L’occasione è ghiotta. Con una vittoria l’Empoli può rafforzare il suo primato, alla luce delle partite del sabato. Il Venezia ha rallentato, perdendo in casa, e il Monza è tornato alla vittoria. Ma con i tre punti gli azzurri metterebbero un bel solco (+6) sulla terza classificata. Certo, il campionato è ancora lungo e fa bene Dionisi a fare il pompiere. La sensazione però è che la squadra stia bene, sia dal punto di vista fisico che mentale. Merito di un ruolino impressionante, ma anche della convinzione che i ragazzi hanno maturato fin dalle prime battute di questo campionato.

Domani al Castellani arriva il Cittadella, formazione tradizionalmente ostica per i colori azzurri. Ormai gli uomini di Venturato sono diventati esperti della categoria e possono contare su uno stile di gioco collaudato, che il tecnico porta avanti da anni nonostante il ricambio generazionale che, ciclicamente, viene fatto. Saranno tante le insidie, a partire dalla linea mediana, fino ad arrivare in attacco. Ma, come dicevamo, il Cittadella è una squadra coriacea, abituata al palcoscenico della B e per questo pronta a battagliare su ogni campo.

La nostra idea è che servirà un Empoli aggressivo, sfacciato. Che non si specchi troppo in se stesso ma che faccia valere le sue qualità, prima di tutto. Il Cittadella può essere un avversario difficile da affrontare, ma anche l’Empoli lo è. Occorrerà metterci cattiveria agonistica, quella che a volte è mancata sotto porta per chiudere le partite prima del 90′. Ci aspetta un’altra battaglia, al termine della quale sapremo dire se l’Empoli è riuscito a rafforzare il suo primato ma soprattutto le sue convinzioni.

13 Commenti

  1. Da dire che la tanto non considerata Salernitana gira e rigira è sempre nelle primissime posizioni e oggi anche senza l’ausilio di Tutino rimasto in panca tutta la partita ha vinto fuori casa. Domani i 3 punti sarebbero basilari perché rimettere l’odioso Monza a 5 punti e il tanto decantato Venezia a 7 continuerebbe ad alimentare il “Venite a prenderci se vi riesce” e poi andare a Vicenza con la consapevolezza che si possa passare indenni anche da quel campo. E dopo Vicenza arriveranno 2 partite casalinghe contro Pordenone e Entella e a quel punto le partite disputate saranno 30. Insomma senza fare tabelle antipatiche e che potrebbero, come dice qualcuno, portare sfiga, mi pare che il futuro potrebbe tingersi di un rosa parecchio acceso!

  2. Ho visto Monza vs. Pordenone. Una roba scandalosa!!! Un rigore netto per il Pordenone negato per evidente fallo di mano, subito dopo un rigore inventato concesso al Monza.
    Veramente roba da maiali!!!

  3. L’occasione è ghiotta….. sarebbe un mini-strappo …. ma okkio perché il Citta è un avversario da sempre ostico: squadra battagliera, brava nelle ripartenze e che pressa alto ….. ci vorrà il miglior Empoli e non dovremmo preoccuparci se dopo 1h di gioco siamo sempre 0-0.

    • Aggiungo, ci giocheranno a specchio, importante vincere i duelli individuali e creare superiorità.
      Forza Azzurri….. fare il primo break

  4. Partita difficile da prendere con le molle, con il piglio giusto però che abbiamo dimostrato fin da inizio campionato possiamo farcela, forza ragazzi e speriamo di rivedere dal vivo il nostro empoli

  5. Io credo che la squadra e il mister siano ben consci delle proprie potenzialità; il Cittadella per fare un risultato positivo, dovrebbe fare una gran partita, ma non credo che in questo momento sia in grado di farlo, non ha quella compattezza e sicurezza che l’ha contraddistinta negli anni scorsi. Una vittoria per noi rappresenterebbe un passo quasi decisivo.

  6. Mister, proviamo pe’ una volta a farla noi la partenza a razzo. Non regaliamo al Cittadella la possibilità di fare la partita che ha preparato ( catenaccio e contropiede)

  7. rigori pro e contro Monza avete già detto
    alla Spal rigore a suo favore su simulazione di Mora
    la Salernitana ha vinto si a Cremona ma sono stati 75 mt in catenaccio
    Cmq oggi vinciamo perchè siamo migliori

  8. Immagino che un mister intelligente come Dionisi abbia anche raccomandato ai difensori massima attenzione dentro l’area di rigore, perché basta una scureggia e ci fischieranno rigore contro. Se possibile, teniamoli proprio lontani, teniamo il pallino del gioco e passiamo più tempo possibile nella loro metà campo

  9. Io penso invece che, proprio da persona intelligente com è il mister, non abbia assolutamente raccomandato questa cosa, anzi abbia fatto di tutto per sdrammatizzare, dicendo le solite cose che si dicono prima di una partita; come dici te, sarebbe un errore madornale, e metterebbe ancora più apprensione in area di rigore.

    • Certo, non parlo mica di terrorismo psicologico, ci mancherebbe. Ma insomma un invito a evitare ingenuità, tipo trattenute di maglia e altre cose che, piaccia o no, a volte i giocatori fanno, e a volte vengono fischiate e altre no, ma stai sicuro che quest’anno non te ne lasciano passare una, anzi a volte se le inventano proprio dal nulla.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here