La sua stagione non è finita certo nel migliore dei modi, dolorante con il tutore e con un mese pieno di fermo. Fabiano Parisi è stato però uno dei più sorprendi di questa straordinaria stagione, palesando tutte le sue qualità e dimostrando che chi ci aveva visto su di lui (l’Empoli lo seguiva già da un anno prima di prenderlo) aveva visto lungo. Come scritto anche nel borsino, Parisi il prossimo sarà sicuramente in azzurro per misurarsi con la serie A e dimostrare che in categoria ci può star bene, ma su di lui ci sono già gli occhi di altri club che vorrebbero giocare di anticipo per le prestazioni future del ragazzo.

Su tutte, stando ai rumors, ci sarebbe la Lazio. Nella capitale da giorni si fa il nome del classe 2000 ex Avellino e stando alle chiacchiere la società di Lotito vorrebbe provare a mettere le mani avanti cercando un’opzione per il giocatore. Ovviamente al momento – la Lazio non ha ancora terminato la sua stagione, siamo soltanto nel campo dei discorsi, però stando anche ad alcuni colleghi che vivono 24h al giorno il mondo degli aquilotti, ci potrebbe essere un’offerta interessante con il lascito del giocatore ad Empoli per farsi le ossa al primo anno nella massima serie.

Vedremo nelle prossime settimane, di certo questo deve soltanto essere un ulteriore lusinga per Fabiano e per chi lo ha voluto ad Empoli.

24 Commenti

  1. che si mettino in coda… e inizino a cercarsi un presidente, certo che non gli si regala come cribari o rocchi. certo che parisi ha fatto un campionato ottimo e per questo anno rimane qua.

  2. Tirchio – Lotito? Lasciamo perdere … quello cerca di comprare a due bicci e a rivendere a prezzi altissimi … tanto che alcuni rimangono alla Lazio perchè le sue son richieste folli ( come i 100 e più milioni per Milinkovic). Non c’è assolutamente nessuna fretta di venderlo … la società è sana e può aspettare prima di cedere i suoi pezzi migliori … e sicuramente giocando in A avranno più opportunità di mettersi in mostra … Insomma … la B è una cosa … la A è una vetrina ben diversa …….

    • D’accordissimo sul fatto che a volte, anzi molto spesso, le spari troppo alte per spostare da qualche parte i giocatori, però stiamo parlando di un signore che tiene la Lazio ai vertici da due stagioni e fa delle plusvalenze assurde con giocatori da discutere o da revitalizzare. Mi sta altamente sulle palle sto signore, ma prendere esempio dalla sua gestione non sarebbe da folli secondo me..

      • Intanto preferisco la gestione del Co.r.S.I … poi mi riferivo solo al fatto che con lui di affari … ne fai pochi … quindi … meglio vendere a chi ti offre di più … Quanto alla Lazio … ai tempi … doveva fare la stessa fine che fece la Fiorentina … ma non andò a finire così …. ma ripeto … con lui affari li puoi fare … solo se hai acqua alla gola e non puoi farne a meno ………

        • Ah be sul fatto che bisogni vendere al miglior offerente sono stra d’accordo, questo è un signore disonesto e ingiusto, però non è l’ultimo scemo. Sulla gestione di Corsi sì, però dovrebbe uscire anche lui un po’ dalla sua comfort zone. Poi lui vive in questo mondo da 30 anni e sono felice e soddisfatto che le scelte che fa siano giuste e che le faccia lui e non ascolti i pareri di me e altri “rivoluzionari”

  3. È normale l’interesse questo è un grande giocatore se non perde l’umiltà farà strada… mah è roba nostra e quindi non si da a nessuno.

  4. Se fossi la società quest’anno non lo venderei, a meno che non venga offerta una cifra irrinunciabile, perchè giocando con noi in A, il valore del ragazzo sicuramente aumenterà di parecchio.

  5. Intanto caro lotirchio pensi a dirimere la matassa (vendere una squadra), perche` la multiproprieta`non esiste averla in serie A; ma e` ingiusta anche in categorie differenrti a mio avviso; poi sia con lotirchio e con p.d.m. adl sarebbe meglio non avere rapporti di compravendita. Vogliono avere sempre ragione.

  6. Haoudi è un giocatore del 2001 che gia era finito sui taccuini azzurri gia da diversi mesi … quest’anno ha giocato a Livorno e in 35 partite ha segnato 4 goal … Magari verrà dirottato in qualche squadra di B per fargli fare esperienza … Può essere un arrivo che in prospettiva futura può dare i suoi frutti … comunque … mi piacciono questi acquisti fatti in una categoria dove di giovani interessanti ce ne stanno diversi — se poi arrivano a parametro zero … ancora meglio.

  7. Giusto. Se facciamo faville e da anni navighiamo tra A e B e’ grazie soprattutto a questa politica scopri giovani promettenti da i nulla, pe trasformarli piano piano in piccoli campioni da rivendere a peso d’oro… AVANTI COSÌ. BRAVI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here