Uno dei calciatori che hanno maggiormente tratto profitto dall’arrivo di Pasquale Marino, è stato Nedim Bajrami. Il giovane svizzero con passaporto macedone, ha impressionato nelle ultime gare disputate prima dello stop al campionato. È sceso quasi sempre in campo, in una posizione – quella di esterno – totalmente nuova rispetto agli impieghi fatti da Bucchi e Muzzi.

La sua qualità tecnica è stata esaltata dal passaggio al 4-3-3: si è visto un Bajrami nuovo, rigenerato e più convinto dei propri mezzi, sempre più importante per lo scacchiere di Marino. Il calciatore è attualmente in prestito in azzurro, ma la società ha già cominciato a muovere i primi passi per riscattare il giocatore e tenerlo anche nella prossima stagione.

Stando così le cose, il centrocampista del Grasshoppers si vestirebbe d’azzurro anche nelle prossime stagioni e diventerebbe uno dei calciatori futuribili, da lanciare, di cui ha bisogno l’Empoli.

3 Commenti

  1. Altro punto fermo per l’Empoli dell’anno prossimo. Bisognerebbe già avere le idee chiare e lavorare sull’ossatura della squadra titolare dell’anno prossimo, per partire bene. Mister e 8-9 titolari sarebbero già una buona base, insieme a qualche ritorno dai prestiti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.