TV | Mister Marino nel dopo gara con il Crotone

    32

    La prima non poteva essere migliore: si vince e si convince. Questo il biglietto da visita di mister Marino, sperando ovviamente che questo 3-1 al Crotone sia di buon auspicio.

    Al termine della gara il nuovo tecnico dell’Empoli è intervenuto ai nostri microfoni per raccontare le sensazioni della prima in azzurro. Il servizio è a cura di Alessio Cocchi grazie alle riprese di Tommaso Chelli ed è fruibile in HD.

    32 Commenti

        • Vero Francesco…prima si giocava in 70 metri, squadra lunga, reparti slegati, si rincorreva sempre e si arrivava sempre dopo…la mano del Mister ha fatto la differenza netta in termini di organizzazione…

        • Contento x la vittoria scusa Nn so che partita ti sei visto ma centro campo e attacco di livello superiore modulo cambiato 👍

    1. Persi 6 mesi ma…..finalmente abbiamo un allenatore.

      Solo per salvarsi eh….mi raccomando. Guai a chi riparla di playoff. Per la A ci riproviamo l’anno prossimo. Con questo allenatore. Con questi interpreti.

    2. Cosa è cambiato?
      Due giocatori in attacco di quelli buoni c
      Lo scozzese che sposta gli equilibri a centrocampo
      Alternative valide per più sistemi di gioco
      Un allenatore di cui la squadra si fida e lo segue
      In difesa non è cambiato nulla e qui invece bisogna cambiare
      La differenza per ora si è vista

    3. THE NORMAL ONE. in 5 giorni ha fatto quello che 2 allenatori non hanno capito in 6 mesi.
      Corsa, sovrapposizioni, triangoli….. cose semplici.
      Oggi dopo Milano ho rivisto una partita di pallone!!! Squadra nuova? Può essere, ma certi giocatori oggi erano lontani parenti di quelli visti in 6 mesi!!!!
      Normalità, cose semplici e finalmente una Vittoria!!!! Ora la conferma a Cittadella!!!! Come oggi, con semplicità!!!!

      • Beh, triangoli ne ho visti fare di più al Crotone, sinceramente.
        Più che altro ho visto tanti lanci lunghi.
        Non vorrei che fosse questo l’andazzo, anche perchè alla lunga è stancante x gli attaccanti che devono anche pressare, oltretutto.

        • Lanci lunghi? Certo, ma eri in vantaggio e giocavi di rimessa. Non critichiamo per il gusto di farlo. Ieri partita superiore e Crotone dominato punto.

          • Nn lo faccio x il gusto di farlo.
            La mano dell’allenatore si vede eccome.
            Quello che volevo dire è che essendo il Crotone una squadra che fa fraseggio e tende ad imporre il gioco, può essere che dovevamo forzatamente giocare di rimessa.
            Ma quando dovremo essere noi ad imporlo?….

    4. Era dall’ annata Andreazzoli che non vedevo un gioco così spumeggiante da parte dei giocatori. Verticalizzazioni a iosa e gioco addirittura anche più rapido di due anni fa. Non credo che i giocatori prima non si impegnassero, lo facevano ma non sapevano cosa farci con il pallone. Stasera abbiamo visto più corsa perché è da quando è arrivato che Marino vuole questo, come vuole rapidità nei passaggi. Tutti bravi,anche Brignoli che dopo il suo infortunio ha tolto una palla dal set che poteva rimettere in corsa il Crotone. Ma la vera sorpresa è stata Bajrami, giocatore che molti avevano criticato nonostante venisse da un campionato straniero e i soli 20 anni ( come qualcuno ogni tanto critica Ricci dimenticando che ha soli 18 anni) e questo dimostra proprio quello che si dice, cioè che un allenatore bravo può far tirar fuori il meglio da un giocatore. Giocatori come Tutino e Henderson in B fanno davvero la differenza è Fiamozzi sulla fascia è davvero un signor terzino. Frattesi ha smesso di fare il protagonista è ha giocato finalmente per la squadra. Insomma finalmente una bella partita dove si è visto quello che è sempre mancato: Il gioco!Complimenti al mister perché se è successo non può, nonostante sia arrivato lunedì, essere un semplice caso, anche perché bene o male contro il Chievo i giocatori erano gli stessi.

    5. Era stancante anche x gli attaccanti della squadra di due anni fa, ma ci hanno portato in A.Non critichiamo solo x il gusto di farlo. Oggi la squadra era messa bene in campo e molti passaggi son riusciti proprio per questo. Solitamente quando si è messi bene in campo si copre e si imposta meglio e si spende molto meno. Inoltre, soprattutto a centrocampo l’ età media è molto bassa, per cui la capacità di recupero maggiore. Sarà poi cura del mister turnare i giocatori tra loro in modo da preservarne le energie. Tutti i reparti adesso sono ben coperti, anche in attacco, soprattutto quando, e se, rientrerà Moreo..

    6. Un sparate tanto per da fiato alla bocca, qui
      se proprio si deve dire le cose come stanno e il gioco alla Beppe Iachini, dietro e ripartenza veloci, ora tutto d’un tratto vi va bene

      • Il crotone è una delle squadre con più possesso palla quindi è difficile avere il dominio del gioco .
        Poi i primi 30 minuti abbiamo fatto noi la partita.

      • Ovvio che lo fanno apposta, hanno da scaricare le loro frustrazioni personali e devono farlo trovando sempre qualche capro espiatorio , c’è gente che ha massacrato per mesi Veseli, La Gumina e altri sia che facessero bene o che facessero male, adesso che non ci son più loro stanno già cercando i prossimi obiettivi da denigrare..

    7. Grande allenatore Marino, in quattro giorni ha cambiato il sistema di gioco,la velocità, l’aggressività dei calciatori, qualcuno dice che ci sono i giocatori nuovi, ce li aveva anche Muzzi i nuovi, ma non è stato buono di dare un gioco, di compicciare niente,mentre Marino ha l’idee chiare,ora si può anche sognare qualcosa di più della salvezza,chi non è contento ora vuol dire che non è tifoso dell’Empoli.e non capisce nulla di calcio, ieri abbiamo dato spettacolo contro una delle migliori formazione della B,e se non erà per quella distrazione di Brignoli, finiva 3-0.

    8. Ieri grande partita ma bisogna essere obiettivi squadra con 9 giocatori nuovi di livello superiore e un CROTONE nn al meglio dalla settimana prossima si potra’ dire dove andra l’EMPOLI

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.