1
1

 

COLOMBIA (4-5-1): Bonilla; Arias, Ulloa, Murillo Ceron, Cortes; Diaz (66′ Miranda), Nunes, Asprilla, Cardona (76′ Diaz Garcia), Rodriguez; Muriel Fruto (76′ Valencia Arrechea)
ITALIA (4-3-3): Viotti; Santon, Capuano, Caldirola, Crescenzi; Saponara (53′ D’Alessandro), Rossi, Soriano;  Paloschi (72′ Misuraca), Borini, Destro (37′ Marrone)


ARBITRO: Penazola Santos (Messico)


RETI: 17′ Cortes (C), 57′ rig. Paloschi (I)
AMMONITI: Crescenzi, Borini, Saponara, Destro, Marrone (I), Muriel Fruto, Nunez, Ceron, Cardona (C)
ESPULSI: 34′ Soriano (I) per doppia ammonizione

 

 

 

Gli azzurrini, nell’ultimo match del Gruppo B, vanno sotto contro la Colombia, rimangono in dieci per l’espulsione di Soriano e rischiano l’eliminazione ma un rigore procurato e trasformato da Paloschi riporta in parità i match e permette ai ragazzi di Ferrara di qualificarsi in semifinale per la migliore differenza-reti sul Portogallo che batte la Costa d’Avorio 1-0 nell’altro match del Gruppo B. Sufficente la prestazione di Saponara anche se l’empolese, magari colpa anche della stanchezza, ha brillato meno rispetto le altre due gare. Mori ancora out mentre Fabbrini non è sceso in campo.

 

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl Padova è in finale, dopo una vera battaglia
Articolo successivoPrimavera – Varese ok, viola "allagati"
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here