Come abbiamo già scritto nelle settimane scorse, quest’anno la tradizionale festa finale della Scuola del Tifo non andrà in scena. L’Unione Club azzurri aveva invitato tutti i partecipanti del progetto a inviare disegni, pensieri via web. E infatti gli alunni della quarta della scuola primaria di Avane, guidate dalle maestre a distanza, hanno realizzato e inviato i loro disegni mentre altri sono in arrivo dalle scuole di Ponte a Elsa e Capraia e Limite.

Sulla pagina Facebook dell’Unione Club sono state pubblicate tutte le foto.

Intanto il Presidente, Athos Bagnoli, ha voluto ringraziare tutti:

“E’ stata una bella emozione, perché pur non potendo partecipare alla festa finale, o tornare allo stadio, bambine e bambini hanno voluto manifestarci la loro vicinanza. I messaggi che accompagnano i disegni sono tenerissimi e riguardano anche la situazione che tutti noi stiamo vivendo con questa terribile emergenza sanitaria.”

Un commento anche sulla situazione calcio:

“L’azienda calcio ripartirà e potrebbe farlo anche presto, sotto questo profilo capisco che possa essere anche giusto. Non è il nostro calcio, però, quello dei tifosi. Senza il calore e il colore del pubblico sarà tutta un’altra storia.

La Scuola del Tifo?

“La riprenderemo il prima possibile. E intanto cercheremo il modo di premiare questi giovanissimi sportivi per i loro disegni.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.