“Ancora tu non dovevamo vederci più” recita così un celebre brano di Lucio Battisti datato 1976 che calza a pennello sugli incroci e le storie infinite fra Empoli e Vicenza. Negli sportivi azzurri c’è inevitabilmente l’emozionante e irripetibile finale playout del 8 giugno 2012, quel 3-2 per certi versi drammatico che ha rappresentato uno snodo fondamentale della storia azzurra. Con i biancorossi però le strade si sono incrociate per tre volte in Coppa Italia da quella sera.

A distanza di pochi mesi da quella rocambolesca salvezza le due formazioni si affrontarono sempre sul prato del Castellani, era l’esordio di Maurizio Sarri sulla panchina azzurra. Si imposero i veneti per 2-1, marcature aperte in quella domenica sera pre-ferragostana da una clamorosa autorete di Romeo, poco dopo ci fu il pareggio firmato da Moro. Nel finale Maiorino siglò il gol qualificazione. Sappiamo poi come le cose sono andate con la gestione Sarri, il quale poi ha spiccato il volo andando in panchine più prestigiose, rispettivamente a Napoli, Chelsea e alla Juventus. Nuovo incrocio nei turni iniziali di Coppa per le due formazioni nella stagione 2015-16, quella dell’esordio di Marco Giampaolo. Anche in quella occasione al Castellani furono i biancorossi ad imporsi per 1-0 con un gol di Leonardo Gatto – adesso alla Triestina- nel corso della ripresa. Anche in quella circostanza l’esclusione repentina dalla Coppa coincise con una stagione eccellente in campionato, chiuso al decimo posto.

Nella stagione successiva con Giovanni Martusciello alla guida arrivò la vittoria per l’Empoli, 2-0 grazie ad una doppietta firmata da Maccarone. Il destino però volle che il torneo 2017-18 si concluse con una retrocessione bruciante, sancita dall’inopinata sconfitta di Palermo. In altre due occasioni l’Empoli è stato eliminato in Coppa alla prima apparizione, contro il Renate dopo i calci di rigore nel 2017-18 e la stagione successiva per mano del Cittadella per 3-0.

Articolo precedenteUNDER 18 e UNDER 17 | La Stagione 2021/22, le rose complete
Articolo successivoPoche novità nei numeri di maglia

20 Commenti

  1. Anche se dal vivo è tutta un’altra cosa e soprattutto all’inizio di questa stagione (!), considerando le temperature impossibili da sopportare ben venga la diretta in TV, in casa al fresco con una bottiglia di the verde!..
    Forza Empoli!

  2. A me risultano problemi, a causa dei ritardi del Comune nei lavori e nella richiesta di ok alla Lega, per Empoli Lazio.. Rischio campo neutro.. Ma per la Coppa Italia di solito sono più elastici.. Mi parlano di un assessore allo Sport Biuzzi molto preoccupato…

  3. Quanti bei ricordi e quante emozioni quando incrociamo il Lanerossi Vicenza (ai miei tempi così si chiamava) !
    La salvezza in A ai tempi di Spalletti con il gol di Baldini, nel recupero subito dopo che gli atalantini avevano preso gol dall’Udinese.. 😉
    Il 6 – 0 rifilatoci dai biancorossi ai tempi di Gustinetti.
    La vittoria con due gol negli ultimi minuti a Vicenza con Bresciano e Di Natale protagonisti .
    La vittoria sempre nel finale con due rigori ai tempi di Somma (mi pare) con il portiere veneto Sterchele che dava in escandescenze protestando che il primo rigore era generoso ma il secondo proprio non c’era (e non è detto che avesse torto).
    Poi la Partita contro il grande ex Cagni:
    il mitico spareggio con il doppio vantaggio biancorosso, i gol di Levan e Tavano, il rigore parato da Dossena e poi la cavalcata in contropiede di Big Mac. La Partita!
    Ed ancora la vittoria in trasferta con 5 (cinque) goals tutti nel primo tempo con gli ultras vicentini che tentarono più volte di invadere il campo di gioco.
    Quanti ricordi e quante emozioni !

    • C’è a questo punto una seria possibilità che si vada ad una gara a porte chiuse…perché ???

      Lo stadio non è pronto per la capienza al 50% ???
      Vivaticket è “esplosa” (altre partite però si possono comprare) ???

      Prepariamoci a vedere anche la Lazio in casa.
      Forza Azzurri

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here