Il ds Accardi lo ha ribadito, questo gruppo verrà mantenuto in larga parte. Chi andrà via, al limite, sarà qualche giocatore che non sta trovando minutaggio. In questa categoria rientra Roberto Pirrello, ventiquattrenne difensore centrale chiuso al momento dal trio Romagnoli-Casale-Nikolaou. Ecco allora che per l’ex Palermo potrebbe schiudersi la possibilità di un nuovo approdo, così come successo nello scorso mercato invernale, quando venne prelevato dal Trapani.

Sulle sue tracce pare esserci il Brescia, anche se al momento non si registra un vero e proprio contatto tra i due club. Il giocatore potrebbe spingere per accasarsi altrove, visto l’impiego quasi nullo, e Brescia rappresenterebbe per lui un’opzione di rilievo. Vedremo se questo mero interesse si concretizzerà in qualcosa di più.

23 Commenti

  1. L’ anno scorso a Trapani ha disputato un buon campionato, se ancora una volta non trova spazio è giusto cederlo definitivamente. Magari sarebbe il caso di sostituirlo con un centrale mancino che all’occorrenza giochi nel posto che occupa Nikolaou.

    • Diciamo che a Brescia se la può giocare tranquillamente per i seguenti motivi. 1) Le rondinelle dietro non hanno dei fenomeni. 2) Dionigi è orientato a giocare a 3 in futuro. 3) Pirrello a Trapani ha fatto bene nella difesa a 3 come centrodx . 4) Il Brescia ha un giovanissimo interessante 2002. Papetti. Potrebbe nascere qualcosa….. 😉

  2. Pirrello per Struna… ma che cambio è?
    Fosse solo che si cede un 24enne per un 30enne…
    Se poi è lui che vuole andare…

  3. Intanto il Cittadella ha vinto il recupero di Reggio Emilia e ci morde le calcagna. Son forti. Bisogna dirlo. Accidenti a loro.

  4. Io amici di empoli insisto su questo nome. Kamil piatkowski, terzino destro, 191 cm, all’occorenza centrale. Potrebbe fare al caso nostro.

  5. A proposito di stranezze:
    La Samp ha preso “subito” Torregrossa dal Brescia.
    La Samp ha deciso di “anticipare” il riscatto di LaGumina dall’empoli, per poterlo girare in prestito al Pescara entro il mercato di gennaio.
    Solo io penso che tutto questo non abbia senso?
    -Per il Brescia, che perde l’unico giocatore che dall’inizio dell’anno l’ha tenuta fuori dai play out;
    -Per la Samp, che se crede in LaGumina da anticipare il riscatto (buon per noi), perché non lo tiene e lo valorizza invece di vederlo al Pescara e spendere i soldi per Torregrossa?
    Plusvalenze, minusvalenze… bah… che schifo… rimpiango i tempi in cui Anconetani buttava il sale sul campo e Rozzi si metteva i calzini rossi, ed in questo modo gli sembrava di risolvere tutto…

  6. Torregrossa è bel giocatore e penso si possa fare un parallelo con noi e Donnarumma (ai tempi della sua cessione). È dall’estate (retrocessione) che vuole andare via.

    Lagommina vedremo quello che farà a Pescara. Buon per noi che è stato riscattato. Ma il suo valore non è reale, è frutto dei procuratori che sponsorizzano.

    ormai da anni non ci sono più talent scout nelle società. Rimpiango quando c’erano ed erano divisi per regioni, perché visionavano sul campo ed erano molto competenti. (Più meritocrazia)

  7. Riguardo a La Gumina … c’è poco da valorizzare … giocatore che in B può anche giocare … la serie A NON è CATEGORIA CHE GLI APPARTIENE … Piuttosto … se son vere certe dichiarazioni anche Tosto dimostra tutto il suo “amore” per l’Empoli:
    ” Vittorio Tosto: «Salernitana mi hai sorpreso ma adesso non devi fermarti». «Vedo un grande spirito di gruppo. Empoli? Ho giocato anche lì ma tiferò per i granata»”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.