Dopo il successo con il Frosinone per gli azzurri è arrivato il momento di provare a scalare la classifica verso il miglior piazzamento playoff possibile. Si torna in campo dopo soli pochi giorni e lo si fa in casa di un Ascoli che vuol togliersi invece dalla zona playout. Vediamo le ultime.

Nelle Marche, a differenza di venerdi scorso, dovremmo assistere a qualche cambiamento nella formazione iniziale che però manterrà sempre l’assetto del 4-3-3. In difesa dovremmo vedere Pinna a destra, Balkovec a sinistra e Sierralta dentro per uno tra Maietta e Romagnoli. In mezzo, complice anche la squalifica di Henderson, Ricci dovrebbe tornare a fare il play con Frattesi e Bandinelli. Davanti Moreo e Tutino dovrebbero essere dentro con Bajrami. Lo scopriremo con certezza solo in serata quando verranno rilasciate le convocazioni ma La Mantia dovrebbe essere in gruppo.

In panchina dovremmo trovare: Branduani, Perucchini, Antonelli, Fiamozzi, Gazzola, Maietta, Nikolaou, Fantacci, Stulac, Zurkowski, Ciciretti, La Mantia, Mancuso.

Gli indisponibili sono: Henderson

Mister Marino non ha parlato alla viglia di questo match.

L’Ascoli arriva da due successi e tre risultati utili consecutivi e Dionigi varerà ancora il 3-4-1-2. Da valutare Scamacca, non dovesse farcela ci sarà Trotta accanto all’ex Ninkovic. Scontato Morosini dietro le punte c’è ballottaggio dietro tra Valentini e Brosco e tra Gravillon e Ferigra. Indisponibili invece Beretta, Rosseti ed Andreoni.

Il tecnico dei marchigiani teme gli azzurri, che elogia, ma vede nella gara di domani il classico esame di maturità, non nascondendo che un punto potrebbe essere prezioso.

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

3-4-1-2: Leali; Gravillon, Brosco, Ranieri; Padoin, Cavion, Brlek, Sernicola; Morosini; Trotta, Ninkovic.

4-3-3: Brignoli; Pinna, Sierralta, Romagnoli, Balkovec; Frattesi, Ricci, Bandinelli; Tutino, Moreo, Bajrami.

28 Commenti

  1. Frattesi e Scamacca sono amici d’infanzia, cresciuti insieme nelle giovanili, entrambi nazionali under 21. Una sfida nella sfida….

  2. Formazione da arresto cardiaco per i tifosi..il polacco deve giocare come Mancuso.. tutino se gioca come le ultime partite il napoli lo spedisce a Frattamaggiore.. non fare giocare ciciretti è un insulto ai tifosi..come la Juve non fare giocare Ronaldo.. marino ..se non vuoi andare nei Play.. metti in campo questa insensata formazione fatta dal giornalista

  3. Martinez il polacco se gioca come col Frosinone può stare anche fuori. Anch io credo sia bravo ma occorre prudenza nei giudizi. Venerdì per esempio ha giocato male. Io piuttosto Moreo mai e poi mai lo farei giocare titolare. Se La Mantia è disponibile almeno per mezz’ ora parto con Mancuso come sempre e faccio staffetta. Moreo è la brutta copia di Gasparetto. Di gol manco a parlarne x nessuno dei 2 ma almeno Gasparetto lottava come un leone e faceva segnare Tavano. Moreo nemmeno quello.

    • …con tutto il rispetto per le opinioni altrui, credo tu sia abbastanza ingeneroso con Moreo, in quanto a spirito di sacrificio per la squadra non ha da imparare nulla. Poi, è vero, a volte sbaglia la giocata finale, causa scarsa lucidità per quanto detto sopra, ma ne vorrei almeno due, tre in squadra con l’abnegazione sua. Riganò non era un fenomeno eh, ma con Tavano ha formato una delle coppie d’attacco meglio assortite della nostra storia, e credo che il buon Ciccio gliene renderebbe merito.

  4. Ma che date retta a loro.. Non ci azzeccano mai.. Marino fa pretattica… Cambierà laddove deve essere cambiato.. Mancuso gioca al 99 % Se non ha problemi..

  5. Non basta arrivare ai playoff, bisogna arrivarci nella migliore posizione possibile perché questo Empoli, pur essendo sulla carta superiore alle rivali che si troverà di fronte ai playoff, nella realtà non lo è così tanto.
    Diventa quindi fondamentale il piazzamento in griglia (adesso siamo in 7a posizione ed il massimo che si può fare, a mio avviso, è il 5o posto che andrebbe assai bene).

    Bisogna quindi cercare il filotto di vittorie o comunque massimizzare al massimo queste ultime 5 partite di regular season.
    Vanno giocate come se fossero già playoff, cioè gare secche da vincere.
    Vanno giocate alla morte, senza risparmiare una stilla di sudore: è importante girare al meglio le forze fresche in campo.
    Credo che l’Empoli abbia una rosa molto larga e anche valido (certo, ci sono i più e meno bravi, ma tutti di un livello valido).

    Per me non si può contare su 11 titolari perché scoppierebbero imponendogli certi ritmi agonistici che invece saranno necessari per avere la meglio degli avversari.

    È un Empoli tecnicamente inferiore rispetto ad altre corazzate passate (Spalletti, S.Baldini, Somma, Sarri, Andreazzoli) e la dovrà buttare sull’agonosmo: per questo, serve tanta freschezza

  6. Martinez fin troppo critico, però questa formazione non piacerebbe neppure a me. Davanti Mancuso comunque, e chance a La Mantia nel secondo tempo.
    I centrali, se Maietta ce la fa, li confermerei se no giusto Sierralta, comunque molto bravo.
    Ciceretti o Tutino do fiducia al mister: lui conosce motivazioni mentali, stato fisico, e conosce meglio di noi chi ha caratteristiche x fare male all’Ascoli.
    Su Zurkowsky non vorrei che i troppi elegi ci portino a pensare che lui non possa sbagliare gara, come accaduto con Ricci. Vanno dosati ed anche in questo caso fiducia al mister.

  7. Ripeto, manteniamo gli 11 titolari della scorsa senza inventarci cambi inutile come ricci titolare o frattesi. Dentro ciciretti senza se e senza ma, Mancuso, Henderson, zurkovski. Il resto sono chiacchiere

    • Ora Emp9 sta a vedere che Frattesi è diventato una scamorza ed è meglio che non giochi. C’è ne fossero di Frattesi da mettere in campo. In questo Empoli son 2 i giocatori che possono giocare in Serie A in squadre di buon livello… Lui e Ciciretti… Poi tutti gli altri dovranno dimostrarlo di essere bravi a farlo e speriamo che lo possono fare già dal prossimo anno

      • Sai leggere? Ho detto che secondo me sarebbe meglio iniziare con i soliti 11, gli altri potrebbero entrare a partita in corso. Frattesi è un gran giocatore ma adesso non è certo al massimo della forma

        • Daniele 13 Luglio 2020 at 14:40
          Se non sbaglio hai scritto che Ricci o Frattesi son cambi inutili, leggero’ pure male ma non mi sembra, sia che tu intenda come titolare da subito o come subentro. L’ allenatore ha visto la squadra stanca ed è giusto ruotare la rosa, anche visto che nell’ultima partita…. la danza l’ha menata il Frosinone e per parecchi minuti. Cambiare 4 o 5 elementi non può che dare maggiore freschezza e visto che la rosa è ampia non vedo dove stia il problema.

  8. Fiamozzi..è alle pompe in questo momento..sbagli e passaggi elementari fatti a vuoto..non giocando henderson vedrei ricci davanti alla difesa..e ripeto zurkorski più avanti..è da dilettanti alla sbaraglio non fare giocare ciciretti..potrebbe essere risolutivo su palle inattive..mancuso in campo..con tutino da una parte e il grande nadir bajirami dall altra..impensabile non riproporre maietta e romagnoli..marino forza dobbiamo prenderci anche tre punti..poi fare giocare la mantia in casa con l entella…

  9. Che sarà successo? Tutti e 3 rotti? Redazione sapete niente? Tutino che non gioca da tanto tempo dovrà farsi tutti e 90 minuti visto che non ci sono cambi x gli esterni d attacco

  10. Mancuso l’ho sopravvalutato ad inizio anno: analizzandolo bene, non sa stoppare e controllare bene la palla. È più un finalizzatore secondo me.
    Moreo corre troppo a mio modo di vedere: inutile rientrare a dare mano in difesa e a pesticciarsi con i compagni di difesa, quando poi la palla recuperata dagli stessi non gliela possono dare in attacco visto che lui è rientrato in difesa.
    Zurkosky si vede da come di muove che non è un fenomeno: non basta una partita per farne uno tale. Troppo presto x dare giudizi.
    Tutino fa sempre il solito dribbling: sono bastate due partite per farsi conoscere dai difensori che ora lo contrastano meglio.
    Romagnoli difensore eccessivamente falloso: dovrebbe imparare di più a rubare palla in modo pulito.

  11. Ma si, La Mantia o Mancuso a un certo punto daranno il cambio a Moreo: E’ scontato. La storia dell’Ascoli dice che partono a mille ma poi calano vistosamente. Potrebbero davvero essere decisivi i nostri cambi.

  12. per me per far giocare insieme La Mantia e Mancuo è solo un ritorno al 4312. La Mantia punta centrale e Mancuso a fianco ma vicino, col 433 in fascia Mancuso non ci sta bene. Pero’ almeno quest’anno non hai il tre quartista forte quindi non se ne parla. Occorre staffetta tra i 2. Poi l’anno prossimo si vedrà chi va o chi resta. Marino non sembra intenzionato al 4312, se così uno dei 2 deve partire.

    • Io non credo che non abbiamo il trequartista forte è solo che Marino predilige il 4 3 3. Ciciretti messo a fare il trequartista potrebbe essere devastante vista la tecnica, visione di gioco e come sa saltare l’uomo. Se poi ci mettiamo anche che non gli manca il tiro in porta….. E non sottovalutare nemmeno il fatto che adesso Bajrami si è ambientato benissimo e gioca senza quella timidezza che l’ha contraddistinto ad inizio campionato. Anche lui son convinto che da trequartista adesso farebbe benissimo (d’altra parte in Svizzera, un po’ più avanti o un po’ più indietroindietro è li che giocava e parecchio bene)

  13. Se non sbaglio hai scritto che Ricci o Frattesi son cambi inutili, leggero’ pure male ma non mi sembra, sia che tu intenda come titolare da subito o come subentro. L’ allenatore ha visto la squadra stanca ed è giusto ruotare la rosa, anche visto che nell’ultima partita…. la danza l’ha menata il Frosinone e per parecchi minuti. Cambiare 4 o 5 elementi non può che dare maggiore freschezza e visto che la rosa è ampia non vedo dove stia il problema.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.