Campionato Primavera 1 TIM –

Trofeo “G. Facchetti”

6a Giornata

Domenica  4 ottobre 2020 – ore 11.00

.

ATALANTA

EMPOLI

4

6′ Kobacki (A) – 19′ Cortinovis (A) – 43′ Lombardo (E) – 54′ Baldanzi (E) + 90’+4 Asllani (E) – 90’+6 Asllani (E)

.

.

ATALANTA: 1 Vismara 2 Renault (89′ Viviani) 3 Ceresoli 4 Berto 5 Scannagatta 6 Scalvini 7 Sidibe (54′ Vorlicky) 8 Gyaabuaa 9 Kobacki (54′ Italeng) 10 Cortinovis (cap) 11 Carrà (80′ Olivieri)

A disposizione: 12 Bertini 13 Viviani 14 Grassi 15 Hecko  17 De Nipoti 19 Rosa 21 Zucconi

Allenatore: Massimo BRAMBILLA

.

EMPOLI: 1Hvalic 2 Donati (cap) 3 Rizza 4 Degli Innocenti (54′ Simic) 5 Fradella 6 Pezzola 7 Sidibe 8 Belardinelli 9 Lipari (89′ Ekong) 10 Baldanzi (89′ Asllani)11 Lombardi (54′ Martini)

A disposizione: 12 Biagini 13 Riccioni 15 Morelli 16 Folino  18 Brkic 20 Fazzini 21 Manfredi 23 Fantoni

Allenatore: Francesco SPANO’ (squalifica diAntonio BUSCE’)

.

Arbitro: Sig. Tommaso ZAMAGNI (Cesena)

Assistenti: 1° Ass. Sig. Emanuele RENZULLO (Torre del Greco) – 2° Ass. Sig. Benedetto TORRACA (La Spezia)

.

Amoniti: 14′ Berto (A) – 37′ Degli Innocenti (E) –  58′ Scalvini (A) – 87′ Italeng (A) – 90′ + 5 Asslani (E)

Espulsi: 77′ Berto (A) doppio giallo – 90’+3 Salvini (A), doppio giallo

.

Un Empoli in versione bipolare:  gioca i primi 30′  smarrito ed impaurito di fronte all’Atalanta, subisce due gol e sembra sull’orlo del tracollo, poi si sveglia dal torpore e costringe alla difensiva i campioni d’Italia che, dapprima increduli guardano il gran gioco degli azzurri, poi subiscono la rete che rimette in gioco la partita allo scadere dei primi 45′. La ripresa continua sulla falsariga dei minuti finali del primo tempo: in campo c’è una squadra sola, una squadra che comanda il gioco, una squadra che inchioda gli avversai nella loro metà campo, che fa vedere un bel calcio, che mette ripetutamente i suoi giocatori in condizioni di far gol. Qui emerge il talento di Baldanzi, va detto, ma anche la generosità di Lipari, l’impegno e la personalità di tutta la squadra che si ritrova e diventa un’unica voce. La mano di mister Buscè c’è, e si vede. Sono voci singole che diventano un coro e la voce si fa straripante e fa un poker che zittisce i nerazzurri e li costringe alla resa. I primi tre punti stagionali, dopo due partite sfortunate e ben giocate ma con risultati negativi, arrivano così, in una pazza domenica d’ottobre nella quale la squadra azzurra dimostra tutto ed il contrario di tutto ma una cosa su tutte: il gioco, il carattere, la sagacia tattica di chi li mette in campo, il gruppo, la capacità di interpretare le gare, di leggerne i contenuti e le difficoltà.

Manca, ancora, qualcosa là davanti, manca il giocatore-killer capace di finalizzare la gran mole di lavoro dei compagni: Lipari da solo non basta. Se la Società riuscisse, negli ultimi minuti di mercato, a mettere a disposizione della squadra un giocatore di questo genere e magari una alternativa alla difesa, davvero potremo vederne delle belle. Forse di più di quanto ne abbiamo viste oggi!

.

LIVE MATCH

1° Tempo

Partiti.

2′: Baldanzi da sinistra si accentra in slalom e tenta il tiro dal limite dell’area, alto

4′: attacco Atyaanta con un taglio da sinistra a destra di Cortinovis, palla a Kobacki che dalla inea di fondo trova la difesa azzurra all’angolo

5′: ancora Atalanta, ancora Cortinovis sulal destra a Gyabuaa, traversone che finisce fuori

6′:GOL DELL’ ATALANTA

Dal limite dell’area azzurra, taglio di Berto a Kobacki che si presenta solo davanti a Hvalic e lo trafigge con un tiro sotto la traversa

8′: angolo Empoli guadagnato da Lipari, batte Baldanzi ma libera la difesa nerazzurra

9′: Baldanzi sulla sinistra anticipato da Scalvini

10′: Atalanta perde palla al limite dell’area azzurr ma l’Empoli non riesce a ripartire per il pressing molto alto dei bergamaschi

14′: Balandzi cola sulla sinistra e costringe Berti alla trattenuta e al giallo; sulla punizione ha la maglio la difesa nerazzurra nel gioco aereo

17′: pallone in profondità per Kobacki, esce Hvalic ed anticipa di un soffio

18′: Baldanzi porta avanti palla ma la perde all’ultimo controllo

19′: GOL DELL’ ATALANTA

Sulla palla persa dall’Empoli contropiede da Cortinovis, un tiro deviato che cambia la traiettoria della palla che entra in rete nonostante un disperato tentativo di parata di Hvalic

21′: punizione Atalanta, tiro di Cortinovis che colpisce la pase del palo alla destra di Hvalic

23′: ancora Atalanta, dalla distanza ci prova Gyabuaa ma trova un difensore azzurro che rallenta il tiro e facilita la presa di Hvalic

24′: l’Empoli a sinistra col Lipari che consegna la palla a Sidibe, recuperato

26′: ancora Baldanzi, solo, la difesa bergamasca recupera facile

27′: mischia in area azzurra con Kobacki che ci prova, Hvalic ci mette il piede

28′: Atalanta padrona del campo, questa volta ci prova Carrà dal limite dell’area, a giro, palla che sibila vicino all’incrocio dei pali; l’Empoli non c’è

31′: l’Atalanta attacca ancora a destra e guadagna l’ennesimo angolo, batte Renault, palla sull’esterno della rete

32′: occasionissima per l’Empoli, in area nerazzurra tacco di Lipari a Baldanzi, rasoterra sul quale Vismara si accartoccia e respinge,  Belardinelli va c colpo sicuro ma trova ancora la mano di Vismara che manda in angolo

33′: Lipari dall’interno dell’area nerazzurra ha la porta spalancata ma spedisce alto

35′: Belardinelli sulla sinistra, appoggio a che Donati che prova il tiro ma è quasi un passaggio a  Vismara

40′: manovra atalantina con tiro dal limite di Carrà che vola alto

41′: manovra azzurra da sinistra, palla Lipari che in area tenta inutilmente di liberarsi di un avversario ma cade a terra

42′: bella manovra azzurra sulla catena di sinistra , va al cross Rizza e trova l’angolo; mischia n area ma nessuno trova il gol

43′: GGGGGGGGGGGGOOOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL

Tiro dalla distanza di Degli Innocenti, respinge Vismara, palla sulla sinistra del portiere dove arriva di piatto e Lombardi e spedisce in rete

Finisce il primo tempo che l’Empoli gioca, di fatto, solo dopo il 30′ e quando lo fa mette in seria difficoltà l’Atalanta fino a trovare il gol dell’ 1-2 che di fatto riapre la gara nella ripresa.

‘: Nell? .

2° Tempo

Inizia la ripres senza nessun cambio

3′: Cortinovis tenta il pallonetto e trova la deviazione in angolo di un difensore azurro, sull’angolo Kobacki va di testa, in solitaria,  e spedisce a lato

4′: Empoli in avanti ma perde palla al limite dell’area nerazzurra

5′: ancora Empoli in contropiede ma Lipari non controlla e viene anticipato

6′: Atalanta in avanti, sull’angolo Carrà riceve palla all’interno dell’area e con un tiro colpisce l’esterno dell’incrocio dei pali

7′: Empoli in area dell’Atalante, Lipari anticipato da Scannagatta al momento della conclusione, sull’angolo va Belardionelli di testa ma spedisce a lato

8′: ancora Empoli con Lipari che mette al centro ma Baldanzi manca il controllo e l’occasione sfuma

9′ nell’Empoli fuori Degli Innocenti e Lombardi e  ed entrano Simic e Martini

10′: contropiede azzurro di Belardinelli ma all’ultimo passaggio sbatte la palla su Lipari

13′: Baldanzii messo giù al limite dell’area atalantima, ammonito Scalvini, punizione con palla che impatta sulla barriera

15′: Rizza a Baldanzi, entra in area, un difensore nerazzurro amnda in angolo, ma poi niente di fatto

16′: punizione di Baldanzi dalla tre quarti a sinistra, ci va Belardinelli ma para Vismara

18′: nellAtalanta fuori SSidibe e Kobacki e dentro Vorlicky e Italeng

19′: GGGGGGOOOOOOLLLLLLL

Percussione centrale dell’EMpoli, Lipari tocca palla a centro atea per Baldanzi che in caduta batte Vismara in uscita e trova il pari

22′: punizione Atalanta sulla trequarti, palla a Cortinovis che entra in area azzurra, fallo di Vorlicky su Donati

23′: Rizza da sinistra a Baldanzi che prova dal limute, prova il tiro a giro ma la palla si spenge tra le mani di Vismara in dacile presa

24′: Gyabuaa su Italeng, tiro si prima intenzione e palla fuori

25′ inutile fallo di Simic in avanti

26′: fallo dubbio di Fradella du Gyabuaa, batte Cortinovis e palla davanti a Hvalic che non trova piedi nerazzurri per la deviazione

30′: traversone di Renault impreciso

32′: Martini vola sulla destra e al limite dell’area avversaria costringe Berto al secondo: punizione dal vertice dell’area e rosso per l’atalantino; batte Baldanzi ma libera di testa la difesa

33′ Traversone da destra di Dnati, esce alto in doppio intervento Vismara

34′: Empoli ancora in area atalantina ed ancora impreciso negli ultimi metri al momento di liberarsi per il tiro

35′: nell’Atalanta esce Carrà ed entra Olivieri

37′: lancio lungo del’Empoli per Lipari ma è Vismara che arriva facile sulla palla

37′: Vorlicky da sinistra, gran tiro sui quali Hvalic ci mette i pugni

38′: l’Empoli da sinistra, il traversone è preda della difesa avversaria

39′: azione importante dell’Empoli ma Lipari è fermato in fuorigioco

41′: angolo Atalanta, tutti i nerazzurri in area empolese, palla che termina dall’altra parte del campo

42′: palla lunga ad Italeng che commette fallo e si prende il giallo

43′: Martini a destra costringe l’Atalanta all’angolo, palla rasoterra, libera facile la difesa, la palla torna agli azzurri che tenta il tiro.palla abbondantemente a lato

44′: nell’Atalanta esce Renault ed entra Viviani; nell’Empoli escono Baldanzi e Lipari ed entrano Asllani ed Ekong

Concessi 4′ di recupero

45’+2: contripiede azzurro e Asslani gadagna una punizione dal limite giallo costringe Salvini (Atalanta in nove) al doppio giallo, palla quasi sulla riga

45+4′: GGGGGGGOOOOOOLLLLLL

Europunizione di Asllani che supera la bariera e si infila sotto l’incrocio dei pali alla destra di Vismara

45’+ 6: GGGGGOOOOOLLLLLLL

Batte Hvalic, palla a centrocampo, Baldanzi ancora messo giù al limite dell’area,l’arbitro lascia continuare perché la palla va a Simic, subito allarga ad Asllani sulla destra, gran diagonale che trafigge Vismara.

FINE!!!!

13 Commenti

  1. Il prossimo, speriamo tra due tre anni (vorrebbe dire che avremmo chiuso un bel ciclo con Dionisi) sarà Busce’. Da dire che questo Baldanzi per avere 17 anni è davvero forte, son 3 partite in cui si è distinto alla grande!

  2. E pensare che a metà del primo tempo sul 2-0 e sotto nel gioco ho pensato bene di spengere la tv (mai farlo lo sò) ed andare a fare altro. vado a vedere il finale e vedo 2-4. Non ci potevo credere.
    Grandi azzurrini, abbiamo raccolto quanto seminato e non preso nelle prime due sfortunate partite.

    Baldanzi prossimo anno in prima squadra! e Buscè per il ciclo dopo Dionisi

  3. Ok, ma non facciamo come con Giampaolo: per aver promesso a Martusciello la panchina, abbiamo interrotto un possibile ciclo che ci avrebbe fatto stare per qualche anno nella parte sx della classifica (vedi Samp).

  4. Belardinelli..e Lipari.. sono sciupato in primavera..potrebbero essere titolari fissi in prima squadra..comunque bravi tutti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.