Campionato Primavera 1 TIM –

Trofeo “G. Facchetti”

Recupero 4a Giornata

Martedì 26 gennaio 2021 – ore 15.00

.

.

SAMPDORIA

4

EMPOLI

1

7′ Montevago (S) – 15′ Belardinelli (E) – 53′ Montevago (S) – 87′ Angileri (S) – 90’+3 Prelec (S)

.

.

SAMPDORIA: 1 Avogadri 2 Aquino 3 Obert 4 Yepes 5 Angileri 6 Giordano 7 Ercolano 8 Siatounis 9 Prelec 10 Trimboli (cap) 11 Montevago (68′ Di Stefano)

A disposizione: 12 Saio 13 Napoli 14 Francoforte 15 Marrale 16 Brentan 17 Miceli 18 Di Stefano 19 Somma 20 Krawczyk 21 Hermansen 22 Sepe 23 Gaggero

Allenatore: Felice TUFANO

.

EMPOLI: 1 Pratelli 2 Donati (cap) 3 Rizza 4 Asllani 5 Fradella 6 Pezzola 7 Sidibe 8 Belardinelli (67′ Simic) 9 Lipari (65′ Ekong) 10 Baldanzi (67′ Martini) 11 Lombardi (67′ Bozhanaj)

A disposizione: 12 Fantoni 13 Riccioni 14 Degli Innocenti 15 Rossi 16 Simic 17 Martini 18 Toccafondi 19 Manfredi 20 Fazzini 21 Bozhanaj 23 Frnatanelli

Allenatore: Antonio BUSCE’

.

Arbitro: Sig. Francesco LUCIANI (Roma 1)

Assistenti: 1° Ass. Sig. Marco Matteo BARBERIS (Collegno) – 2° Ass. Sig. Sergiu Petrica FILIP (Torino)

.’ Prelec (S)

Amoniti: 80′ Prelec (S) – 85′ Fradella (E)

Espulsi: Nessuno

.

Rsieptto alla partita di venerdì scorso col Bologna mister Buscè mette dal primo minuto Pezzola, Asllani e Lombardi al posto di Degli Innocenti, Simic e Ekong e conferma il solito modulo 4.3.1.2. Empoli con il completo in nero.

La Sam risponde con un insolito 3.4.4; Obert, Angileri e Aquino in difesa, Siatounis, Yepes e Trimboli a centrocampo, GIordano e Erciolano sulle fasce e Montevago e Prelec in avanti.

Assiste alla partita Claudio Ranieri, il mister della prima squadra blucerchiata.

L’Empoli c’è per mezz’ora: la parte centrale del primo tempo ed i primi minuti della ripresa. Poi, sul secondo gol dei blucerchiati, cala il sipario. Gli azzurri sono come annichiliti, smarriti e non riescono più a trovare il bandolo del gioco, consegnandosi di fatto alla Sampdoria che realizza il terzo gol su una fotocopia del suo primo, trovando ancora una volta la difesa azzurra immobile ed il quarto gol nei secondi finali nel più classico dei contropiedi.

Difficile commentare un risultato così, bugiardo per quanto si è visto in campo per più di due terzi della gara, ma che contiene in sè più di un segnale sul quale il mister e non solo lui sono chiamati a riflettere. Lo spartito c’è, e si vede, il problema sono gli interpreti, alcuni dei quali hanno  palesato limiti tecnici e di personalità impressionanti. Troppo brutti per essere veri, ed allora meglio pensare ad un momento no che, come una folata di vento improvvisa, è arrivata ma presto passerà.  Manca però qualcosa alla squadra: manca là davanti, dove il gran lavoro del centrocampo non trova sbocchi utili, e manca in difesa che troppo spesso si fa trovare impreparata, quasi assente, specie a seguito di giocate su palla da fermo. Il mister è chiamato a cercare di correggere gli errori per quanto possibile ma alcuni difetti sembrano strutturali e su questi è la Società che deve intervenire, se non lo ha già fatto.

Cerchiamo di vedere qualcosa di positivo: quei trenta minuti tra primo e secondo tempo nei quali la squadra è sembrata ritrovare i ritmi e le giocate di prima della sosta, il che significa che c’è comunque una base sulla quale lavorare e che non è tattico il problema, né di modulo.

Domenica, con il Genoa, una partita che deve segnare un’inversione di rotta, almeno sul piano della continuità di gioco e dell’attenzione in campo, durante tutti i 90 minuti e passa della partita. Senza cali di concentrazione, senza amnesie, e con il cuore e le gambe a mille.

.

LIVE MATCH

1° Tempo

Primi tre minuti si studio tra le due squadre

3′: angolo per l’Empoli con appoggio a  Donati al limite dell’area, tiro poco convinto e sbilenco che termina alto

4′: Angileri da sinistra al centro per Montevago, anticipa la difesa

5′: Lipari va giù a centrocampo, in ripartenza, e reclama punizione non concessa

6′: Ercolano in area per Montevago il cui tiro è messo in angolo da Pezzola

7: sull’angolo testa di Prelec sul quale  smanaccia Pratelli, ancora in angolo

7′: GOL DELLA SAMPDORIA

Azione quasi in fotocopia della precedente, questa volta sull’angolo è lesto Montevago ad anticipare di testa tutta la difesa azzurra e, da due passi, mette in rete rendendo vano l’estremo tentativo di parata di Pratelli

9′: reagisce l’Empoli, prova Baldanzi con un traversone, alto e lento

11′: Rizza da sinistra, il traversone attraversa tutta l’area, la palla termina fuori area dove è pronto Asllani con un tiro a giro che si perde sul fonfo

13′: azione in velocità dell’Empoli con rapidi scambi sulla corsia di destra, poi Baldanzi appoggi al limite a Rizza che ci prova con un rasoterra, fuori

14′: bello scambio sulla destra tra Donati e Lombardi, mette in angolo Yepes, sul calcio della bandierina va Pezzella in aticipo ma trova pronto Avogadri alla respinta

15′: GGGGGGGOOOOOOOLLLLLLLLL

Belardinelli riceve in area, con una piroetta si libera  e con un rasoterra infila Avogadrim forse con una deviazione di un difensore blucerchiato

17′ Baldanzi da limite, gran tiro che trova la respinta di Avogadri sulla quale Lipari non riesce a controllare la palla per il tap-in

19′: bellissima azione azzurra, tacco di Lombardi che libera Baldanzi in area, tiro di prima intenzione che vien toccato da un difensore e bacia la parte superiore della traversa per andare in angolo

20′: Belardinelli ad Assllani, appena dentro l’area, tiro al volo che non è forte nè angolato, si inginocchia e para Avogadri

23′: Baldanzi in progressione, fermato al limite dell’area blucerchiata

24′: Giordano lungo linea per Siatounis, esce con coraggio Pratelli e spedisce in fallo laterale

26′: punizione per l’Empoli sulla trequarti, batte Asllani, schema, testa di Baldanzi a due passi di Avogadri che si trova il pallone tra le mani e respinge, palla sui piedi di Belardinelli che dal limite dell’area di porta tenta la botta ma spedisce alto

27′: Ercolano da destra mette un traversone in area azzurra dove Prelec prima e Siatounis dopo trovano la muraglia azzurra

29′: azione gol per gli azzurri , punizione da sinistra di Asllani, tocca un difensore della Samp e mette la palla sulla testa di Lombardi, solo a un metro dalla porta, ma manda sopra la traversa: peccato! Terza occasione ol per gli azzurri gettata al vento….

32′: Sidibe da destra lancia lungo Lipari in area, anticipato da Yepes

24′: Baldanzi a sinistra per Belardinelli, fuorigioco

35′: traversone per Montevago, a un metro da Petrelli che anticipa Rizza ma spedisce a lato

37? punizione per la Samp cinque metri fuori dall’area di rigore azzurra, leggermente spostata a sinistra, batte Giordano e la palla sfiora il palo alla sinistra di Pratelli

39′: Obert lungo per Motevago,, palla che scivola sul fondo

41′: Trimboli in area azzurra per Montevago, si volta e tira ma manda alto

42′: l’Empli perde palla sulla sua sinisra, palla alla Samp da Montevago a Prelec che dal fondo mette al centro, la palla saltella davanti alla linea di porta di Pratelli ma non trova nessuno per la deviazione

43′: l’Empoli si fa rubare palla dalla Sam su una punizione a centrocampo battuta male, per fortuna i blucerchiati non sfruttano l’ccasione e mandano Prelec in fuorigiuoco

Finisce il primo tempo senza recupero. Bene l’Empoli nella parte centrale, meglio la Samp nei primi e negli ultimi 10′

.

2° Tempo

Inizia la ripresa con gli stessi 22 dei primi 45′

1′: parte la Samp con un lancio lungo sul quale esce Pratelli

2′: ancora un lancio lungo su Prelec che però commette fallo

Prova a salire l’Empoli e costringe la Samp ad una lunga teoria di lanci lunghi per le punte, gli azzurri cercano di conquistare campo

4′: Asslani dalla difesa sventaglia davanti a Lipari che entra in area ma viene fermato in angolo sul quale la palla va sul secondo palo senza trovare nessuno

6′: ennesimo lancio lungo della Samp a cercare Montevago, esce ancora Pratelli in presa alta

8′: GOL DELLA SAMPDORIA

Incredibile! Pratelli va al rilancio su una palla lenta e facile ma – forse tradito anche dal terreno di gioco –  svirgola  il pallone che si alza e finisce sui piedi di Montevago che ringrazia e con un pallonetto appoggia  nella porta sguarnita

11′: ci prova l’Empoli sulla corsia di destra e guadagna un angolo

12′: ci prova l’Empoli questa volta con un lungo lancio, Samp in fallo laterale

13′: Asllani imbuca al centro per Belardinelli, contrastato in area e palla rispedita fuori

15′: dopo un inutile tentativo di percussione sulla sinistra con Lipari la palla termina tra i piedi di Asllani che ci prova dal limite ma spedisce alto

16′: Prelec sulla sinistra va a prendersi un angolo

L’Empoli ci prova ma sono troppi li errori nella manovra e la Samp recupera spesso palla

19′: Prelec da sinistra , entra in area e tenta lìappoggio a Montevago sul dischetto del rigore, intercetta e libera la difesa empolese

20′: esce un impalpabile Lipari ed entra Ekong

22′ triplice cambio nell’Empoli: fuori Baldanzi, Belardinelli e Lombardi e dentro Martini, Bozhanaj e Simic; nella Samp esce Montevago ed entra Di Stefano

31′: Bozhanaj prova in solitaria ma è fermato al limite dell’area avversaria

32′: Giordano va via sulla sinistra e dal fondo mette sul secondo palo dove Trimboli è pronto per l’appoggio in rete ma salva Donati

33′: ancora un pasticcio del portiere azzurro che oltrepassa la linea dell’area di rigore e concede una punizione alla Samp quasi sulla linea di area, centrale

34′: batte Giordano e spara a rete, respinge Pratelli , ci prova ancora Trimboli ma la difesa azzurra libera

37′: mischia in area della Samp dove Bozgìhanaj e Donati non riescono a trovare il tempo per la conslusione a rete

39′: Sinic dalla sinistra, traversone sul secondo palo dove tenta Pezzola ma non ci arriva

41′: dalla distanza Brentan, vola Pratelli sotto la traversa a respingere in angolo

42′: GOL DELLA SAMPDORIA

E’ un gol quasi in fotocopia di quello del vantaggio blucerchiato: Angileri è solo ed a volo d’angelo va di testa ainfilare l’angolino

45’+2: angolo per l’Empoli, mischia ma nessuno trova la palla

45’+3: GOL DELLA SAMPDORIA

Tutto l’Empoli davanti e la Samp va in contropiede e trova una prateria con Prelec che supera Pratelli in uscita e conclude in rete per il 4-1

Fine.

5 Commenti

  1. Fabrizio … credo proprio che il 3-4-4 di cui fai menzione riguardo al modulo delle Samp. … sia per forza un modulo insolito … visto che vorrebbe dire che la Samp ha messo in campo 12 uomini … e non 11. Oppure vuol dire che avevano l’arbitro a favore … e tu hai conteggiato anche quello …. Scherzo naturalmente Fabrizio, ma lì per lì leggendo “modulo insolito” ho strabiliato gli occhi … E’ CHIARO CHE INTENDEVI UN 3-3-4 (che comunque … anche questo è piuttosto insolito … anche se si capisce che i due attaccanti esterni arretrando portano il centrocampo … a diventare a 5)

  2. Hai ragione Mork…comincio a dare i numeri
    .. e non sono quelli del Lotto :)) è stato presentato come un 3.3.4 con le due punte larghe…di fatto facevano un 3.5.2…evidente errore di battitura…MIO..A .grazie comunque dell’osservazione!

    • Bè … comunque Fabrizio … la mia era solo una battuta … ci mancherebbe che non si possa fare un errore o anche di più …..

  3. Sampdoria senza grandi individualità, ma più compatta e decisa, e forse atleticamente più preparata. Nell’Empoli troppi e continui errori individuali, che non ti permettono di dare continuità alla manovra; molte carenze in difesa. Insomma anche se il risultato è forse troppo pesante, ma la sconfitta è netta. Col Genoa dobbiamo assolutamente smuovere la classifica; in questo momento va bene anche un pareggio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here