Risultato rotondo, come ampiamente prevedibile, per l’Empoli che nell’amichevole disputata al Sussidiario si è confrontato con l’Antella ’99, la seconda squadra allenata da mister Sarri nella sua carriera. Un perentorio 15-0 che ha visto Tavano assoluto protagonista con ben 8 marcature, ma è chiaro che il tabellino non fosse la priorità del match.

Gara giocata a ritmi piuttosto bassi dagli azzurri, anche in ragione della differenza di tasso tecnico rispetto all’avversario, palesando comunque tenuta atletica e attenzione mentale nel giocare sempre la palla con criterio. Sugli scudi, oltre al bomber di Caserta, in particolare Valdifiori (che ha ottimamente impostato la manovra dei suoi), Croce (ispiratissimo nel dialogo con Tavano), Spinazzola (protagonista di alcune interessanti discese sulla fascia) e Romeo (sicuro e preciso negli interventi).

Nel secondo tempo cambiano gli interpreti, dato che Sarri dal 15′ sostanzialmente rivoluziona la squadra, ma non il canovaccio: Empoli sempre in campo con il 4-3-1-2 e sempre protagonista in zona d’attacco, con altre 7 marcature che si sommano alle 8 della prima frazione. Gioco forse meno brillante rispetto alla prima frazione, complice presumibilmente il minor affiatamento degli interpreti in campo. Archiviato questo primo test, lo sguardo va al secondo in programma fra due giorni contro i dilettanti del Dicomano.

Rispondi al Sondaggio di PianetaEmpoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.