Si è giocata stamani mattina una gara amichevole, sul campo di Montelupo, tra la prima squadra di mister Bucchi e la Primavera di Buscè. Il match, che si è sviluppato su due tempi da 30 minuti, ha visto il successo dei grandi per 3-1. Doppietta di Piscopo e gol di Dezi per la Prima squadra, gol di Bertolini con deviazione di Romagnoli per la Primavera. Da segnalare che Bandinelli (squalificato per tre turni) ha giocato con la Primavera, mentre Laribi è stato impiegato per tutta la gara da trequartista con Dezi a fare l’interno di centrocampo.

Queste le due formazioni scese in campo al primo minuto:

PRIMA SQUADRA: Provedel; Donati, Pirrelo, Romagnoli, Chinnici; Dezi, Stulac, Fantacci; Laribi; Piscopo, Mancuso.

PRIMAVERA: Perrucchini; Pezzola, Viti, Folino, Riccioni; Bandinelli, Belardinelli, Fradella; Lombardi; Merola, Lipari.

Ad inizio ripresa Brignoli è subentrato a Provedel, che a sua volta ha cambiato porta. Durante il secondo tempo Mancuso è uscito con lo spostamento di Merola nella Prima squadra. Non hanno preso parte al test, oltre ai calciatori impiegati con le nazionali, i tre infortunati Antonelli, Gazzola e La Gumina. Moreo e Maietta hanno svolto un lavoro differenziato programmato.

La gara inizia con un colpo di testa di Dezi al 5′ con palla di poco fuori. Dopo tre minuti è pericolosa la Primavera con un tiro di Fradella, la risposta dei grandi è affidata ad un tiro di Stulac che va alto di poco. Dezi sfiora il gol al 13′ con tiro al volo che trova una bella opposizione di Perrucchini. Bandinelli si fa vedere al 20′ con un calcio dai 25metri sfiorando il palo alla sinistra di Provedel, al 26′ ancora Dezi ad impegnare Perrucchini devia in angolo un suo tiro dal limite. Il gol dell’1-0 arriva al minuto 28 con Piscopo che in mischia prenda palla all’altezza del disco del rigore e la scaraventa sotto la traversa. Il primo tempo si chiude con il minimo scarto.

Nella ripresa è subito pericolosa la squadra di Buscè con un colpo di testa di Bertolini che esce di non molto alla sinistra di Brignoli. Al 7′ è pericoloso Merola (per la Primavera) che va a calciare al volo con Brignoli pronto a bloccare, ma un minuto più tardi Piscopo fa doppietta: l’ex Carrarese vince un rimpallo dentro l’area, botta, deviazione e gol. Laribi – prova davvero incolore la sua – al 9′ prova un rasoterra bloccato da Provedel, un minuto più tardi dall’altra parte si invola Bandinelli che prova il diagonale che esce davvero di poco. Al minuto 11 del secondo tempo c’è un contropiede fulmineo di Mancuso che va davanti a Provedel, tiro secco dell’ex Pescara che viene respinto da Provede, arriva di testa Dezi sulla ribattuta con palla che esce sopra la traversa. Al 15’Merola (stavolta dalla parte della prima squadra) approfitta di una ingenuità della difesa avversaria e va con un diagonale preciso a trovare una deviazione in angolo. Al 19′ arriva il gol dei ragazzi di Buscè, lo segna Bertolini anche se c’è una leggera deviazione di Romagnoli. Al 22′ però Dezi fissa il punteggio sul 3-1; calcio d’angolo battuto corto, palla messa in area, sponda di Romagnoli per Dezi che da sottomisura trafigge il portiere. L’ultima emozione è una punizione dal limite calciata alta da Belardinelli.

Un test che speriamo abbia fornito indicazioni importanti a Bucchi, soprattutto per sostituzione di Bandinelli e da li, chi far giocare dietro le punte. Adesso per gli azzurri ci saranno due giorni di riposo.

9 Commenti

    • Weeee claudio…se ti interessa iscriverti al fan club kevin piscopo Partinico io sono il manager.

      Sono 199 euro al mese alla fine è una cifra simbolica che manco la senti.

      Altra cosa, mister bucchi tra 3 giornate ti esonerano, mi è apparso in sogno Tonino Martino e mi ha detto questa cosa.

      Tra l altro mister aspetto ancora la tua mail x mandarti gli schemi da angolo che segni sicuro.
      Fammi sapere.
      Mario

  1. Purtroppo la memoria delle persone non è troppo lunga… grandissimo goleador ricordo ancora come fosse ieri la doppietta in finale di Supercoppa europea del 2000 contro il Real Madrid..

    • Figa così mi fate emozionare… grazie per l affetto, grazie Benito troppo gentile.
      Purtroppo la gente dimentica in fretta…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.