Queste alcune curiosità statistiche relative al prossimo match degli azzurri, redatte dalla redazione di Footballdata:

I PRECEDENTI UFFICIALI: BENEVENTO SEMPRE K.O. E SENZA GOL AL “CASTELLANI” – Nei 3 confronti ufficiali al “Castellani” Empoli sempre vittorioso – e senza subire reti – : ultima sfida nel 1982/83 in C-1, 1-0 azzurro.

LE SFIDE TECNICHE TRA I DUE ALLENATORI: UN SOLO INCROCIO, NEL 2017/18 – Secondo incrocio tecnico ufficiale fra Pasquale Marino e Pippo Inzaghi: il 4 novembre 2017 il Venezia di Inzaghi vinse 2-1 a casa del Brescia di Marino.

BARBA E TELLO GLI EX AZZURRI OGGI AL BENEVENTO – Sono sei gli ex della sfida tra Empoli e Benevento, quattro in azzurro e due nei giallorossi. Partendo dagli ex beneventani oggi ad Empoli, troviamo Filippo Bandinelli, in Campania nel campionato 2018/19, totalizzano 35 presenze con 6 gol); proseguiamo con Amato Ciciretti, due stagioni e mezzo a Benevento (79 presenze con 15 gol), contribuendo alla doppia promozione dalla C alla A. Ex di turno anche due portieri azzurri: Brignoli ha giocato con i campani 13 gare nel campionato 2017/18 con una storica rete contro il Milan; Perucchini è rimasto sei mesi con i giallorossi, dal luglio 2016 al gennaio 2017, senza mai giocare. Sono invece due gli ex azzurri: Federico Barba arrivò ad Empoli nell’estate del 2013 in prestito dalla Roma ed è rimasto per 4 stagioni, giocando 57 presenze, con 2 reti, contribuendo alla promozione in A e a due salvezza. Infine Andres Tello, ad Empoli nel torneo 2016/17 con 20 presenze senza reti.

300 IN CARRIERA ROMAGNOLI – 300 nel professionismo per Simone Romagnoli: per lui finora 44 gettoni in serie A, 216 in B, 23 in Lega Pro, 11 in coppa Italia, 5 in altri tornei post-season con le maglie di Foggia, Pescara, Spezia, Carpi, Bologna, Brescia ed Empoli. Esordio assoluto il 22 agosto 2010, Cavese-Foggia 0-3 in I Divisione Lega Pro.

EMPOLI, UNA SOLA VOLTA A PORTA CHIUSA NELLE ULTIME 24 GARE – Empoli solo una volta a porta chiusa nelle ultime 24 gare ufficiali, in occasione dell’1-0 a Perugia del 24 febbraio scorso; nelle residue 23 partite i gol subiti dagli azzurri toscani sono stati 32.

EMPOLI DISTRATTO PRIMA DELLA PAUSA – Empoli “svagato” nei 15’ finali di primo tempo, con 13 gol subiti tra 31’ e 45’ di gioco, inclusi recuperi: nessuno peggio dei toscani nella Lega B 2019/20 in questa fase di gara.

LE SQUADRE FAIR-PLAY DELLA LEGA B 2019/20 – Partita fair-play fra le due compagini cadette 2019/20 che hanno subito meno ammonizioni, 57 per parte.

I NUMERI “MONSTRE” DEL BENEVENTO 2019/20 – Benevento dominatore della Lega B 2019/20 dopo 29 turni: i sanniti vantano il primato di partite vinte (22), minor numero di sconfitte (1), attacco-record (55 gol segnati) e difesa bunker (appena 15 reti subite).

SAU E LE SOSTITUZIONI – Marco Sau è il calciatore della Lega B 2019/20 finora sostiuito più volte: 19 le sue uscite anzitempo in 29 giornate.

I PANCHINARI-GOL DI INZAGHI – Benevento-record per gol con panchinari nelle prime 29 giornate della Lega B 2019/20: 9 le reti giallorosse segnate con giocatori entrati in campo a partita avviata.

I MOMENTI-GOL SANNITI – Benevento scatenato, nella Lega B 2019/20, in 2 precisi momenti di gara: 8 le reti sannite nei primi 15’ di gioco, ben 16 nei 15’ finali di partita, ossia dal 76’ al 90’ inclusi recuperi.

BENEVENTO IN SERIE UTILE DA 20 GIORNATE – Benevento in serie positiva da 20 giornate, di cui 17 le partite vinte (7 nelle ultime 7 disputate) e 3 pareggiate, con unico k.o. lo 0-4 a Pescara del 19 ottobre scorso.

BENEVENTO IN A SÉ… – Il Benevento potrebbe essere da stasera aritmeticamente promosso in Serie A per la seconda volta nella sua storia, dopo la cavalcata vincente del 2016/17, in cui salì in A da neopromossa dalla Lega Pro, unico caso nella storia della Serie B dal 1929/30 ai giorni nostri di una squadra che centra subito l’ascesa in A al primo anno assoluto in Serie B. Le ipotesi sono due: se i giallorossi vincessero al “Castellani”, non bisognerebbe guardare agli altri risultati, salendo i sanniti a quota 75 con 8 turni da giocare – 24 punti da assegnare – e con Crotone eventuale a 53 (in caso di successo a Perugia) e Frosinone a 51 (se batte il Cittadella allo “Stirpe”), entrambe non potrebbero mai toccare quota 75, essendo in calendario il prossimo 27 luglio lo scontro diretto tra calabresi e ciociari allo “Scida”. Se il Benevento pareggia ad Empoli, salendo a 73 punti, lasciando perdere il risultato del Crotone a Perugia, occorrerebbe che lo Spezia non vincesse a Verona sul Chievo, dunque – al massimo – salendo (con un pari) a quota 48, che il Pordenone non vincesse a Trapani (se no salirebbe a 49, -24 dai sanniti e 8 gare da giocare) e che il Frosinone perdesse dal Cittadella, con ciociari fermi a 48, veneti a 49, ma con ambedue gli scontri diretti avversi contro i giallorossi di Inzaghi (1-4 al “Vigorito”, 1-2 al “Tombolato”).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.