Manca davvero poco alla promozione aritmetica e, dopo aver sprecato il primo match point ad Ascoli, la giornata di martedi potrebbe seriamente essere quella giusta. Vediamo insieme le combinazioni che porterebbe gli azzurri alla festa al termine della gara con il Cosenza.

Se l’Empoli vince. In caso di successo azzurro nessun altro risultato conta, l’Empoli alla peggio resta a più sette ma di punti in palio ce ne saranno soltanto sei.

L’Empoli pareggia e la Salernitana perde. In questo caso Empoli a più otto dai campani ed anche se il Monza vincesse (in quel caso sarebbero loro terzi) i punti sarebbero sette.

L’Empoli pareggia e perde il Lecce. Se la Salernitana vince ed il Lecce perde i salentini sarebbero terzi a sette punti dagli azzurri con sei in palio.

L’Empoli pareggia e la Salernitana pareggia. Distacco invariato di sette punti e matematica serie A. Cosa farà il Lecce diventa superfluo e se il Monza vince raggiunge la Salernitana a sette dagli azzurri.

L’Empoli perde e dietro perdono sia Salernitana che Monza. Ovviamente è la Salernitana da guardare, e se gli azzurri dovessero perdere un punto nei confronti dei campani (anche se virtualmente sarebbe serie A) si dovrebbe aspettare la gara contro di loro per avere la certezza dello scontro diretto a favore e non potrebbe essere festa martedi. Occhio però al Monza: se l’Empoli perde o pareggia la Salernitana ed il Monza vince, i lombardi arriverebbero a sei punti distacco e non sarebbe quindi matematica. In questa combinazione anche se il Lecce dovesse perdere non cambia niente, anzi si rischierebbe di avere tre seconde a 61 punti con gli scontri diretti poi a diventare ancora più importanti ti ed intricati

63 Commenti

  1. Dobbiamo vincere e chiudere il discorso serie A ce lo meritiamo dopo un campionato condotto in questo modo, forza empoli battiamo il cosenza è andiamo in A

  2. Moralmente ce lo meritiamo, ma la morale non basta.
    Avete visto gli imbrogli nell’attribuzione dei punteggi agli arbitri? Gandalf ha sempre avuto ragione quando genericamente diceva delle trappole che ci sono in Lega al riguardo.

    • Sssssshhh che qui ci sono accademici che dalle loro ricerche hanno confutato, etichettando gli altri come eretici, ogni tipo di discorso sul loro famigerato “Palazzo”..

      • Il Monza e tornato in auge. Un bene per noi? Non lo so. Ha bisogno che l’Empoli all’ultima con il Lecce non sia sazio … fuori dai discorsi di Palazzo che a mio avviso non ci e sfavorevole noi vinciamo e basta. Anche perché nessuno dice che per noi c’è un punto sub iudice. Non ce lo toglieranno ma noi consideriamo di fare un punto in più per stare tranquilli

  3. I’monza sta venendo di rincorsa, come a i’palio: sta a vede’ che alla fine Frattesi e l’Empoli vanno insieme in Serie A. Ha fatto un grossissimo campionato Frattesi, tenendo a galla i brianzoli nel loro momento peggiore.

    • …..Frattesi avrebbe fatto un gran campionato quest’anno con noi. Anno pensavo andasse via per una squadra con un certo appeal di A, poi è rimasto in B uguale, ma chissà che ingaggio ha, altrimenti poteva restare anche qui.

      • Se avessimo avuto Frattesi eravamo già in A. A centrocampo a differenza di molte altre squadre non abbiamo avuto nessuno con 7-9 gol

        • Non è solo questione di goal … ma anche che Frattesi è uno che ribalta l’azione in maniera dirompente e super veloce con la sua progressione davvero impressionante. Quello in alcuni momenti ci è mancato … almeno da quando non abbiamo potuto schierare il Bandinelli pre infortunio.

          • Frattesi e Bandinelli, mi sembrano due giocatori abbastanza diversi; poi con Bajrami trequartista e due attaccanti, andava ricreato un ruolo a Frattesi e non sarebbe stato facile, oltre che riduttivo per le caratteristiche del giocatore.

          • @Gandalf ‘Certo e così. Unico che avevamo Bandinelli pero inferiore’. Non per difendere i nostri colori e i nostri calciatori. Ma non si può fare alcun paragone tra un calciatore che ha giocato per 7 mesi con continuità ed uno che , a seguito di un infortunio, è stato fermo per 4 mesi su sette. Sono d’accordo con Mork che ha detto non che sono simili, come qualcuno ha voluto fargli dire, ma che Frattesi e Bandinelli hanno entrambe la caratteristica di saper rovesciare il gioco grazie ala loro velocità Aggiungo che il Bandinelli visto nei primi 4 mesi non avrebbe avuto rivali alla sua altezza nella rosa.

          • Ma anche nelle ripartenze Bandinelli e Frattesi sono molto diversi; Frattesi (nazionale tecnicamente superiore) riesce a ripartire con palla al piede fino al limite dell’area di rigore, e molte volte trova il gol; le incursioni in avanti di Bandinelli sono spesso senza palla, e pronto a ricevere il pallone sulla fasce per incunearsi in area o crossare. Ripeto nel 4-3-1-2 di Dionisi, con Bajrami trequartista, secondo me, fa più comodo un Bandinelli che un Frattesi. Poi il giocatore non si discute, l’anno scorso è stato uno fra i migliori, se non il migliore, ed è l’unico che rimpiango di quelli che sono andati via.

    • A proposito di classon c’è pieno di gente che passa sulla statale a fa i caroselli per lo scudetto dell inda, non voglio scrive altro.

        • Senti Klen, due clacson suonati non contagiano nessuno. La tristezza invece è contagiosa.
          Voglio sperare e credere che nessuno vada ad alitare o starnutire all’aperto in faccia a nessun altro. Sarebbe educazione prima di ogni altra cosa.

  4. Martedi ho l’impressione che vedremo in campo una squadra con in campo Fiamozzi, Parisi, Ricci ed il ritorno di Romagnoli e Mancuso. Insomma … bene o male 5 giocatori “freschi” che potranno dare quello sprint in più che è mancato contro l’Ascoli.

    • Sì, sul rientro di Romagnoli e Mancuso non c’è alcun dubbio; Sabelli é troppo importante sulla spinta a destra, e se ha assorbito la botta ricevuta sabato, giocherà lui;
      Parisi nelle ultime partite giocate, ha mostrato molte indecisioni e incertezze, e in una partita così importante io riconfermerei Terzic, anche se non è stato brillantissimo; infinite Ricci, potrebbe partire titolare e dare tutto, per poi preventivare la sua sostituzione.
      Resta il dilemma Bandinelli, se Dionisi a Ascoli lo ha schierato per far rifiatare un centrocampista, allora ritornerà in panchina; altrimenti, se Dionisi crede nel suo apporto, verrà rischierato titolare, ma anche con il rientro di Haas

  5. Articolo più che corretto ed informativo. Ma nel 2021 è con i problemi che ci sono esistono ancora gli scaramantici veri? A volte si vedono gli scaramantici anche simpatici,, ricordo il sale di di Anconetani, oppure scaramantici che lo sono e se lo tengono per sé e fanno quei gesti che appunto valgono per sé stessi, perché si autocondizionano ma ci si dovrebbe fermare qui…

  6. Mentre c’è anche chi si lamenta perché non siamo ancora promossi, oggi retrocedono in serie D:
    Pistoiese Lucchese e Livorno….

  7. Domani vado a comprare l’ago e il filo, perchè martedì pomeriggio devo cucire lo “scudettino” sulle maglie.
    Il terzo scudettino.

  8. Pensateci a criticare per ogni soffio di vento giocatori e società quando oggi 4 toscane di città più grosse di noi son finite in serie D. Meditate, gente meditate

  9. Retrocesse oggi, in un colpo solo, Pistoiese Lucchese Livorno e Arezzo. In serie D!!!!! Vanno a fa’ compagnia a Siena e Prato…..

  10. Davvero siamo in un isola felice ad Empoli….anzi dovrei dire siete, perché io sono della provincia di pistoia, ma strafelice di tifare che l’Empoli!! Certo vedere 4 toscane retrocesse in un solo anno fa proprio tristezza. Forza Azzurri.

  11. E forse Aglianese promossa in Lega Pro…insieme a Pontedera e Carrarese uniche superstite di quest anno…scendere dalla serie B, vuole dire essere quasi nei dilettanti!

    • Non hanno mai avuto orgoglio cittadino, ecco perche oggigiorno lucchesi pistoiesi etc sono tutti strisciati

      Non me ne scordero Mai nemmeno io
      Ma gli si sfascio la curva e ne menai quanti piu possibile fuori

  12. Davvero Massy…. qui c’è gente che dopo aver fatto un pareggio dopo 28 risultati utili consecutivi in serie B..dove sei ad un passo dalla serie A x la 14esima volta.. Si lamenta o a da bubbolare!!!
    Ahahahahahhh

  13. In sostanza: noi dobbiamo vincere, o comunque non perdere (alla peggio). Io conto sul rientro dei due squalificati. Molti di noi scriventi criticano sempre Romagnoli, ma mi chiedo: e se ci fose stato ad Ascoli? Secondo me sarebbe stato assai meglio per noi.

  14. Come al solito avete la memoria corta.
    A turni regolari ogni centrale di difesa fa una cappellata.
    Non sono fenomeni.
    Prima, la partita precedente, le fece Romagnoli, ieri l’altro Nikolau.
    Poi sarà la volta di Casale…
    Poi le rifarà Romagnoli e così via…
    Inutile dire se avessimo avuto Tizio invece di Caio…

    • Cuorematto, sono d’accordo con te, sai che fin dall’inizio anch’io sostengo che singolarmente i difensorei non sono fernomeni. E allora mi chiedo? Come mai abbiamo la seconda miglior difesa, la prima se nelle ultime partite non avessimo sempre preso due gol? Che siano messi bene in campo come reparto, o addirittura come squadra? Sento gente che continua a dire che giochiamo con la difesa alta e prendiamo sempre i loro lanci lunghi. A parte che li costringiamo al lancio dalla difesa perchè non li lasciamo giocare, avete capito che è una scelta perchè forse qualcuno è consapevole che se ci facciamo schiacciare in area a difesa schierata rischiamo sempre di prendere gol (es. Cittadella, Vicenza ecc.)

      • “Come mai abbiamo la seconda miglior difesa”
        Caro Gandalf, semplice.
        Ed un esperto di calcio come te non pensavo mi cadesse in una domanda così banale!
        Perchè una cosa è la “difesa”, un altro “i difensori”.
        La nostra difesa, come reparto, è allenata molto bene. Si muovono al sincrono e sono molto ben protetti dal centrocampo (uno su tutti Haas): il merito? indubbiamente dell’allenatore!
        I “singoli”, invece, hanno grosse lacune.
        Senza dubbio, se li prendi uno per uno, vedrai che persino il Frosinone li ha meglio.
        Per farmi capire meglio sulla differenza fra “difesa” e “difensori”, vi ricordo la partita di Cagliari finita 2-2 con goal di Farias all’ultimo istante. La squadra giocò bene, la difesa fu impeccabile fino alla fine. Poi arrivò VeseIi e fece la frittata come “singolo”.
        Spero di aver reso l’idea

        • Ettore, mi pareva sottinteso che era quello che volevo dire dicendo che siamo messi bene in campo come reparto o addirittura come squadra … parlavo di fase difensiva. Quindi evidentemente merito all’allenatore che ha fatto rendere bene di reparto dei singoli non proprio impeccabile. Ho chiarito meglio? Comunque mi pare che anche tu sia sulla linea che la nostra non è la squadra migliore superiore alle altre e quindi è prima per molteplici fattori

          • Su questo siamo d’accordo.
            Io sono convinto che se “quei fattori” fossero stati ad Empoli lo scorso anno, oggi parleremo di lotta salvezza in A.
            Spero anche io di essermi fatto capire

          • Tante volte non riesco a seguirvi: mettete in evidenza l’importanza di avere una difesa che si muove in sincronia e ben protetta dal centro campo (indipendentemente dal valore dei singoli), e poi dite che non siamo la squadra migliore; e secondo voi come e quale dovrebbe essere la squadra migliore? Il Monza ? che a parte l’inizio di campionato, non ha mai mostrato di essere squadra, con diversi “campioni” in campo; o il Lecce ? che deve ringraziare Coda, e che abbiamo dominato all’andata. Boh. La squadra migliore, è quella che riesce a mantenersi compatta e continua per tutto il campionato.
            Certo, il merito va sicuramente all’allenatore, inconfrontabile con quelli dell’anno scorso, anche se l’anno scorso avevamo in squadra dei marpioni che era difficile gestire.
            Poi, io non sono daccordo che gli elementi della difesa siano delle schiappe; se fosse così, hai voglia di sincronia e copertura del centrocampo, non si sarebbe stati assolutamente la miglior difesa !!! Nikolaou e Casale sono giovani, e qualche errore ci sta’, specialmente se non si gioca con continuità.
            Seguendo il v/s discorso, sembrerebbe questo, un campionato inferiore a quello dell’anno scorso, dove sta’ prevalendo la squadra non peggiore, quando molti qui hanno sempre detto che sarebbe stato un campionato al max livello, con squadre fortissime.
            Io ho sempre detto che è un campionato molto equilibrato, e quindi come sempre difficile, ma non certamente superiore a l’anno scorso, anzi direi il contrario, e qui vi do ragione.

          • Se ti riferisci a me, mi sa che sei andato lungo… troppo…
            Hai preso una tangente che il
            Mio discorso non faceva.
            Io parlavo della difesa.
            Il concetto (mio) era: si, si può avere la miglior difesa senza avere i migliori difensori.
            E poi: con questo MlSTER l’anno scorso avresti potuto arrivare te le prime tre.
            Punto.
            Tutto il resto che hai detto, lo hai aggiunto te: io neppure l’avevo anche solo immaginato.
            Fine

          • Ettore, per avere la migliore difesa, bisogna avere anche dei buoni interpreti, non dico i migliori, ma dei buoni giocatori sì, e noi li abbiamo; a quanto sembra, te non sei dello stesso parere.
            Che non abbiamo “la squadra migliore, superiore alle altre” l’ha detto gandalf, e lo hai confermato te.
            Se ci fosse stato Dionisi l’anno scorso? Non lo posso sapere io, nè lo puoi sapere te; è paranoia.
            Quindi, cerca di guidare con prudenza.

          • Guido abbiamo due concezioni diverse.
            Due opinioni diverse.
            La mia è dettata dagli anni che ho passato nel mondo del pallone e so quello che dico. A volte hai difensori che valgono 30 l’uno ma che assieme non fanno 120 (30*4), ma 190.
            A volte hai difensori che valgono 50 l’uno, ma che assieme fanno 150 e non 200.
            Questo perchè chi li allena e come è messa la squadra (quanto attaccanti e centrocampisti coprono la difesa, per esempio, è fondamentale) risulta determinante.
            Detto questo, tu rimani della tua opinione, io della mia.
            Compresa quella relativa a cosa sarebbe successo l’anno scorso con il mister di quest’anno.
            Ah, dimenticavo: io non ho paranoie. Guida pure piano e con prudenza, fai bene.
            Io non ho problemi ad andare alla velocità che preferisco, di cui ho bisogno al momento. Quando arrivo, se vuoi, ti chiamo… :-))

          • Ettore, non occorre aver passato 30/40 anni nel mondo del calcio per capire che un giocatore, difensore, centrocampista o attacante, per esprimersi al meglio deve trovare la posizione giusta e riconoscersi negli schemi dell’allenatore (e quindi merito a Dionisi), ma per ottenere dei buoni risultati di squadra, non puoi non avere qualche qualità. Poi, escluso Romagnoli e Sabelli, i nostri difensori sono giovani, e quindi, anche se più malleabili, possono commettere ogni tanto delle ingenuità; per esempio Nikolaou, avendo saltato alcune partite, è un po’ ritornato il Nikolaou delle prime partite, ha perso alcune sicurezze, che due mesi fa, lo rendevano uno dei migliori della difesa. Che poi questa difesa non può salvarci in serie A, questo è un altro discorso.
            Comunque, almeno io, cerco di guidare sempre con prudenza, ed è difficile che prenda la tangente …..

  15. Per Pippo e Guido: intendevo che Bandinelli è l’unico centrocampista con caratteristiche di inserimento che abbiamo. Certamente è inferiore a Frattesi, che ha un futuro in A, ma per noi quest’anno era il miglior centrocamposta, il suo infortunio a mio avviso ci ha penalizzato molto

  16. Ma nessuno si ricorda che si gioca contro una squadra che se non vince retrocede?
    Perché i tre punti che ha preso l’Ascoli sono serviti per tenere a distanza il Cosenza….. Ops ma domani giochiamo contro il Cosenza bisogna giocare col coltello fra i denti….. Loro verranno qui alla morte…..

  17. Per Guido sopra: voglio dire che in difesa hai giocato tante partite con Nikolau che l’anno scorso faceva acqua mentre quest’anno molte partite non le ha fatte male. Pensa anche a Mancuso: l’anno scorso per molti era un schiappa, quest’anno è trasformato. Di chi è il merito? Mancuso ad esempio, è un buon giocatore, ma senza un gioco e un allenatore l’anno scorso non vedeva palla, quest’anno con un allenatore e un gioco segna. Noi non abbiamo il miglor organico della B, ce ne sono 7-8 se non migliori almeno al nostro livello, ma nel giudicare la squadra si deve considerare tutto, l’allenatore e a volte anche la società alle spalle. Ecco perchè giudicavo l’Empoli da vertice ad agosto (bada bene, ho detto da vertice, poi essere promossi o meno dipende da tanti fattori, anche da un palo o da un rigore), mentre non ritenevo il Monza l’ammazzacampionato (non ha allenatore) e giudicavo male la Spal e il Brescia e bene il Venezia. Il Lecce, ad esempio, secondo me ha l’organico migliore della B, ma Corini non dà un grande gioco, noi all’andata abbiamo dominato, poi negli ultimi 20 minuti quando hanno iniziato a capirci qualcosa (non si potevano reggere 90 minuti a quel modo), solo buttando palloni nel mezzo e facendo pressione, con le individualità (vedi Mancosu e anche Rodriguez, giovanili del Real Madrid, grande talento che entrando dalla panchina ne ha risolte diverse) hanno pareggiato. Quando si parla di squadra si parla del complesso, ma i meriti vanno poi individuati … se l’anno scorso con questi giocatori, molti anche riserve, sei arrivato ottavo e quest’anno sei primo, secondo te cosa vuol dire, oltre naturalmente che non erano così scarsi? Questo intendo dire

    • Io ho capito benissimo quello che volevi dire; come stai confermando, questi giocatori, non erano dei brocchi l’anno scorso e non lo sono quest’anno; anzi direi erano buoni ieri o lo sono oggi, e come ho già detto merito a Dionisi, alla voglia di rivalsa che c’è stata, e merito alla società che ha estirpato l’erbaccia. Te hai tirato in ballo Mancuso (secondo me ragazzo d’oro), i suoi gol li aveva fatti anche l’anno scorso, se ben ti ricordi; però c’erano troppi galli nel pollaio, e il rendimento è andato calando.
      Io invece, non sono del tutto daccordo, quando dici, riferendoti al Lecce, che è demerito di Corini perchè ha la migliore rosa e sta’ rischiando grosso; no, ammesso e non concesso che abbia la migliore rosa, ciò non significa che abbia la migliore squadra indipendentemente da Corini (o da Marino l’anno scorso); una squadra è migliore quando è equilibrata in ogni reparto (il Lecce ha preso 42 gol, a livello di Cremonese ed Ascoli); poi il tanto da te decantato Rodriguez, sabato ha steccato. Cioè, molte volte, l’allenatore ci può fare poco, quando non è l’annata, non c’è santo che la possa salvare. Il calcio è fatto così, e la riprova ci sono in tutti i campionati, dalla A in giù.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here