E’ finita!!! Obiettivo fallito ed il prossimo anno sarà serie B!!! A Verona finisce pari e non basta

    122
    CHIEVO1
    EMPOLI1

    97′ Garritano, 109′ Tutino

    E’ finita, con una partita in più rispetto alla stagione regolare ma è finita. E che questa partita in più non rappresenti nessuna ancora di salvataggio, per nessuno! Cosi come onestamente detto ieri in presentazione dal tecnico Marino (oggi ai saluti definitivi, ma per questo ci sarà altro spazio) non poteva essere il solo raggiungimento dei playoff un bonus per definire salva la stagione. La stagione è fallimentare da tutti i punti di vista con il settimo posto in classifica ad essere il dato di cui tener conto, superati nella totalità delle 38 partite da club sulla carta lontani anni luce da noi ed in un caso pure preso ad esempio ad inizio stagione. Questa sera a Verona contro il Chievo per l’Empoli c’era una sola possibilità per andare avanti, ovvero vincere. Vittoria non è stata, è finita 1-1 dopo i supplementari sbagliando due rigori dopo che Brignoli ne aveva parato uno. Gara non giocata male ma questa è stata lo specchio della stagione e l’episodio del rigore tirato da La Mantia certifica anche il clima interno. Vantaggio clivense con Garritano pareggio di Tutino ma non basta. In gran parte era già stato espresso il pensiero, ma la chiusura ufficiale della stagione non puo’ non far ritornare su questo, augurando che da domani – dopo aver lavato bene le ferite – si possa davvero fare quell’autoanalisi importante per capire che il cammino intrapreso in questi anni è sbagliato e non renderà mai l’Empoli quel club che è nelle teste di alcuni dirigenti ambiziosi non si sa nemmeno di cosa, ma semmai quello stesso cammino puo’ soltanto allontanare ulteriormente chi a questo club vuole bene davvero e per questo sarebbe ancora pronto a spendersi. Dopo la retrocessione dello scorso anno, e non inganni la sola partita di San Siro, arriva il secondo fallimento per l’Empoli 2.0, un fallimento che adesso potrebbe anche avere risvolti economici da valutare con ingaggi faraonici e senza le entrate che la A garantisce. Questo fallimento dovrà portare alle scelte giuste, scelte fatte con l’anima e che in queste ci sia possibilmente anche un senso di appartenenza. L’Empoli ha bisogno di “empolesi”, ha bisogno di chi qui vede prima l’azzurro delle maglie rispetto al metaforico verde dei soldi. Nelle prossime settimane capiremo meglio i passi futuri, capiremo a chi verrà affidata la guida tecnica della squadra ed a chi la costruzione di questa sul mercato. Capiremo l’eventuale nuovo organigramma speranzosi di vedere molti nuovi, ma magari non cosi proprio nuovi. Ma su tutto servirà umiltà ed un repentino ritorno alla dimensione che ci ha reso unici ed orgogliosi di appartenere al “pianeta Empoli”.

    CHIEVO (4-3-3) : Semper; Dickman, Leverbe, Rigione, Renzetti; Segre (117′ Cavar), , Obi (73′ Di Noia), Esposito (80’Zuelli); Garritano (117′ Karamako), Vignato, Djordjevic (91′ Ceter).

    A Disp: Nardi, Cotali, Ivan, Ongenda, Pavlev, Morsay, , Grubac.

    Allenatore: Alfredo Aglietti

    EMPOLI (4-3-3) : Brignoli; Fiamozzi, Nikolaou, Romagnoli, Antonelli (67′ Pinna); Ricci (67′ Frattesi), Henderson, Bandinelli (106′ Tutino); Ciciretti (100′ Moreo), La Mantia, Bajrami (67′ Mancuso).

    A Disp: Branduani, Perucchini, Zurkowski, Fantacci, Balkovec, Viti, Sierralta.

    Allenatore: Pasquale Marino

    ARBITRO : Sig. Ghersini di Genova. Assistenti: Robilotta/Pagnotta. VAR: Aureliano/Minelli.

    Ammoniti: 40′ Henderson (E), 94′ Ceter (C),

    LIVE MATCH

    123′- Finisce qui il sogno dell’Empoli, termina 1-1 la partita del “Bentegodi” contro il Chievo dell’Ex Aglietti dopo i tempi supplementari, Tutino risponde a Garritano, ma gli azzurri devono recitare il “mea culpa” per i rigori falliti da Ciciretti e La Mantia.

    123′- Rinvio lungo di Brignoli per La Mantia, anticipato da un difensore.

    122′- Ceter si procura con il suo fisico l’ennesima punizione, il fallo è stato commesso da Frattesi.

    121′ – Punizione di Frattesi, Moreo la tocca con palla direttamente sul fondo.

    120′- Saranno 3′ minuti di recupero, ultimi 270′ secondi per cercare il gol qualificazione.

    119′- Karamako si procura una rimessa laterale in zona offensiva.

    118′- Frattesi subisce fallo, punizione per l’Empoli. Batte Henderson sul secondo palo, non ci arriva Moreo.

    117′ – Doppio cambio per Aglietti, Karamako e Cavar per Segre e Garritano.

    116′- Ceter ottiene una rimessa laterale per i clivensi.

    115′- Percussione centrale di Zuelli, libera Romagnoli che fa ripartire l’azione dei nostri.

    114′- Destro di Pinna in mezzo all’area, deviazione di La Mantia sul fondo.

    113′- Discesa di Dickmann, si procura un calcio di punizione. Nulla di fatto sul piazzato successivo, la palla nuovamente nei piedi dei nostri.

    112′- Tutino addomestica la palla, poi il suo suggerimento per Fiamozzi non è perfetto, comunque rimessa per i nostri.

    110′- Ci prova Mancuso, la sua conclusione esce. Adesso gli azzurri sembrano in fiducia.

    109′GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL sugli sviluppi del corner di Henderson, sponda di Romagnoli per la deviazione di Tutino con palla all’angolino

    108′- Rimane in attacco il Chievo Verona, i padroni di casa si procurano una rimessa laterale.

    107′- Brignoli esce a valanga su Ceter.

    107′- Moreo su cross di Pinna, libera Rigione.

    106′ – Il Chievo gioca il primo pallone di questa ultima frazione, intanto Marino ha inserito Tutino per Bandinelli.

    2° tempo Supplementare

    107′- Termina il primo tempo supplementare con il Chievo in vantaggio per 1-0 sull’Empoli.

    106′- Fallo di Romagnoli su Segre, punizione in favore dei clivensi. La truppa di Aglietti ne approfitta per guadagnare tempo.

    105′- Assegnati due minuti di recupero in questo primo tempo supplementare.

    104′- Tre rigori assegnati zero reti questa sera, pesano i due errori degli azzurri.

    103′- Il destro di La Mantia va alle stelle con Semper a terra. Incredibile!!!!!!

    102′- Altro rigore per gli azzurri

    101′- Altro episodio dubbio, fallo di mano commesso da Dickmann. Ghersini torna al Var.

    100′- Marino si gioca la carta Moreo, al posto di Ciciretti.

    99′- Adesso per gli azzurri la situazione si complica maledettamente, servono due reti per proseguire la corsa playoff

    97′- Passa in vantaggio il Chievo Verona, cross di Rigione, deviazione vincente sotto misura di Garritano che non da scampo a Brignoli

    96′- Segre entra in area non se la sente di tirare, cerca il suggerimento per Di Noia, anticipato in angolo da Romagnoli

    96′- Ceter stavolta si procura una rimessa laterale, l’ultimo tocco è di Bandinelli.

    94′- Garritano per Ceter, che commette fallo su Nikolaou. Giallo per proteste per il colombiano

    93′- Mancuso cerca in mezzo La Mantia, commette fallo l’ex Lecce su Rigione.

    92′- Bandinelli la scodella in mezzo, Mancuso in avvitamento non inquadra di poco la porta.

    91′- Gli azzurri giocano il primo pallone di questa ultima mezz’ora. C’è da trovare assolutamente il gol per proseguire il nostro cammino.

    1° Tempo Supplementare

    95′- Finisce qui il tempo regolamentare, secondo tempo in cui non sono mancati le emozioni, rigori sbagliati rispettivamente da Djordjevic e Ciciretti.

    94′- Bandinelli a cercare la sponda di La Mantia, si chiude con grande affanno la difesa di casa.

    93′- Scarico di Ciciretti per Fiamozzi, il suo cross a cercare lo stacco aereo di La Mantia sul fondo.

    92′- Sull’altra sponda Garritano in area, il suo destro è debole, la controlla Brignoli.

    92′- Pinna si procura un calcio piazzato. Batte Ciciretti con palla che passa fra una selva di gambe uscendo di un soffio a lato del secondo palo.

    91′- Terzo cambio per il Chievo Verona, Ceter per Djordjevic.

    90′- L’arbitro assegna cinque minuti di recupero.

    89′- Ciciretti si procura una rimessa laterale in fase d’attacco, poi viene fischiata punizione ai clivensi.

    88′- Calcia Ciriretti, il suo sinistro intercettato da Semper che con la mano sinistra manda la palla sul palo. Incredibile!!!!

    87′- Rigore per gli azzurri!!! fallo di Dickmann su Mancuso.

    86′- Frattesi si procura un corner,

    85′- Lungo lancio di Romagnoli per la sponda di Mancuso, Dickmann spedisce in fallo laterale.

    84′- Cross di Fiamozzi a cercare Mancuso, il suo controllo e scarico per Bandinelli: la mette in mezzo libera la retroguardia clivense.

    83′- Errori da una parte e dall’altra, comincia a far capolino anche un pizzico di tensione, si entra nel momento decisivo del confronto.

    81′- Errore piuttosto grossolano di Nikolaou, il suo suggerimento per Pinna si perde direttamente in fallo laterale.

    80′- Secondo cambio per il Chievo Verona, Zuelli per Esposito.

    79′- Cross di Pinna da sinistra, palla scodellata in area per La Mantia, il suo colpo di testa esce a lato.

    77′- Garritano va via da sinistra, il suo cross respinto in angolo da Nikolaou.

    76′- Siamo entrati nell’ultimo quarto d’ora del match, ricordiamo in caso di parità si andrà ai tempi supplementari.

    74′- Vignato dal vertice sinistro dell’area non trova nessun compagno, palla direttamente sul fondo.

    73′- Primo cambio anche per Aglietti, Di Noia per Obi.

    72′- Azione elaborata dei padroni di casa, errore di Esposito, poi però sono imprecisi gli azzurri nella ripartenza.

    71′- Lungo lancio di Romagnoli per La Mantia, Rigioni la toglie al limite dell’area.

    70′- Cross di Frattesi in area da destra, Digione procura il terzo angolo a favore della truppa di Marino.

    69′- Garritano porta palla, il suo cross addomestica la sfera Brignoli

    67′- Triplice cambio per l’Empoli, Pinna, Frattesi e Mancuso per Antonelli, Ricci e Bajrami.

    66′- Problema al polpaccio sinistro per Antonelli, non ce la fa: finisce qui la sua partita.

    65′- Fiamozzi a cercare Ricci lungo l’out commettendo fallo su Rigioni.

    63′- Vignato ha spazio ai 20 metri, il suo destro esce di poco sopra la traversa.

    62′- Fiamozzi spinge a destra, il suo cross direttamente fra le braccia di Semper.

    60′- Renzetti premia l’inserimento di Obi, chiude Romagnoli, poi Henderson evita il corner.

    59′- Garritano obbliga al fallo Antonelli, punizione in favore della compagine veneta.

    58′- Punizione procurata dai clivensi, sinistro di Renzetti, la fa sua comodamente Brignoli.

    56′- Episodio che potrebbe far cambiare la gara a livello psicologico. Molto bravo Brignoli a battezzare l’angolo giusto, disinnescando il penalty di Djordjevic.

    55′- Parato, parato, parato, parato!!!!!!

    54′- Ghersini assegna il calcio di rigore al Chievo.

    53′- L’arbitro va a rivedere il tocco con il braccio destro del centrocampista azzurro, da capire se il tocco avviene fuori o dentro l’area.

    51′- Cross di Renzetti respinto da Romagnoli, palla che esce dall’area. Si sta verificando tramite il var l’intervento di Ricci.

    50′- Renzetti a cercare la sponda di Djordjevic, scarico per Vignato, il suo piatto destro è centrale blocca Brignoli.

    49′- Coast to coast di Garritano, lo ferma Antonelli. Intanto torna in campo Dickmann.

    48′- Gioco fermo intanto, Dickmann a terra, sanitari del Chievo Verona in campo in suo soccorso.

    47′- Henderson premia l’inserimento di Antonelli, lo scarico per Bandinelli: arma il destro con palla che esce di pochissimo a lato del secondo palo.

    46′- Gli azzurri giocano il primo pallone della ripresa, c’è da trovare il gol qualificazione.

    2° Tempo

    46′- Si va al riposo sul risultato di 0-0 fra Chievo Verona ed Empoli, gara equilibrata, giocata su buoni ritmi. Sicuramente degli azzurri l’occasione più limpida di questi primi 45′.

    46′- Ci prova Dicjmann con il destro dai 18 metri, palla a lato.

    45′- In corso il minuto di recupero

    45′- Sugli sviluppi del quinto tiro dalla bandierina il greco si riscatta procurandosi un calcio di punizione.

    44′- Nikolaou regala con un intervento piuttosto goffo il quinto angolo ai veneti.

    42′- Si distende in contropiede il Chievo Verona, cross di Garritano per Djordjevic anticipato, ci prova Segre con il sinistro con palla a lato alla destra di Brignoli.

    41′- Dal quarto angolo per i veneti, nulla di fatto, può ripartire la compagine di Marino.

    41′- Azione prolungata del Chievo, sinistro di Segre deviato in angolo da Romagnoli

    40′- Arriva il primo ammonito della gara, ne fa le spese Henderson per fallo su Obi.

    39′- Dalla bandierina Bajrami si incarica del secondo angolo, la toglie Leverbe.

    38′- Destro velenoso dai 30 metri di Henderson, Semper respinge in angolo.

    37′- Molto compatto il Chievo nella propria metà campo, difficile trovare spazi per colpire.

    35′- Vignato va via a sinistra, il suo cross a centro area non trova la deviazione di Djordjevic a due passi da Brignoli.

    35′- Garritano ha spazio fra le linee, per nostra fortuna il suo destro è “masticato” la fa sua Brignoli.

    33′- Intervento piuttosto duro di Bandinelli su Esposito, la gara sta diventando più nervosa in questa fase: la posta in palio è alta.

    31′- Dalla susseguente punizione di Bajrami, Romagnoli si appoggia su Obi, si ripartirà con una punizione per i veneti.

    30′- Gioco ancora fermo, stavolta l’intervento falloso lo ha commesso proprio Obi su Bandinelli.

    29′ – Nessun problema per il centrocampista nigeriano del Chievo.

    28′- Rimane a terra Obi in seguito di un contatto con Ricci, ci poteva stare il calcio di punizione.

    27′- Eccellente chiusura nella metà campo azzurra di Bajrami su Segre.

    26′- Provano a spingere dal settore destro gli azzurri, non riesce la combinazione fra Fiamozzi e Ricci.

    24′- Spinge Renzetti, su di lui commette fallo Fiamozzi. Punizione a favore del Chievo Verona, non stanno a guardare i clivensi.

    22′- Sull’altra sponda il Chievo Verona si procura il terzo angolo della gara. Batte Obi, respinge con i pugni Brignoli, la rimette Dickmann, in avvitamento Djordjevic mette a lato.

    21′- Ciciretti conquista un calcio di punizione nella metà campo avversaria. Sugli sviluppi del piazzato, cross di Fiamozzi addomesticato da Semper.

    19′- Bandinelli raccoglie una palla vagante, il suo sinistro alzato in angolo da Semper.

    17′- Risponde subito il Chievo Verona, cross da sinistra di Renzetti a cercare il colpo di testa di Djordjevic, palla sul fondo.

    16′- Ricci! azione lineare degli azzurri, Bandinelli va a cercare la sponda di La Mantia per Bajrami, che premia l’inserimento del giovane azzurro, il suo tiro a botta sicura è centrale, Semper risponde presente.

    14′- Punito intanto l’intervento di Romagnoli su Vignato. Punizione per il Chievo Verona nei pressi della linea mediana del campo.

    13′- Lungo lancio di Nikolaou a cercare i centimetri di La Mantia, anticipato da un difensore clivense.

    11′- Azione prolungata degli azzurri, cross di Fiamozzi in mezzo a cercare La Mantia, anticipato da Leverbe. Sugli sviluppi dell’azione arriva il primo angolo anche per i nostri.

    9′- Cross di Dickmann, respinge la retroguardia azzurra, poi fallo in attacco di Djordjevic su Antonelli.

    7′- Sugli sviluppi del secondo angolo per i clivensi, cerca lo stacco aereo Leverbe con palla sopra la traversa.

    6′- Sull’altra sponda Henderson genera in secondo angolo per il Chievo, ad intercettare un cross di Obi destinato a Djordjevic.

    6′- Romagnoli a cercare Ricci, anticipato da Renzetti in fallo laterale.

    5′- Intanto una curiosità, il Chievo Verona gioca in una insolita casacca blu, risponde in completo bianco l’Empoli.

    3′- Dalla bandierina Esposito, Obi si avventa sul primo palo spedendo alto sopra la traversa.

    2′- Vignato approfitta di un errore di Henderson, assist per Garritano, il suo destro respinto in angolo da Nikolaou

    1′- Il Chievo Verona gioca il primo pallone, Obi cerca in profondità Djordjevic, la fa sua comodamente Brignoli.

    0′ – Azzurri in campo con la stessa formazione iniziale di Livorno, eccezion fatta per Fiamozzi che rileva l’infortunato Gazzola.

    1° Tempo

    122 Commenti

    1. I peggiori sono Ciciretti e Bajrami , sono troppi da supportare se non corrono e non tengono un pallone. Per ora sono da 4 l’unico è La Mantia che sta lottando in avanti

      • ….per iL. Gioco che stiamo facendo ovviamente si gioca la palla dalla difesa su LaMantia …come fanno ad essere in partita ?

    2. Fatto pochino da entrambe le parti, ma loro se lo possono permettere.
      Serve più dinamismo a centrocampo dove la palla deve girare più veloce…. Ricci si è mangiato un gol monumentale, Henderson poca roba.
      La Mantia regge da solo l’attacco.

    3. A me stanno piacendo, ricordo che è partita secca, serve cautela. Antonelli anche zoppo classe superiore. Peccato per l’occasione di Ricci speriamo si riprenda.

      • Non ha la testa Ricci.
        Manca di cattiveria e non ha la posizione in campo.
        Tra lui e Stulac un abisso.
        Con stulac si vinceva facile la partita

    4. Buona partita. Lasciamo poco al Chievo ed abbiamo avuto diverse occasioni. Stiamo giocando bene. Incrociamo le dita e Forza Empoli.

    5. Dai diamoglielo 5.5 a ricci mi raccomando. Gol sbagliato clamoroso, neanche un cieco lo avrebbe tirato addosso al portiere. Rigore provocato che a momenti ci sbatte fuori dai playoff. Ma diamoglielo un bel 5.5 o 6 mi raccomando, e scriviamo che mezza Europa e mezza serie a vuole ricci

    6. Si gioca come le bestie , mai 3 passaggi a centrocampo dove siamo inesistenti…..ci pressano e ripartono sempre belli puliti

    7. Ma porca miseria, siamo in partita, ha parato il portiere…..E DOBBIAMO FARE PE BUCHE IN TERRA.
      Invece sembra che gliene freghi nulla. Mahhhhhhhhhh!!!!!!

      • si ma ci sono i supplementari se finisce in parita al 90 esimo. Se dopo i supplementari persiste la parita niente rigori e passa il Chievo perche meglio piazzato

    8. Troppo tardi come al solito. Quando partiamo con ricci titolare non si fa gioco. Una partita come questa necessitava di Henderson frattesi e sicuramente zurkowski titolare. Invece ci presentiamo con ricci… e i cambi arrivano al 67esimo quando questa partita andrebbe vinta per passare il turno

    9. Rivoglio Ciccio Caputo!!!😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭!!!!!!

      • Cosa deve fare se non gli arriva mezzo pallone? I rigori li sbaglia solo chi li tira… mi fate ridere con questi commenti

    10. Mi dite come si fa a schierare ricci titolare in una partita che va assolutamente vinta con un gol di scarto? Un tempo e mezzo buttato dove abbiamo pure rischiato di finirla al 90′. Per favore facciamo festa e iniziamo a smetterla di elogiare gente che non giocherebbe titolare in nessun’altra squadra. Sono proprio curioso di vedere i voti di oggi…

    11. Squadra di bambini egoisti ….doveva tirare Mancuso sia il 1’ che il 2’ …..carattere di Mancuso da impiegato delle poste

    12. Che ridere che si fa. Questa partita andava chiusa 0-1 ai tempi regolamentari. Non concedere il rigore sbagliato da loro e fare un gol su azione. Mi raccomando diamo 5.5 e 6

    13. Mi rifiuto di guardarvi, ma ugualmente non posso non urlare
      A N D A T E. T U T T I (ma proprio tutti dal presidente al magazziniere) A. C A C. R E

    14. Roba da non credere, 2 rigori sbagliati dai due rinforzi fenomeni che dovevano farci andare in A! La serie a x quest anno non si merita purtroppo . Punto e basta.

    15. Ma i desperados Hanno voglia di mettere uno striscione sulla maratona? O si sono mossi solo per protestare contro gli stadi a porte chiuse a marzo? Gnamo ragazzi è ora che ci si deve svegliare e farci sentire

    16. Finita una stagione che fa il paio con quella dell anno scorso è già stato grasso che cola essersi salvati . Se si passava non si andava lontano lo stesso.
      Buone vacanze a tutti
      Ps in altre pizze i tifosi dopo due anni così si fanno sentire Altrimenti L anno prossimo sarà anche peggio

        • Ma te chi sei? Che cazz.o vuoi? Riparla un altra volta dei tifosi e dei desperados. Sei un tifoso o sei un fenomeno da baraccone?Perché se scrivi qui penso che tu sia un tifoso (bestia) anche te… quindi puoi muovere il tuo culo e offendere chi vuoi come e quando vuoi quando ti pare salvo denuncia e diffida annessa. Ah già no. Ci pensano gli ultras a prenderle così dopo li puoi anche offendere. Mi fumica le palle quindi stai parecchio muto

    17. Da stasera via da Empoli, non pensino di fare serate al Cristallo perché non sono graditi… banda di montati senza palle

    18. Ora fare tabula rasa!
      E soprattutto riusciranno i nostri eroi a cedere 30 giocatori in un mese scarso e rifondare da zero!
      Avrà le palle la Società e portare in fondo il progetto dello Stadio senza se e senza ma? O sarà colpa del Covid se un c’è più interesse?

    19. Vero i dirigenti hanno sbagliato, ma se vogliamo essere seri l’Empoli 2.0 inizia proprio con il duo Butti e Accardi, anno 2017/2018 con stra vittoria del campionato di serie B. Vero, qualche dirigente dovrà riflettere molto sul da farsi. Avvicinare alla società persone che hanno il merito di essere solo “empolesi” non so se è una strategia vincente, forse bisogna che siano anche capaci. Quindi sono d’accordo in parte con quello che dice il Cocchi, ritorniamo a quella che è la nostra realtà, ma questo non vuol dire che bisogna rinunciare ad essere ambiziosi. Umili ( cosa che è mancata tantissimo), ma ambiziosi. Dal commento alla partita sembra che faccia schifo la parola ambizione. Invece può andare di pari passo con la nostra “piccola” realtà. Ora pensiamo al prossimo campionato di serie B. Direi anche di evitare nuovamente una nuova rivoluzione della squadra, chi ha meritato rimanga, chi ha dato di meno può andare.

    20. Errrori si errori sbagliato tutto da l inizio errore aver speso soldi a gennaio e cambi tecnici sbagliati dovevamo dare serenità invece abbiamo reagito di impulso

    21. Poco da dire …qualificazione buttata via … All’ 88′ fai goal e puoi pensare allo Spezia …Non centra niente giusto così o giusto cosà … Ciciretti doveva buttarla dentro …E mi raccomando …diamo la colpa a Marino per questa sconfitta!

    22. Vai a piantare i fiori ciccio, te e quei 40 del tuo gruppo che cambia nome ogni anno.
      Quanta invidia, vero?

    23. Partita specchio della stagione: troppi errori, troppe occasioni sprecate per sperare di poter salire in A. Il campionato s’è buttato via noi . Un campionato tecnicamente risibile.

    24. Un’unica consolazione, amara, molto amara: siamo usciti con onore. Abbiamo 3 o 4 volte avuto i favori del destino: Ricci a tu per tu con il portiere, il rigore mancato di Ciciretti (clamoroso, se entrava saremmo stati noi a passare) il tiro di Bandinelli ad un pelo dal palo alla sinistra del portiere, il rigore sbagliato da La Mantia. Due rigori mancati in una sola partita sono veramente una cosa rara nelle statistiche. Anche in questo il campionato 2019/2020 è da ricordare, anzi da dimenticare. Ora a mente serena, anche se molti di noi – me compreso – stanotte non sono riusciti a prendere sonno, è d’obbligo pensare ad un progetto per il ritorno immediato in serie A. Urge qualche acquisto in difesa, il centrocampo con Zurkowski o Ricci centrali, Bandinelli, Henderson Stulac non lo toccherei (Frattesi probabilmente andrà via e), in attacco abbiamo solo bisogno di far lavorare bene quelli che abbiamo. L’allenatore, se è confermata la partenza di Marino, dovrà fare il resto, con già a disposizione una rosa di calciatori che sanno giocare insieme.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.