Pareggio beffardo a Ferrara: Al Mazza finisce 2-2

    62

    Gli azzurri vanno sotto dopo 5′ ma rimontano (Caputo e Krunic) portandosi avanti e si trovano con la superiorità numerica ad inizio ripresa. Da li però qualcosa non funzione e la Spal trova il pareggio che chiude la gara sul 2-2. Non mancano le occasioni agli azzurri per trovare l’eventuale terzo gol ma davanti le polveri nel finale sono bagnate con il solo Caputo ad impegnare il portiere. Distanze immutate con la squadra di Ferrara, c’è da sperare che il Bologna resti dietro prima di arrivare allo scontro diretto di domenica prossima.

    SPAL

    2

    EMPOLI

    2

    5′ Kurtic, 23′ Caputo, 43′ Krunic, 66′ Kurtic

    SPAL (3-5-2) : Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli (75′ Everton Luiz) , Schiattarella, Kurtic, Fares; Antenucci (84′ Valoti), Petagna (68′ Paloschi).

    A Disp: Poluzzi; Milinkonvic Savic; Djorou; Valoti; Floccari; Bonifazi; Valdifiori; Dickmann; Everton Luiz; Costa; Viviani.

    Allenatore: Leonardo Semplici

    EMPOLI (3-5-2) : Provedel; Veseli, Silvestre, Maietta; Di Lorenzo, Krunic (73′ Zajc), Bennacer, Traorè, Pasqual; La Gumina (72′ Mchedlidze) Caputo.

    A Disp: Terracciano; Brighi; Zajc; Mchedlidze; Rodriguez; Antonelli; Acquah; Capezzi; Marcjanik; Rasmussen; Ucan; Mraz.

    Allenatore: Giuseppe Iachini

    ARBITRO : Sig. Mazzoleni di Bergamo.  Assistenti: Tonolini/Paganessi.  Var: Manganiello/Mondin.

    AMMONITI: 14′ Maietta (E), 34′ Felipe (S), 44′ Krunic (E), 46′ pt Schiattarella (S), 52′ Kurtic (S), 89′ Mchedlidze (E).

    ESPULSO: 48′ Cionek per fallo violento verso un avversario

     

    Finisce in parità la sfida del Mazza, prosegue la striscia positiva di Iachini ma oggi ad un certo punto era sperabile anche il successo per come si era messa. Nemmeno il tempo di di dare il via alla gara che l’Empoli si divora un gol con La Gumina e la Spal passa in vantaggio con un colpo di testa di Kurtic che raccoglie un angolo di Schiattarella. Tutto questo dopo 5 minuti. Al 10’ Petagna impegna da fuori Provedel, al 15’ Traorè apre per Caputo che prova il pallonetto si Gomis ma l’attaccante non è fortunato. Al 20’ mischia in area ferrarese con Traorè che non riesce a trovare lo spazio per sferrare il tiro, ma al 24’ l’Empoli il pareggio lo trova con Caputo che riceve da Krunic, va da solo davanti a Gomis e gli mette la palla sotto le gambe per l’1-1. Al 29’ gran tiro di Bennacer dal limite col il portiere spallino che deve volare per parare, un minuto dopo gran parata di Provedel su Kurtic. Al 42’ Caputo dal limite cerca il sette alla sinistra di Gomis senza fortuna ma al 43’ Krunic trova un grandissimo gol (non impeccabile il portiare) dalla media distanza per il sorpasso degli azzurri. Il primo tempo si chiude sul punteggio di 2-1 per i nostri. La ripresa si apre con l’espulsione di Cionek per fallo su La Gumina che stava andando in porta. Al 6’ della ripresa Gomis compie un miracolo su Caputo che era a due passi. La Spal prova a spingere anche con l’uomo in meno ma dietro la retroguardia tiene ed è al 20’ Bennacer ad andare semmai vicino al gol con un tiro dal limite deviato in corner da Gomis. Al 22’ però arriva il pareggio dei padroni di casa con ancora Kurtic che trova l’inzuccata vincente su assist dalla destra. Empoli pericoloso con Caputo al 31’ che impegna in tutto Gomis. Ci prova anche Levan (entrato alcuni minuti prima) al 37’ con un rasoterra parato facilmente, ma è ancora Caputo ad essere pericoloso al 38 sfiorando la doppietta. Finisce 2-2.

     

    LIVE MATCH

    1° Tempo

    1- L’Empoli gioca il primo pallone della gara, se ne va subito La Gumina sulla sinistra, il suo cross a centro area per Caputo anticipato da Vicari in angolo. Dal secondo tiro dalla bandierina per i nostri, arriva il fallo in attacco di Di Lorenzo.

    3- Che occasione La Gumina!!!!! Pasqual ruba palla in pressing, premia l’inserimento di Traorè, entra in area, una serie di rimpalli in area estense, l’ex Palermo sul destro ha la palla del vantaggio, spedendo alto a porta vuota.

    4′- Coast to coast di Lazzari, chiude Maietta in corner, sarà il primo per i padroni di casa.

    5′- Dalla bandierina l’angolo di Schiattarella, palla scodellata in area dove Kurtic di testa supera Provedel vanamente proteso in tuffo.

    7′-  Inizio di gara davvero molto vivace al “Paolo Mazza”, azzurri vicini al vantaggio e molto propositivi, ma alla prima incursione nella nostra metà campo degli estensi è arrivato il gol del vantaggio.

    9′- Brutto errore di Silvestre che manda la palla direttamente in fallo laterale, l’ex Sampdoria guarda il terreno di gioco, errore gratuito per lui.

    10′- Commette fallo Krunic su Missiroli, l’arbitro applica la regola del vantaggio e fa proseguire il gioco.

    11′- Sugli sviluppi del rilancio di Gomis, Maietta appoggia verso Provedel.

    12′- Percussione in area di La Gumina, dopo aver effettuato due dribblig arriva la chiusura in angolo di Felipe. Dalla bandierina corto il cross di Bennacer, respinge la difesa estense.

    13′- Traorè obbliga al fallo Lazzari, l’arbitro interviene assegnando la punizione ai nostri. Dalla punizione susseguente di Bennacer respinge la retroguardia di casa.

    14′- Fares se ne va sulla sinistra, Maietta lo ferma fallosamente arriva il primo cartellino giallo della gara per lui.

    15′- Doppia occasione per i nostri: Krunic ruba palla in campo aperto, al limite dell’area allarga per Traorè, non è buono il suo controllo, il suo tiro viene ribattuto da Vicari, poi Caputo prova il pallonetto spostato sulla sinistra, ma non trova lo specchio della porta avversaria.

    17′- Lo stesso Caputo viene pescato in posizione di fuorigioco. Si ripartirà con una punizione della Spal  nei pressi della propria area.

    18′- Sull’altra sponda gomitata di Petagna ai danni di Maietta, punizione a favore dei nostri (quest’oggi in completo blu).

    19′- L’Empoli prosegue a pressare molto in alto con Pasqual e La Gumina, ne esce comunque la Spal: cross di Fares da sinistra a cercare sul secondo palo Lazzari, il suo colpo di testa schiacciato a terra viene controllato da Provedel.

    20′- Ancora una mischia in area della Spal, cross da destra di Di Lorenzo a cercare Caputo, si appoggia su l’accorrente Krunic, il suo destro viene ribattuto, ci prova Traorè, anche il tiro si infrange sul muro biancazzurro.

    22′- Pasqual pescato in posizione di fuorigioco, ancora una punizione in fase difensiva per i padroni di casa.

    23′- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Krunic mette una palla gustosa in verticale per Caputo, “The gol machine” non perdona presentandosi davanti a Gomis, mettendo la sfera sotto le gambe del portiere avversario con il destro.

    25′- Sull’altra sponda cross di Lazzari, respinge la difesa dell’Empoli, si alza la nostra retroguardia spedendo Schiattarella in fuorigioco.

    27′- Maietta a cercare Caputo con il lancio dalle retrovie con palla direttamente sul fondo, ma l’attaccante azzurro applaudisce l’intenzione del compagno.

    28′- Traorè cambia campo per Di Lorenzo, il suo cross viene controllato sul suo palo da Gomis.

    29′- Sventola improvvisa di Bennacer sul quale interviene Gomis.

    30′- Provedel! grande riflesso del portiere azzurro a disinnescare il sinistro a botta sicura di Kurtic.

    32′- Ancora un cambio di campo di Traorè, stavolta Di Lorenzo non riesce ad intervenire con palla direttamente in fallo laterale.

    33′- Di Lorenzo per La Gumina in area, interviene Gomis che la fa sua. Sull’altro fronte consueta discesa di Lazzeri, palla che attraversa l’area azzurra.

    34′- Arriva il primo cartellino giallo anche nella file della Spal, ne fa le spese Felipe per fallo su La Gumina.

    36′- Cross di Pasqual da sinistra, Cionek anticipa in angolo La Gumina. Dal quarto tiro dalla bandierina per i nostri va il capitano, pulisce l’area Vicari.

    38′- Punizione per la Spal, punito l’intervento di Bennacer su Antenucci. Sugli sviluppi se ne va Lazzari sulla sinistra, Petagna non arriva per la deviazione poi Fares spedisce alto.

    40′- Caputo per Traorè, ringhia su di lui Lazzeri con palla che per ultima viene toccata dal centrocampista dell’Empoli.

    41′- Bel ripiegamento di Traorè, fermando l’incursione di Lazzari, davvero una spina del fianco della nostra retroguardia.

    42′- Felipe perde palla in uscita, Krunic appoggia per Caputo il suo destro si perde alto.

    43′- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL destro velenoso di Kurtic dai 20 metri che non lascia scampo a Gomis. Capovolto il risultato, siamo in vantaggio al “Paolo MAZZA”.

    44′- Arriva intanto il cartellino giallo per il bosniaco, reo di essere intervenuto a gamba tesa su Missiroli.

    45′- Assegnati due minuti di recupero dall’arbitro si proseguirà quindi fino al 47′.

    46′- Cartellino giallo per Schiattarella nei confronti di Bennacer.

    47′- Duplice fischio dell’arbitro fra i fischi del “Paolo Mazza”, azzurri in vantaggio per 2-1 sulla Spal, al gol repentino firmato da Kurtic, poi i nostri non sono scomposti pareggiando con Caputo e trovando il vantaggio con una sciabolata di Krunic.

    2° Tempo

    1- Prende il via la ripresa, la Spal gioca il primo pallone e guadagna il corner proprio sotto la propria curva. Dalla bandierina va Schiattarella, ci prova Antenucci al volo di destro da posizione defilata con palla alta.

    3′- La Gumina se ne va in campo aperto, Cionek lo sgambetta. l’arbitro opta per il rosso diretto. Azzurri in superiorità numerica, Maietta spinge i compagni a dare il massimo nella parte restante del match.

    4′- Cross di Lazzari per Antenucci, il suo colpo di testa finisce sul fondo.

    6′- Combinazione Traorè-Krunic, il cross basso del bosniaco a cercare Bennacer, su di lui interviene Gomis, Krunic manda la palla sul palo, c’è una deviazione sarà ancora angolo per l’Empoli.

    7′- Krunic nei pressi della linea laterale, fallo su di lui di Kurtic. Le sue proteste molto evidenti gli procurano il cartellino giallo.

    9′- Cross di Fares da sinistra con palla in mezzo all’area dove Provedel la fa sua in tutta sicurezza.

    11′- Discesa di Lazzari sulla destra, Pasqual fa buona guardia attendendo che il pallone superi la linea laterale.

    12′- Antenucci finisce in fuorigioco servito in profondità da Schiattarella, punizione per l’Empoli all’interno della propria area.

    13′- Antenucci guadagna una nuova rimessa laterale sul fronte sinistro del proprio attacco. Sugli sviluppi il cross da sinistra di Fares attraversa l’area dell’Empoli. Sull’altro fronte Caputo allarga per Krunic, il suo cross respinto da Vicari.

    14′- Percussione di Lazzari, interviene Silvestre con palla spedita in calcio d’angolo. Dal quarto corner per i nostri avversari Provedel la fa sua in presa.

    16′- Pasqual in verticale a cercare lo scatto di La Gumina, il palermitano si da trovare in fuorigioco.

    17′- Serie di finte di Kurtic, obbliga al fallo Di Lorenzo non lontano dal vertice sinistro dell’area.

    18′- Batte Schiattarella sul secondo palo dove Silvestre anticipa Antenucci.

    19′- Kurtic lascia sul posto Di Lorenzo, il suo cross non trova Petagna alla deviazione vincente. Sull’altra sponda sinistro velenoso di Bennacer respinto in tuffo da Gomis, dal settimo tiro dalla bandierina di Pasqual respinge Vicari.

    21′- La pareggia Kurtic di testa in corso su cross da destra di Lazzari con palla al sette alla sinistra di Provedel.

    23′- Primo cambio della gara, lo effettua la Spal: esce Petagna al suo posto Paloschi.

    24′- Traorè cerca in profondità con palla direttamente sul fondo. Gara che si mantiene molto equilibrata e vibrante.

    25′- Felipe a cercare la sponda aerea di Paloschi per Antenucci, chiude Veseli verso Provedel.

    26′- Krunic al limite dell’area premia l’inserimento di Di Lorenzo, il suo cross per Caputo, anticipato da Gomis.

    27′- Primo cambio anche per l’Empoli, esce La Gumina al suo posto Levan.

    28′- Esce anche Krunic al suo posto Zajc.

    29′- Commette fallo in attacco nei pressi dell’area estense Caputo ai danni di Missiroli.

    30′- Secondo cambio anche nella Spal: esce Missiroli al suo posto Everton Luiz.

    31′- Traorè serve Caputo, il suo sinistro viene disinnescato da Gomis poi l’attaccante di Altamura attende che la sfera superi la linea di fondo.

    33′- Cross di Schiattarella sul primo palo dove Silvestre anticipa in angolo Paloschi. Dal quarto angolo per i padroni di casa Provedel blocca in presa.

    35′- Pasqual a cercare Caputo in profondità con palla direttamente sul fondo.

    36′- Veseli libera in fallo laterale dopo un contatto con Antenucci. Sugli sviluppi della rimessa laterale per gli estensi, Di Lorenzo guadagna una punizione su di lui il fallo di Kurtic.

    37′- Ci prova con il sinistro Levan, palla controllata agevolmente da Gomis.

    38′- Ripartenza fulminea dell’Empoli, Traorè allarga per Di Lorenzo, il suo cross per Caputo, il suo destro viene ribattuto in angolo da un difensore estense. Dall’ottavo tiro dalla bandierina di Pasqual, ci prova Zajc, il sinistro dello sloveno finisce alto.

    39′- Ultima i cambi la Spal, esce Antenucci al suo posto Valoti.

    40′- Punizione a favore della Spal battuta da Schiattarella, libera la nostra retroguardia, poi riparte la truppa di Iachini in campo aperto, Zajc serve Traorè anticipato da Fares.

    42′- Maietta dalla lunga distanza, il suo tiro si perde alto sopra la traversa.

    43′- Cross di Fares, allontana Maietta.

    44′- Si accende un capannello non lontano dal cerchio di centrocampo, viene ammonito Levan.

    45′- Assegnati 3′ minuti di recupero dall’arbitro.

    46′- Fallo in attacco di Mchedlidze ai danni di Fares, punizione per la Spal. Va alla battuta Gomis.

    47′- Bel cambio di campo di Bennacer all’indirizzo dei Pasqual, non perfetto il suo dribbing, Everton Luiz gli sfila il pallone che per nostra fortuna esce in fallo laterale.

    47′- Cross di Kurtic da sinistra palla che attraversa l’area, arriva il triplice fischio del direttore di gara, finisce 2-2 la sfida fra Spal ed Empoli giocata al “Paolo Mazza”. Gli azzurri non riescono a concretizzare la superiorità numerica per l’espulsione di Cionek in apertura di ripresa, Kurtic firma il pareggio al 67′. E’ un risultato tutto sommato da accettare di buon grado.

    62 Commenti

    1. In trasferta siamo sempre gli stessi. Cambiano gli allenatori, i moduli… ma il succo è sempre lo stesso: una squadra di ballerine, belline, non dico di no… ma intanto gli altri fanno goal

    2. Maietta è imbarazzante x questa categoria. A Bologna non erano fessi. Grande professionista, non lo discuto, ma non ha il passo x questa serie.

    3. Grande 1T ….per chi critica Krunic , quando gioca così è da Napoli o Inter .
      I problemi sono da Lazzari…e dalle palle inattive , Sempre Rasmussen in Campo e Maietta in panca!

    4. Bella partita, aperta a tutti i risultati possibili. Ottimo partire il secondo tempo in vantaggio, meno male che Provedel ha fatto quel miracolo. Benissimo Traorè, La Gumina in netto miglioramento anche se quell occasione al terzo minuto….. non ho visto bene Maietta e Pasqual in fase difensiva dov’è forse troppo in difficoltà su Lazzari che sembra avere un altro passo. Continuiamo così che siamo davvero combattivi

    5. E memonale che con Iachini si doveva fare catenaccio. …..Mi sembra che si attacchi di più rispetto alla gestione Andreazzoli. ….mah

      • Riccardo, con tutto rispetto, ma dove vedi che attacchino?
        Oggi solo di rimessa, idee poche, un solo schema: palla lunga sulle laterali e basta.
        Zero verticalizzare.
        Se questo è giocare…

        • Solo di rimessa? allora delle due: o io ho visto un’altra partita, o te guardavi quella di 20 anni fa …. anche i commentatori di Sky a fine partita hanno confermato quello che ho detto io!!!! e non sono di parte!!!

      • …purtroppo sì , potevamo davvero girare il campionato oggi vincendo ,
        Lazzari l ha fatto Nero sempre Pasqual sulla fascia…. ed era l unica arma che avevano e noi potevamo fare meglio visto che era prevedibile questo.
        Comunque 1 punto alle 14.50 l avremmo accettato tutti ben volentieri

        • Sono d’accordo…dopo l’espulsione avrei riportato la difesa a 4 togliendo pasqual con veseli o di lorenzo a destra su lazzari…e dentro acquah in mezzo al campo..comunque la strada è quella giusta ragazzi

    6. Alla fine ci voleva il coraggio di togliere un difensore centrale e inserire un centrocampista offensivo. Peccato… due punti persi!

    7. Ha ragione Roberto S . A casa mia si chiamano polli lessi. Peccato. Alla vigilia un punto andava bene però così è occasione persa e loro li ammazzavi. In superiorità numerica con la gara in discesa siamo spariti. È vero che si giocato un ottimo primo tempo però alla fine mi copro con un difensore in più è 2 gol a partita li prendo lo stesso come prima.
      Per caratteristiche questa a una squadra tecnica che deve giocare a pallone. Come la gara si é sporcata fine delle trasmissioni. Per questo io non sono troppo a favore dell’ equilibrio e del 532 che tra l altro spompa i terzini dovendosi fare tutta la fascia da soli

    8. Voto alla Squadra 5 primo tempo da 7 secondo da 4, ci siamo trovati con un gol di vantaggio e un uomo in piu’ e ci siamo spenti (dalla paura?). Non commento i singoli ma al 60° Bennacer, Traore e Pasqual son spariti o cotti e hanno inito la partita e un cambio non è stato utilizzato Iachini forse era in trans partita e nessuno glielo ha ricordato. Comunque, ForzaAzzurri!!!!

    9. …vabbe’ c’è amarezza per i tre punti che parevano in tasca,
      molto meglio noi di loro nell’interpretare questo tipo di modulo 352 (calcio di altri tempi),
      forse loro meglio di noi nel carattere…

      …ma un punto a Ferrara è buono…

    10. Sicuramente all’inizio partita, in pareggio con lo Spal, fuori casa, lo avrei preso volentieri, però guardando la partita dai tanti goal sbagliati, ma soprattutto trovandosi con uomo in più, speravo davvero di portare a casa tre punti. Stranamente invece, la squadra non ci ha capito più nulla, forse eravamo stanchi, quando erano loro in dieci e invece la spal ha preso coraggio. Direi, che paradossalmente, noi giochiamo meglio quando siamo in difficoltà che quando dobbiamo noi fare risultato, vedi con l’Atalanta. Non è un punto di forza e questo l’allenatore, visto che è un lottatore, deve cercare di ficcarlo nel capo ai giocatori. Comunque resta il fatto che prendiamo un punto e proseguiamo il nostro cammino lento ma deciso verso la salvezza.

    11. Molti di noi ieri sarebbero stati contenti di prendere un punto. L’abbiamo preso, e allora non recriminiamo. Va bene così. Loro ce l’hanno messa proprio tutta (anche perché erano in 10 e in casa). Ma non ci lamentiamo sempre.

    12. Grade 1’ tempo niente da dire , bravissimi ma ..prendere 2 goal di testa deve far pensare e bene , Maietta avrà anche carisma ma prende 1 goal a partita solo lui spero Iachini se ne renda conto presto
      Era una partita per come si era messa dopo 50 minuti che dovevi vincere ed hai anche l uomo in più , dovevamo portarla a casa, i pericoli potevano venire solo da Lazzari che vinceva ogni duello con Pasqual … li era da mettere Antonelli ed anche Acquah al porto di Traore e bloccare , poi Levan è entrato male in Partita oggi davvero poco…
      Sinceramente da una partita come questa mi aspettavo più “ esperienza” da Iachini …forse non si aspettava che sparissimo dal campo.

    13. La partita l’abbiamo giocata bene e non sempre giocando 11 contro 10 per un tempo riesci poi a vincere…..certo il fatto che stavamo vincendo 2-1 non depone in nostro favore…e alla fine se tiri 20 volte in porta e non segni il demerito e tuo…..La partita è tutta qua….abbiamo sbagliato tanti goal e noi ne abbiamo beccati 2 su 5 tiri in porta degli avversari,ma alla fine ribadisco che abbiamo fatto quello che dovevamo al punto che a momenti mi sembrava più la squadra di Andreazzoli che quella di Iachini.Però anche il fatto che su Kurtic sul primo goal c’era Bennacer e che sul secondo ha dovuti inutilmente andare a chiudere Di Lorenzo certifica che dietro manca fisicità almeno da parte di un centrale e dopo 14 partite forse sarebbe il caso di mettere dentro Rasmussen…..Comunque alla fine abbiamo ancora una volta dimostrato che con le squadre che si trovano dalla parte destra della classifica ce la giochiamo alla grande….e non solo contro loro perché con il Milan e l’Atalanta 4 punti l’abbiamo portati a casa!Siamo una neopromossa e 7 punti in 3 partite non son pochi…..anzi…..Se riusciamo a fare 3 punti con il Bologna…..andremo a Firenze e per le nane non sarà facile batterci!

    14. Con tutto il rispetto x cappellino jachini come si fa a non prendere contromisure su lazzari che ci affettava sulla fascia come ni burro io avrei tolto pasqual e messo acquah nel secondo poi che abbiamo lacune dietro e lampante.

    15. Stiamo imparando a voler bene, a mister Iachini. Ma oggi un paio di sue letture sbagliate della partita ci son costati 2 punti. Anche un cieco vedeva che la Spal era tutta e solo Lazzari, ma abbiam lasciato 90 minuti Pasqual nell’uno contro uno: Delittuoso! Metti Acquah al posto di Krunic e impiegalo nel raddoppio…nell’aiutare Manuel, no? Altrimenti dentro Antonelli, che è più veloce e più fresco. Lì è mancato, Iachini. Anche Zajc andava buttato SUBITO, dentro, Al posto di Nino che ormai aveva dato tutto.

    16. Certo se non si vincono queste partite è un problema, perchè in vantaggio con un uomo in meno tutto il secondo tempo,però mi rincuoro vedendo la Spal, che è meno squadra di noi, se gli togli Lazzari e Kurtic, è una squadra da serie B, comunque per me ci salviamo alla grande.

    17. Certo se non si vincono queste partite è un problema, perchè in vantaggio con un uomo in meno tutto il secondo tempo,però mi rincuoro vedendo la Spal, che è meno squadra di noi, se gli togli Lazzari e Kurtic, è una squadra da serie B, comunque per me ci salviamo alla grande.

    18. Cambio modulo e allenatore e risultato sul campo molto simile alla gestione Andreazzoli.
      Si gioca bene, si spreca tanto, si prendono gol evitabili. Amavo il vecchio Empoli ed amo questo: divertente, da batticuore. Ma mi pare più o meno lo stesso Empoli. Forse un po’ di cattiveria sportiva l’abbiamo acquisita. Ma penso che questo sarà il nostro DNA per tutta la stagione.
      Avanti Empoli!!!

    19. Mi aspettavo soprattutto dopo il nostro vantaggio che entrasse Antonelli al posto di Pasqual perché veramente i pericoli venivano tutti dalla parte di Lazzari,ma è chiaro giocando in 11 contro 10 il pensiero era quello di giocare nella loro metà campo…..Invece non è stato così e ci siamo adagiati una decina di minuti….quelli che son bastati per farli venire fin troppo avanti…..Quanto al primo goal non capisco cosa possa entrarci Silvestre visto che su Kurtic ci è andato incomprensibilmente un piccolo come Bennacer in prima battuta con Maietta che era dietro al compagno e non si sa bene perché.Comunque nel calcio ci sta tutto pure di prendere 2 goal su 5 tiri(comunque anche su un cross così morbido anche sul secondo si poteva contrastare meglio l’avversario),ma quello che rompe le scatole e lo sbagliare tante…..troppe occasioni…..poi paghi pegno…..anche se la squadra e non bisogna dimenticarlo anche oggi ha messo in mostra un ragazzetto di 18 anni che in molti tifosi-intenditori avrebbero voluto in B a farsi le ossa.Bravo anche Bennacer…..ma soprattutto oggi si è visto i centrocampisti tirare da fuori….e voglio dire……finalmente!Alla fine 2 punti persi?Io direi un punto in trasferta che non si butta mai via e che ti fa continuare una bella striscia positiva di 3 partite con 7 punti all’attivo…..Certo….quello che brucia è esserci ritrovati 11 contro 10,per giunta in vantaggio e poi non esser riusciti a chiudere la partita…..ma il calcio è anche questo!

    20. Giusto
      Comunque ragazzi è un si può andare avanti così… A ogni cross se non va fuori ci fanno gol. Mi dispiace x Maietta ma ora BASTA DAVVERO!!!

    21. Sinceramente fare 2 cambi e tenere in panca ancora Acquah …..credo sia per la disciplina che serva Iachini ….e per alcuni(Acquah e Capezzi in primis…) che fanno una vita non molto Esemplare per dei calciatori specialmente il Giovedì . Sennò è incompresibil nn mettere Acquah al 65/70” di gioco

    22. Butti all’Inter faceva il controllore dei calciatori quanod uscivano troppo durante la settimana, quindi se qualcuno sgama qui ad Empoli lui lo becca subito…da quel punto di vista starei tranquillo…

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.