Primavera 1 TIM Trofeo Giacinto Facchetti

30a Giornata  (Ultima Girone Unico)

Mercoledì 16 giugno 2021 – ore 15.00  

.

Dal Centro Sportivo Monteboro – Fabrizio Fioravanti

.

.

EMPOLI

3
SPAL

0

.

32′ Belardinelli (E) – 61′ Ekong (E) – 39′ Baldanzi (E)

.

EMPOLI: 1 Hvalic 2 Donati (cap) 3 Rizza 4 Asllani (61′ Degli Innocenti) 5 Siniega 6 Fradella (76′ Pezzola) 7 Lipari (76′ Martini) 8 Belardinelli 9 Ekong 10 Baldanzi 11 Fazzini (68′ Sidibe)

 A disposizione: 12 Biagini 13 Morelli 5 Indragoli 16 Sidibe 17 Rossi 18 Toccafondi 19  Manfredi 20 Lombardi 22 Bozhanai

Allenatore: Antonio BUSCE’

.

SPAL: 1 Galeotti 2 Savona 3 Yabre 4 Peda 5 Csinger 6 Zanchetta  (69′ Tunjov) 7 Attys (46′ Carra)8 Campagna (25′ Mamas) 9 Moro (69′ Pinotti) 10 Seck 11 Ellertsson

A disposizione: 12 Rigon 13 Alcides 14 Owolabi-Belewu 15 Raitanen 17 Semprini 19 Colyn 21 Piht  24 D’Andreaa

Allenatore: Giuseppe SCURTO

.

Arbitro: Sig. Eduart PASHUKU (Albano Laziale)

Assistenti: 1° Ass. Sig. Riccardo PINTAUDI (Pesaro) –  2° Ass. Sig. Mattia POLITI (Lecce)

.

AMMONITI: 17′ Zanchetta (S) – 52′ Fradella (E) – 55′ Baldanzi (E)

ESPULSI: Nessuno

.

E l’Empoli va! Va alle Fasi Finali dopo un Campionato straordinario. Una partita giocata con grande acume tattico, con intelligenza. Gli azzurri hanno saputo usare la pazienza per colpire, hanno saputo soffrire ed imbavagliare un volenterosa Spal, hanno poi trovato il secondo e terzo gol ed hanno chiuso i conti con una stagione nella quale non sempre tutto è andato nel giusto verso.

Sembra che l’avversario da incontrare ai Quarti sarà l’Inter. Ne saremo conto in seguito, quando riporteremo il tabellone con i risultati di oggi.

Poco da commentare.Oggi c’è solo da far festa!

.

.

LIVE MATCH

1° Tempo

1′: fallo laterale per la Spal, allontana Donati

2′: Zanchetta lungo a Moro, fuorigioco

3′: Asllani allarga a Rizza, traversone deviato in angolo

4′: attacca ‘Empoli a sinistra con Ekong, fermato in fallo laterale

5′: Fazzini tenta l’imbucata centrale, ci mette il piede Csinger

6′: ci prova Moro dai 17 metri con l’esterno, a lato

7′: Lipari prova ad entrare in area da sinistra, fermato al suo ingresso

9′: errata rimessa (è la seconda) di Hvalic che manda in pallone in fallo laterale

11′: Empoli tenta di ripartire in contropiede ma sbaglia nei passaggi finali

12′: Asllani sta per liberare in area Baldanzi, ci mette il piede un difensore della Spal

18′: Baldanzi in slalom messo giù un metro fuori dall’area, è punizione ed ammonizione per Zanchetta; sulla palla Asllani, diretto in porta, palla che sorvola non di molto l’incrocio dei pali alla destra di Galeotti

21′: traversone da sinistra di Yabre, libera di testa Fradella, va Moro al tiro al volo, altissimo

Campagna rimane a terra, anche a seguito di un contrasto di qualche minuto fa, viene soccorso e portato fuori dal campo, sostituito da Mamas. Forse anche un colpo di calore

26′: fallo in attacco di Mamas

27′: Ekong sulla destra, arriva sul fondo e mette a centro area dove libera la difesa

28′: traversone di Rizza, blocca facile Galeotti

30’: azione sulla’out di sinistra, Belardinell – Donati,m traversone e angolo; batte Asllani, palla sul secondo palo sulla quale Siniega arriva scoordionato e manda alto

32′: GGGGGOOOOOOOOOLLLLLLL

Azione sulla sinistra, manovra Lipari, allunga a Fazzini che  manda un traversone sul secondo palo dove arriva Belardinelli  a sfiorare di testa ed insacca a fil di palo

36′: Fradella messo giù da Seck in ripartenza, punizione ma niente giallo

37′: da Belardinelli a Donati sulla destra, traversone basso sul quale esce e blocca Galeotti

39′: possibilità di contropiede per gli azzurri, Baldanzi sbaglia l’ultimo tocco per Lipari al limite dell’area

40′: traversone lungo di Ellertsson che finisce dall’altra parte del campo in fallo laterale

41′: azione insistita di Attys che arriva sul fondo e tira a rete trovando il corpo di Hvcalic pronto alla respinta

42′: Moro dal limite ma il suo tiro è smorzato

43′: ci prova Ekong dai 25 metri, tiro debole e impreciso che termina alto sulla traversa

44′: Seck riceve in area, ci mette ilo piede Siniega e manda in angolo

Concessi 4′ di recupero

45’+1: Seck trova un gran tiro da sinistra, Hvalic ci mette la manona e devia la traiettoria

45+2: Baldanzi in area appoggia ad Ekong che ci arriva lungo, il tiro è angolato na Galeotti ci mette le mani e spedisce in angolo

45’+3: angolo , palla sul secondo palo che passa tra le gambe di Siniega che  non trova il tempo per la deviazione

45’+3: traversone di Donati, respinge la difesa

Finisce il primo tempo con l’Empoli in vantaggio per 1-0.

.

2° Tempo

2′: Fazzini e Rizza sulla sinistra costringono all’angolo, sugli sviluppi palla a Rizzache ci prova dalla distanza, fuori

3′: fallo laterale, palla in area ad Ekong, spalle alla porta, che tenta la semirovesciata, fuori

4′: Empoli da Asllani a sinistra, cross libera Csinger

5′: tenta Baldanzi il dribbling in area, fermato al momento del tiro

6′: Donato ad Ekong in area, commette fallo per liberarsi da Yabbe

8′: punizione per la Spal, batte Ellerstsson a tagliare, testa di Peda e palla sul fondo

9′: tiro dai 16 metri di Asllani, trova la deviazione della schiena di un difensore e palla che finisce in angolo

12′: azione insistita dell’Empoli sulla destra, alla fine Belardinelli trova l’angolo

15′: miracolo di Hvalic che salva su un tiro dai due metri di Sick, liberato in area

18′: ci prova Ekong sulla destra, esce e blocca Galeotti

20′:angolo Spal, batte Sick, non libera la difesa, ancora angolo

21′. GGGGGGGOOOOOOOOLLLLLLLL

Contropiede azzurro con palla che va da Baldanzi ad Ekong che libera il 10 azzurro davanti a Galeotti, tentativo di pallonetto ma il n. 1 Spal respinge, la palla termina sui piedi di Ekong che con freddezza, dai 10 metri, infila la porta nonostante il disperato tentativo di respinta di Zanchetta

26′: angolo Empoli, palla che termina sui piedi di Lipari, spostato a sinistra, tentativo di tiro che termina fuori

29′: crampi per Fradella

32′: traversa della Spal. c’è una punizione dai 25 metri, palla appoggiata a Tunjov che con un gran tiro colpisce la traversa

34′: punizione dalla trequarti per l’Empoli, la batte Degli innocenti, nessuno interviene e la palla si stampa sul palo alla destra di Galeotti e termina sul fiondo

36′: palla a Yabre, salito in area azzurra, arriva lungo e di fatto appoggia Hvalkic, pericolo

37′: Baldanzi si guadagna una punizione al limnite dell’area della Spal, batte Belardionelli e colpisce in pieno la traversa, sulla respinta va Degli Innocenti di testa ed il portiere con un miracolo smanaccia fuori

39′: GGGGGOOOOOLLLLLLLLL

Su azione e d’angolo la palla termina sui piedi di Baldanzi che salta un avvesario e quasi dal limite dell’area trova un esterno sinistro che si infila a fil di palo alla sinistra di Galeotti, gran gol

40′: gran tiro di Seck sul quale Hvalic vola e con una mano manda in angolo

42′: Martini vola sulla fascia destra, fermato

Concessi 4′ di recupero

35 Commenti

  1. Purtroppo Sportitalia sta facendo una diretta goal … ma non c’è collegamento da Empoli … Partita che vale i play off e quindi direi partita molto importante … e non fa parte della diretta……. mah ……….

  2. Complimenti a tutti … allenatore …giocatori e anche preparatori …perchè questa squadra è bene non dimenticarselo è stata colpita anche in modo piuttosto duro dal Covid … ma con una grandissima rimonta è arrivata a qualificarsi per i play off. Un sesto posto che alla fine non rende nemmeno merito al grande campionato disputato. … A questo punto il tutto non deve essere un punto di arrivo … ma un punto di partenza perchè credo che, e lo abbiamo gia dimostrato contro di loro, non siamo inferiori a nessuna delle squadre che ci sono arrivate davanti … E alla fine qualunque cosa succeda nei play off … un grazie a tutti per la splendida stagione … che tra l’altro ha messo in mostra più di un giocatore … e qualcuno di loro potrà benissimo fare il salto in prima squadra in maniera continuativa.

  3. Quando c’è in ballo una qualificazione e la squadra avversaria ha due risultati su tre, la cosa si complica e parecchio. Invece mi pare che sti ragazzi hanno dimostrato non solo di essere bravi, ma anche di essere squadra. Una squadra a cui non è mancato certo nemmeno l’aspetto mentale. E qualunque cosa succeda da adesso in poi, sarà comunque un successo!

  4. In avanti siamo i più forti, abbiamo giocatori determinanti.
    Con la Juve sarà dura, ma ce la possiamo fare; nonostante i probabili “torti arbitrali”, abbiamo una squadra superiore.

    • All’andata a EmPoLi l’arbitro li fece vincere segnando un goal in fuorigioco, al ritorno li fece pareggiare con un rigore inventato demenziale da inchiesta di calciopoli, quando doveva invece ammonire il tuffatore per simulazione. Per vincere 2-1 con la RubentuS in Italia devi vincere con 4 goal di scarto, nelle partite a eliminazione diretta. Invece in Europa, per vincere 2-1 con la RuBe, basta vincere 2-1.

      • Hai ragione. Ma ora siamo ai playoff, e i regali alla rubentus spero siano più limitati, anche perchè ci sono gli interessi di altre grandi squadre.
        La rubentus quest’anno è battibile !!!!

        • Inoltre al ritorno, dopo il rigore del pareggio inventato per un tuffo in piscina in solitaria, hanno negato all’EmPoLi pure un rigore netto a pochi minuti dalla fine sull’1-1. Nelle partite secche le ruberie aumenteranno esponenzialmente: e’ sempre stato cosi’. Devi vincere con 4 goaL di scarto per vincere, ad esempio, 2-1. Guarda la finale Roma-Rube , di pochi anni fa. Alla Roma annullarono due goal regolari, negarono un rigore. Alla Rube regalarono un rigore. Come se la partita fosse iniziata da 3-0. E alla fine pero’, beffardamente per il sistema Calciopoli, la Roma vinse ai rigori. Possibile anche che la RuBe batta l’EmPoLi in maniera pulita, ma se non ci riesce preparatevi allo scandalo, seguito dalla solita desolante OmErTà totale.

  5. Visto che le fasi finali le giocano a Sassuolo in partita secca…..
    Chissà se il nostro ex bene amato allenatore darà qualche dritta ai dirigenti del Sassuolo……..

    • Effettivamente il titolo di questo articolo pare fatto da un partenopeo, massimo rispetto per un grande giornalista come il Fioravanti ma a questo giro ci son rimasto male

  6. Bravo Fabrizio, titolo più azzeccato non lo potevi trovare !!! Un riconoscimento implicito al grande Antonio (napoletano di nascita, adottivo empolese); e poi la canzone e l’espressione, fanno parte della cultura italiana, ed è usata ovunque.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here