A Marassi arriva la prima sconfitta in gare di campionato della gestione Andreazzoli. L’Empoli paga a caro prezzo due ingenuità difensive nel primo tempo che consentono a Piatek e Kouame di regalare ai Grifoni il doppio vantaggio. La squadra azzurra non demerita, mette in campo rabbia e voglia di recuperare il risultato ma pecca di concretezza in fase realizzativa. Il goal di Mraz poi arriva troppo tardi per rappresentare una reale opportunità per l’Empoli di riaprire i giochi. La prestazione nel complesso resta positiva ed invita a cercare di vedere il bicchiere “mezzo pieno”. Menzione d’onore per la splendida cornice di Marassi e per l’emozionante spettacolo messo in scena dei tifosi di casa che celebrano le 43 vittime del crollo del ponte Morandi restando in silenzio per i primi 43′ dell’incontro.

GENOA – 2
Marchetti; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Lazovic (71′ Gunter), Hiljemark (81′ Bessa) Romulo, Criscito; Pandev (54′ Mazzitelli) ; Piatek, Kouame.
A Disp: Vodisek; Radu;  Lopez; Lapadula;  Rolon; Dalmonte; Pereira; Lakicevic; Medeiros.
Allenatore Davide Ballardini.

EMPOLI – 1
Terracciano; Di Lorenzo, Rasmussen, Silvestre, Antonelli; Acquah (72′ Bennacer) , Capezzi, Krunic; Zajc (84′ Traorè); La Gumina (77′ Mraz), Caputo.
A Disp: Provedel; Fulignati; Brighi; Veseli;  Pasqual; Untersee; Marcjanik; Ucan; Mchedlidze.
Allenatore: Aurelio Andreazzoli

ARBITRO: Sig. Marinelli di Tivoli (RM).  Assistenti: Tonolini/Caliari.  VAR: Banti/Liberti.

GOAL: 6′ Piatek, 17′ Kouame, 93′ Mraz
Ammoniti: 44′ Spolli (G), 52′ Criscito (G), 59′ Zukanovic (G), 85′ Silvestre (E),  91′ Krunic (E)

 

Rispondi al Sondaggio di PianetaEmpoli

Mercato di riparazione: dove dovrebbe intervenire la società?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.