Si è giocata la 30° giornata del campionato di Serie B che ha visto l’Empoli, vittorioso di misura sulla Virtus Entella, incrementare il proprio vantaggio sulla seconda, ora il Lecce a 7 punti dopo la netta vittoria ottenuta a Frosinone e la clamorosa sconfitta interna del Monza con il Venezia, trascinato da uno strepitoso Aramu autore di una tripletta. Un Lecce in grande forma nell’ultimo periodo con uno scatenato Coda, autore di un altra doppietta mentre il Monza si conferma squadra altalenante e troppo legata alle giocate dei singoli con Brocchi a forte rischio esonero dopo la disfatta di sabato. Al terzo posto sale la Salernitana che grazie alla vittoria sul Brescia si porta a otto punti dall’Empoli. E’ ancora presto per fare previsioni ma a oggi riteniamo Empoli, Lecce e Monza le squadre che si lotteranno i primi due posti per la promozione diretta.

Torna alla vittoria la Spal del neo allenatore Rastelli che batte il Cittadella nella sfida play off tra le polemiche , dato che l’allenatore dei veneti Venturato nel dopo gara si è lamentato dell’arbitraggio definendo irregolare il gol vittoria di Floccari e per un rigore non fischiato al Cittadella. Un solo punto per il Chievo che viene fermato nel finale dal pari contro la Reggina.

Vince il Vicenza contro il Pescara con un gol dell’eterno Meggiorini che avvicina il Pescara alla retrocessione in Serie C. Segno x negli scontri diretti per la salvezza ReggianaCosenza e AscoliCremonese. Nella parte bassa della classifica Entella e Pescara sembrano spacciate mentre per le altre è ancora bagarre. Ricordiamo che la sfida Pordenone-Pisa è stata rinviata per le molte positività riscontrate nella squadra di Tesser.

Adesso la sosta dopo questo lungo tour de force, poi le ultime otto giornate con tutti i verdetti del campionato ancora in bilico.

7 Commenti

  1. Molto gira intorno alla scelta dell’allenatore del Monza…
    fino ad oggi BROCCHl è stato un nostro valore aggiunto… ma la loro rosa è tale per cui un allenatore che sappia gestire tanti “polli” nel “pollaio” potrebbe fare la differenza.
    Per il Lecce, vediamo come torna dopo la sosta visto che le ultime giornate ha dimostrato di aver fatto una preparazione per avere la forza giusta in questo mese di marzo… Per loro, credo, sarà decisiva la prossima partita con la Salernitana: dovessero vincere si lancerebbero definitivamente per la promo diretta (salvo Monza, come detto sopra), altrimenti rimarrebbero comunque nel calderone fino nalla fine

  2. Il Lecce è in una forma strepitosa e il Monza ha l’incognita Brocchi….. Lecce-Salernitana dirà molto del campionato delle prime 4 …. noi bisogna far finta di non avere +8 sulla terza e giocare come se fossero alla pari in classifica….
    Poi c’è la variabile Covid….. che speriamo non ci tocchi se non in modo marginale….

  3. La Salernitana deve giocare contro Lecce Monza e Venezia prima di giocare contro di noi, il Lecce deve giocare contro il Monza ecc, 9 punti di vantaggio sono tanti, poi può succedere di tutto, ma sono 3 partite di vantaggio, e ne mancano ancora 8

  4. La partita Salernitana lecce dirà molto , noi però dobbiamo andare a Cremona col chiaro intento di vincere senza preoccuparci di cosa faranno le altre

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here