ospite con Falcinelli. Tre minuti dopo il raddoppio di Giacomelli che chiude il conto. Sufficiente la prestazione di Filo.

 

PIZZA Samuele – Centrocampista – 05/09/88 – in compr. al VIAREGGIO

Presenze – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Vince di misura il Viareggio contro il Siracusa nell’esordio stagionale casalingo. Una gara non semplice per le zebre, la formazione siciliana si è rivelata squadra tosta e messa bene in campo ed in più mister Scienza aveva a che fare con alcune defezioni specialmente in difesa. Più che sufficiente la prova di Pizza, solito ed instancabile perno del centrocampo viareggino. Il gol a pochi minuti dal riposo lo segna Marolda e nella ripresa il Viareggio ha cercato (riuscendoci) di proteggere il vantaggio e di sfruttare le occasioni per chiudere la partita. Anche Pizza ci ha provato, senza fortuna.

 

2ª DIVISIONE

 

CAPONI Andrea – Centrocampista – 08/02/88 – in compr. alla VALENZANA

1 Presenza – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Clamorosa ed importante vittoria per la Valenzana nella difficile trasferta di Mezzocorona. Il gol vittoria è arrivato al 94′ direttamente su calcio di punizione di Drudi. Buona la prova di Caponi che si fa notare soprattutto in due occasioni: nel primo tempo, al 35′, per un doppio contatto subìto in area avversaria in cui il direttore di gara ha lasciato correre, il secondo poco dopo l’avvio della ripresa quando ci ha provato da fuori con il pallone terminato di poco a lato. 

 

D’ORIA Gianmarco – Portiere – 09/06/90 – in compr. al PRATO

0 Presenze – 0 Gol subìti – 0 Amm – 0 Esp

 

Felice esordio di campionato per il Prato che supera con un punteggio rotondo L’Aquila al “Lungobisenzio”. Una doppietta di Silva Reis (subentrato a Piantoni al 19′ del s.t.) e un’autorete di Prete fissano il punteggio di 3-0 a favore del Prato. Gianmarco non ha giocato, solo panchina per lui. 

 

FORINO Dario – Difensore – 01/08/90 – in compr. alla VALENZANA

1 Presenza – 0 Gol – 1 Amm – 0 Esp

 

Titolare sulla corsia di sinistra della difesa nella trasferta di Mezzocorona (1-0 per la Valenzana allo scadere), non entra nel vivo dei momenti salienti della gara. Fa il suo compito, senza infamia e senza lode. Nella parte finale della gara si becca il giallo per una trattenuta ai danni di Florean.

 

GRANAIOLA Marco – Centrocampista – 10/04/90 – in compr. al CELANO

1 Presenza – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Crollo clamoroso del Celano che esce con le ossa rotte dalla trasferta con la Giacomense, sconfitto per 4-0. Celano mai in partita e raramente pericoloso. Granaiola ha giocato dal primo minuto, nel ruolo di esterno di centrocampo, nel 4-3-3 di mister Modica ed è stato sostituito al 34′ del s.t. da Olivieri.

 

HEMMY Luca – Attaccante – 31/01/88 – in compr. al POGGIBONSI

Presenza – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Esordio stagionale in trasferta per il Poggibonsi di mister Firicano. A Chieti la gara finisce a reti inviolate di fronte a poche anime, circa 300 spettatori in un impianto che ne contiene 13.000. Dopo il grave infortunio al ginocchio della scorsa stagione, che di fatto lo ha tenuto lontano per l’intero campionato, Hemmy ritrova il campo anche se per pochissimi minuti. Rileva Alteri al 41′ del s.t., non giudicabile la sua prestazione.

 

LA ROCCA Emanuele – Difensore – 15/01/89 – in compr. all’ISOLA LIRI

1 Presenza – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Gioca dal primo minuto nel consueto ruolo di esterno sinistro della difesa dell’Isola Liri, nel 4-3-1-2 di mister Grossi. L’esordio non è dei più facili, contro il Brindisi, per La Rocca e compagni, anche se avviene tra le mura amiche. Alla fine i tre punti vanno proprio alla formazione brindisina che grazie ad una doppietta di Ceccarelli, intervallata dal gol su calcio di rigore di Raffaello, espugna il “Nazareth”. Senza grossi sussulti la prova di Emanuele.

 

LO SICCO Fabrizio – Centrocampista – 02/06/91 – in compr. al MATERA

0 Presenze – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Rinviato l’esordio nel calcio professionistico per Lo Sicco che rimane in panchina in Matera-Latina terminata 1-1 davanti a circa 4.000 spettatori. C’è grande entusiasmo nella cittadina lucana, speriamo che il giovane ex Primavera riesca a ritagliarsi uno spazio nel corso della stagione.

 

MANZO Stefano – Centrocampista – 02/02/90 – in compr. al GAVORRANO

1 Presenza – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Sfortunato debutto per il team di mister Magrini, sconfitto per 1-0 a Carpi con un gol arrivato al 90′ per mano dell’ex Giglio. Manzo gioca l’intero incontro nel centrocampo minerario ed è il giocatore ospite più pericoloso degli ospiti: alla mezz’ora, con una conclucione da fuori, colpisce in pieno la traversa. Il Gavorrano avrebbe ampiamente meritato questo pareggio e lo sviluppo della partita era sotto controllo da parte dei ragazzi di Magrini. Nel finale, come detto, la doccia fredda che lascia molta amarezza. positivo l’esordio nei Pro da parte di Manzo.

 

 

 

Alessandro Marinai

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here