“Stiamo facendo una torta, non è ancora il momento della ciliegina”. Alessio Dionisi non vuole sentir parlare di match-point nella gara di domani contro l’Ascoli. Oltre al risultato favorevole da Salerno, c’è una partita insidiosa da giocare, contro uno degli avversari che ci ha messo maggiormente in difficoltà durante questo campionato. L’Ascoli è una squadra che sta bene e che, nonostante sia invischiato ancora nei bassifondi, sembra non meritare l’attuale classifica.

Al di là della calma predicata dal mister, l’Empoli ha naturalmente tutti i mezzi per proseguire la sua corsa lanciata. Il traguardo è lì, a portata di mano e ad Ascoli può arrivare un altro passettino. Mancheranno due protagonisti come Romagnoli e Mancuso, ma il campionato ha dimostrato che l’Empoli dispone di una rosa completa. Conterà l’atteggiamento, più dei singoli che scenderanno in campo.

L’unità di intenti è visibile. Una dimostrazione è data dalla presenza dei due calciatori squalificati, che hanno voluto partire lo stesso insieme alla squadra. Un segnale forte, di come questo gruppo sia unito e compatto. Magari, come ha detto Dionisi, non arriverà la ciliegina della promozione. Ma la sensazione di tutti, scaramanzia a parte, è che sia solo questione di tempo. E di testa.

8 Commenti

  1. Nell’intervista di ieri si nota tutto il carattere e l’umiltà di questo ragazzo, la squadra lo segue dall’inizio dell’anno mi auguro che continuino così e rimangano concentrati fino all’ultima giornata.
    Voglio rivincere il campionato e infrangere tutti i record di imbattibilita, ce la possiamo fare!
    Avanti azzurro

  2. Buongiorno, vedo e sento troppo ottimismo. Mi auguro di riuscire a vincere anche oggi, abbiamo tutte le possibilità ma se mi tolgo la sciarpa biancazzurra prevedo un pareggio e contestuale vittoria della Salernitana.

  3. Più che altro grazie a quei babbei (su tutti il grande ex Bellusco) perché non saprei davvero come chiamarti dei FUORI CLASSE (ma proprio FUORI) del Monza… Meno male che lo zio fester voleva una squadra di giovani per bene!!!!

  4. Oggi partita difficilissima da vincere, andrebbe bene un punto per poi andare all-in contro il Cosenza. Una cosa che mi fa sperare è che l’Ascoli vista la situazione in classifica dovrebbe attaccare abbastanza e quindi scoprirsi, serve una grande partita della difesa, perché in contropiede Bajrami e Matos possono fargli malissimo. Gnamo!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here